printprint
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | « 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 | Pagina successiva

....: Scrittura del Giorno :....

Ultimo Aggiornamento: 21/08/2018 23.58
Autore
Stampa | Notifica email    
07/08/2018 00.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Martedì 7 agosto
Geova nostro Dio è un solo Geova (Deut. 6:4)
Non esiste alcun vero Dio eccetto Geova, e nessun altro dio è simile a lui (2 Sam. 7:22). Quindi Mosè stava ricordando agli israeliti che dovevano rendere a Geova esclusiva devozione. Non dovevano imitare i popoli vicini, che adoravano varie divinità. Quei popoli credevano che alcuni dei loro falsi dèi controllassero certi fenomeni naturali e che altri fossero manifestazioni di una particolare divinità. Per esempio, gli antichi egizi veneravano il dio-sole Ra, la dea-cielo Nut, il dio-terra Geb, il dio-Nilo Hapi e numerosi animali sacri. Con le dieci piaghe Geova inflisse un’umiliante sconfitta a molti di quei falsi dèi. Il principale dio dei cananei invece era Baal, il dio della fertilità, che era anche considerato il dio del cielo, della pioggia e della tempesta. Baal era anche la divinità protettrice di molte località (Num. 25:3). Gli israeliti dovevano ricordare che il loro Dio, il “vero Dio”, era “un solo Geova” (Deut. 4:35, 39). w16.06 3:4, 5
____________________

forum Testimoni di Geova
Matrimonio per i tdG87 pt.21/08/2018 22.11 by I-gua
Non è una questione di scelta se l’uomo si rivela un carnefice 62 pt.21/08/2018 17.00 by I-gua
UNTI : perché due destini diversi ?42 pt.21/08/2018 19.44 by TNM
07/08/2018 23.58
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Mercoledì 8 agosto
Insegnate loro ad osservare tutte le cose che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni fino al termine del sistema di cose (Matt. 28:20)
La fiducia che Gesù aveva in Geova e nel suo popolo si fondava su solide ragioni, e lo stesso vale per noi oggi. I risultati che Geova sta ottenendo in questi ultimi giorni impiegando i suoi servitori sono semplicemente straordinari. Nessun altro gruppo di persone sta predicando la verità in tutto il mondo, perché oggi solo l’unita congregazione cristiana ha la sua guida. Isaia 65:14 descrive bene la condizione spirituale che avrebbe caratterizzato il popolo di Dio: “Ecco, i miei propri servitori grideranno di gioia a causa della buona condizione del cuore”. I servitori di Geova sono davvero felici di quello che riescono a fare grazie alla guida divina. Nel mondo controllato da Satana, invece, le persone soffrono sempre più man mano che la situazione peggiora. Dobbiamo rimanere leali a Geova e seguire le sue istruzioni. w16.06 4:10-12
____________________

forum Testimoni di Geova
09/08/2018 00.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Giovedì 9 agosto
Siate vigilanti (Matt. 25:13)
Dal passato possiamo imparare una lezione sull’importanza di essere vigilanti. Nei tempi antichi le grandi città, come Gerusalemme, erano cinte da alte mura che servivano a proteggere gli abitanti da eventuali invasioni e offrivano una posizione elevata da cui sorvegliare il territorio circostante. Sia di giorno che di notte, sentinelle erano appostate sulle mura e alle porte. Il loro compito era dare l’allarme agli abitanti della città in caso di pericolo (Isa. 62:6). La vita di molte persone dipendeva dalla capacità delle sentinelle di rimanere sveglie e vigili al loro posto di guardia (Ezec. 33:6). Stando allo storico ebreo Giuseppe Flavio, nel 70 E.V. gli eserciti romani riuscirono a conquistare la fortezza Antonia, che era adiacente alle mura di Gerusalemme, perché le guardie si erano addormentate. Da lì i romani irruppero nel tempio e vi appiccarono il fuoco. Questo portò al culmine della più grande tribolazione che Gerusalemme e la nazione giudaica avessero mai vissuto. w16.07 2:2, 7, 8
____________________

