printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | « 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 | Next page

....: Scrittura del Giorno :....

Last Update: 12/31/2017 8:31 AM
Author
Print | Email Notification    
12/23/2017 6:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,016
TdG
Sabato 23 dicembre
Rivestitevi dei teneri affetti di compassione, benignità, modestia di mente, mitezza e longanimità. Rivestitevi d’amore, poiché è un perfetto vincolo d’unione (Col. 3:12, 14)
L’amore genuino e l’unità identificano i servitori di Geova come coloro che praticano la vera religione. Gesù infatti disse: “Da questo tutti conosceranno che siete miei discepoli, se avrete amore fra voi” (Giov. 13:34, 35). E l’apostolo Giovanni scrisse: “I figli di Dio e i figli del Diavolo sono manifesti da questo fatto: Chiunque non pratica la giustizia non ha origine da Dio, né ha origine da Dio colui che non ama il suo fratello. Poiché questo è il messaggio che avete udito dal principio, che dobbiamo avere amore gli uni per gli altri” (1 Giov. 3:10, 11). L’amore produce la straordinaria unità esistente fra i Testimoni di Geova e li contraddistingue come i veri seguaci di Cristo, coloro che Dio sta impiegando secondo il suo proposito perché la buona notizia del Regno venga predicata in tutta la terra abitata (Matt. 24:14). w15 15/11 4:10, 11
____________________

forum Testimoni di Geova
12/24/2017 7:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,016
TdG
Domenica 24 dicembre
Come mele d’oro in cesellature d’argento è una parola pronunciata al tempo giusto (Prov. 25:11)
Esistono culture e convinzioni religiose molto diverse tra loro, quindi dobbiamo mostrare discernimento quando si tratta di scegliere il momento giusto per parlare. E sono molte le occasioni in cui dovremmo far questo. Per esempio può capitare che qualcuno ci dica in buona fede delle cose che ci offendono. Sarebbe bene da parte nostra fermarci a pensare se la situazione richiede davvero che diciamo qualcosa. Anche in tal caso, non sarebbe comunque saggio farlo quando siamo alterati e potremmo quindi parlare in modo un po’ sconsiderato (Prov. 15:28). Similmente dobbiamo mostrare discernimento quando parliamo della verità ai nostri parenti che non sono Testimoni. Desideriamo che conoscano Geova ma dobbiamo essere pazienti e usare giudizio. Utilizzare le parole giuste al momento giusto potrebbe aiutarci a far breccia nel loro cuore. w15 15/12 3:6, 8, 9
____________________

forum Testimoni di Geova
12/25/2017 8:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,016
TdG
Lunedì 25 dicembre
Ci insegna a vivere con sanità di mente in questo presente sistema di cose (Tito 2:12)
Dovremmo sicuramente fare appello alla “sanità di mente”, o buon senso, quando un metodo diagnostico o un trattamento sembra strano o misterioso. Chi lo promuove o chi lo esegue può spiegare in maniera soddisfacente come funziona? Si basa su fatti conosciuti? Quante persone qualificate lo considerano credibile? (Prov. 22:29). O fa soprattutto leva sulle emozioni? Forse viene detto che è stato scoperto o usato in un luogo remoto, come se fosse rimasto nascosto alla ricerca moderna. Una tale affermazione ha un qualche valore? È ragionevole? Di alcuni strumenti diagnostici o tipi di trattamento viene detto che usano una certa “sostanza segreta” o l’“energia del corpo”. In casi del genere dobbiamo essere particolarmente cauti, perché Dio ci mette in guardia dall’“uso del potere magico” e dai medium spiritici (Isa. 1:13; Deut. 18:10-12). w15 15/12 4:16
____________________

