printprint
New Thread
Reply
 

....: Scrittura del Giorno :....

Last Update: 12/31/2017 8:31 AM
Author
Print | Email Notification    
3/1/2017 7:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Mercoledì 1° marzo
Non sapete che cosa sarà domani la vostra vita (Giac. 4:14)
Gli anziani lungimiranti trasmettono senza indugio ai fratelli più giovani la loro esperienza maturata nel corso degli anni di fedele servizio a Geova (Sal. 71:17, 18). Gli anziani che addestrano altri sono una benedizione per il gregge perché rafforzano le difese della congregazione. Infatti, grazie agli sforzi compiuti dagli anziani per addestrare altri ci saranno più fratelli pronti ad aiutare la congregazione a rimanere salda e unita, non solo ora ma specialmente quando arriveranno i burrascosi tempi della grande tribolazione (Ezec. 38:10-12; Mic. 5:5, 6). Perciò, cari anziani, vi esortiamo a includere fin da subito nel vostro ministero l’addestrare regolarmente altri. Naturalmente comprendiamo che dedicate già del tempo a importanti attività di congregazione e magari ritenete che il vostro programma sia già al limite. Forse però potreste usare parte di quel tempo per addestrare altri (Eccl. 3:1). Farlo sarà un saggio investimento. w15 15/4 1:8-10
____________________

forum Testimoni di Geova
3/2/2017 7:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Giovedì 2 marzo
I tuoi propri orecchi udranno dietro a te una parola dire: “Questa è la via. Camminate in essa” (Isa. 30:21)
Come sappiamo, la Bibbia contiene il messaggio di Dio per l’umanità. Ma spiega anche come ciascuno di noi può avvicinarsi a Geova. Quando leggiamo e studiamo regolarmente la sua Parola dobbiamo esaminare l’effetto che i suoi insegnamenti hanno su di noi e riflettere su come possiamo metterli in pratica nella quotidianità. In questo modo permettiamo a Geova di parlarci per mezzo della Bibbia. Questo, a sua volta, rende più intima la relazione che abbiamo con lui (Ebr. 4:12; Giac. 1:23-25). Facciamo un esempio. Proviamo a riflettere sulle seguenti parole di Gesù: “Smettete di accumularvi tesori sulla terra”. Se riteniamo che la nostra vita sia già incentrata sugli interessi del Regno, percepiremo l’approvazione di Geova. D’altro canto, se ci rendiamo conto del bisogno di semplificare la nostra vita per concentrarci maggiormente sulle cose spirituali, significa che Geova ci sta aiutando a discernere dove possiamo migliorare per avvicinarci di più a lui (Matt. 6:19, 20). w15 15/4 3:3-5
____________________

forum Testimoni di Geova
3/3/2017 8:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Venerdì 3 marzo
Il Signore mi stette vicino e mi infuse potenza, affinché per mezzo mio la predicazione fosse compiuta pienamente e tutte le nazioni la udissero; e fui liberato dalla bocca del leone (2 Tim. 4:17)
Quando, come Paolo, ci teniamo impegnati nell’opera di predicazione, dimostriamo di confidare che Geova farà in modo che tutte le altre cose necessarie ‘ci siano aggiunte’ (Matt. 6:33). Quali predicatori del Regno, ci è stata affidata “la buona notizia” e siamo considerati da Geova suoi “collaboratori” (1 Tess. 2:4; 1 Cor. 3:9). Mantenendoci attivi più che possiamo nell’opera di Dio, ci sarà più facile aspettare la sua risposta alle nostre preghiere. Usiamo, perciò, il tempo che abbiamo ora per rafforzare la nostra relazione con Dio. Se ci sono situazioni che ci causano ansia, consideriamole opportunità per avvicinarci maggiormente a Geova. Studiamo con attenzione la Parola di Dio, preghiamo di continuo e impegniamoci completamente nelle attività spirituali. Farlo ci spingerà a essere fiduciosi che Geova può aiutarci a superare le difficoltà presenti e future, e che di sicuro lo farà. w15 15/4 4:17, 18
____________________

