printprint
New Thread
Reply
 

Chi ha creato Dio?

Last Update: 5/19/2020 9:46 AM
Author
Print | Email Notification    
2/23/2015 11:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,628
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Chi ha creato Dio?

Ma è chiaro è stato Buc.

In un film di Roberto Benigni, c'erano due soldati, che facevano la guardia al milite ignoto. E discutevano sull'esistenza di Dio. Uno dei due si poneva la domanda di chi aveva creato Dio, non potendo concepire il fatto, che Dio non poteva non aver avuto mai un principio e non avere mai una fine. L'altro gli disse: "Io so chi ha creato Dio. E' stato Buc!" Lo scettico gli rispose: "Se è vero che Buc ha creato Dio, allora digli di far nevicare in questo momento". Il quel preciso momento cominciò a nevicare e lo scettico disse tra se: "Buc? Mah! E sta nevicando!"

E' chiaro che con la nostra mente limitata a comprendere concetti come l'infinito e l'eternità, ci venga sempre da pensare in termini di realtà finite. Anche la fisica classica o fisica del macrocosmo ci dimostra realtà finite. Mentre la fisica quantistica e la matematica dell'infinito ci fanno avere i primi piccoli assaggi di ciò che può essere infinito ed eterno. Nel limite delle nostre capacità intellettive.

Ora come detto da te, erevnitis, esistono due libri che ci parlano di Dio. Uno è la Bibbia. Che ci fa vedere che Dio è eterno. E' sempre esistito e sempre esisterà. Chiudendo il cerchio dei continui creatori. Solo lui è Dio. E non ce n'è nessun altro. Quindi crediamo in Dio per un atto di fede in ciò che è scritto.

Il secondo libro è il libro della creazione o il libro della natura. Nessuna legge fisica potrà verificare l'esistenza o l'inesistenza di Dio. E nessun teorema o equazione matematica potrà dimostrare l'esistenza o l'inesistenza di Dio. Dio non è misurabile. In quanto spirito. Non risponde a leggi fisiche o matematiche. Lui è al di sopra di queste. Ma leggendo il libro della natura, anche qui possiamo credere in un atto di fede. Dio ci ha permesso di leggere il libro della natura, per scoprire che dietro queste leggi c'è un qualche cosa di intelligente. Le leggi della natura funzionano perché è qualcosa di intelligente che le fa funzionare e non il cieco caso. La Bibbia ci fa poi capire che questo creatore è soltanto uno. E non una serie di creatori.

Ciao
anto_netti
2/23/2015 2:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re:
anto_netti, 23/02/2015 11:10:

Chi ha creato Dio?

Ma è chiaro è stato Buc.

In un film di Roberto Benigni, c'erano due soldati, che facevano la guardia al milite ignoto. E discutevano sull'esistenza di Dio. Uno dei due si poneva la domanda di chi aveva creato Dio, non potendo concepire il fatto, che Dio non poteva non aver avuto mai un principio e non avere mai una fine. L'altro gli disse: "Io so chi ha creato Dio. E' stato Buc!" Lo scettico gli rispose: "Se è vero che Buc ha creato Dio, allora digli di far nevicare in questo momento". Il quel preciso momento cominciò a nevicare e lo scettico disse tra se: "Buc? Mah! E sta nevicando!"

E' chiaro che con la nostra mente limitata a comprendere concetti come l'infinito e l'eternità, ci venga sempre da pensare in termini di realtà finite. Anche la fisica classica o fisica del macrocosmo ci dimostra realtà finite. Mentre la fisica quantistica e la matematica dell'infinito ci fanno avere i primi piccoli assaggi di ciò che può essere infinito ed eterno. Nel limite delle nostre capacità intellettive.

Ora come detto da te, erevnitis, esistono due libri che ci parlano di Dio. Uno è la Bibbia. Che ci fa vedere che Dio è eterno. E' sempre esistito e sempre esisterà. Chiudendo il cerchio dei continui creatori. Solo lui è Dio. E non ce n'è nessun altro. Quindi crediamo in Dio per un atto di fede in ciò che è scritto.