forum Testimoni di Geova
10/08/2018 00.06
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Venerdì 10 agosto
State in guardia, affinché non siate trascinati con loro dall’errore di persone che sfidano la legge e non cadiate dalla vostra propria saldezza (2 Piet. 3:17)
Anche se grazie all’immeritata benignità di Geova riceviamo molte benedizioni, non dovremmo assolutamente pensare che Dio tolleri qualsiasi comportamento. Parlando di alcuni cristiani del I secolo, Giuda scrisse: “Mutano l’immeritata benignità del nostro Dio in una scusa per condotta dissoluta” (Giuda 4). Quei cristiani infedeli pensavano di poter peccare impunemente, contando sul fatto che in ogni caso Geova li avrebbe perdonati. Cosa ancor più grave, cercavano di indurre altri fratelli ad adottare la stessa condotta riprovevole. Anche oggi chi si comporta in questo modo “[oltraggia] lo spirito dell’immeritata benignità” (Ebr. 10:29). Oggi Satana fa credere ad alcuni cristiani che possano approfittarsi della misericordia di Dio e peccare senza subire alcuna conseguenza. Anche se è disposto a perdonare i peccatori che si pentono, Geova si aspetta che ingaggiamo un’ardua lotta contro le nostre tendenze peccaminose. w16.07 3:16, 17
____________________

forum Testimoni di Geova
11/08/2018 00.04
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Sabato 11 agosto
Chiunque divorzia da sua moglie, se non a causa di fornicazione, e ne sposa un’altra commette adulterio (Matt. 19:9)
[/CENTERUn divorzio ottenuto per motivi diversi dall’immoralità sessuale, anche se valido dal punto di vista legale, non rende liberi di risposarsi. Ovviamente una persona può scegliere di perdonare il coniuge che ha commesso adulterio ma che si è pentito, proprio come fece il profeta Osea nei confronti di Gomer, la moglie che lo aveva tradito. In modo analogo, Geova fu misericordioso con il popolo di Israele, che si era pentito del suo adulterio spirituale (Osea 3:1-5). Va precisato che riprendere ad avere rapporti sessuali con il proprio coniuge pur sapendo che ha commesso adulterio equivale ad averlo perdonato. In tal modo la base scritturale per il divorzio viene meno. Dopo aver detto le parole della scrittura di oggi, Gesù parlò di “quelli che hanno il dono” di essere single, e aggiunse: “Chi vi può far posto vi faccia posto” (Matt. 19:10-12). Molti hanno scelto di non sposarsi per servire Geova senza distrazioni, e meritano di certo una lode. w16.08 1:15, 16
____________________

forum Testimoni di Geova
12/08/2018 07.46
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Domenica 12 agosto
Gustate e vedete che Geova è buono; felice è l’uomo robusto che si rifugia in lui. Non c’è penuria per quelli che lo temono (Sal. 34:8, 9)
Grazie alle loro energie, i giovani possono fare molto nel servizio a Geova (Prov. 20:29). Alcuni di loro prestano servizio alla Betel contribuendo a stampare e rilegare Bibbie e pubblicazioni bibliche. Molti fratelli e sorelle giovani si impegnano in lavori di costruzione e manutenzione di Sale del Regno. Quando si verificano calamità naturali, alcuni partecipano alle operazioni di soccorso insieme a Testimoni più esperti. Inoltre molti giovani pionieri si danno da fare per portare la buona notizia a comunità indigene o a persone che parlano un’altra lingua. Davide cantò: “In quanto a quelli che cercano Geova, non mancherà loro nessuna cosa buona” (Sal. 34:10). Geova non delude mai chi lo serve con zelo. Ciascuno di noi può ‘gustare e vedere che Geova è buono’ servendolo al massimo delle proprie possibilità. E quando adoriamo Dio con tutto il cuore, proviamo una felicità senza pari. w16.08 3:5, 8
____________________

