printprint
New Thread
Reply
 

Plotino E LE IPOSTASI DIVINE...

Last Update: 10/15/2014 9:52 PM
Author
Print | Email Notification    
10/7/2014 6:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,810
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: Re:
VVRL, 07/10/2014 16:09:


Beh, dal NT capiamo che Geova è il Padre e il Logos è il Figlio Unigenito. Possiamo discutere sul significato di questi termini, ma non puoi dire che almeno in senso letterale il rapporto tra Geova e il Logos non è di tipo genitore-figlio, pertanto la generazione è del tutto pertinente e non una cosa inventata dalla filsofia greca.





Il punto è che da nessuna parte si legge che il Cristo preesistente sia stato generato, in senso naturale, in contrapposizione a creato, lo capisci e così ritorniamo al punto di partenza......

Io ho certamente generato mio figlio e immagino che tu sappia come ho fatto [SM=g27987] , il punto è che voi speculate sul fatto che il Cristo preesistente sia stato generato non creato.

Quindi, dovreste essere in grado, Bibbia alla mano (dato che fate questa speculazione tra i due verbi che non trova supporto alcuno nella Sacra Scrittura riguardo al Figlio Unigenito) di spiegarci in che modo, come Dio ha generato, ma non creato, il Figlio Unigenito, mi capisci che quando si specula bisogna farlo fino in fondo?
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
10/7/2014 8:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re:

Mi pare che tu non riesca a capire che rispetto a quello che stiamo dicendo è del tutto indifferente che il NT sia scritto direttamente in greco


Non capisco in base a cosa dici questo. Qui si sta accusando la chiesa cattolica di fare teologia basandosi sulla razionalità greca e poi non conta nulla che il NT sia scritto in greco. E' come se dicessi che non è un indizio, per incolpare l'assassinio, vedere un uomo, che, con le mani sporche di sangue, scappa dalla scena del crimine.

per Giovanni scrivere psyche significava parlare di nefesh.


E da quali passi deduci questo?
Io comunque ho fatto una domanda precisa. Come mai Giovanni è l'unico che usa la parola Logos in riferimento al Cristo preesistente? E' solo una coincidenza che adotti una parola tanto cara alla filosofia greca?
10/7/2014 8:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,810
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: Re:
VVRL, 07/10/2014 20:39:


Mi pare che tu non riesca a capire che rispetto a quello che stiamo dicendo è del tutto indifferente che il NT sia scritto direttamente in greco


Non capisco in base a cosa dici questo. Qui si sta accusando la chiesa cattolica di fare teologia basandosi sulla razionalità greca e poi non conta nulla che il NT sia scritto in greco. E' come se dicessi che non è un indizio, per incolpare l'assassinio, vedere un uomo, che, con le mani sporche di sangue, scappa dalla scena del crimine.





scrivere in greco non significa nulla, di per se.
A parte il fatto che non siamo in possesso dei mss autografi, il fatto che siano scritti in greco non significa "sposare" la sapienza greca che per Dio è stoltezza (1 Cor. 3:19).
La Rivelazione neotestamentaria di chiama così perchè è ispirata divinamente e Dio non ha bisogno della stoltezza degli uomini per ispirare la sua Verità assoluta, mi dispiace..


VVRL, 07/10/2014 20:39:



per Giovanni scrivere psyche significava parlare di nefesh.


E da quali passi deduci questo?
Io comunque ho fatto una domanda precisa. Come mai Giovanni è l'unico che usa la parola Logos in riferimento al Cristo preesistente? E' solo una coincidenza che adotti una parola tanto cara alla filosofia greca?



non adotta nulla, riprende il tema della sophia di Prov. 8, inoltre ti ricordo che il sostantivo Logos , secondo il Dizionario Esegetico del Nuovo Testamento di Balz e Schneider, a pagina 202-203, significa “parola, discorso, resa dei conti, predicazione"
Non dimenticare che nella Rivelazione che viene direttamente da Dio (Apoc. 1:1), Giovanni usa espressamente Logos tou theou (Apoc. 19:13)...


[SM=g1871112]


[Edited by Aquila-58 10/7/2014 9:00 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
10/7/2014 9:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re: Re: Re:

scrivere in greco non significa nulla, di per se.
A parte il fatto che non siamo in possesso dei mss autografi, il fatto che siano scritti in greco non significa "sposare" la sapienza greca che per Dio è stoltezza (1 Cor. 3:19).


Ma significa che il cristianesimo delle origini ha ricevuto l'influsso della cultura greca, tra cui il modo di argomentare ed investigare il mistero di Dio. Questo passo non condanna la razionalità greca, ma la sapienza del mondo che è altra cosa.

La Rivelazione neotestamentaria di chiama così perchè è ispirata divinamente e Dio non ha bisogno della stoltezza degli uomini per ispirare la sua Verità assoluta, mi dispiace.


Si, ma nel leggere le Scritture fai uno studio adottanto schemi mentali e un medoto proprio della cultura occidentale che è figlia della razionalità greca.


non adotta nulla, riprende il tema della sophia di Prov. 8,


Cosa centra adesso la sapienza con il logos?

inoltre ti ricordo che il sostantivo Logos , secondo il Dizionario Esegetico del Nuovo Testamento di Balz e Schneider, a pagina 202-203, significa “parola, discorso, resa dei conti, predicazione"
Non dimenticare che nella Rivelazione che viene direttamente da Dio (Apoc. 1:1), Giovanni usa espressamente Logos tou theou (Apoc. 19:13)...


