printprint
New Thread
Reply
 

....: Scrittura del Giorno :....

Last Update: 12/31/2017 8:31 AM
Author
Print | Email Notification    
2/9/2017 7:19 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Giovedì 9 febbraio
Per ogni cosa c’è un tempo fissato (Eccl. 3:1)
Il rispetto per il Dio che ci invita ad assistere alle adunanze dovrebbe essere evidente dalle buone maniere, dal modo in cui ci vestiamo e dal nostro aspetto in generale. Tale rispetto ci farà anche evitare di andare agli estremi. Geova desidera che sia i suoi servitori sia gli ospiti si sentano a loro agio nella Sala del Regno. Ma nello stesso tempo non vogliamo che vestirsi in maniera troppo casual, inviare messaggi, parlare, mangiare, bere o fare cose simili durante le adunanze sminuiscano l’importanza delle adunanze stesse. I genitori dovrebbero aiutare i figli a comprendere che la Sala del Regno non è un luogo in cui correre o giocare. Pieno di indignazione, Gesù scacciò dal tempio coloro che vi praticavano attività commerciali (Giov. 2:13-17). Anche le Sale del Regno sono luoghi riservati alla pura adorazione e all’istruzione spirituale. Pertanto, non sarebbe corretto occuparsi di questioni commerciali mentre siamo in sala. (Confronta Neemia 13:7, 8.) w15 15/7 4:7, 8
____________________

forum Testimoni di Geova
2/10/2017 7:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Venerdì 10 febbraio
Negli ultimi giorni ci saranno tempi difficili (2 Tim. 3:1)
La Bibbia indica che la malvagità sarebbe aumentata esponenzialmente “negli ultimi giorni” (2 Tim. 3:13; Matt. 24:21; Riv. 12:12). Per cui possiamo aspettarci che le condizioni mondiali, già difficili, continueranno a peggiorare. Ma quanto dobbiamo aspettarci che peggiorino le condizioni mondiali prima della “grande tribolazione”? (Riv. 7:14). Per esempio, dobbiamo aspettarci forse che ci siano guerre in ogni paese, che manchi cibo a tutti e che ogni famiglia sia piagata da malattie? In simili condizioni persino gli scettici probabilmente si vedrebbero costretti ad ammettere che le profezie bibliche si stanno avverando. Tuttavia Gesù disse che la maggioranza delle persone non si sarebbe ‘avveduta’, o accorta, della sua presenza e avrebbe continuato a vivere come se nulla fosse finché sarebbe stato troppo tardi (Matt. 24:37-39). Pertanto, le Scritture lasciano intendere che le condizioni mondiali durante gli ultimi giorni non sarebbero diventate difficili al punto da obbligare le persone a credere che la fine sia vicina (Luca 17:20; 2 Piet. 3:3, 4). w15 15/8 2:6, 7
____________________

forum Testimoni di Geova
2/11/2017 7:33 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Sabato 11 febbraio
La tua amorevole benignità è migliore della vita (Sal. 63:3)
Dedicare del tempo a prepararci per il nuovo mondo di Dio significa forse rinunciare a una vita migliore o più soddisfacente oggi? Assolutamente no! Servire Geova è il modo di vivere più gratificante che ci possa essere. Non è questione di essere costretti a fare qualcosa solo per superare la grande tribolazione. È il tipo di vita per cui siamo stati creati, la vita che ci dà la più grande gioia. Avere la guida di Geova e sperimentare di persona il suo amore leale sono cose di gran lunga migliori di una vita senza la sua preziosa amicizia (Sal. 63:1, 2). Non è necessario aspettare il nuovo mondo per ricevere le benedizioni spirituali derivanti da un servizio reso a Geova con tutta l’anima. Sono a portata di mano già ora! Alcuni stanno godendo di tali benedizioni da decenni, e sappiamo per esperienza che non esiste vita che dia soddisfazione più grande (Sal. 1:1-3; Isa. 58:13, 14). w15 15/8 3:16
____________________