forum Testimoni di Geova
12/26/2017 7:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,016
TdG
Martedì 26 dicembre
Non è stato suscitato uno maggiore di Giovanni il Battista; ma il minore nel regno dei cieli è maggiore di lui (Matt. 11:11)
Nelle Scritture ci sono molti esempi di persone di fede su cui lo spirito santo agì in modo potente, ma queste non avevano la speranza di vivere in cielo. Prendiamo il caso di Giovanni il Battista: Gesù espresse grandi lodi sul suo conto, ma affermò anche che non avrebbe fatto parte del Regno celeste. Anche Davide era mosso dallo spirito santo (1 Sam. 16:13). Era un uomo di grande spessore spirituale e fu perfino ispirato a scrivere alcune parti della Bibbia (Mar. 12:36). Eppure alla Pentecoste Pietro disse di lui che “non ascese ai cieli” (Atti 2:34). Lo spirito santo operò in modo potente su questi uomini, ma non diede loro la speciale testimonianza che erano stati scelti per la vita in cielo. Questo comunque non vuol dire che ne fossero in qualche modo indegni o che non fossero idonei. Significa semplicemente che Geova li risusciterà per vivere nel Paradiso sulla terra (Giov. 5:28, 29; Atti 24:15). w16.01 3:16
____________________

forum Testimoni di Geova
12/27/2017 7:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,016
TdG
Mercoledì 27 dicembre
Io e il Padre siamo uno (Giov. 10:30)
Quando collaboriamo con persone alle quali vogliamo bene, i nostri rapporti diventano più forti e impariamo a conoscere la loro personalità e le loro qualità. Scopriamo non solo quali sono le loro mete ma anche come contano di raggiungerle. Gesù operò insieme a Geova forse per miliardi di anni, per cui il loro legame di amore e affetto è praticamente indistruttibile. Erano veramente uniti e collaboravano sempre in perfetta armonia. Gesù chiese in preghiera a Geova di vigilare sui suoi discepoli. Per quale motivo? “Affinché siano uno come lo siamo noi”, disse (Giov. 17:11). Più ci conformiamo alle norme di Dio e prendiamo parte all’opera di predicazione, più comprendiamo le sue stupende qualità. Impariamo perché è saggio confidare in lui e seguire la sua guida. Più ci accostiamo a lui, più lui si accosterà a noi (Giac. 4:8). Ci avviciniamo maggiormente anche ai nostri compagni di fede perché affrontiamo sfide simili e abbiamo gioie e mete simili. w16.01 5:9, 10
____________________

forum Testimoni di Geova
12/28/2017 8:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,016
TdG
Giovedì 28 dicembre
Torna con la tua cognata (Rut 1:15)
Naomi è determinata a tornare in Israele, suo paese di origine. Con lei c’è Rut, che si trova ad affrontare quella che forse è la decisione più importante della sua vita. Deve scegliere se tornare dal suo popolo in Moab o se rimanere con la suocera, Naomi, e seguirla a Betleem (Rut 1:1-8, 14). Rut avrebbe potuto ragionare che in Moab c’era la sua famiglia; sua madre e altri parenti avrebbero senz’altro accolto in casa una giovane vedova per aiutarla e provvedere alle sue necessità. Dopotutto Moab era la sua terra, e lì avrebbe ritrovato la sua cultura, la sua lingua, il suo popolo. Naomi non poteva garantirle nessuna di queste cose a Betleem, e nemmeno un marito o una casa. Per questo le suggerì di rimanere in Moab. Cosa avrebbe fatto Rut? Orpa era “tornata al suo popolo e ai suoi dèi” (Rut 1:9-15). Rut sarebbe tornata ad adorare i falsi dèi del suo popolo? No di certo. w16.02 2:4, 5
____________________