Certo, so bene come ha trasformato il cristianesimo il vecchio significato del logos greco, ma l'origine del termine da lì deriva.
Nel VT si idententifica mai la parola di Dio? Se no, perchè nle NT c'è questa novità?




10/7/2014 9:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,810
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: Re: Re: Re:
VVRL, 07/10/2014 21:19:


scrivere in greco non significa nulla, di per se.
A parte il fatto che non siamo in possesso dei mss autografi, il fatto che siano scritti in greco non significa "sposare" la sapienza greca che per Dio è stoltezza (1 Cor. 3:19).


Ma significa che il cristianesimo delle origini ha ricevuto l'influsso della cultura greca, tra cui il modo di argomentare ed investigare il mistero di Dio. Questo passo non condanna la razionalità greca, ma la sapienza del mondo che è altra cosa.




questa è una tua inferenza/fissazione, giacchè il mysterion di Dio è stato reso noto (Efes. 1:9-10), riguardo a Dio, non vi sono misteri,peraltro del tutto inessenziali per la nostra salvezza (Gv. 4:22)....

VVRL, 07/10/2014 21:19:




La Rivelazione neotestamentaria di chiama così perchè è ispirata divinamente e Dio non ha bisogno della stoltezza degli uomini per ispirare la sua Verità assoluta, mi dispiace.


Si, ma nel leggere le Scritture fai uno studio adottanto schemi mentali e un medoto proprio della cultura occidentale che è figlia della razionalità greca.




no, perchè la Rivelazione neotestamentaria è ispirata da Dio per mezzo del Paraclito, per cui bisogna leggerla secondo l' ispirazione apostolica ricevuta da Dio (1 Cor. 2:12-13), non secondo il metodo occidentale, orientale o altro!


VVRL, 07/10/2014 21:19:



non adotta nulla, riprende il tema della sophia di Prov. 8,


Cosa centra adesso la sapienza con il logos?




le stesse Bibbie CEI e Gerusalemme, cattolicissime, affermano in nota che il tema della sapienza di Prov. 8 viene ripresa e sviluppata da Giovanni, vallo a dire a loro....


VVRL, 07/10/2014 21:19:



inoltre ti ricordo che il sostantivo Logos , secondo il Dizionario Esegetico del Nuovo Testamento di Balz e Schneider, a pagina 202-203, significa “parola, discorso, resa dei conti, predicazione"
Non dimenticare che nella Rivelazione che viene direttamente da Dio (Apoc. 1:1), Giovanni usa espressamente Logos tou theou (Apoc. 19:13)...


Certo, so bene come ha trasformato il cristianesimo il vecchio significato del logos greco, ma l'origine del termine da lì deriva.
Nel VT si idententifica mai la parola di Dio? Se no, perchè nle NT c'è questa novità?







te l' ho detto, la CEI, riguardo al tema della Sapienza di Prov. 8, dice che questa riflessione "culmina nella persona di Gesù, Sapienza e Verbo di Dio", questo è riconosciuto ampiamente dalla tradizione cristiana.
Inoltre, fai attenzione alla ricorrenza dell' Apocalisse (Apoc. 19:13) e il contesto dove è inserita l' espressione Logos tou theou, sotto diretta ispirazione divina


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
10/7/2014 9:40 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,184
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Re:
VVRL, 10/7/2014 8:39 PM:


Mi pare che tu non riesca a capire che rispetto a quello che stiamo dicendo è del tutto indifferente che il NT sia scritto direttamente in greco


Non capisco in base a cosa dici questo. Qui si sta accusando la chiesa cattolica di fare teologia basandosi sulla razionalità greca e poi non conta nulla che il NT sia scritto in greco. E' come se dicessi che non è un indizio, per incolpare l'assassinio, vedere un uomo, che, con le mani sporche di sangue, scappa dalla scena del crimine.

per Giovanni scrivere psyche significava parlare di nefesh.


E da quali passi deduci questo?
Io comunque ho fatto una domanda precisa. Come mai Giovanni è l'unico che usa la parola Logos in riferimento al Cristo preesistente? E' solo una coincidenza che adotti una parola tanto cara alla filosofia greca?



VVRL, ho cercato istruirti un po' sul processo di scrittura del NT in greco, vedi il mio post #9 di questo 3D multicolore.

Ovviamente tu l'hai ignorato, come fai spesso quando non sai che pesci pigliare, e ti sei messo a pregare lo spirito santo, prima di scrivere i post, il quale ti ha suggerito di venirtene fuori col dottissimo e famosissimo "Marsilio Fucino" .

Visti i risultati, devo invitarti ad applicarti di piu' nella... preghiera!

Simon
10/7/2014 10:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 07/10/2014 21:40:

VVRL, 10/7/2014 8:39 PM:


Mi pare che tu non riesca a capire che rispetto a quello che stiamo dicendo è del tutto indifferente che il NT sia scritto direttamente in greco


Non capisco in base a cosa dici questo. Qui si sta accusando la chiesa cattolica di fare teologia basandosi sulla razionalità greca e poi non conta nulla che il NT sia scritto in greco. E' come se dicessi che non è un indizio, per incolpare l'assassinio, vedere un uomo, che, con le mani sporche di sangue, scappa dalla scena del crimine.

per Giovanni scrivere psyche significava parlare di nefesh.


E da quali passi deduci questo?
Io comunque ho fatto una domanda precisa. Come mai Giovanni è l'unico che usa la parola Logos in riferimento al Cristo preesistente? E' solo una coincidenza che adotti una parola tanto cara alla filosofia greca?