forum Testimoni di Geova
2/12/2017 7:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Domenica 12 febbraio
Siete stati salvati mediante la fede (Efes. 2:8)
La fede ci permette di fare cose che dal punto di vista umano potrebbero sembrare impossibili (Matt. 21:21, 22). Per esempio, molti di noi hanno cambiato atteggiamenti e modi di fare in una maniera così drastica che chi li conosceva in passato stenta a riconoscerli ora. Geova ha sostenuto i nostri sforzi, perché sono stati motivati dalla fede in lui (Col. 3:5-10). La fede ci ha spinto a dedicarci a Geova, facendoci diventare così suoi amici. Questo sarebbe stato impossibile con le nostre sole forze. La nostra fede continua a infonderci potenza. Grazie ad essa possiamo resistere agli attacchi del nostro avversario sovrumano, il Diavolo (Efes. 6:16). Oltre a questo, la fiducia in Geova ci aiuta a ridurre l’ansia quando attraversiamo momenti particolarmente difficili. Geova ci assicura che quando mettiamo al primo posto il Regno spinti dalla fede lui soddisfa i nostri bisogni materiali (Matt. 6:30-34). Ma soprattutto, grazie alla fede riceveremo un dono che nessun essere umano potrà mai ottenere con le proprie forze: la vita eterna (Giov. 3:16). w15 15/9 3:4, 5
____________________

forum Testimoni di Geova
2/13/2017 7:33 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Lunedì 13 febbraio
In quanto a noi, amiamo, perché Dio per primo amò noi (1 Giov. 4:19)
In che modo Dio “per primo amò noi”? L’apostolo Paolo disse: “Dio ci raccomanda il suo proprio amore in quanto, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo morì per noi” (Rom. 5:8). L’amore è la qualità principale di Geova. Questo ci aiuta a capire perché Gesù, rispondendo a una domanda che gli era stata fatta da un uomo, disse che il primo comandamento di Dio è: “Devi amare Geova tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e con tutta la tua mente e con tutta la tua forza” (Mar. 12:30). Da queste parole si comprende che l’amore verso Dio implica prima di tutto il cuore. Se questo fosse diviso Geova se ne dispiacerebbe. È da notare, però, che quando amiamo Dio entrano in gioco anche l’anima, la mente e la forza. Questo significa che il sincero amore verso Dio è molto di più che una semplice condizione emotiva del cuore; coinvolge anche tutte le nostre facoltà fisiche e spirituali. Il profeta Michea disse che questo è ciò che Geova vuole da noi (Mic. 6:8). w15 15/9 5:1-3
____________________

forum Testimoni di Geova
2/14/2017 7:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Martedì 14 febbraio
Per sentito dire ho udito di te, ma ora il mio proprio occhio veramente ti vede (Giob. 42:5)
Quali sono alcuni motivi per cui a volte non riusciamo a vedere chiaramente la mano di Dio? Le sfide che la vita ci riserva potrebbero sopraffarci. Quando questo accade potremmo perdere di vista i modi in cui Geova ci ha già aiutato. Minacciato di morte dalla regina Izebel, persino Elia dimenticò momentaneamente come Dio aveva agito in suo favore. A proposito di questo profeta la Bibbia dice: “Chiedeva che la sua anima morisse” (1 Re 19:1-4). Qual era la soluzione ai problemi di Elia? Doveva rivolgersi a Geova per avere incoraggiamento (1 Re 19:14-18). Anche Giobbe era talmente preso dai suoi problemi che trascurò di vedere le cose dal punto di vista di Dio (Giob. 42:3-6). Noi pure, come Giobbe, forse potremmo avere bisogno di sforzarci maggiormente per vedere Dio. Come possiamo riuscirci? Dobbiamo meditare alla luce delle Scritture su ciò che succede intorno a noi. Più ci rendiamo conto di come Geova ci sostiene, più diventerà reale per noi. w15 15/10 1:15, 16
____________________

forum Testimoni di Geova
2/15/2017 7:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Mercoledì 15 febbraio
Uomo, chi mi ha costituito giudice o ripartitore su di voi? (Luca 12:14)
Durante il ministero di Gesù si verificarono molte cose che avrebbero potuto distrarlo, ma lui non si fece mai prendere la mano. All’inizio del suo ministero, dopo che ebbe insegnato alle folle e compiuto miracoli a Capernaum, la gente lo implorò di non lasciare la città. Come reagì Gesù a questa richiesta lusinghiera? “Anche ad altre città devo dichiarare la buona notizia del regno di Dio”, disse, “perché per questo sono stato mandato” (Luca 4:42-44). Tenendo fede alle sue parole, Gesù predicò e insegnò in lungo e in largo in tutta la Palestina. Sebbene perfetto, era un uomo, e in quanto tale aveva le stesse necessità di tutti; a volte si sentiva molto stanco perché non si risparmiava nel servizio che rendeva a Dio (Luca 8:23; Giov. 4:6). In un’altra occasione, mentre stava insegnando ai suoi seguaci come far fronte all’opposizione, un uomo lo interruppe dicendo: “Maestro, di’ a mio fratello di dividere con me l’eredità”. Ma Gesù non si lasciò coinvolgere in questa controversia (Luca 12:13-15). w15 15/10 3:10, 11
____________________