forum Testimoni di Geova
12/29/2017 7:15 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,016
TdG
Venerdì 29 dicembre
Che cosa richiede da te Geova, se non di esercitare la giustizia e di amare la benignità e di essere modesto nel camminare col tuo Dio? (Mic. 6:8)
Nel cuore della notte, mentre il re Saul e i suoi 3.000 soldati stanno dormendo, Davide e Abisai si introducono furtivamente fin nel centro dell’accampamento. Lì i due trovano Saul, profondamente addormentato. È andato nel deserto di Giuda per trovare Davide e ucciderlo. Abisai sussurra a Davide: “Lascia [...] che lo inchiodi a terra con la lancia una sola volta, e non glielo farò due volte”. La risposta di Davide è sorprendente! “Non lo ridurre in rovina”, dice, “poiché chi ha steso la mano contro l’unto di Geova ed è rimasto innocente? [...] È impensabile, da parte mia, dal punto di vista di Geova, che io stenda la mano contro l’unto di Geova!” (1 Sam. 26:8-12). Davide sapeva cosa significa essere leali a Dio. Non aveva nessuna intenzione di fare del male a Saul. Per quale motivo? Perché Saul era stato unto da Dio come re su Israele. I leali servitori di Dio rispettano chi ha ricevuto autorità da Geova. È chiaro che Geova richiede lealtà da parte di tutti i suoi servitori. w16.02 4:1, 2
____________________

forum Testimoni di Geova
12/30/2017 9:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,016
TdG
Sabato 30 dicembre
A fare la tua volontà, o mio Dio, mi sono dilettato (Sal. 40:8)
Sei giovane e stai pensando al battesimo? In questo caso hai di fronte a te il più grande privilegio che un essere umano possa avere. Il battesimo, però, è un passo importante. Simboleggia la tua dedicazione, cioè la promessa solenne che fai a Geova di servirlo per sempre mettendo la sua volontà al di sopra di ogni altra cosa. Naturalmente dovresti battezzarti solo quando sei abbastanza maturo per prendere una simile decisione, quando scegli personalmente di farlo e quando capisci il significato della dedicazione. E se non sei convinto di essere pronto per il battesimo? O che dire invece se desideri battezzarti ma i tuoi genitori pensano che dovresti aspettare, magari fino a quando avrai acquisito più esperienza nell’applicare i princìpi biblici? In ogni caso, non scoraggiarti. Al contrario, usa bene questo periodo per lavorare su te stesso in modo da diventare presto idoneo per il battesimo. Con questo obiettivo in mente pensa ad alcune mete che puoi prefiggerti per quanto riguarda le tue convinzioni, le tue azioni e il tuo senso di gratitudine. w16.03 2:1, 2
https://wol.jw.org/it/wol/h/r6/lp-i
____________________

forum Testimoni di Geova
12/31/2017 8:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,016
TdG
Domenica 31 dicembre
Non siate inegualmente aggiogati con gli increduli (2 Cor. 6:14)
Alcuni che ora servono Dio erano già sposati quando hanno conosciuto la verità e il loro coniuge non è un Testimone. Anche in questo caso applicare i princìpi biblici può contribuire all’armonia della famiglia. Ciò include essere disposti a collaborare ogni volta che è possibile senza però scendere a compromessi. Forse è una sfida, ma pensiamo ai benefìci che potremmo ottenere. Inoltre, dato che la famiglia oggi è un bersaglio di Satana, è essenziale che tutti i servitori di Dio sposati continuino a collaborare con il proprio coniuge. A prescindere da quanto tempo siamo sposati, riflettiamo su cosa possiamo dire o fare per rafforzare il nostro matrimonio. A questo riguardo le coppie che hanno qualche anno in più possono aiutare quelle più giovani. Qualche volta potrebbero invitarne una a casa loro per fare insieme l’adorazione in famiglia. Le coppie più giovani potranno così vedere che l’affetto e l’armonia sono importanti, indipendentemente da quanti anni siano passati dal giorno del matrimonio (Tito 2:3-7). w16.03 3:14, 15
https://wol.jw.org/it/wol/h/r6/lp-i
____________________

forum Testimoni di Geova
Previous page | « 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:14 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com