VVRL, ho cercato istruirti un po' sul processo di scrittura del NT in greco, vedi il mio post #9 di questo 3D multicolore.

Ovviamente tu l'hai ignorato, come fai spesso quando non sai che pesci pigliare, e ti sei messo a pregare lo spirito santo, prima di scrivere i post, il quale ti ha suggerito di venirtene fuori col dottissimo e famosissimo "Marsilio Fucino" .

Visti i risultati, devo invitarti ad applicarti di piu' nella... preghiera!

Simon


Caro Simon non ho risposto solo perchè non amo correggere inesattezze che non aggiungono nulla alla discussione.
La Settanta è stata interamente tradotta dall'ebraico al greco e non solo una parte come dici tu. Inoltre la questione dei libri ispirati riguarda solo le differenze con il canone masoretico che era quello tradizionale palestinese composto nel primo secolo. I protestanti, tra cui voi, si sono ispirati a questo canone, mentre la chiesa cattolica si è mantentuta fedele al canone della LXX scartando pochi libri. Quello che non sai, ed è normale visto che leggi solo le pubblicazioni della WTS, è che tutte le citazioni fatte nel NT a riguardo il VT sono tratte dalla LXX e non dal testo masoretico. Questo non dovrebbe essere una bella notizia per te, sempre che tu riesca a capire il senso di quello che ti sto dicendo.
[SM=g1944981]
10/7/2014 10:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Che la LXX sia solo tradotta dall'ebraico è inesatto, te l'ha suggerito il "Fucino"?

Shalom [SM=g27987]
[Edited by barnabino 10/7/2014 10:46 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
10/7/2014 11:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re:
barnabino, 07/10/2014 22:46:

Che la LXX sia solo tradotta dall'ebraico è inesatto, te l'ha suggerito il "Fucino"?

Shalom [SM=g27987]


Chiedilo a Simon che addirittura dice che solo alcuni libri sono stati tradotti, mentre altri sono rimasti in aramaico. [SM=g7405]

10/7/2014 11:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

Chiedilo a Simon che addirittura dice che solo alcuni libri sono stati tradotti, mentre altri sono rimasti in aramaico



Infatti, Simon ha ragione, la storia della LXX è piuttosto complessa e molti testi furono tradotti solo tardivamente, ma quello che è errata è la tua affermazione. Vedi un po' se il "Fucino" ha detto qualcosa in merito.

Shalom
[Edited by barnabino 10/7/2014 11:16 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
10/8/2014 12:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,760
TdG
Re: Re:
VVRL






Beh, dal NT capiamo che Geova è il Padre e il Logos è il Figlio Unigenito. Possiamo discutere sul significato di questi termini, ma non puoi dire che almeno in senso letterale il rapporto tra Geova e il Logos non è di tipo genitore-figlio, pertanto la generazione è del tutto pertinente e non una cosa inventata dalla filsofia greca.



generazione è del tutto pertinente se dai alla parola generazione il significato di creazione altrimenti è aria fritta, perchè sai i trinitari hanno un vezzo caro VVRL e cioè di cambiare il significato dell'uso corrente delle parole dove generato, vuol dire una cosa che c'è sempre stata, mentre se chiedi a un bambino che fa la 5 elementare ti dirà che generato vuol dire di uno che prima di questa generazione nn esisteva.........come ad esempio la aprola persona....per un trinitario persona ha un significato diametralmente opposto a quello degli umani mortali perchè non è una personalità o essere unico o specifico ma una specia di multipropietà dove albergano altri inquilini che sono persone pure loro racchiuse però in una unità specifica una sorta di condominio insomma ove il palazzo è uno e gli appartamenti molti perciò l'immobile lo puoi definire unico , ma questo condivide la sua .......area dentro di se con altre unità abitative che sono Dentro questo immobile .

Eppure è sempre un unico immobile e un unica persona.......



No, loro fanno parte del così detto tardo giudaesimo che cosa ben diversa dagli ebrei vissuti 5 o 6 secoli prima.



E questo tardo giudaismo di cui fanno parte Gesù, Pietro ,Giovanni ,Marco COSA CONTEMPLA DI COSì DIVERSO E RIVOLUZIONARIO SE OSSERVANO IL SABATO, SI ASTENGONO DA CERTI CIBI, FANNO LE ABLUZIONI CERIMONIALI, RISPETTANO LO SHABBAT ECT ECT--------------LA RIVOLUZIONE STA NEL RIAVVICINARE GLI EBREI ALLA LEGGE E SOPRATTUTTO ALLO SPIRITO DELLA LEGGE CHE Gesù adempie in pieno

nON SONO RIVOLUZIONARI, NON DICONO DI BRUCIARE IL TEMPIO O DI NON ASCOLTARE L'INSEGNAMENTO RABBINICO ANZI...GESù DICE DI FARE QUELLO CHE INSEGNANO QUESTE ELITE MA DI NON FARE POI COME FANNO LORO NEL PRIVATO....



No, comparello, Giuseppe Flavio dice chiaramente che i giudei farisei credevano nell'anima che dopo la morte si stacca dal corpo. Vedi tu se questo concetto appartiene alla tradizione semita antica che riscontriamo per esempio in Ecclesiaste.



GIUSTO E CHI LO NEGA..??? MA MAI E POI MAI E ANCORA MAI UN FARISEO O UN SADDUCEO O UN QUALUNQUE EBREO DI SORTA, ESTRAZIONE,PREPARAZIONE, SETTA , SETTUCOLA, PARTITO AVREBBE MAI MESSO IN DUBBIO L'UNICITà DI DIO SCEVRO DA OGNI triade di sorta che condivide la sua sostanza!!!!e questo è innegabile.





