printprint
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva

Corpo Direttivo e spirito santo

Ultimo Aggiornamento: 22/02/2018 11.59
Autore
Stampa | Notifica email    
14/02/2018 15.55
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 26
Età: 23
Buonasera fratelli,

scrivo questo post perché sono un po’ in difficoltà.

Ci sono delle domande relative al Corpo Direttivo che mi creano apprensione.



Come sappiamo il Corpo Direttivo non è ispirato ma guidato dallo spirito santo.

Questo però mi porta alle seguenti domande:

1) Cosa cambia essenzialmente tra essere ispirati ed essere guidati dallo spirito?

2) Se il Corpo Direttivo è guidato dallo spirito santo perché ha commesso errori negli intendimenti? In quel momento lo spirito santo perché non li ha guidati?

3) Sia il Corpo Direttivo che la Congregazione in generale sono guidati dallo spirito. Ma allora perché certe nomine si rivelano poi degli errori? Perché nella valutazione di alcune nomine lo spirito santo non ha agito? Questo discorso vale anche per le disassociazioni.

4) Se il Corpo Direttivo ammette di poter sbagliare, perché ogni tipo di valutazione che non sia strettamente correlata a quanto pubblicato è vista di cattivo occhio?



Vi prego di aiutarmi a fare chiarezza.

Grazie
Cercare il regno facendo il pioniere.68 pt.21/09/2018 13.52 by barnabino
Perché ignorate i disassociati ? 42 pt.21/09/2018 14.17 by barnabino
Tattica Roma Senza Padroni Quindi Roma...41 pt.21/09/2018 16.35 by Giacomo(fu Giacomo)
14/02/2018 16.35
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
ONLINE
Post: 52.750
Moderatore
Caro Aki,

Abbiamo già discusso diverse volte su questo argomento, qui ci sono almeno due discussioni:

testimonidigeova.freeforumzone.com/d/11428024/-/discussi...

testimonidigeova.freeforumzone.com/d/10324810/-/discussi...

Se sei un testimoni di Geova direi che dovresti aver già risposto a queste domande, fanno parte di ciò che è elementare. Prima di discutere vorrei capire tu che risposte ti sei dato al problema, per te qual è la differenza tra essere ispirati e guidati?

Shalom
[Modificato da barnabino 14/02/2018 16.39]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
14/02/2018 17.03
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 26
Età: 23
Capisco che può sembrare che stia dicendo il falso nel dichiararmi un testimone di Geova, ma non è così.
L'idea che mi sono fatto io è che essere ispirati significhi che Dio parla per mezzo di me, essere guidati è invece quello che accade quando Geova ci guida anche in servizio a seguito di una preghiera.
Ma questa idea comunque non cambia le domande che mi sono fatto dopo.
Perché il canale scelto da Dio a volte non viene aiutato?
14/02/2018 17.05
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 224
Ciao Akri, premetto che quando si vogliono risposte autorevoli suoi testimoni di Geova l'unica cosa che puoi fare è consultare le fonti autorizzate (siti internet ufficiali, pubblicazioni, risposte inviate per lettera o da parte di portavoce), ma se vogliamo mantenere la discussione sul mero chiacchiericcio da bar allora posso anche provare a fornirti una risposta per come io ho recepito la faccenda.


Ci sono diversi fattori di cui tener conto per rispondere alla tua domanda. Il primo è che essere guidati da qualcuno non significa perdere il libero arbitrio, ci sono numerosi esempi biblici di persone guidate da Dio (o letteralmente usate come strumenti per adempiere i suoi voleri) che in diversi momenti o contesti commettono peccati anche gravi. Pensiamo al Sinedrio ed al suo Sommo Sacerdote, le Scritture Greche indicano che la medesima istituzione che aveva intenzione di condannare a morte il figlio di Dio, e nonostante ciò, NON aveva perso la capacità di pronunciare profezie ispirate da Dio (Giovanni 11:49-53)


49 Ma uno di loro, Caiafa, che quell’anno era sommo sacerdote, disse loro: “Voi non sapete nulla, 50 e non ragionate che è per il vostro beneficio che un uomo muoia a favore del popolo e non che l’intera nazione sia distrutta”. 51 Questo, però, non lo disse da se stesso; ma poiché quell’anno era sommo sacerdote, profetizzò che Gesù era destinato a morire per la nazione, 52 e non solo per la nazione, ma anche perché radunasse in uno i figli di Dio che sono dispersi. 53 Da quel giorno tennero perciò consiglio per ucciderlo.



