printprint
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | « 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 | Pagina successiva

La bibbia è parola di Dio?

Ultimo Aggiornamento: 01/03/2017 15.46
Autore
Stampa | Notifica email    
01/03/2017 12.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Io ti ho portato un testimone del I secolo e anche se sono 5 righe comunque non menziona i vangeli. Tu portami queste famose testimonianze
inserire correttamente link esterni nei post30 pt.27/05/2018 21.15 by Amalia 52
REAL MADRID a un passo dal titoloIpercaforum28 pt.27/05/2018 18.11 by their
CiclismoSenza Padroni Quindi Roma...27 pt.27/05/2018 23.16 by jandileida23
01/03/2017 13.37
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 27.405
Città: MILANO
Età: 47
TdG
Re:
Umberto6969, 3/1/2017 12:44 PM:

Io ti ho portato un testimone del I secolo e anche se sono 5 righe comunque non menziona i vangeli. Tu portami queste famose testimonianze



Regola numero 2: "La mancanza di evidenza non è un'evidenza di mancanza".

Tradotto: se non dice niente non vuol dire che non è vero. Al massimo che non gl'interessava.

Simon
01/03/2017 13.43
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
ONLINE
Post: 51.412
Moderatore
Caro Umberto,


Barnabino sono tre volte che mi parli di testimonianze. Chi sono questi testimoni, posso magari anche io ragguagliarmi?



Visto che tu hai negato con certezza che Marco sia l'autore del vangelo si presuppone che tu prima di parlare abbia vagliato gli argomenti storici pro o contro, altrimenti sei una persona evidentemente superficiale. Io mi aspetto che una persona corretta prima di fare delle affermazioni che vanno conto 2000 anni di tradizione prima abbia fatto ricerche accurate, se non è così forse è meglio che tu studi un po' meglio il problema e poi possiamo discuterne. Non è che i motivi per cui tradizionalmente il vangelo è da secoli è attribuito a Marco siano segreti, li trovi in qualunque introduzione al Nuovo Testamento.


Io ti ho portato un testimone del I secolo e anche se sono 5 righe comunque non menziona i vangeli



E ti pare un argomento che possa avere una qualche pur minima rilevanza? Innanzi tutto Giuseppe Flavio in quelle cinque righe NON NEGA IN NESSUN MODO che Marco fosse l'autore, inoltre non tratta minimamente quell'argomento, dunque non si capisci perché avrebbe dovuto fare proprio il nome proprio di Marco in un contesto che non c'entrava nulla, poi non fa menzione del nome di nessun discepolo di Cristo ma non per questo ne neghiamo l'esistenza. Non solo ma il vangelo di Marco non era certo un best seller di cui parlare, nel I secolo erano papiri diffusi solo tra i cristiani, che all'epoca erano forse 10.000 persone, e probabilmente Giuseppe Flavio come la maggior parte dei romani che non erano cristiani non sapeva neppure dell'esistenza di Marco o di un vangelo. Insomma, Umberto... non esiste nessuno studioso che nega la paternità di Marco sulla base della frase Giuseppe Flavio.

E infine come scrive Simon: "La mancanza di evidenza non è un'evidenza di mancanza". Se non dice niente non vuol dire che non è vero, dato che Giuseppe Flavio non nega che Marco,o chiunque altri, abbia scritto una storia di Cristo.

Shalom

[Modificato da barnabino 01/03/2017 13.46]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
01/03/2017 13.52
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Tutto giusto Barnabino adesso parlami delle tue testimonianze
01/03/2017 14.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
ONLINE
Post: 51.412
Moderatore
Cioè mi stai dicendo che tu hai negato la paternità di Marco non considerando neppure, peggio ignorando, i motivi per cui tradizionalmente gli è attribuito? E tu ci hai fatto buttare via 4 giorni di discussione senza minimamente esserti prima documentato?

Umberto, fai una cosa, prendi la tua CEI, vai nell'introduzione al vangelo di Marco, leggiti i motivi per cui gli è attribuito da secoli e poi torna, grazie, non siamo qui a perdere tempo con persone scorrette.