Beh se la cultura ebrea del tempo era così perfetta non si capisce come di fatto Israele abbia rinnegato Gesù e non si comprende perchè la verità sia detenuta da una congregazione cristiana nata alla fine dell'800 in america. Come mai nel VT non ci sono elementi profetici in tal senso?




Salti di palo in frasca?????




A parte il fatto che la Bibbia dice chiaramente che sarebbero sorti tanti falsi profeti e quindi mi spiego perfettamente tali lacerazioni,



Amen


non si legge invece da nessuna parte che la vera Ekklesia di Cristo, intesa come congregazione e non come singoli, non sarebbe scomparsa dalla terra per un periodo di 1700 anni



ma no dice che sarebbe scomparsa ma che sarebbe cresciuta insieme con le zizzanie e alla fine dei giorni ci sarebbe stata una bella cernita...

.

Beh,i greci quanto meno erano più vicini ad Israele rispetto all'america.



vedo che continua a cambiare discorso....


Quindi se la metti sul piano di essere o meno ebreo, i greci erano più titolati di voi ad ereditare il regno di Dio.




Si infatti i greci erano noti , pederasti, erano noti omosessuali, erano noti pagani...si mi pare che hai ragione....avevano tutte le carte in regola....



Difficoltà? Quale? Non vedi che ogni volta che posti qualche cosa alla fine ti si ritorce contro?



Bhè veramente sono 4 pagine che aspetto la confutazione delle processioni divine e nessuno ancora ci ha provato....



(I Miracoli di Fucino docet).




Ficino docet, infatti si arrende all'evidenza dicendo che, la filosofia è alla base del suo cristianesimo,giustificherà il tutto con la guida della Provvidenza...


Senza offesa comparello, ma chi ti scrive trova a volte puerili ed infantili le vostre argomentazioni




Veramente sono molto solide e accompagnate da fatti veri, concreti e verificabili, le processioni divine che ti sono state ampiamente spiegate dovrebbero adesso esserti chiare oppure se vuoi ti riporto trattati con un linguaggio più tecnico che te lo rispiegano.



e francamente non mi capacito di come si possa arrivare a chiudere nel cassetto il grande dono dell'intelligenza che Dio ci ha fatto.




Appunto PERCHè LIBERA DA DOGMI INCROSTATI DI CONCEZIONI DIVINE BUONE PER QUEL TEMPO CHE ABBIAMO SPICCATO IL VOLO...




Sempre senza volontà di offendere caro mio, rispettando comunque la vostra dignità di persone che restano sempre e comunque miei fratelli cristiani.



TI VOGLIO BENE PURE IO..TRANQUILLO.




Adulterazione rispetto a chi? Se la patristica è la culla del cristianesimo e i testi sacri sono nati in questo contesto,




qUA MI PARE CHE BESTEMMI, I PADRI...SONO SUCCESSIVI AI TESTI E NON VICEVERSA....LI INTERPRETANO, NON LI SCRIVONO NE LI PENSANO ERGO NON PUOI DIRE AFFATTO CHE LA PATRISTICA è AL CULLA DEL CRISTIANESIMO , PERCHè LA CULLA DEL CRISTIANESIMO è L'EBRAISMO ,NON LA PATRISTICA GRECA CHE LO INTERPRETA. Questa è la differenza di fondo.



chi adultera semmai sono tutte le eresie che sono nate nel corso dei secoli ed essendo dottrine umane,non provenienti da Dio, come sono nate così sono scomparse (vedi l'arianesimo) e sempre scompariranno.




per millenni la terra è stata creduta piatta....eppure adesso di questo insegnamento non c'è più traccia eppure era..........millennario , occhio che la trinità è millennaria pure questa....non sia mai gli finisce come la comprensione della terra piatta, anche perchè forse non lo sai ma c'è un bel fermento dentro molte chiese sulla trinità, alcune la hanno già messa in discussione e abbandonata e c'è un mucchio di letteratura contro questa...interpretazione , letteratura non di matrice WTS.



Certo, la comprensione di come il Vangelo sia stato tramandato oralmente fino ad essere messo per iscritto dai cristiani che tu chiami inquinati dalla filosofia greca. Ricordati che il papiro 66 è scritto in greco e fin quando non mi dimostri che è la traduzione di un testo semito scritto in aramaico, resta sempre e comunque un testo figlio della cultura cristiana intrisa di razionalità greca. Spetta pertanto a te l'onere della prova.




Ma di prove te ne sono state mostrate a tonnellate, la koinè era la lingua parlata nel bacino mediterraneo di quei tempi, non penso che ti aspettavi i rotoli scritti in hugaritico...


Caro comparello, se tu provassi a leggere altro rispetto alle pubblicazioni della WTS, capiresti veramente tante cose.