forum Testimoni di Geova
2/16/2017 7:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Giovedì 16 febbraio
Dio è amore (1 Giov. 4:8)
L’amore è la qualità dominante di Geova. Geova non solo ha amore: ne è la personificazione. È meraviglioso sapere che il Creatore dell’universo e di tutti gli esseri viventi è un Dio di amore. Tutto ciò che fa è motivato da questa qualità. L’affetto tenero e benevolo che Dio prova nei confronti delle sue creature ci dà la garanzia che tutti i suoi propositi per l’umanità si adempiranno nel modo migliore e che porteranno il massimo beneficio a tutti quelli che si sottomettono al suo dominio. Per fare un esempio, spinto dall’amore, Geova “ha stabilito un giorno in cui si propone di giudicare la terra abitata con giustizia mediante un uomo che ha costituito”, Gesù Cristo (Atti 17:31). Possiamo essere certi che questo si verificherà. Per gli esseri umani ubbidienti e che hanno la giusta disposizione un giudizio favorevole significherà un futuro pieno di benedizioni, che si estenderà per tutta l’eternità. w15 15/11 3:1, 2
____________________

forum Testimoni di Geova
2/17/2017 7:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Venerdì 17 febbraio
La vostra espressione sia sempre con grazia, condita con sale (Col. 4:6)
Nella nostra opera di predicazione incontriamo persone che reagiscono in modi diversi: alcuni sono favorevoli, altri ostili. Ma a prescindere dalla reazione delle persone, la Parola di Dio indica quale dovrebbe essere il nostro atteggiamento. Quando difendiamo la nostra fede di fronte a chiunque ci chieda ragione della nostra speranza, lo facciamo “con mitezza e profondo rispetto” perché siamo motivati dall’amore per il prossimo (1 Piet. 3:15). Mostriamo amore al prossimo anche se il nostro messaggio viene respinto da un padrone di casa adirato che forse ci tratta male. Imitiamo Gesù, il quale, “quando era oltraggiato, non rese oltraggio. Quando soffriva, non minacciò, ma continuò ad affidarsi a [Geova] che giudica giustamente” (1 Piet. 2:23). Sia che siamo con i compagni di fede o con altri, mostriamo umiltà “non rendendo male per male né oltraggio per oltraggio, ma, al contrario, benedicendo” (1 Piet. 3:8, 9). w15 15/11 4:17, 18
____________________

forum Testimoni di Geova
2/18/2017 7:56 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Sabato 18 febbraio
Fatele tornare in sé per amare i loro figli (Tito 2:4)
Gesù non esitava a dire ai suoi discepoli che li amava (Giov. 15:9). Lo dimostrò anche stando regolarmente in loro compagnia (Mar. 6:31, 32; Giov. 2:2; 21:12, 13). In modo simile, dite ai vostri figli che li amate e mostrate loro regolarmente quanto sono importanti per voi (Prov. 4:3). Samuel, che vive in Australia, dice: “Quando ero piccolo papà mi leggeva tutte le sere Il mio libro di racconti biblici. Rispondeva alle mie domande, mi abbracciava e mi dava il bacino della buonanotte. Che sorpresa quando in seguito scoprii che era cresciuto in una famiglia dove non c’era l’abitudine di abbracciarsi e baciarsi! Nonostante ciò faceva ogni sforzo per esprimermi il suo amore. Di conseguenza strinsi con lui un forte legame e mi sentivo felice e sicuro”. Aiutate i vostri figli a sentirsi allo stesso modo dicendo loro spesso quanto li amate. Mostrate affetto ai vostri figli: parlate con loro, mangiate con loro, giocate con loro. w15 15/11 1:3, 4
____________________