forum Testimoni di Geova
13/08/2018 00.02
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Lunedì 13 agosto
Vi salverò, e dovete divenire una benedizione. Non abbiate timore. Le vostre mani siano forti (Zacc. 8:13)
Geova ha sia la capacità che il desiderio di darci forza tramite il suo spirito santo (1 Cron. 29:12). È essenziale chiedere lo spirito di Dio per riuscire ad affrontare qualunque sfida Satana e il suo sistema malvagio ci pongano davanti (Sal. 18:39; 1 Cor. 10:13). Inoltre possiamo essere grati per la Parola di Dio, che è opera dello spirito santo, e per tutto il cibo spirituale basato su di essa che riceviamo ogni mese. Le parole di Zaccaria 8:9, 13, pronunciate durante la ricostruzione del tempio di Gerusalemme, possono aiutare anche noi. Siamo rafforzati anche tramite l’istruzione divina che riceviamo alle adunanze, alle assemblee, ai congressi e alle scuole teocratiche. Questa istruzione ci può aiutare a coltivare le giuste motivazioni, a prefiggerci mete spirituali e ad assolvere le svariate responsabilità che abbiamo come cristiani (Sal. 119:32). Quindi chiediamoci: “Faccio tutto il possibile per ricevere la forza che deriva da questo tipo di istruzione?” w16.09 1:10, 11
____________________

forum Testimoni di Geova
13/08/2018 23.57
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Martedì 14 agosto
Provate a voi stessi la buona e accettevole e perfetta volontà di Dio (Rom. 12:2)
Come indicava chiaramente la Legge che aveva dato agli israeliti, Geova non approvava i modi di vestire che non permettessero di distinguere un uomo da una donna. Anche oggi esistono stili del genere (Deut. 22:5). Dalle norme divine sull’abbigliamento risulta evidente che Dio non approva quegli stili che fanno sembrare donne gli uomini o viceversa, oppure quelli che impediscono di capire se ci si trovi di fronte a un uomo o a una donna. I princìpi contenuti nella Parola di Dio aiutano i cristiani a prendere buone decisioni per quanto riguarda l’abbigliamento e sono validi indipendentemente dal luogo in cui si vive, dal clima o dalla cultura. Non abbiamo bisogno di un elenco dettagliato che ci dica quali vestiti siano appropriati e quali non lo siano: i princìpi biblici che ci guidano lasciano spazio alle preferenze personali. w16.09 3:3, 4
____________________

forum Testimoni di Geova
15/08/2018 07.20
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Mercoledì 15 agosto
Tutti lo abbandonarono e fuggirono (Mar. 14:50)
Prendiamo in considerazione il coraggio e l’onestà degli scrittori biblici. Molti scrittori dell’antichità adulavano i loro re e decantavano lo splendore dei loro regni. I profeti di Geova invece furono sempre onesti. Misero in luce gli errori del loro popolo e addirittura dei loro re (2 Cron. 16:9, 10; 24:18-22). Non nascosero nemmeno gli sbagli che commisero loro stessi o altri servitori di Dio (2 Sam. 12:1-14). Il valore dei princìpi contenuti nella Bibbia ha convinto molti della sua ispirazione divina (Sal. 19:7-11). I princìpi biblici ci proteggono dalla falsa adorazione e da superstizioni che condizionano la vita di molti (Sal. 115:3-8). Teorie come l’evoluzione tendono a fare della natura una sorta di divinità, attribuendole poteri che solo Geova possiede. Chi non crede nell’esistenza di Dio ritiene che il futuro sia unicamente nelle mani dell’uomo, ma non offre alcuna speranza sicura (Sal. 146:3, 4). w16.09 4:10, 11
____________________

forum Testimoni di Geova
16/08/2018 06.57
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Giovedì 16 agosto
Lasciatela spigolare, e non la dovete molestare (Rut 2:15)
Boaz si interessava sinceramente di Rut e della precaria situazione in cui si trovava in quanto straniera. Per prima cosa la esortò a stare insieme alle altre giovani donne per evitare di essere importunata dagli uomini che lavoravano nel campo. Poi si assicurò che anche a lei fosse data una quantità sufficiente di cibo e acqua, proprio come ai lavoratori stipendiati. Boaz, inoltre, non fece sentire inferiore quella donna straniera in difficoltà; al contrario la rassicurò (Rut 2:8-10, 13, 14). Boaz fu colpito non solo dall’amore altruistico di Rut nei confronti della suocera, Naomi, ma anche dal fatto che era diventata un’adoratrice di Geova. La benignità di Boaz in effetti era una dimostrazione dell’amore leale di Geova nei confronti di una donna che era venuta a ‘rifugiarsi sotto le ali dell’Iddio d’Israele’ (Rut 2:12, 20; Prov. 19:17). Anche oggi il nostro modo di fare gentile può aiutare “ogni sorta di uomini” a capire qual è la verità e quanto Geova li ama (1 Tim. 2:3, 4). w16.10 1:10-12
____________________