CAro comparello se tu invece.........cominciassi a leggere qualunque, ma qualunque cosa faresti un favore a te stesso.
[Edited by (Gladio) 10/8/2014 12:54 AM]
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
forum Testimoni di Geova




Nella vita non ci sono problemi ma.....soluzioni.
10/8/2014 11:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re: Re: Re:
(Gladio), 08/10/2014 00:51:

VVRL






Beh, dal NT capiamo che Geova è il Padre e il Logos è il Figlio Unigenito. Possiamo discutere sul significato di questi termini, ma non puoi dire che almeno in senso letterale il rapporto tra Geova e il Logos non è di tipo genitore-figlio, pertanto la generazione è del tutto pertinente e non una cosa inventata dalla filsofia greca.



generazione è del tutto pertinente se dai alla parola generazione il significato di creazione altrimenti è aria fritta, perchè sai i trinitari hanno un vezzo caro VVRL e cioè di cambiare il significato dell'uso corrente delle parole dove generato, vuol dire una cosa che c'è sempre stata, mentre se chiedi a un bambino che fa la 5 elementare ti dirà che generato vuol dire di uno che prima di questa generazione nn esisteva.........come ad esempio la aprola persona....per un trinitario persona ha un significato diametralmente opposto a quello degli umani mortali perchè non è una personalità o essere unico o specifico ma una specia di multipropietà dove albergano altri inquilini che sono persone pure loro racchiuse però in una unità specifica una sorta di condominio insomma ove il palazzo è uno e gli appartamenti molti perciò l'immobile lo puoi definire unico , ma questo condivide la sua .......area dentro di se con altre unità abitative che sono Dentro questo immobile .

Eppure è sempre un unico immobile e un unica persona.......



No, loro fanno parte del così detto tardo giudaesimo che cosa ben diversa dagli ebrei vissuti 5 o 6 secoli prima.



E questo tardo giudaismo di cui fanno parte Gesù, Pietro ,Giovanni ,Marco COSA CONTEMPLA DI COSì DIVERSO E RIVOLUZIONARIO SE OSSERVANO IL SABATO, SI ASTENGONO DA CERTI CIBI, FANNO LE ABLUZIONI CERIMONIALI, RISPETTANO LO SHABBAT ECT ECT--------------LA RIVOLUZIONE STA NEL RIAVVICINARE GLI EBREI ALLA LEGGE E SOPRATTUTTO ALLO SPIRITO DELLA LEGGE CHE Gesù adempie in pieno

nON SONO RIVOLUZIONARI, NON DICONO DI BRUCIARE IL TEMPIO O DI NON ASCOLTARE L'INSEGNAMENTO RABBINICO ANZI...GESù DICE DI FARE QUELLO CHE INSEGNANO QUESTE ELITE MA DI NON FARE POI COME FANNO LORO NEL PRIVATO....



No, comparello, Giuseppe Flavio dice chiaramente che i giudei farisei credevano nell'anima che dopo la morte si stacca dal corpo. Vedi tu se questo concetto appartiene alla tradizione semita antica che riscontriamo per esempio in Ecclesiaste.



GIUSTO E CHI LO NEGA..??? MA MAI E POI MAI E ANCORA MAI UN FARISEO O UN SADDUCEO O UN QUALUNQUE EBREO DI SORTA, ESTRAZIONE,PREPARAZIONE, SETTA , SETTUCOLA, PARTITO AVREBBE MAI MESSO IN DUBBIO L'UNICITà DI DIO SCEVRO DA OGNI triade di sorta che condivide la sua sostanza!!!!e questo è innegabile.





Beh se la cultura ebrea del tempo era così perfetta non si capisce come di fatto Israele abbia rinnegato Gesù e non si comprende perchè la verità sia detenuta da una congregazione cristiana nata alla fine dell'800 in america. Come mai nel VT non ci sono elementi profetici in tal senso?




Salti di palo in frasca?????




A parte il fatto che la Bibbia dice chiaramente che sarebbero sorti tanti falsi profeti e quindi mi spiego perfettamente tali lacerazioni,



Amen


non si legge invece da nessuna parte che la vera Ekklesia di Cristo, intesa come congregazione e non come singoli, non sarebbe scomparsa dalla terra per un periodo di 1700 anni



ma no dice che sarebbe scomparsa ma che sarebbe cresciuta insieme con le zizzanie e alla fine dei giorni ci sarebbe stata una bella cernita...

.

Beh,i greci quanto meno erano più vicini ad Israele rispetto all'america.



vedo che continua a cambiare discorso....


Quindi se la metti sul piano di essere o meno ebreo, i greci erano più titolati di voi ad ereditare il regno di Dio.




Si infatti i greci erano noti , pederasti, erano noti omosessuali, erano noti pagani...si mi pare che hai ragione....avevano tutte le carte in regola....



Difficoltà? Quale? Non vedi che ogni volta che posti qualche cosa alla fine ti si ritorce contro?



Bhè veramente sono 4 pagine che aspetto la confutazione delle processioni divine e nessuno ancora ci ha provato....



(I Miracoli di Fucino docet).




Ficino docet, infatti si arrende all'evidenza dicendo che, la filosofia è alla base del suo cristianesimo,giustificherà il tutto con la guida della Provvidenza...


Senza offesa comparello, ma chi ti scrive trova a volte puerili ed infantili le vostre argomentazioni




Veramente sono molto solide e accompagnate da fatti veri, concreti e verificabili, le processioni divine che ti sono state ampiamente spiegate dovrebbero adesso esserti chiare oppure se vuoi ti riporto trattati con un linguaggio più tecnico che te lo rispiegano.



e francamente non mi capacito di come si possa arrivare a chiudere nel cassetto il grande dono dell'intelligenza che Dio ci ha fatto.




Appunto PERCHè LIBERA DA DOGMI INCROSTATI DI CONCEZIONI DIVINE BUONE PER QUEL TEMPO CHE ABBIAMO SPICCATO IL VOLO...




Sempre senza volontà di offendere caro mio, rispettando comunque la vostra dignità di persone che restano sempre e comunque miei fratelli cristiani.



TI VOGLIO BENE PURE IO..TRANQUILLO.