forum Testimoni di Geova
3/4/2017 7:52 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Sabato 4 marzo
Da dove vengono le guerre e da dove vengono le lotte fra voi? (Giac. 4:1)
L’orgoglio può danneggiare la pace della congregazione. Sentimenti di animosità e di superiorità profondamente radicati possono influire sul nostro modo di parlare e di agire, provocando profonde ferite ad altri (Prov. 12:18). Se abbiamo la tendenza a sentirci superiori agli altri, dobbiamo ricordare che “chiunque è orgoglioso di cuore è qualcosa di detestabile a Geova” (Prov. 16:5). Faremmo bene poi a esaminare il modo in cui consideriamo chi appartiene a un’altra razza, nazionalità o cultura. Nutrire sentimenti di orgoglio razziale o nazionale equivale a non ricordare che Dio “ha fatto da un solo uomo ogni nazione degli uomini” (Atti 17:26). Da questo punto di vista si può dire che c’è una sola razza umana, perché tutti discendiamo da un unico antenato, Adamo. È assurdo, quindi, credere che alcune razze siano per natura superiori o inferiori. Tale modo di pensare sarebbe in linea con le strategie di Satana per danneggiare il nostro amore cristiano e la nostra unità (Giov. 13:35). Per vincere la lotta contro Satana dobbiamo evitare qualunque forma di orgoglio sbagliato (Prov. 16:18). w15 15/5 2:8, 9
____________________

forum Testimoni di Geova
3/5/2017 7:52 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Domenica 5 marzo
Divenite imitatori di Dio (Efes. 5:1)
Senza dubbio siamo felici che Dio abbia promesso la fine di tutte le sofferenze così comuni oggi sia ai fedeli unti che ricevono la vita immortale in cielo, sia alle leali “altre pecore” di Gesù che riceveranno la vita eterna sulla terra (Giov. 10:16; 17:3; 1 Cor. 15:53). Geova, comunque, conosce il dolore che proviamo, come conosceva le sofferenze degli israeliti schiavi in Egitto. “Durante tutta la loro angustia fu angustioso per lui”, dice la Bibbia (Isa. 63:9). Secoli dopo, quando gli ebrei erano intimoriti dai nemici che si opponevano alla ricostruzione del tempio, Dio disse: “Chi tocca voi tocca la pupilla del mio occhio” (Zacc. 2:8). Proprio come una madre prova tenerezza per il suo bambino, così Geova si sente spinto ad agire con amore per il bene dei suoi servitori (Isa. 49:15). In un certo senso, Geova può mettersi nei panni degli altri, e ha dato anche a noi questa capacità (Sal. 103:13, 14). w15 15/5 4:2
____________________

forum Testimoni di Geova
3/6/2017 7:12 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Lunedì 6 marzo
I poveri li avete sempre con voi (Matt. 26:11)
Ovviamente Gesù non voleva dire che i poveri sarebbero sempre esistiti sulla terra; intendeva piuttosto che la povertà esisterà fintanto che durerà il presente sistema di cose corrotto. Oggigiorno i bisogni elementari di centinaia di milioni di persone non vengono soddisfatti a causa degli ingiusti governi umani. Ma possiamo essere certi che il sollievo è all’orizzonte! (Sal. 72:16). I miracoli che Gesù compì rafforzano la nostra fiducia che egli ha sia la capacità che il desiderio di impiegare molto presto la sua autorità per il nostro bene (Matt. 14:14-21). Anche se noi non siamo in grado di compiere alcun miracolo, possiamo indirizzare con entusiasmo l’attenzione delle persone all’ispirata Parola di Dio. Le profezie bibliche assicurano che ci aspettano tempi migliori. La preziosa conoscenza circa il futuro che noi abbiamo in quanto testimoni di Geova dedicati dovrebbe farci sentire debitori nei confronti delle persone (Rom. 1:14, 15). Meditare su questo ci spingerà a proclamare ad altri la buona notizia del Regno di Dio (Sal. 45:1; 49:3). w15 15/6 1:7, 10, 11
____________________

forum Testimoni di Geova
3/7/2017 7:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Martedì 7 marzo
Mondate le vostre mani e purificate i vostri cuori (Giac. 4:8)
Se consideriamo importante l’amicizia con Geova ci sforzeremo di piacergli in ogni aspetto della nostra vita, inclusi i pensieri. Desideriamo avere un cuore puro e per questo concentriamo i nostri pensieri su ciò che è casto, virtuoso e degno di lode (Sal. 24:3, 4; 51:6; Filip. 4:8). È vero che Geova tiene conto del fatto che siamo imperfetti e inclini a sviluppare desideri non appropriati, ma sappiamo che quando coltiviamo pensieri errati e non li respingiamo con tutte le nostre forze, lo rattristiamo (Gen. 6:5, 6). Riflettere su questo rafforza la nostra determinazione a pensare a cose caste. Un modo importante per dimostrare che confidiamo completamente in Geova è pregare per vincere la lotta contro i pensieri impuri. Quando ci avviciniamo a Geova in preghiera, lui si avvicina a noi. Generosamente ci dà il suo spirito santo rendendoci così più decisi a resistere ai pensieri immorali e a rimanere casti. w15 15/6 3:4, 5
____________________