Il secondo libro è il libro della creazione o il libro della natura. Nessuna legge fisica potrà verificare l'esistenza o l'inesistenza di Dio. E nessun teorema o equazione matematica potrà dimostrare l'esistenza o l'inesistenza di Dio. Dio non è misurabile. In quanto spirito. Non risponde a leggi fisiche o matematiche. Lui è al di sopra di queste. Ma leggendo il libro della natura, anche qui possiamo credere in un atto di fede. Dio ci ha permesso di leggere il libro della natura, per scoprire che dietro queste leggi c'è un qualche cosa di intelligente. Le leggi della natura funzionano perché è qualcosa di intelligente che le fa funzionare e non il cieco caso. La Bibbia ci fa poi capire che questo creatore è soltanto uno. E non una serie di creatori.

Ciao
anto_netti



un commento a Perspicacia [SM=g28002]

bravo,no a citazioni cattoliche filosofiche [SM=g28001] [SM=g28001]


Sei d'aiuto
[Edited by Lungosonno 2/23/2015 2:08 PM]
2/23/2015 7:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 11,647
Location: ACCIANO
Age: 86
TdG
Re:
barnabino, 2/23/2015 12:14 AM:


Semplice domanda [SM=g27987] c'era un Dio prima di Lui



Questa è la soluzione gnostica... si può ipotizzare un dio che crea un altro dio ad libitum.

Shalom




Ma, no ne' agnostica [SM=g27988] staremo a spiegare uno primo di Lui Che non ha fine [SM=g10765]
2/23/2015 7:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 11,647
Location: ACCIANO
Age: 86
TdG
Re: Re:
dom@, 2/23/2015 7:24 PM:




Ma, no ne' agnostica [SM=g27988] staremo a spiegare uno primo di Lui Che non ha fine [SM=g10765]



Io mi piace mettere la esistenza di Dio aparagone del l'Universo. L'Universo a un fine? E se l'Universo a un fine. Che sera questa fine? Un mura di roccie? Un muro D'oro '? Dopo vogliamo sapere Che aldila' Della fine? Alla fine di ogni cosa, deve cominciare "Un' Altra cosa???
[SM=g10765]
2/23/2015 7:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,137
TdG
Re: Re: Re:
dom@, 23/02/2015 19:43:



Io mi piace mettere la esistenza di Dio aparagone del l'Universo. L'Universo a un fine? E se l'Universo a un fine. Che sera questa fine? Un mura di roccie? Un muro D'oro '? Dopo vogliamo sapere Che aldila' Della fine? Alla fine di ogni cosa, deve cominciare "Un' Altra cosa???
[SM=g10765]




[SM=g7348]
Centinaia di anni fa Giordano Bruno è stato messo al rogo anche per le ipotesi di un universo infinito in espansione. [SM=g27988]
2/23/2015 8:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,140
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Re: Re: Re: Re:
'Andros', 23/02/2015 19:58:




[SM=g7348]
Centinaia di anni fa Giordano Bruno è stato messo al rogo anche per le ipotesi di un universo infinito in espansione. [SM=g27988]




In un uomo, un cuore batte per mantenerlo in vita. Anche se al presente la vita è breve, sarò poi, per promessa divina, eterna. Lo stesso cuore batterà per sempre, rinnovandosi in ogni sua parte, secondo necessità.

Anche l'universo, nel suo ciclo stabilito da Dio, si rinnoverà per poter durare eternamente. Sarà l'opera di Dio a fare ciò.

Per le leggi dell'entropia, attualmente, anche l'universo, nel lontano tempo, dovrebbe divenire statico a temperatura uniforme, e questo significherebbe morte.
Geova sa come mantenere attivo tutto il suo creato, forse proprio mediante il "pulsare" di espansione e contrazione dello spazio che delimata oggi tutto l'universo conosciuto.

Come un grande cuore eterno, l'universo continuerà a vivere per permettere all'uomo di vivere in eterno.

questo io compendo.


--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
2/23/2015 9:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Mi pare che siamo un po' scivolati OT...

Shalom [SM=g27985]
[Edited by barnabino 2/23/2015 9:18 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
2/23/2015 9:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,140
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Re:
barnabino, 23/02/2015 21:17:

Mi pare che siamo un po' scivolati OT...

Shalom [SM=g27985]



spero non ti riferisca al mio commento.

l'eternità dell'universo e della vita dell'uomo sulla terra, sono proprio legate all'eternità di Dio stesso che è sempre al di sopra di ogni cosa che sembra destinata a consumarsi.

Chi ha creato Dio?

Non può essere creato o nessuno può creare ciò che da sempre è esistito.