Adulterazione rispetto a chi? Se la patristica è la culla del cristianesimo e i testi sacri sono nati in questo contesto,




qUA MI PARE CHE BESTEMMI, I PADRI...SONO SUCCESSIVI AI TESTI E NON VICEVERSA....LI INTERPRETANO, NON LI SCRIVONO NE LI PENSANO ERGO NON PUOI DIRE AFFATTO CHE LA PATRISTICA è AL CULLA DEL CRISTIANESIMO , PERCHè LA CULLA DEL CRISTIANESIMO è L'EBRAISMO ,NON LA PATRISTICA GRECA CHE LO INTERPRETA. Questa è la differenza di fondo.



chi adultera semmai sono tutte le eresie che sono nate nel corso dei secoli ed essendo dottrine umane,non provenienti da Dio, come sono nate così sono scomparse (vedi l'arianesimo) e sempre scompariranno.




per millenni la terra è stata creduta piatta....eppure adesso di questo insegnamento non c'è più traccia eppure era..........millennario , occhio che la trinità è millennaria pure questa....non sia mai gli finisce come la comprensione della terra piatta, anche perchè forse non lo sai ma c'è un bel fermento dentro molte chiese sulla trinità, alcune la hanno già messa in discussione e abbandonata e c'è un mucchio di letteratura contro questa...interpretazione , letteratura non di matrice WTS.



Certo, la comprensione di come il Vangelo sia stato tramandato oralmente fino ad essere messo per iscritto dai cristiani che tu chiami inquinati dalla filosofia greca. Ricordati che il papiro 66 è scritto in greco e fin quando non mi dimostri che è la traduzione di un testo semito scritto in aramaico, resta sempre e comunque un testo figlio della cultura cristiana intrisa di razionalità greca. Spetta pertanto a te l'onere della prova.




Ma di prove te ne sono state mostrate a tonnellate, la koinè era la lingua parlata nel bacino mediterraneo di quei tempi, non penso che ti aspettavi i rotoli scritti in hugaritico...


Caro comparello, se tu provassi a leggere altro rispetto alle pubblicazioni della WTS, capiresti veramente tante cose.




CAro comparello se tu invece.........cominciassi a leggere qualunque, ma qualunque cosa faresti un favore a te stesso.


Comparello, è inutile generare altre discussioni dentro la discussione. Del resto sono temi già trattati ampiamente.
Comunque per concludere come detto non ho alcun problema a dire che la processione immanente è il frutto di uno studio teologico che si basa proprio sulla razionalità greca.
Comunque personalmente penso che da cattolico posso anche fare a meno di sapere in che cosa consiste di preciso la processione immanente.
Fare Gesù il Dio della mia vita mi basta e avanza.
Un caro saluto a te e alla mia Sicilia (questo we vengo giù) e scusami ancora se in qualche passaggio sono stato un pò burbero, sempre il massimo rispetto per la bella persona che sei.
[SM=g1944981]
10/8/2014 11:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re: Re: Re:
(Gladio), 08/10/2014 00:51:

VVRL






Beh, dal NT capiamo che Geova è il Padre e il Logos è il Figlio Unigenito. Possiamo discutere sul significato di questi termini, ma non puoi dire che almeno in senso letterale il rapporto tra Geova e il Logos non è di tipo genitore-figlio, pertanto la generazione è del tutto pertinente e non una cosa inventata dalla filsofia greca.



generazione è del tutto pertinente se dai alla parola generazione il significato di creazione altrimenti è aria fritta, perchè sai i trinitari hanno un vezzo caro VVRL e cioè di cambiare il significato dell'uso corrente delle parole dove generato, vuol dire una cosa che c'è sempre stata, mentre se chiedi a un bambino che fa la 5 elementare ti dirà che generato vuol dire di uno che prima di questa generazione nn esisteva.........come ad esempio la aprola persona....per un trinitario persona ha un significato diametralmente opposto a quello degli umani mortali perchè non è una personalità o essere unico o specifico ma una specia di multipropietà dove albergano altri inquilini che sono persone pure loro racchiuse però in una unità specifica una sorta di condominio insomma ove il palazzo è uno e gli appartamenti molti perciò l'immobile lo puoi definire unico , ma questo condivide la sua .......area dentro di se con altre unità abitative che sono Dentro questo immobile .

Eppure è sempre un unico immobile e un unica persona.......



No, loro fanno parte del così detto tardo giudaesimo che cosa ben diversa dagli ebrei vissuti 5 o 6 secoli prima.



E questo tardo giudaismo di cui fanno parte Gesù, Pietro ,Giovanni ,Marco COSA CONTEMPLA DI COSì DIVERSO E RIVOLUZIONARIO SE OSSERVANO IL SABATO, SI ASTENGONO DA CERTI CIBI, FANNO LE ABLUZIONI CERIMONIALI, RISPETTANO LO SHABBAT ECT ECT--------------LA RIVOLUZIONE STA NEL RIAVVICINARE GLI EBREI ALLA LEGGE E SOPRATTUTTO ALLO SPIRITO DELLA LEGGE CHE Gesù adempie in pieno

nON SONO RIVOLUZIONARI, NON DICONO DI BRUCIARE IL TEMPIO O DI NON ASCOLTARE L'INSEGNAMENTO RABBINICO ANZI...GESù DICE DI FARE QUELLO CHE INSEGNANO QUESTE ELITE MA DI NON FARE POI COME FANNO LORO NEL PRIVATO....