forum Testimoni di Geova
3/8/2017 7:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Mercoledì 8 marzo
Dacci oggi il nostro pane per questo giorno (Matt. 6:11)
È degno di nota che in questa richiesta Gesù non dice semplicemente il “mio” pane, ma il “nostro”. Victor, che è sorvegliante di circoscrizione in Africa, spiega: “Spesso ringrazio Geova di cuore perché io e mia moglie non ci dobbiamo preoccupare molto dei pasti o dell’affitto. I fratelli si prendono cura di noi ogni giorno con amore. Nelle mie preghiere, però, chiedo che questi fratelli riescano a superare i problemi economici che affrontano”. Se avere da mangiare non è per noi fonte di preoccupazione, pensiamo ai fratelli che sono poveri o che sono colpiti da calamità. Dovremmo non solo pregare per loro, ma anche agire in armonia con le nostre preghiere. Potremmo mettere a disposizione dei compagni di fede nel bisogno quello che abbiamo. Possiamo anche contribuire regolarmente per l’opera mondiale, certi che tali risorse saranno usate in modo saggio (1 Giov. 3:17). w15 15/6 5:4-6
____________________

forum Testimoni di Geova
3/9/2017 6:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Giovedì 9 marzo
Dio è il nostro Dio a tempo indefinito, sì, per sempre. Egli stesso ci guiderà finché moriremo (Sal. 48:14)
La meravigliosa opera di trasformazione della parte terrena dell’organizzazione di Geova era stata predetta in Isaia 60:17. Chi è giovane o relativamente nuovo nella verità ha letto o sentito parlare di questa trasformazione. Ma che grande privilegio hanno avuto invece i fratelli e le sorelle che l’hanno vissuta in prima persona! Non ci stupisce che siano convinti che Geova sta guidando l’organizzazione per mezzo del suo Re intronizzato. La loro fiducia è ben riposta, ed è la stessa fiducia che nutriamo tutti noi. Il calore con cui questi fratelli ne parlano rafforza la fede e rende più solida la nostra fiducia in Geova. Indipendentemente da quanto tempo siamo nella verità, abbiamo il dovere di parlare ad altri dell’organizzazione di Geova. L’esistenza di un paradiso spirituale nel bel mezzo di un mondo malvagio, corrotto e privo di amore è un miracolo moderno! w15 15/7 1:12, 13
____________________

forum Testimoni di Geova
3/10/2017 8:23 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Venerdì 10 marzo
Li radunarono nel luogo che in ebraico si chiama Har-Maghedon (Riv. 16:16)
La guerra di Armaghedon esalterà il santo nome di Geova. In quel tempo tutti quelli simili a capri “andranno allo stroncamento eterno” (Matt. 25:31-33, 46). Dalla terra sarà eliminata ogni malvagità e la grande folla supererà la parte finale della grande tribolazione. Dato che ci attendono questi entusiasmanti avvenimenti, cosa dovremmo fare ora? L’apostolo Pietro fu ispirato a scrivere: “Giacché tutte queste cose devono quindi essere dissolte, quale sorta di persone dovete essere voi in santi atti di condotta e opere di santa devozione, aspettando e tenendo bene in mente la presenza del giorno di Geova [...]. Quindi, diletti, giacché aspettate queste cose, fate tutto il possibile per essere infine trovati da lui immacolati e senza difetto e in pace” (2 Piet. 3:11, 12, 14). Dimostriamoci quindi determinati a rimanere spiritualmente puri e a sostenere il Re di pace, Gesù Cristo. w15 15/7 2:17, 18
____________________