Individui noti per le loro azioni belliche agirono guidati da Dio benché adorassero dèi pagani (Ad esempio Ciro il persiano).

Etc.etc

Si potrebbe continuare a lungo ma il concetto teorico che sta alla base del mio ragionamento dovrebbe essere chiaro. Essere guidati da Dio insomma non ci rende necessariamente buone persone, figuriamoci se ci possa rendere infallibili.
[Modificato da kierkegaard1 14/02/2018 17.07]
14/02/2018 17.18
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 2.111
TdG
Guidato è come quando in macchina seguiamo le indicazioni di un navigatore: ci guida ma a volte non capiamo l'indicazione, altre ne sbagliamo l'applicazione ed altre volte siamo troppo precipitosi e ne anticipiamo le indicazioni..per poi dover tornare indietro.

Ispirato è come se fossimo in un auto...telecomandata!

Il Corpo Direttivo riteniamo sia guidato e non ispirato...




**************************************************
2 Sam. 22:26-27
Con qualcuno leale agirai con lealtà;
Col potente senza difetto ti comporterai senza difetto; con chi si mantiene puro ti mostrerai puro e con chi è perverso agirai come da sciocco.....
14/02/2018 17.22
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 224
Re:
TeoTerrone, 14/02/2018 17.18:

Guidato è come quando in macchina seguiamo le indicazioni di un navigatore: ci guida ma a volte non capiamo l'indicazione, altre ne sbagliamo l'applicazione ed altre volte siamo troppo precipitosi e ne anticipiamo le indicazioni..per poi dover tornare indietro.

Ispirato è come se fossimo in un auto...telecomandata!

Il Corpo Direttivo riteniamo sia guidato e non ispirato...




Non poteva esser detto meglio! [SM=g1871116]
14/02/2018 17.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 26
Età: 23
Re:
kierkegaard1, 14/02/2018 17.05:

Ciao Akri, premetto che quando si vogliono risposte autorevoli suoi testimoni di Geova l'unica cosa che puoi fare è consultare le fonti autorizzate (siti internet ufficiali, pubblicazioni, risposte inviate per lettera o da parte di portavoce), ma se vogliamo mantenere la discussione sul mero chiacchiericcio da bar allora posso anche provare a fornirti una risposta per come io ho recepito la faccenda.


Ci sono diversi fattori di cui tener conto per rispondere alla tua domanda. Il primo è che essere guidati da qualcuno non significa perdere il libero arbitrio, ci sono numerosi esempi biblici di persone guidate da Dio (o letteralmente usate come strumenti per adempiere i suoi voleri) che in diversi momenti o contesti commettono peccati anche gravi. Pensiamo al Sinedrio ed al suo Sommo Sacerdote, le Scritture Greche indicano che la medesima istituzione che aveva intenzione di condannare a morte il figlio di Dio, e nonostante ciò, NON aveva perso la capacità di pronunciare profezie ispirate da Dio (Giovanni 11:49-53)


49 Ma uno di loro, Caiafa, che quell’anno era sommo sacerdote, disse loro: “Voi non sapete nulla, 50 e non ragionate che è per il vostro beneficio che un uomo muoia a favore del popolo e non che l’intera nazione sia distrutta”. 51 Questo, però, non lo disse da se stesso; ma poiché quell’anno era sommo sacerdote, profetizzò che Gesù era destinato a morire per la nazione, 52 e non solo per la nazione, ma anche perché radunasse in uno i figli di Dio che sono dispersi. 53 Da quel giorno tennero perciò consiglio per ucciderlo.



