printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page

Confutazione trasmissione radiomaria del gris di dicembre 2016...

Last Update: 12/31/2016 7:01 PM
Author
Print | Email Notification    
12/23/2016 8:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,911
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
viceadmintdg1, 19/12/2016 16.02:



c) Neppure Giovanni il battezzatore andò in cielo. Infatti Gesù disse:
«In verità vi dico: tra i nati di donna non è sorto uno più grande di Giovanni il Battista; tuttavia il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui» (Mt 11,11).

Rispondiamo in merito che il contesto afferma l’assoluta superiorità di Gesù rispetto all’AT. Il battezzatore supera tutti i precedenti profeti, che l’hanno preannunciato a distanza, mentre egli ha indicato Gesù di presenza. Eppure chi entra nel regno dei cieli è più grande di lui. Cioè: diventare discepolo di Gesù val più che essere il massimo profeta. Detto questo del suo ruolo di precursore, la Bibbia dice che Giovanni testimoniò Gesù (Gv 1,15) e annunciò il regno dei cieli (Mt 3,2): la sua fede in Gesù e la testimonianza fino al martirio, bastarono per fare di lui un cristiano.







bastarono per fare di lui un cristiano”, pertanto, secondo questa interpretazione, anche Giovanni Battista farà parte del Regno dei cieli, giacchè per voi tutti i cristiani sono destinati al cielo, dico bene?

Mi accorgo, però, che questo contrasta con quanto leggo, per esempio, in una importante Bibbia cattolica, la Bibbia di Gerusalemme, che nella nota in calce a Mt. 11,11, afferma quanto segue:

è più grande: per il solo fatto che appartiene al Regno, mentre Giovanni, in quanto precursore, è rimasto sulla porta. Questa parola oppone due epoche dell’ opera divina, due economie, senza per nulla svalutare la persona di Giovanni”!

Mi pare ben diverso da quello che afferma lei…

Anche Luca sottolinea quest’ aspetto:

“16 La Legge e i Profeti fino a Giovanni: da allora in poi viene annunciato il regno di Dio e ognuno si sforza di entrarvi. “ (Luca 16:16 CEI)

L’equivoco sorge perché per voi il Regno dei cieli è il luogo dove vanno tutti i cristiani, ma biblicamente parlando non è così.

Converrà quindi vedere prima perché si va in cielo e che cos’ è il Regno dei cieli o Regno di Dio.

Il N.T. è chiarissimo al riguardo: si è chiamati in cielo per regnare con Cristo:

12 se perseveriamo, con lui anche regneremo;
se lo rinneghiamo, lui pure ci rinnegherà;
“ (2 Tim. 2:12 CEI)

Chi riceve l’ adozione a figlio - sulla base dell’ attestazione insindacabile dello spirito santo (e del proprio spirito) e non di qualche teologo o di qualche teologia - ha di fronte a se la prospettiva di divenire un coerede di Cristo (Rom. 8:15-17).

Lo spirito, come il vento, soffia dove vuole e fa nascere (di spirito) chi vuole, per il regno (Gv. 3:3-8):

8 Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai da dove viene né dove va: così è chiunque è nato dallo Spirito» “ (Gv. 3:8 CEI)

O pretendiamo di dirigere l’ operato dello spirito santo?

Pertanto, sulla base di Rom. 8:15-17, il coerede di Cristo – come dice la parola stessa - avrà la stessa eredità di Cristo: sarà un Re (quindi un Governante), un Sacerdote e un Giudice celeste!

Il Regno dei cieli è quindi un Regno, un Governo celeste, formato da Cristo e dai suoi santi coeredi, era già stato tutto profetizzato molto tempo prima in Daniele 7:13-14, 27:

13 Guardando ancora nelle visioni notturne,
ecco venire con le nubi del cielo
uno simile a un figlio d'uomo;
giunse fino al vegliardo e fu presentato a lui.
14 Gli furono dati potere, gloria e regno;
tutti i popoli, nazioni e lingue lo servivano:
il suo potere è un potere eterno,
che non finirà mai,
e il suo regno non sarà mai distrutto………… 27 Allora il regno, il potere e la grandezza dei regni che sono sotto il cielo saranno dati al popolo dei santi dell'Altissimo, il cui regno sarà eterno e tutti gli imperi lo serviranno e gli obbediranno
». “ (Dan. 7:13-14, 27 CEI).

E Giovanni il Battista?

Giovanni Battista morì prima che il Cristo stabilisse un patto per un Regno, come si può leggere in Luca 22:29-30, non farà quindi parte del Regno, quindi del Governo celeste come i coeredi di Cristo.
Costoro - i coeredi di Cristo, quindi Governanti celesti, Re, Sacerdoti e giudici come Lui e con Lui – sono nient’ altro che “le cose nei cieli radunate in Cristo” secondo l’ economia o amministrazione divina di Efes. 1:9-10, mentre il Battista sarà una delle “cose sulla terra” radunate in Cristo, nella pienezza dei tempi, secondo la medesima “economia” divina….


8 Egli l'ha riversata in abbondanza su di noi
con ogni sapienza e intelligenza,
9 facendoci conoscere il mistero della sua volontà,
secondo la benevolenza che in lui si era proposto
10 per il governo della pienezza dei tempi:
ricondurre al Cristo, unico capo, tutte le cose,
quelle nei cieli e quelle sulla terra.
“ (Efes. 1:8-10 CEI)





(segue, a presto....)



[Edited by Aquila-58 12/23/2016 8:10 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
Confutazione trasmissione radio Maria del GRIS di luglio 2019...confutazione radio maria8/8/2019 8:57 AM by Aquila-58
Confutazione trasmissione radio Maria del GRIS di agosto 2019...confutazione radio maria8/10/2019 10:16 PM by Aquila-58
Azzurra L'isola nuda150 pt.8/19/2019 6:00 PM by azzuraluna
Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:21 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com