No, comparello, Giuseppe Flavio dice chiaramente che i giudei farisei credevano nell'anima che dopo la morte si stacca dal corpo. Vedi tu se questo concetto appartiene alla tradizione semita antica che riscontriamo per esempio in Ecclesiaste.



GIUSTO E CHI LO NEGA..??? MA MAI E POI MAI E ANCORA MAI UN FARISEO O UN SADDUCEO O UN QUALUNQUE EBREO DI SORTA, ESTRAZIONE,PREPARAZIONE, SETTA , SETTUCOLA, PARTITO AVREBBE MAI MESSO IN DUBBIO L'UNICITà DI DIO SCEVRO DA OGNI triade di sorta che condivide la sua sostanza!!!!e questo è innegabile.





Beh se la cultura ebrea del tempo era così perfetta non si capisce come di fatto Israele abbia rinnegato Gesù e non si comprende perchè la verità sia detenuta da una congregazione cristiana nata alla fine dell'800 in america. Come mai nel VT non ci sono elementi profetici in tal senso?




Salti di palo in frasca?????




A parte il fatto che la Bibbia dice chiaramente che sarebbero sorti tanti falsi profeti e quindi mi spiego perfettamente tali lacerazioni,



Amen


non si legge invece da nessuna parte che la vera Ekklesia di Cristo, intesa come congregazione e non come singoli, non sarebbe scomparsa dalla terra per un periodo di 1700 anni



ma no dice che sarebbe scomparsa ma che sarebbe cresciuta insieme con le zizzanie e alla fine dei giorni ci sarebbe stata una bella cernita...

.

Beh,i greci quanto meno erano più vicini ad Israele rispetto all'america.



vedo che continua a cambiare discorso....


Quindi se la metti sul piano di essere o meno ebreo, i greci erano più titolati di voi ad ereditare il regno di Dio.




Si infatti i greci erano noti , pederasti, erano noti omosessuali, erano noti pagani...si mi pare che hai ragione....avevano tutte le carte in regola....



Difficoltà? Quale? Non vedi che ogni volta che posti qualche cosa alla fine ti si ritorce contro?



Bhè veramente sono 4 pagine che aspetto la confutazione delle processioni divine e nessuno ancora ci ha provato....



(I Miracoli di Fucino docet).




Ficino docet, infatti si arrende all'evidenza dicendo che, la filosofia è alla base del suo cristianesimo,giustificherà il tutto con la guida della Provvidenza...


Senza offesa comparello, ma chi ti scrive trova a volte puerili ed infantili le vostre argomentazioni




Veramente sono molto solide e accompagnate da fatti veri, concreti e verificabili, le processioni divine che ti sono state ampiamente spiegate dovrebbero adesso esserti chiare oppure se vuoi ti riporto trattati con un linguaggio più tecnico che te lo rispiegano.



e francamente non mi capacito di come si possa arrivare a chiudere nel cassetto il grande dono dell'intelligenza che Dio ci ha fatto.




Appunto PERCHè LIBERA DA DOGMI INCROSTATI DI CONCEZIONI DIVINE BUONE PER QUEL TEMPO CHE ABBIAMO SPICCATO IL VOLO...




Sempre senza volontà di offendere caro mio, rispettando comunque la vostra dignità di persone che restano sempre e comunque miei fratelli cristiani.



TI VOGLIO BENE PURE IO..TRANQUILLO.




Adulterazione rispetto a chi? Se la patristica è la culla del cristianesimo e i testi sacri sono nati in questo contesto,




qUA MI PARE CHE BESTEMMI, I PADRI...SONO SUCCESSIVI AI TESTI E NON VICEVERSA....LI INTERPRETANO, NON LI SCRIVONO NE LI PENSANO ERGO NON PUOI DIRE AFFATTO CHE LA PATRISTICA è AL CULLA DEL CRISTIANESIMO , PERCHè LA CULLA DEL CRISTIANESIMO è L'EBRAISMO ,NON LA PATRISTICA GRECA CHE LO INTERPRETA. Questa è la differenza di fondo.



chi adultera semmai sono tutte le eresie che sono nate nel corso dei secoli ed essendo dottrine umane,non provenienti da Dio, come sono nate così sono scomparse (vedi l'arianesimo) e sempre scompariranno.




per millenni la terra è stata creduta piatta....eppure adesso di questo insegnamento non c'è più traccia eppure era..........millennario , occhio che la trinità è millennaria pure questa....non sia mai gli finisce come la comprensione della terra piatta, anche perchè forse non lo sai ma c'è un bel fermento dentro molte chiese sulla trinità, alcune la hanno già messa in discussione e abbandonata e c'è un mucchio di letteratura contro questa...interpretazione , letteratura non di matrice WTS.



Certo, la comprensione di come il Vangelo sia stato tramandato oralmente fino ad essere messo per iscritto dai cristiani che tu chiami inquinati dalla filosofia greca. Ricordati che il papiro 66 è scritto in greco e fin quando non mi dimostri che è la traduzione di un testo semito scritto in aramaico, resta sempre e comunque un testo figlio della cultura cristiana intrisa di razionalità greca. Spetta pertanto a te l'onere della prova.




Ma di prove te ne sono state mostrate a tonnellate, la koinè era la lingua parlata nel bacino mediterraneo di quei tempi, non penso che ti aspettavi i rotoli scritti in hugaritico...


Caro comparello, se tu provassi a leggere altro rispetto alle pubblicazioni della WTS, capiresti veramente tante cose.




CAro comparello se tu invece.........cominciassi a leggere qualunque, ma qualunque cosa faresti un favore a te stesso.