Individui noti per le loro azioni belliche agirono guidati da Dio benché adorassero dèi pagani (Ad esempio Ciro il persiano).

Etc.etc

Si potrebbe continuare a lungo ma il concetto teorico che sta alla base del mio ragionamento dovrebbe essere chiaro. Essere guidati da Dio insomma non ci rende necessariamente buone persone, figuriamoci se ci possa rendere infallibili.



Molto interessante come riflessione. Mi rimane però il pensiero che quando lo spirito ha agito su di loro, loro hanno agito esattamente come voleva. Perché oggi non lo vediamo?
14/02/2018 17.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 26
Età: 23
Re:
TeoTerrone, 14/02/2018 17.18:

Guidato è come quando in macchina seguiamo le indicazioni di un navigatore: ci guida ma a volte non capiamo l'indicazione, altre ne sbagliamo l'applicazione ed altre volte siamo troppo precipitosi e ne anticipiamo le indicazioni..per poi dover tornare indietro.

Ispirato è come se fossimo in un auto...telecomandata!

Il Corpo Direttivo riteniamo sia guidato e non ispirato...




Esempio molto calzante. Grazie!
14/02/2018 17.29
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
ONLINE
Post: 52.750
Moderatore

essere guidati è invece quello che accade quando Geova ci guida anche in servizio a seguito di una preghiera.
Ma questa idea comunque non cambia le domande che mi sono fatto dopo.
Perché il canale scelto da Dio a volte non viene aiutato?



Mi pare che ti rispondi da solo: quando sei in predicazione anche tu in quel momento sei il canale scelto da Dio, e Dio ti guida sempre, comunque sei e resti imperfetto e fai errori: non sempre leggi la scrittura migliore, a volte sei stanco e non bussi ad una certa porta, altre volte ancora non capisci di cosa ha bisogno una persona. Questo non significa che Dio non ti stia guidando o non si serva di te o non ascolti le tue preghiere. Lo schiavo d'altronde non ha mai fatto errori nel vero senso della parola, cioè non è mai andato contro le Scritture ignorando deliberatamente la guida divina, ma anzi ha sempre cercato di capire, di intendere appunto, quale fosse la guida dello spirito in quel momento.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
14/02/2018 17.34
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
ONLINE
Post: 52.750
Moderatore

Mi rimane però il pensiero che quando lo spirito ha agito su di loro, loro hanno agito esattamente come voleva. Perché oggi non lo vediamo?



Come era visibile la guida dello spirito su di loro? Anche noi agiamo esattamente come lo spirito vuole, ma restiamo imperfetti e abbiamo bisogni di correggerci, ma questo è vero per tutti coloro che che nel passato erano guidato da Dio, non erano neppure loro perfetti tanto che alcuni misero in dubbio la guida di re e profeti unti o scelti da Dio. Tu come vedi lo spirito che agisce su di te quando ad esempio nsegni o sei in servizio? Non è diverso per gli altri, compresi re e profeti, anche loro sono uomini come te, non hanno capacità o rivelazioni straordinarie.

Shalom
[Modificato da barnabino 14/02/2018 17.39]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
14/02/2018 17.34
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 26
Età: 23
Re:
barnabino, 14/02/2018 17.29:


essere guidati è invece quello che accade quando Geova ci guida anche in servizio a seguito di una preghiera.
Ma questa idea comunque non cambia le domande che mi sono fatto dopo.
Perché il canale scelto da Dio a volte non viene aiutato?



Mi pare che ti rispondi da solo: quando sei in predicazione anche tu in quel momento sei il canale scelto da Dio, e Dio ti guida sempre, comunque sei e resti imperfetto e fai errori: non sempre leggi la scrittura migliore, a volte sei stanco e non bussi ad una certa porta, altre volte ancora non capisci di cosa ha bisogno una persona. Questo non significa che Dio non ti stia guidando o non si serva di te o non ascolti le tue preghiere. Lo schiavo d'altronde non ha mai fatto errori nel vero senso della parola, cioè non è mai andato contro le Scritture ignorando deliberatamente la guida divina, ma anzi ha sempre cercato di capire, di intendere appunto, quale fosse la guida dello spirito in quel momento.