forum Testimoni di Geova
17/08/2018 00.00
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Venerdì 17 agosto
Interrogai Geova, ed egli mi rispose, e mi liberò da tutti i miei spaventi (Sal. 34:4)
Anche noi possiamo parlare liberamente a Geova di ciò che ci preoccupa, certi che egli ci ascolta e ci dà la forza di perseverare con gioia. E quando vediamo che Dio risponde alle nostre preghiere, la nostra fede cresce (1 Giov. 5:14, 15). Dato che la fede fa parte del frutto dello spirito, dobbiamo ‘continuare a chiedere’ lo spirito di Dio, proprio come Gesù ci esortò a fare (Luca 11:9, 13). Non dovremmo pregare solo per chiedere aiuto per noi stessi. È importante anche ringraziare e lodare Geova ogni giorno per le sue innumerevoli “opere meravigliose” (Sal. 40:5). Inoltre nelle nostre preghiere dovremmo ricordare “quelli che sono in legami di prigionia come se [fossimo] legati con loro”. Dovremmo anche pregare per i nostri fratelli di tutto il mondo, specialmente per “quelli che prendono la direttiva fra [noi]”. Ci commuove vedere come Geova risponde alle preghiere fatte unitamente dal suo popolo (Ebr. 13:3, 7). w16.10 3:8, 9
____________________

forum Testimoni di Geova
18/08/2018 06.55
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Sabato 18 agosto
Siete stati salvati mediante la fede; e questo non viene da voi, è il dono di Dio (Efes. 2:8)
Oggi i servitori di Geova esercitano fede nel Regno già istituito. Come risultato, è venuto all’esistenza un paradiso spirituale, in cui vivono più di otto milioni di fratelli e sorelle di tutto il mondo che manifestano il frutto dello spirito di Dio (Gal. 5:22, 23). Davvero una meravigliosa dimostrazione di vera fede e amore cristiani! Tale meraviglioso risultato non va attribuito agli uomini ma a Geova: gli reca “gloria, un segno eterno, che non verrà cancellato” (Isa. 55:13, Nuovissima versione dai testi originali, e-book). Il nostro paradiso spirituale continuerà a crescere e prosperare fino a quando l’intera terra sarà abitata da persone perfette, giuste e felici, all’eterna lode del nome di Geova. Continuiamo, dunque, a esercitare fede nelle sue promesse! w16.10 4:18, 19
____________________

forum Testimoni di Geova
19/08/2018 00.12
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Domenica 19 agosto
Certuni camminano disordinatamente fra voi (2 Tess. 3:11)
È molto importante seguire le istruzioni basate sulla Bibbia che riceviamo dagli anziani. Pensiamo alle istruzioni di Paolo riguardo ai fratelli che “[camminavano] disordinatamente” nella congregazione. Alcuni ‘si intromettevano in ciò che non li riguardava’. Evidentemente erano stati consigliati dagli anziani, ma avevano continuato a ignorare tali consigli. Paolo spiegò chiaramente come la congregazione dovesse trattare un fratello che si comportava in quel modo, dicendo: “Tenetelo segnato, smettete di associarvi con lui”. Comunque, aggiunse che non lo si doveva trattare come un nemico (2 Tess. 3:11-15). Oggi, in un caso del genere, gli anziani possono pronunciare un discorso ammonitore riguardo a una condotta che si riflette negativamente sulla congregazione, come frequentare una persona dell’altro sesso che non serve Geova (1 Cor. 7:39). Come dovremmo reagire ai loro consigli? Se fossimo a conoscenza della situazione descritta nel discorso, dovremmo stare attenti a non socializzare con quel fratello o quella sorella. Il nostro amorevole interesse e la nostra ferma presa di posizione potrebbero spingere quella persona ad abbandonare la sua condotta disordinata. w16.11 2:13
____________________