Comparello, è inutile generare altre discussioni dentro la discussione. Del resto sono temi già trattati ampiamente.
Comunque per concludere come detto non ho alcun problema a dire che la processione immanente è il frutto di uno studio teologico che si basa proprio sulla razionalità greca.
Comunque personalmente penso che da cattolico posso anche fare a meno di sapere in che cosa consiste di preciso la processione immanente.
Fare Gesù il Dio della mia vita mi basta e avanza.
Un caro saluto a te e alla mia Sicilia (questo we vengo giù) e scusami ancora se in qualche passaggio sono stato un pò burbero, sempre il massimo rispetto per la bella persona che sei.
[SM=g1944981]
10/8/2014 1:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,184
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
VVRL, 10/7/2014 11:01 PM:


Chiedilo a Simon che addirittura dice che solo alcuni libri sono stati tradotti, mentre altri sono rimasti in aramaico. [SM=g7405]




E dove l'ho detto?
Forse nei post che tu non hai letto? (e a cui ti sei guardato bene di rispondere?)

Simon
10/8/2014 1:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,184
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
(Gladio), 10/8/2014 12:51 AM:

VVRL

...

CAro comparello se tu invece.........cominciassi a leggere qualunque, ma qualunque cosa faresti un favore a te stesso.



Qualcosa legge, credimi, perché deve fare copia/incolla!

Dopo quelle fonti pero', dovrebbe almeno leggere i nostri post...

Simon
10/8/2014 2:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re: Re:
(SimonLeBon), 08/10/2014 13:47:



E dove l'ho detto?
Forse nei post che tu non hai letto? (e a cui ti sei guardato bene di rispondere?)

Simon


Caro Simon, nella tua trattazione sulla LXX hai detto:

Le parti della LXX che ci sono giunte solo in redazione greca, non è un caso, non vengono considerate ispirate, se non dai soli cattolici, che probabilmente hanno un certo interesse a farlo.


Come vedi, sei convinto che una parte della Settanta ci sono giunte in greco, mentre un'altra parte presumo sia in aramaico.
Questa è una bufala dato che tutta la LXX è scritta in greco, seppur tradotta, dopo un lungo processo e dopo varie revisioni, dall'aramaico.
Comunque non facciamo polemiche sterili e torniamo in tema.
Ciao
10/8/2014 3:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro VVRL, sei davvero spassoso, una vera macchietta! [SM=g7350]


Come vedi, sei convinto che una parte della Settanta ci sono giunte in greco



Infatti... o a te non risulta?


mentre un'altra parte presumo sia in aramaico



E dove l'avrebbe detto Simon? Questa tua "presunzione" dimostra che della LXX non sai una (o un?) iota...


Comunque non facciamo polemiche sterili e torniamo in tema



Ah, guarda... qui sei l'unico a fare polemica su cose che neppure conosci.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
10/10/2014 4:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,234
Age: 34
Re: Re: Re:
Aquila-58, 07/10/2014 18:48:



Il punto è che da nessuna parte si legge che il Cristo preesistente sia stato generato, in senso naturale, in contrapposizione a creato, lo capisci e così ritorniamo al punto di partenza......

Io ho certamente generato mio figlio e immagino che tu sappia come ho fatto [SM=g27987] , il punto è che voi speculate sul fatto che il Cristo preesistente sia stato generato non creato.

Quindi, dovreste essere in grado, Bibbia alla mano (dato che fate questa speculazione tra i due verbi che non trova supporto alcuno nella Sacra Scrittura riguardo al Figlio Unigenito) di spiegarci in che modo, come Dio ha generato, ma non creato, il Figlio Unigenito, mi capisci che quando si specula bisogna farlo fino in fondo?



Il punto è che da nessuna parte si legge che il Cristo preesistente sia stato creato. Se dite che il Cristo preesistente sia stato creato dovreste essere in geado di spiegarcelo bibbia alla mano dove questo è scritto nella bibbia. Mi capisci?
10/10/2014 8:19 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro VVRL,

A parte Proverbi 8, che parla della Sapienza create, la Bibbia dice esplicitamente che ogni cosa è creata da Dio, non si vede perché avrebbe dovuto specificare che Gesù è una creatura... è una cosa banale, se non fosse per le speculazioni successive. Di certo non si legge neppure che non sia creato o si fanno speculazioni metafisiche sulla sua origine, anzi...

Shalom
[Edited by barnabino 10/10/2014 8:49 AM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
10/10/2014 5:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,810
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: Re: Re: Re:
ארמאנדו אלבנו, 10/10/2014 04:53:



Il punto è che da nessuna parte si legge che il Cristo preesistente sia stato creato. Se dite che il Cristo preesistente sia stato creato dovreste essere in geado di spiegarcelo bibbia alla mano dove questo è scritto nella bibbia. Mi capisci?




mi pare di averti parlato molte volte di Col. 1:15, e che dire per esempio di Gv. 6:57?
Ad ogni modo, il punto è sempre quello: se i trinitari - e non è il tuo caso, giacchè appari più un modalista - distinguono tra generare e creare in relazione al Cristo preesistente sulla base di nessuna Scrittura, dovrebbero spiegare, visto che fanno questa speculazione, dove si dice che il Cristo preesistente sia stato generato nel senso naturale del termine e, soprattutto, come questo possa essere contrapposto a creato.
Insomma, io so come ho generato mio figlio ma Dio come, in che modo ha generato suo Figlio, Bibbia alla mano?

Oh, ancora non ho trovato un solo trinitario che mi abbia risposto!


[SM=g1871112]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:04 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com