Shalom



Avevo bisogno solo di confrontarmi, non di fare polemica come a volte siete abituati a vedere. Per questo sembra che mi risponda da solo. Comunque se io stesso sono guidato dallo spirito quando lo chiedo, non mi rispondo all'ultima domanda che ho fatto. Perché non può chiunque trarre le sue conclusioni? Perché affidarci completamente a un canale che sbaglia quanto sbaglio io?
14/02/2018 17.34
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 29.021
Moderatore
L’aiuto che possiamo darti qui in forum, oltre le cortesi e puntuali
risposte che hai ottenuto è quello di indirizzarti agli
anziani della tua congregazione .. magari al cca che conoscendoti
Potrà essere più specifico nell’affrontare i tuoi dubbi.

[Modificato da Giandujotta.50 14/02/2018 17.41]
14/02/2018 17.51
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
ONLINE
Post: 52.750
Moderatore
Caro Akri,


Perché non può chiunque trarre le sue conclusioni?



Non capisco deve tu lo deduca, ciascuno attraverso lo studio può trarre le proprie conclusioni, non chiedi forse lo spirito di Dio prima di studiare per darti saggezza, discernimento e intendimento delle Scritture? Dio concede il suo spirito a tutti, non solo a qualcuno, dunque anche a te. Puoi decidere se restare in una congregazione o meno, nessuno tu obbliga è una libera scelta. Spetta a ciascuno di noi valutare se coloro che guidano la congregazione si attengano o meno alla guida dello spirito.


Perché affidarci completamente a un canale che sbaglia quanto sbaglio io?



Perché Dio si serve da sempre di una congregazione guidata da esseri umani imperfetti che sbagliano quanto te ma sono nominati dallo spirito santo in quel ruolo di capi della congregazione. Mosè, Davide, Paolo e tutti gli altri sbagliavano quanto sbagli te. Se ritieni che la loro guida sia coerente con lo spirito e quello che tu personalmente impari dalle Scritture seguila, se ritieni che non sia coerente con la guida dello spirito nelle Scritture non seguirli, nessuno è obbligato e riconoscere il corpo direttivo come guida, è una scelta volontaria e cosciente.

Shalom
[Modificato da barnabino 14/02/2018 17.57]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
14/02/2018 18.07
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 25.999
Città: ANCONA
Età: 60
TdG
Re: Re:
akri, 14/02/2018 17.34:



Perché affidarci completamente a un canale che sbaglia quanto sbaglio io?




e perchè mai Dio si affidò agli apostoli che credevano che la parousìa di Cristo e la fine dovesse arrivare durante la loro epoca? (1 Pietro 4:7 ; Giacomo 5:8-9)?

Ma la parousìa e la fine non arrivarono durante la loro epoca...

Semplice: perchè Dio si serve di uomini imperfetti non di robot o di mostri infallibili.

Dio permise perfino a Paolo di riportare nella Bibbia delle proprie opinioni, figurati (1 Corinti 7:12, 25, 40)

Ma ne abbiamo già parlato tantissime volte nelle pagine di questo forum



[Modificato da Aquila-58 14/02/2018 18.08]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
14/02/2018 18.12
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 26
Età: 23
Re: Re: Re:
Aquila-58, 14/02/2018 18.07:




e perchè mai Dio si affidò agli apostoli che credevano che la parousìa di Cristo e la fine dovesse arrivare durante la loro epoca? (1 Pietro 4:7 ; Giacomo 5:8-9)?

Ma la parousìa e la fine non arrivarono durante la loro epoca...

Semplice: perchè Dio si serve di uomini imperfetti non di robot o di mostri infallibili.