forum Testimoni di Geova
19/08/2018 23.58
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Lunedì 20 agosto
Fra voi stessi sorgeranno uomini che diranno cose storte per trarsi dietro i discepoli (Atti 20:30)
Alla Pentecoste del 33 E.V. migliaia di ebrei e proseliti furono unti con lo spirito santo. Quei nuovi cristiani divennero “una razza eletta, un regal sacerdozio, una nazione santa, un popolo di speciale possesso” (1 Piet. 2:9, 10). Finché furono in vita, gli apostoli continuarono a vigilare sulle congregazioni. Tuttavia, specialmente dopo la loro morte, sorsero uomini che dicevano “cose storte per trarsi dietro i discepoli” (2 Tess. 2:6-8). Molti di quegli uomini ricoprivano posizioni di responsabilità all’interno delle congregazioni, servendo come sorveglianti e successivamente come “vescovi”. Cominciò quindi a formarsi una classe clericale, anche se Gesù aveva detto ai suoi discepoli: “Voi siete tutti fratelli” (Matt. 23:8). Uomini in vista, affascinati dalle filosofie di Aristotele e Platone, iniziarono a promuovere false idee religiose, che gradualmente sostituirono i puri insegnamenti della Parola di Dio. w16.11 4:8
____________________

forum Testimoni di Geova
21/08/2018 07.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Martedì 21 agosto
Non lasciate che il peccato continui a regnare nel vostro corpo mortale (Rom. 6:12)
Prima di diventare cristiani spesso peccavamo senza renderci conto di quanto fossero sbagliate le nostre azioni agli occhi di Dio. Eravamo, per così dire, schiavi dell’impurità e dell’illegalità. In altre parole eravamo “schiavi del peccato” (Rom. 6:19, 20). Poi abbiamo conosciuto la verità, abbiamo fatto dei cambiamenti nella nostra vita, ci siamo dedicati e ci siamo battezzati. Siamo stati “resi liberi dal peccato” e siamo “divenuti schiavi della giustizia” (Rom. 6:17, 18). Assecondare le inclinazioni della nostra carne imperfetta significherebbe però lasciare che il peccato continui a regnare su di noi. Dal momento che possiamo decidere se lasciarci dominare dal peccato oppure no, faremmo bene a esaminare cosa c’è davvero nel nostro cuore. Potremmo farci queste domande: “Lascio a volte che il mio corpo e la mia mente imperfetti mi guidino in una direzione sbagliata? Oppure sono ‘morto riguardo al peccato’?” Alla fine il punto è: quanto apprezziamo l’immeritata benignità che Dio ci mostra perdonandoci? w16.12 1:11, 12
____________________

forum Testimoni di Geova
21/08/2018 23.58
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 3.213
TdG
Mercoledì 22 agosto
Rivolgere la mente allo spirito significa pace (Rom. 8:6)
Una ragione per cui abbiamo pace interiore è che ci sforziamo di avere rapporti pacifici con i nostri familiari e i nostri fratelli. Riconosciamo saggiamente che siamo tutti imperfetti e che quindi possono sorgere dei problemi. In questo caso seguiamo il consiglio di Gesù: “Fa pace col tuo fratello” (Matt. 5:24). Sarà più facile farlo se teniamo presente che anche i nostri compagni di fede servono “l’Iddio che dà pace” (Rom. 15:33; 16:20). “Rivolgere la mente allo spirito” ci permette anche di ottenere qualcosa di molto prezioso: essere in pace con il nostro Creatore. Isaia scrisse riguardo a Geova queste parole che ebbero un adempimento allora e che ne hanno uno ancora più grande oggi: “Tu doni la pace a chi è costante e pone in te la sua fiducia” (Isa. 26:3, Parola del Signore; Rom. 5:1). w16.12 2:5, 18, 19
____________________

forum Testimoni di Geova
Pagina precedente | « 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 01.22. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com