Egli stesso crea l'eternità.

ciao.

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
2/23/2015 10:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Monseppe,


l'eternità dell'universo e della vita dell'uomo sulla terra, sono proprio legate all'eternità di Dio stesso



Ma l'universo fisico non è eterno, ha avuto un inizio... mi pare un po' debole come prova dell'eternità di Dio.



Chi ha creato Dio?

Non può essere creato o nessuno può creare ciò che da sempre è esistito.

Egli stesso crea l'eternità



Ma se l'eternità è "creata" da Dio allora ha avuto un inizio... oppure stai parlando della "generazione eterna"?

Shalom [SM=g2037509]
[Edited by barnabino 2/23/2015 10:34 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
2/23/2015 11:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,140
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Non mi hai detto cosa era OT.

Si, in questo caso, l'universo creato deve essere eterno per permettere la vita etarna all'uomo.

Dio crea eternità in quanto egli stesso è oltre ciò che è eterno.

Non avendo origini Geova solo è oltre ciò che è eterno.

Un'eternità può iniziare, Dio invece non è mai iniziato.

Ciao

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
2/24/2015 9:09 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,628
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re: Re: Re: Re:
'Andros', 23/02/2015 19:58:




[SM=g7348]
Centinaia di anni fa Giordano Bruno è stato messo al rogo anche per le ipotesi di un universo infinito in espansione. [SM=g27988]




E' vero! Giordano Bruno non fu messo al rogo solo per aver sostenuto la teoria eliocentrica. Ma anche per aver affermato che secondo le sue ipotesi l'universo era infinito. Era quella che veniva definita la pluralità dei mondi. Ipotesi già toccate da altri filosofi.

E' l'eterno dibattito ancora irrisolto. Quello di poter dare una risposta se l'universo sia finito o infinito. Oggi sembra, evidente, che il nostro universo sia finito. Tutto ciò che il nostro universo contiene sembra essere finito. Le particelle elementari e i bit di informazione pari a 10^80 (il numero di Eddington). Le costanti universali (la velocità della luce non può essere superata - non esistono oggetti più piccoli della costante di Planck o del tempo di Planck).

Eppure l'infinito può essere comtemplato dalla matematica e dalla meccanica quantistica. Che esistano altre realtà al di fuori del nostro universo? Per il Momento non lo sappiamo. La fisica ci parla di un supermondo a livello quantistico e di un vuoto quantistico come luogo dove esiste un massimo di entropia e un minimo di energia. Fluttuazioni quantistiche possono generare oceani di energia e particelle e infine universi. La cosmologia ci parla di multiverso. Sono le prime sfide nel capire l'infinito. Una conquista meravigliosa dell'intelletto umano per ora solo a livello matematico.

La Bibbia comunque ci dice che Dio ha creato sia cose visibili che cose invisibili. Questo è un grande indizio che Dio ci ha dato nel leggere il libro della natura. Per poter capire le cose invisibili non possiamo però servirci della fisica e la matematica conosciute. Altre conquiste deve fare l'uomo per comprendere l'infinito.

Ciao
anto_netti
2/24/2015 10:34 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,137
TdG


Continuo a ritenere impossibile cercare di spiegare l'eternità di Dio, qualunque esempio descrittivo si utilizzi, perché la nostra mente 'finita' non è in grado di concepire la piena portata dell'esistenza 'infinita'.

Pur essendo intelligente, l'umanità resta comunque prigioniera tra le due '{inizio/fine}' .

Ma trovo l'affermazione: "Dio è sempre esistito e nessuno l'ha creato" così semplicemente chiara ed esaustiva. [SM=g27987]

2/24/2015 11:40 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Re: Re:



se lui non potesse aver mai visto la luce (dalla sua nascita) e mai sentito nessun suono (dalla nascita), non avrebbe nessun organo necessario per comprendere che differenza esiste fra il colore rosso e il verde. Non udendo, non può ricevere spiegazioni e non vedendo non può vedere differenze.

L'eterna esistenza di Dio, è cosa grande per la nostra natura umana.

ci mancano gli occhi e gli orecchi (gli organi necessari) per poter "capire" una cosa tanto grande quanto è Geova stesso.



L'esempio di monseppe é stupendo. E una cosa cosi grande che noi esseri umani non la possiamo capire.

Ecco che subentra l'atto di fede.