Dio permise perfino a Paolo di riportare nella Bibbia delle proprie opinioni, figurati (1 Corinti 7:12, 25, 40)

Ma ne abbiamo già parlato tantissime volte nelle pagine di questo forum






Hai ragione, ho scritto senza riflettere

14/02/2018 18.42
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 25.999
Città: ANCONA
Età: 60
TdG
Re: Re: Re: Re:
akri, 14/02/2018 18.12:



Hai ragione, ho scritto senza riflettere





Non preoccuparti, caro fratello.

Non c' è nulla di male chiedere un chiarimento su un determinato punto.

Lo SFD non è un profeta ispirato, ma fino ad ora ha permesso al popolo di Geova di essere vigilante in attesa costante di quel Giorno, esattamente come i primi cristiani (2 Pietro 3:11-12).

Lo SFD non ha mai detto: "Il Signore tarda"!

Questo è ciò che conta


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
14/02/2018 19.22
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.249
Città: MILANO
Età: 48
TdG
Re: Re:
akri, 14/02/2018 17:34:



Avevo bisogno solo di confrontarmi, non di fare polemica come a volte siete abituati a vedere. Per questo sembra che mi risponda da solo. Comunque se io stesso sono guidato dallo spirito quando lo chiedo, non mi rispondo all'ultima domanda che ho fatto. Perché non può chiunque trarre le sue conclusioni? Perché affidarci completamente a un canale che sbaglia quanto sbaglio io?



In realtà non bisogna mettere limiti alla possibilità di fare... errori. [SM=g10765]

C'è sicuramente una questione di ruoli: tu hai le tue responsabilità che richiedono a te di valutare alcune situazioni e prendere alcune decisioni.
Loro hanno responsabilità ben diverse dalla tua e valutano e decisono in modo conseguente.

Sbagli tu, influenzerai chi sta attorno a te.
Sbagliano loro, influenzeranno fratelli e sorelle sparsi per il mondo, oltre a loro stessi.

Simon
14/02/2018 20.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.209
TdG
Re:
akri, 14/02/2018 15.55:


3) Sia il Corpo Direttivo che la Congregazione in generale sono guidati dallo spirito. Ma allora perché certe nomine si rivelano poi degli errori? Perché nella valutazione di alcune nomine lo spirito santo non ha agito? Questo discorso vale anche per le disassociazioni.




Per quanto riguarda le nomine ti rimando qui [SM=g7350]
14/02/2018 20.57
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
ONLINE
Post: 1.367
Re:


L'idea che mi sono fatto io è che essere ispirati significhi che Dio parla per mezzo di me, essere guidati è invece quello che accade quando Geova ci guida anche in servizio a seguito di una preghiera.



Essere guidati non è ispirazione, non vuol dire che Geova non abbia una meta da raggiungere per un determinato intendimento attraverso lo schiavo, ma ci deve arrivare lui con le sue gambe, lo spirito non si impone, ti lascia sempre il libero arbitrio ma prima o poi approderai dove vuole Geova. Questo è l'essere guidati per mezzo dello spirito santo come un vento che ti trascina lasciandoti comunque sempre la tua libertà nel muoverti.


[Modificato da erevnitis 14/02/2018 21.08]
14/02/2018 21.36
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 25.999
Città: ANCONA
Età: 60
TdG
Re: Re:
erevnitis, 14/02/2018 20.57:



L'idea che mi sono fatto io è che essere ispirati significhi che Dio parla per mezzo di me, essere guidati è invece quello che accade quando Geova ci guida anche in servizio a seguito di una preghiera.



Essere guidati non è ispirazione, non vuol dire che Geova non abbia una meta da raggiungere per un determinato intendimento attraverso lo schiavo, ma ci deve arrivare lui con le sue gambe, lo spirito non si impone, ti lascia sempre il libero arbitrio ma prima o poi approderai dove vuole Geova. Questo è l'essere guidati per mezzo dello spirito santo come un vento che ti trascina lasciandoti comunque sempre la tua libertà nel muoverti.






Esatto.
Nè la guida dello spirito nè l' ispirazione rendono l' uomo un robot, un mostro infallibile.....


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 17.43. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com