printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Confutazione trasmissione Radio Maria del GRIS di febbraio 2015 su...

Last Update: 3/2/2015 9:14 PM
Author
Print | Email Notification    
2/25/2015 2:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,957
ViceAdmin
L'ultimo intervento è di don Cadei che dice:



Parleremo del punto di vista cattolico riguardo al filo conduttore della Bibbia, cioè: il piano di salvezza di ‪Dio.


Il mese scorso abbiamo esposto il punto di vista dei tdG, che riassumiamo così:

Secondo i tdG, Satana ha sfidato ‪Dio dichiarandosi capace di governare l’universo meglio di ‪Dio stesso. ‪Dio ha raccolto la sfida consegnando il mondo e l’umanità a Satana, per dimostrare i guai che combina. Perciò i mali che affliggono l’umanità: immoralità, violenze e guerre, sarebbero la conseguenza di ‪questo governo satanico, che però dovrebbe durare poco, essendo ormai imminente la battaglia finale tra Gesù Cristo coi suoi angeli da una parte, e Satana coi suoi demòni dall’altra.

Ora vediamo il punto di vista biblico e cattolico:

La ‪Bibbia ripete infinite volte che eterna è la misericordia di ‪Dio. Ma per cercare il piano di ‪Dio, non possiamo limitarci all'AT. Nel NT la ‪Bibbia chiama il progetto di ‪Dio con la parola mistero, perché tale progetto era presente nella mente di ‪Dio da tutta l’eternità, tenuto però nascosto e rivelato solamente con la venuta di Gesù Cristo, cose di cui i tdG non fanno parola.

Citiamo solo alcuni testi del NT. L'apostolo Paolo parla di ‪questo piano divino, chiamato mistero, col significato di: disegno prestabilito da tutta l'eternità, ma rivelato e realizzato solamente da Gesù Cristo, e che Ha coma base l'amore di Dio per l'umanità:

─ S. Paolo Rm 16,25-26: Secondo la rivelazione del mistero, avvolto nel silenzio per secoli eterni, ma ora manifestato mediante le scritture dei Profeti, per ordine dell’eterno Dio, annunciato a tutte le genti perché giungano all’obbedienza della fede.

─ Col 1,25-27: La missione affidatami da Dio verso di voi di portare a compimento la parola di Dio, il mistero nascosto da secoli e da generazioni, ma ora manifestato ai suoi santi. A loro Dio volle far conoscere la gloriosa ricchezza di questo mistero in mezzo alle genti: Cristo in voi, speranza della gloria.

─ Ef 1,9-10: [‪Dio Padre] facendoci conoscere il mistero della sua volontà, secondo la benevolenza che in lui si era proposto per il governo della pienezza dei tempi: ricondurre al Cristo, unico capo, tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra.

– 2 Tm 1,9-10: [‪Dio] ci ha salvati e ci ha chiamati con una vocazione santa, non già in base alle nostre opere, ma secondo il suo progetto e la sua grazia. Questa ci è stata data in Cristo Gesù fin dall’eternità, ma è stata rivelata ora, con la manifestazione del salvatore nostro Cristo Gesù. Egli ha vinto la morte e ha fatto risplendere la vita e l’incorruttibilità per mezzo del Vangelo.

Concludiamo che il piano di Dio è una cosa molto diversa da una sfida o contesa tra ‪Dio e Satana: dall'eternità ‪Dio aveva deciso di far diventare Gesù l'elemento di unione tra Dio e l'umanità. Si tratta di una visione esplicitamente negata dai tdG che affermano:

«Era importante riconoscere che il principale proposito di Geova non è la salvezza degli uomini ma la rivendicazione del suo stesso nome (o, come diremmo oggi, la rivendicazione della sua sovranità)».
(I tdG proclamatori del regno di ‪Dio, p. 166).

Ma Gesù dice che intende salvare tutti gli uomini:

Mt 28,19 CEI

Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli.

Mt 28,19 NM

Andate dunque e fate discepoli di persone di tutte le nazioni.


È il comando finale di Gesù, a conclusione del Vangelo secondo Matteo, che sottolinea la volontà di salvare tutti popoli. La traduzione cattolica è letterale:

Panta ta ethne significa "Tutti i popoli" o "Tutte le nazioni".

La traduzione NM traducendo "persone di tutte le nazioni", (è così anche la nuova traduzione inglese del 2013) mira a restringere la salvezza solo ad alcune persone di tutte le nazioni. Essi stravolgono la traduzione, e la giustificano così (Vita eterna nella libertà dei figli di Dio, 196):

«Comunque questo non significava che i suoi discepoli dovessero convertire al cristianesimo tutte le nazioni del mondo che appartenevano a questo "sistema di cose". Non dovevano convertire al cristianesimo intere nazioni e battezzare intere nazioni in acqua. Dovevano fare discepoli solo degli individui ammaestrabili fra tutte le nazioni indipendentemente dalla nazione alla quale appartenevano».

‪Questo è smentito dalle parole di Gesù a Nicodemo, Gv 3,16:

«Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui.



Parola a chi desidera replicare...
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:20 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com