forum Testimoni di Geova
2/19/2017 7:52 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Domenica 19 febbraio
Chi è realmente lo schiavo fedele e discreto che il suo signore ha costituito sopra i propri domestici per dar loro il cibo a suo tempo? (Matt. 24:45)
Quando agli inizi del secolo scorso un piccolo gruppo di diligenti studenti biblici fu costituito come “schiavo fedele e discreto”, buona parte della comunicazione con i “domestici” avveniva in inglese. Questo “schiavo” ha profuso molti sforzi per rendere disponibile il cibo spirituale in sempre più lingue, oggi oltre 700. Sorse anche la necessità di una traduzione biblica che trasmettesse accuratamente il significato degli scritti originali in un linguaggio moderno. Fu così costituito il Comitato di Traduzione della Bibbia del Nuovo Mondo, e il suo lavoro fu pubblicato in sei volumi tra il 1950 e il 1960. Il 2 agosto del 1950, nel presentare il primo volume, il fratello Knorr espresse l’auspicio che quella traduzione fornisse aiuto spirituale a milioni di persone. w15 15/12 1:15, 17
____________________

forum Testimoni di Geova
2/20/2017 7:23 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Lunedì 20 febbraio
Il congregatore cercò di trovare le parole dilettevoli e la scrittura di corrette parole di verità (Eccl. 12:10)
Spesso ci sembra difficile trovare “parole dilettevoli”? In tal caso potremmo aver bisogno di arricchire il nostro vocabolario, magari prendendo nota di come la Bibbia o le nostre pubblicazioni usano certi termini. Sforziamoci di imparare il significato delle espressioni che non conosciamo. Soprattutto, impegniamoci a usare le parole con l’obiettivo di aiutare altri. Descrivendo la relazione tra Geova e il suo Figlio primogenito, la Bibbia dice: “Geova stesso mi ha dato [a Gesù] la lingua degli ammaestrati, affinché io sappia rispondere con una parola allo stanco” (Isa. 50:4). Anche noi possiamo trovare le parole giuste se dedichiamo del tempo a meditare su quello che vogliamo dire (Giac. 1:19). Potremmo chiederci: “Le parole che ho scelto di usare riusciranno veramente a trasmettere quello che voglio dire? Che effetto avranno su chi mi ascolta?” w15 15/12 3:12
____________________

forum Testimoni di Geova
2/21/2017 8:01 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Martedì 21 febbraio
La desolazione di Gerusalemme si è avvicinata (Luca 21:20)
Quando avrebbero visto Gerusalemme “circondata da eserciti accampati”, proprio come Gesù aveva profetizzato, i cristiani della Giudea, e specialmente quelli che risiedevano a Gerusalemme, avrebbero dovuto agire in modo risoluto. Gesù li aveva avvertiti: sarebbero dovuti fuggire alle prime avvisaglie di quegli avvenimenti (Luca 21:21-24). Nei 28 anni trascorsi da quando Gesù aveva pronunciato quella profezia, i cristiani ebrei fedeli che vivevano in Israele avevano già fronteggiato con successo molta opposizione e persecuzione (Ebr. 10:32-34). Tuttavia Paolo sapeva che di lì a poco si sarebbero trovati ad affrontare una delle più difficili prove di fede in assoluto (Matt. 24:20, 21; Ebr. 12:4). Voleva che fossero pronti per qualunque cosa potesse accadere. Avrebbero avuto bisogno di perseveranza e di una fede straordinaria, una fede così forte da ‘conservarli in vita’ (Ebr. 10:36-39). Per questo Paolo fu guidato dallo spirito di Geova a scrivere a quei cari fratelli una lettera concepita per le loro particolari necessità, oggi nota come la lettera agli Ebrei. w16.01 1:1, 2

____________________

forum Testimoni di Geova
2/22/2017 7:49 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Mercoledì 22 febbraio
Diletti, se Dio ci amò così, anche noi abbiamo l’obbligo di amarci gli uni gli altri (1 Giov. 4:11)
Se accettiamo l’amore di Dio non possiamo esimerci dall’obbligo di amare i nostri fratelli (1 Giov. 3:16). Come possiamo dimostrare il nostro amore in modi pratici? Consideriamo l’esempio di Gesù. Durante il suo ministero terreno rivolse particolare attenzione alle persone di umili condizioni. Guarì zoppi, ciechi, sordi e muti (Matt. 11:4, 5). Gesù amava insegnare alle persone spiritualmente affamate, quelle stesse persone che i capi religiosi ebrei consideravano “gente maledetta” (Giov. 7:49). Gesù le amava e faceva di tutto per servirle (Matt. 20:28). Pensiamo mai ai fratelli e alle sorelle della nostra congregazione? Senza dubbio noteremo alcuni ai quali potremmo mostrare amore. Forse c’è qualcuno di loro che è avanti negli anni e ha bisogno di aiuto. Lasciamo che l’amore di Dio ci spinga a fare il possibile per esprimere amore ai fratelli. w16.01 2:12-14
____________________