2/24/2015 12:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,628
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re:
'Andros', 24/02/2015 10:34:



Continuo a ritenere impossibile cercare di spiegare l'eternità di Dio, qualunque esempio descrittivo si utilizzi, perché la nostra mente 'finita' non è in grado di concepire la piena portata dell'esistenza 'infinita'.

Pur essendo intelligente, l'umanità resta comunque prigioniera tra le due '{inizio/fine}' .

Ma trovo l'affermazione: "Dio è sempre esistito e nessuno l'ha creato" così semplicemente chiara ed esaustiva. [SM=g27987]




Hai perfettamente ragione! Cito ciò che dice il fisico Antonino Zichichi. Nel suo libro "Infinito. L'avventura di un'idea straordinaria." Spiega che matematicamente parlando esistono vari livelli di infinito. Che hanno un analogo in realtà geometriche. Gli infiniti punti su una retta sono un livello di infinito. Linee e curve su una superficie piana sono un altro livello di infinito. Traiettorie di oggetti in una realtà tridimensionale un altro livello ancora. Si può andare avanti con altri livelli, fino all'infinito. Con realtà a quattro dimensioni spaziali. A cinque dimensioni spaziali. Ma esiste un livello di infinito chiamato "infinito assoluto", che l'uomo non potrà mai raggiungere. L'infinito assoluto dice Zichichi è presso Dio. Nessuno lo può comprendere.

Non a caso la Bibbia ci fa capire che nemmeno con la vita eterna potremo mai capire l'opera che Dio ha fatto dall'inizio alla fine.

"Ogni cosa egli ha fatto bella a suo tempo. Anche il tempo indefinito ha posto nel loro cuore, affinché il genere umano non trovi mai l’opera che il [vero] Dio ha fatto dall’inizio alla fine. Ecclesiaste 3:11.

Ciao
anto_netti
2/24/2015 5:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,137
TdG
Re: Re:
anto_netti, 24/02/2015 12:00:



Non a caso la Bibbia ci fa capire che nemmeno con la vita eterna potremo mai capire l'opera che Dio ha fatto dall'inizio alla fine.

"Ogni cosa egli ha fatto bella a suo tempo. Anche il tempo indefinito ha posto nel loro cuore, affinché il genere umano non trovi mai l’opera che il [vero] Dio ha fatto dall’inizio alla fine. Ecclesiaste 3:11.

Ciao
anto_netti



[SM=g7348] [SM=g1944981]
2/26/2015 11:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Faccio io una domanda, se studio la bibbia e riscontro che questo libro ha una infinita sapienza, una incommensurabile saggezza, profezie adempiute, norme igieniche date al popolo d'Israele migliaia di anni fa che si sono dimostrate giuste e moderne dalla nostra società attuale, dimensioni dell'arca date a Noè, perfette se non ricordo male un rapporto di 6 a 1, rapporto rivelato perfetto dall'ingegneria navale odierna. Cosa ne sapeva Noè di ingegneria navale ?!!! .

Tutto questo non è una dimostrazione evidente che la bibbia é una prova dell'esistenza di Dio o tutto questo rimane pur sempre un atto di fede ?
2/26/2015 11:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Le prove sono sempre sufficienti per chi vuol credere e insufficienti per chi non lo vuole.
2/26/2015 12:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Re:
[SM=g28002]
Methatron, 26/02/2015 11:44:

Le prove sono sempre sufficienti per chi vuol credere e insufficienti per chi non lo vuole.




Ciao Metha

In questa frase che hai citato vedo due categorie di persone coloro che credono e coloro che non vogliono credere.

Io da quello che ho scritto sto parlando unicamente di coloro che credono.

Si crede per visione o si crede per fede alla luce di quanto ho scritto sopra?
2/26/2015 12:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Non so se riesco ha spiegarmi, spesse volte non ho i termini giusti.
2/26/2015 12:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re:
erevnitis, 26/02/2015 11:16:


Tutto questo non è una dimostrazione evidente che la bibbia é una prova dell'esistenza di Dio o tutto questo rimane pur sempre un atto di fede ?



Si, provano che Dio esiste e che la bibbia è ispirata.
Ma secondo me ci vuole altrettanto fede per accettare il fatto che non riusciamo a capire chi ha "creato" Dio.

[Edited by Jabojw 2/26/2015 12:23 PM]
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:54 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com