printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

L'apostolo amato da gesù. Chi era?

Last Update: 12/11/2016 2:00 AM
Author
Print | Email Notification    
11/26/2012 8:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 889
Ieri ad Archimede, la scienza secondo italia uno hanno fatto vedere un servizio abbastanza confusionario sull'apostolo più amato da Gesù, quello che sedeva alla sua destra all'ultima cena. Qualcuno lo ha visto il programma? Per voi chi era?
--------------------------------------------------

"Infine, continuate ad acquistare potenza nel Signore e nel potere della sua forza. Rivestitevi della completa armatura di Dio affinchè possiate star fermi contro le macchinazioni del Diavolo; perchè abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvagie forze spirituali che sono nei luoghi celesti. Per questo prendete la completa armatura di Dio affinchè possiate resistere nel giorno malvagio e, dopo aver fatto ogni cosa compiutamente, star fermi."

Efesini 6;10-13
11/26/2012 8:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 15,105
TdG
Re:
Antonio977, 26/11/2012 08:38:

Ieri ad Archimede, la scienza secondo italia uno hanno fatto vedere un servizio abbastanza confusionario sull'apostolo più amato da Gesù, quello che sedeva alla sua destra all'ultima cena. Qualcuno lo ha visto il programma? Per voi chi era?


Non ho visto la trasmissione ma credo che, comunque, la domanda sia posta male. Gesù amava tutti in egual misura, se poi parliamo di maggiore affinità caratteriale, allora il discorso è diverso.

Le scritture ci fanno capire che l'apostolo Giovanni era molto più affine, caratterialmente a Gesù, e questo poteva dare l'impressione che egli fosse l'apostolo prediletto ma, nulla a che fare con l'amore. Anche noi oggi possiamo sentirci più vicini a qualche fratello per affinità caratteriale ma, questo non significa fare una scaletta di percentuale d'amore con gli altri fratelli.


***************************************************
“Non aver timore, poiché io sono con te. Non guardare in giro,
poiché io sono il tuo Dio. Di sicuro ti fortificherò.
Sì, realmente ti aiuterò. Sì, davvero ti sorreggerò fermamente
con la mia destra di giustizia”.
(Isaia 41:10)

****************************************************


Testimoni di Geova Online Forum



11/26/2012 12:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 889
Re: Re:
(garoma), 26/11/2012 08:44:


Non ho visto la trasmissione ma credo che, comunque, la domanda sia posta male. Gesù amava tutti in egual misura, se poi parliamo di maggiore affinità caratteriale, allora il discorso è diverso.

Le scritture ci fanno capire che l'apostolo Giovanni era molto più affine, caratterialmente a Gesù, e questo poteva dare l'impressione che egli fosse l'apostolo prediletto ma, nulla a che fare con l'amore. Anche noi oggi possiamo sentirci più vicini a qualche fratello per affinità caratteriale ma, questo non significa fare una scaletta di percentuale d'amore con gli altri fratelli.





Si infatti, anche io sapevo di Giovanni apostolo a lui molto vicino tanto da stare alla sua destra, però in questo servizio si sono tirati in ballo più o meno tutti da Pietro, a Giacomo, a Giuda, fino a Tommaso e addirittura Maria Maddalena (che non era un apostolo) poi concludevano che doveva tuttora essere in vita in attesa della fine del mondo..


--------------------------------------------------

"Infine, continuate ad acquistare potenza nel Signore e nel potere della sua forza. Rivestitevi della completa armatura di Dio affinchè possiate star fermi contro le macchinazioni del Diavolo; perchè abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvagie forze spirituali che sono nei luoghi celesti. Per questo prendete la completa armatura di Dio affinchè possiate resistere nel giorno malvagio e, dopo aver fatto ogni cosa compiutamente, star fermi."

Efesini 6;10-13
12/10/2016 1:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Come può Giovanni essere l'apostolo piu amato se proprio lui cita nel suo vangelo che c'era l'apostolo più amato da Gesù?
12/10/2016 1:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Per alcuni proprio questo è un indizio... omette il nome perché era lui stesso.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
12/10/2016 2:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,137
TdG
Re:
Oltre all'affetto, ciò che legava Gesù a Giovanni erano sentimenti di fiducia, stima, capacità di affidamento ed assegnamento: Non per nulla è proprio a lui che Egli affidò le cura della madre. Nulla togliendo ai valori degli altri apostoli.
12/11/2016 12:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 2,173
TdG
*** it-1 pp. 1147-1148 Giovanni, La buona notizia secondo ***
Per di più lo scrittore è definito “il discepolo che Gesù amava”. (Gv 21:20, 24) Era evidentemente uno dei tre affezionati apostoli che Gesù si tenne più vicini in diverse occasioni, come alla trasfigurazione (Mr 9:2) e quando era angosciato nel giardino di Getsemani. (Mt 26:36, 37) Di questi tre apostoli è escluso che lo scrittore sia Giacomo perché fu messo a morte da Erode Agrippa I verso il 44 E.V., e non c’è alcuna prova che questo Vangelo fosse già stato messo per iscritto in quella data. Non può neanche essere Pietro perché è menzionato insieme al “discepolo che Gesù amava”. — Gv 21:20, 21.

*** it-1 p. 161 Apostolo ***
Pare che fra Gesù e Giovanni esistesse una speciale affinità, ed è generalmente riconosciuto che Giovanni era “il discepolo che Gesù amava”. — Gv 21:20-24; 13:23.

*** si p. 194 parr. 3-4 Libro biblico numero 43: Giovanni ***
Il carattere intimo stesso della narrazione rivela che egli non solo era un apostolo, ma doveva anche essere uno dei tre della cerchia più ristretta — Pietro, Giacomo e Giovanni — che accompagnò Gesù in occasioni speciali. (Matt. 17:1; Mar. 5:37; 14:33) Di questi, Giacomo (figlio di Zebedeo) è escluso perché fu martirizzato da Erode Agrippa I verso il 44 E.V., molto prima che fosse scritto questo libro. (Atti 12:2) Pietro è escluso perché viene menzionato insieme allo scrittore in Giovanni 21:20-24.
4 In questi versetti conclusivi si fa riferimento allo scrittore come al discepolo “che Gesù amava”; questa ed espressioni simili sono usate parecchie volte nel racconto, benché il nome dell’apostolo Giovanni non sia mai menzionato.
[Edited by TNM 12/11/2016 12:56 AM]
12/11/2016 2:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 11,649
Location: ACCIANO
Age: 86
TdG
E ultimo Iibro Rivelazione !!

1 Rivelazione*+ di Gesù Cristo, che Dio gli diede,+ per mostrare ai suoi schiavi+ le cose che devono accadere fra breve.*+ Ed egli mandò il suo angelo+ e per mezzo di lui [la] presentò in segni+ al suo schiavo Giovanni,

+ 2 che ha reso testimonianza alla parola data da Dio+ e alla testimonianza data da Gesù Cristo,+ sì, a tutte le cose che ha visto.

3 Felice+ chi legge ad alta voce+ e quelli che odono le parole di questa profezia+ e osservano le cose in essa scritte;+ poiché il tempo fissato è vicino.+

[SM=g10765]
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:57 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com