forum Testimoni di Geova
2/23/2017 7:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Giovedì 23 febbraio
Ho altre pecore, che non sono di questo ovile; anche quelle devo condurre, e diverranno un solo gregge, un solo pastore (Giov. 10:16)
È forse necessario che i componenti delle “altre pecore” conoscano i nomi di tutti gli unti? In parole semplici la risposta è no. Perché no? Perché anche nel caso che un cristiano abbia ricevuto la chiamata celeste, avrebbe ricevuto solo un invito, per così dire, ma non la conferma definitiva della ricompensa. Ecco perché per “sviare, se possibile, anche gli eletti”, Satana fa sorgere “falsi profeti” (Matt. 24:24). Nessuno può sapere se un unto riceverà la ricompensa celeste fino a che Geova non lo avrà giudicato degno di quel premio. È Geova a prendere questa decisione e a concedere al cristiano unto il suggello finale poco prima che muoia fedele o qualche tempo prima dello scoppio della “grande tribolazione” (Riv. 2:10; 7:3, 14). Pertanto sarebbe inutile per chiunque è in vita ora sulla terra cercare di stabilire con certezza i nomi dei servitori di Dio che alla fine faranno parte dei 144.000. w16.01 4:2, 3
____________________

forum Testimoni di Geova
2/24/2017 7:45 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Venerdì 24 febbraio
La mia parola avrà sicuro successo in ciò per cui l’ho mandata (Isa. 55:11)
Pensiamo a come la predicazione della buona notizia è collegata all’amorevole proposito di Geova per l’umanità. Era intenzione del Creatore che gli esseri umani abitassero la terra senza morire mai, e anche se Adamo peccò tale proposito non è mai cambiato. Al contrario, Geova ha disposto che gli esseri umani fossero liberati dalla condanna del peccato e della morte. In armonia con tale proposito, Gesù venne sulla terra e cedette la sua vita in sacrificio per gli esseri umani ubbidienti. Ma per poter essere ubbidienti è necessario comprendere ciò che Geova richiede. Per questo motivo Gesù insegnò alle persone ciò che Dio richiede da noi e comandò ai suoi discepoli di fare lo stesso. Aiutando gli altri a riconciliarsi con Dio, diamo un contributo diretto a questa amorevole disposizione volta a liberare l’umanità dal peccato e dalla morte. Diamo anche prova del nostro amore sia per gli altri che per Geova, “il quale vuole che ogni sorta di uomini siano salvati e vengano all’accurata conoscenza della verità” (1 Tim. 2:4). w16.01 5:15, 16
____________________

forum Testimoni di Geova
2/25/2017 7:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Sabato 25 febbraio
Acaz bruciava i suoi figli nel fuoco (2 Cron. 28:3)
Ezechia sarebbe potuto diventare un uomo pieno di amarezza e di rabbia nei confronti di Dio e ribellarsi a lui. Alcuni di fronte a difficoltà molto più lievi sono diventati “[furenti] contro Geova” o amareggiati verso l’organizzazione (Prov. 19:3). Altri invece ritengono che il fatto di essere cresciuti in una famiglia difficile li porterà sicuramente a condurre una vita disordinata e magari a ripetere gli errori dei genitori (Ezec. 18:2, 3). Queste idee sono corrette? La vita di Ezechia fornisce una risposta chiara: assolutamente no! Non esiste una buona ragione per risentirsi contro Geova, perché non è lui la fonte dei mali che colpiscono le persone in questo mondo malvagio (Giob. 34:10). È un dato di fatto che i genitori possono esercitare una forte influenza sui figli, in bene o in male (Prov. 22:6; Col. 3:21). Ma questo non significa che l’ambiente in cui si cresce determini il tipo di persona che si diventerà. Perché no? Perché Geova ci ha fatto un prezioso regalo, il libero arbitrio, che ci permette di scegliere come vogliamo comportarci e chi vogliamo essere (Deut. 30:19). w16.02 2:8-10
____________________