Shalom [SM=x1408438]
[Modificato da barnabino 01/03/2017 14.06]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
01/03/2017 15.14
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Bernabino la bibbia qualunque essa si è di parte. Comunque dov'è che dovrei controllare. Visto che l'ho letto piu volte?
01/03/2017 15.28
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.425
Moderatore
Umberto

sinceramente mi cadono le braccia e mi chiedo come si possa discutere con te se non capisci neanche l'italiano


quello che hai postato sarebb el'introduzione al vangelo di Marco???


questo ti ha chiesto barnabino:

"L'origine
La Chiesa antica attribuisce questo vangelo a Marco, conosciuto da Pietro (At 12,12; 1Pt 5,13), compagno di Paolo e Bàrnaba nei loro viaggi missionari (At 12,25; 15,37-39) e, infine, collaboratore di Pietro a Roma (1Pt 5,13). Secondo l'opinione oggi più comune tra gli studiosi, si può fissare la data dello scritto verso l'anno 70. Il vangelo venne composto per fedeli di origine pagana e, secondo la tradizione più antica, per i cristiani di Roma. Ad essi Marco presenta Gesù messia e Figlio di Dio, operatore di miracoli, dominatore di Satana che viene costretto a riconoscergli una superiorità divina."


www.bibbiaedu.it/testi/Bibbia_CEI_2008.Ricerca?Libro=Marco&ca...

adesso fa una cosa, scrivi alla tua amata CEI che reputi migliore di tutte le altre traduzioni e di anche a loro che sbagliano!
[Modificato da Seabiscuit 01/03/2017 15.29]



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
01/03/2017 15.28
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Dove è scritto la testimoninza che conferma Marco
01/03/2017 15.31
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.425
Moderatore
ok adesso hai rotto abbastanza

discussione chiusa
[Modificato da barnabino 01/03/2017 15.38]



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
01/03/2017 15.32
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.425
Moderatore
Barny

se hai qualcosa da aggiungere fallo ma poi finiamola con questa farsa di Umberto



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
01/03/2017 15.38
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
ONLINE
Post: 51.412
Moderatore
Caro Umberto,


Bernabino la bibbia qualunque essa si è di parte. Comunque dov'è che dovrei controllare. Visto che l'ho letto piu volte?




Dove è scritto la testimoninza che conferma Marco



Cercatele da te, visto che ti ho suggerito l'introduzione della CEI ma mi dice che "è di parte" allora torva tu un'introduzione al Nuovo Testamento che ritieni "non di parte". Per quanto mi riguarda sei stato già fin troppo scorretto a negare una cosa di cui ignori persino le ragioni facendoci perdere solo del tempo. Una persona corretta prima si informa e dopo semmai critica, tu non ti sei informato ma hai anche presuntuosamente affermato di aver ragione senza neppure valutare gli argomenti pro o contro la tesi che negavi. Dunque, visto che fai e disfai tutto da solo vedi tu quali autori e introduzioni al Nuovo Testamento che ritieni "non di parte" utilizzare. Che caratteristiche ha un autore "non di parte"? Deve essere ateo secondo te?


Shalom
[Modificato da barnabino 01/03/2017 15.42]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
01/03/2017 15.40
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.690
Moderatore
Quindi 40 pagine di spiegazioni sul vangelo secondo Marco non sono bastate ad Umberto per capire...
ricomincia da capo, esattamente come alla pagina 1.

incredibile. [SM=g27987]

Lo fa perchè essendo anonimo nessuno può attribuirgli ottusità.
la reputazione di una persona, il nome, è un buon nome o meno a seconda dei pensieri che esprime. E l'anonimato lo protegge dalla brutta figura.

Non credo ci sia modo di aiutare questa persona a capire che indipendentemente dal nome di chi ha stilato il vangelo secondo Marco, è il contenuto che va considerato...
Marco? Giovanni? Giovanni Marco? Marco Aurelio...??

Per Umberto l'importante che non si chiamasse Marco a quanto pare.
Chissà perchè...
01/03/2017 15.46
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
ONLINE
Post: 51.412
Moderatore
Per Umberto qualunque cosa scritta da un cristiano è automaticamente di parte e quindi non degna di alcun credito storico... ma possiamo discutere su presupposti del genere? Mi chiedo se Umberto si rende conto dell'assurdità e razzismo di un tale ragionamento: tutti i cristiani erano bugiardi per il solo fatto di essere cristiani. Mi domando se ci siamo.

Per concludere, adesso Umberto fa una bella ricerca su un testo che lui ritieni non di parte sui motivi che tradizionalmente hanno spinto ad attribuire il vangelo a Marco e poi apre un bel 3D in cui lui ci dice se sono o meno testimonianze univoche e storicamente credibili. Ok? Dunque il 3d non è chiuso ma solo sospeso in attesa che Umberto trovi le informazioni che servono a discutere.

Shalom [SM=g27993]
[Modificato da barnabino 01/03/2017 15.50]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
Pagina precedente | « 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 23.18. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com