forum Testimoni di Geova
2/26/2017 7:40 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Domenica 26 febbraio
Ci sono tiranni che cercano la mia anima (Sal. 54:3)
Abner sostenne Saul nei suoi tentativi di uccidere Davide benché sapesse che Dio aveva scelto Davide come re d’Israele (1 Sam. 26:1-5). Dopo la morte di Saul, Abner avrebbe potuto dimostrarsi umile e leale a Dio. Ma invece di sostenere Davide, sostenne Is-Boset, un altro figlio di Saul. E quando in seguito ebbe relazioni con la concubina del re Saul, probabilmente stava cercando di ottenere il trono per sé (2 Sam. 2:8-10; 3:6-11). Similmente Absalom, figlio di Davide, non fu leale a Dio perché non era umile. Per esempio, si fece fare “un carro, con cavalli e con cinquanta uomini che correvano davanti a lui” (2 Sam. 15:1). In modo subdolo riuscì anche a ottenere la lealtà di molti israeliti. Absalom cercò perfino di uccidere Davide, come aveva fatto Abner prima di lui, pur sapendo che Geova lo aveva scelto per essere il re d’Israele (2 Sam. 15:13, 14; 17:1-4). Gli esempi di Abner e Absalom ci fanno capire in modo chiaro che l’ambizione sfrenata può facilmente portare una persona a essere sleale a Dio. È ovvio che nessun fedele servitore di Geova si comporterebbe in modo egoista e malvagio. w16.02 4:9-11
____________________

forum Testimoni di Geova
2/27/2017 7:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Lunedì 27 febbraio
La fede, se non ha opere, è in se stessa morta (Giac. 2:17)
Se sei fermamente convinto di ciò in cui credi, probabilmente lo dimostrerai con le tue azioni. Anche i giovani devono compiere “santi atti di condotta” (2 Piet. 3:11). Quindi, se sei un giovane, devi essere moralmente puro. Ti stai impegnando sotto questo aspetto? Pensa ad esempio agli ultimi sei mesi. Come hai dimostrato che le tue “facoltà di percezione” sono esercitate per distinguere il bene dal male? (Ebr. 5:14). Ti vengono in mente delle circostanze particolari in cui sei riuscito a resistere a una tentazione o all’influenza degli altri? Il tuo comportamento a scuola è coerente con ciò in cui credi? Difendi la tua fede anziché uniformarti ai tuoi compagni di scuola solo per non essere preso in giro? (1 Piet. 4:3, 4). È vero che nessuno di noi è perfetto. Perfino chi serve Geova da molto tempo può a volte esitare a prendere posizione di fronte ad altri a favore della propria fede. Tuttavia, chi si dedica a Geova è orgoglioso di portare il suo nome e lo dimostra con il proprio comportamento. w16.03 2:10, 11
____________________

forum Testimoni di Geova
2/28/2017 8:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,010
TdG
Martedì 28 febbraio
Questa è la via. Camminate in essa (Isa. 30:21)
Nel corso della storia Geova ha sempre fornito istruzioni e indicazioni specifiche. Nel giardino di Eden, per esempio, diede chiare istruzioni che avrebbero guidato la famiglia umana verso una vita felice e senza fine (Gen. 2:15-17). Se Adamo ed Eva avessero ubbidito a quelle istruzioni, si sarebbero risparmiati tragiche conseguenze: una vita piena di dolore e una morte senza speranza. Ma invece di ubbidire, Eva ascoltò un consiglio che apparentemente proveniva da un semplice animale. Adamo, a sua volta, ascoltò la voce di un semplice essere umano, Eva. Tutti e due rifiutarono la guida del loro Padre amorevole. Di conseguenza l’intera famiglia umana si è ritrovata su una strada che porta alla morte. Oggi Geova si mette, per così dire, alla testa del suo popolo, mostrandogli come ottenere la vita eterna e come evitare i pericoli. Si comporta come un pastore amorevole che guida le pecore nella giusta direzione facendo in modo che stiano lontane dai sentieri pericolosi. w16.03 4:2, 3
____________________

forum Testimoni di Geova
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:06 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com