forum Testimoni di Geova
3/11/2017 7:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Sabato 11 marzo
A meno che Geova stesso non edifichi la casa, non serve a nulla che vi abbiano lavorato duramente i suoi edificatori (Sal. 127:1)
L’organizzazione di Geova fa enormi sforzi per provvedere Sale del Regno modeste e contribuire economicamente alla loro realizzazione. Il lavoro di progettazione, costruzione e ristrutturazione viene svolto da volontari non retribuiti. Dal 1° novembre 1999, quando è partito il programma di costruzione di Sale del Regno in paesi con risorse limitate, sono stati resi disponibili più di 28.000 nuovi centri per la pura adorazione a beneficio di congregazioni di tutto il mondo, il che significa in media cinque Sale del Regno ogni giorno nell’arco di 15 anni. Si stanno compiendo sforzi per sostenere la costruzione di Sale del Regno ovunque ce ne sia bisogno. Questa amorevole disposizione si fonda sul principio scritturale secondo cui l’avanzo di alcuni supplisce all’indigenza di altri, “affinché ci sia un’uguaglianza” (2 Cor. 8:13-15). Come risultato sono stati resi disponibili nuovi centri per la pura adorazione a beneficio di congregazioni che diversamente non avrebbero mai avuto le risorse economiche per costruire da sole una Sala del Regno. w15 15/7 4:9-11
____________________

forum Testimoni di Geova
3/12/2017 7:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Domenica 12 marzo
Attendila (Abac. 2:3)
Perché raggiungesse il suo scopo, il segno composito della presenza di Cristo si sarebbe dovuto adempiere in modo abbastanza evidente da richiamare l’attenzione di coloro che seguivano l’esortazione di Gesù a essere “vigilanti” (Matt. 24:27, 42). E così è stato dal 1914. Da quell’anno in poi i vari aspetti del segno si stanno adempiendo. È chiaro che ora stiamo vivendo nel “termine del sistema di cose”, un periodo di tempo limitato che precede e include la distruzione di questo sistema malvagio (Matt. 24:3). Perché, allora, i cristiani oggi devono continuare ad attendere? Innanzitutto per ubbidire alle parole di Gesù Cristo, e poi perché riconoscono il segno della sua presenza. Le nostre aspettative si basano non sulla credulità ma su solide prove scritturali che ci inducono a rimanere vigilanti, svegli, attenti, in attesa della fine di questo malvagio sistema. w15 15/8 2:8, 9
____________________

forum Testimoni di Geova
3/13/2017 7:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Lunedì 13 marzo
Sazi il desiderio di ogni vivente (Sal. 145:16)
Gli interessi e i gusti personali avranno il loro spazio nel nuovo mondo di Dio. Dopotutto se non avesse voluto esaudire appieno le nostre aspirazioni, Geova non ci avrebbe creato con il desiderio di sentirci realizzati e di provare un sano piacere (Eccl. 2:24). Geova sazierà sempre “il desiderio di ogni vivente”. Svago e relax hanno la loro importanza, ma la gioia che danno aumenta quando mettiamo al primo posto la relazione che abbiamo con lui. Sarà la stessa cosa nel Paradiso. È quindi saggio che impariamo a tenere gli interessi personali al giusto posto mentre cerchiamo prima il Regno e ci concentriamo sulle benedizioni spirituali che sono ora a portata di mano dei servitori di Geova (Matt. 6:33). Nel Paradiso futuro proveremo una felicità che non abbiamo mai provato prima. Dimostriamo perciò quanto è grande il nostro desiderio di ottenere la vera vita preparandoci per essa fin da ora. w15 15/8 3:17, 18
____________________

forum Testimoni di Geova
3/14/2017 7:26 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Martedì 14 marzo
Rivestite la nuova personalità che fu creata secondo la volontà di Dio in vera giustizia e lealtà (Efes. 4:24)
Mentre era un uomo perfetto sulla terra, Gesù era circondato da esseri umani imperfetti. Fu cresciuto da genitori imperfetti e passò anni a casa con parenti imperfetti. Persino i suoi seguaci più stretti erano influenzati dallo spirito comune a quel tempo che spingeva a essere ambiziosi e a manipolare gli altri. Per esempio, la sera prima della morte di Gesù, “sorse fra loro anche un’accesa disputa su chi di loro sembrava essere il più grande” (Luca 22:24). Ma Gesù era sicuro che i suoi seguaci imperfetti sarebbero cresciuti spiritualmente e avrebbero formato una congregazione unita. Sempre quella sera Gesù pregò il suo Padre celeste per l’amorevole unità tra i suoi apostoli: “Siano tutti uno, come tu, Padre, sei unito a me ed io sono unito a te, anche loro siano uniti a noi, [...] affinché siano uno come noi siamo uno” (Giov. 17:21, 22). w15 15/9 1:10, 11
____________________

forum Testimoni di Geova
3/15/2017 7:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Mercoledì 15 marzo
Egli disse: “Vieni!” Allora Pietro, sceso dalla barca, camminò sulle acque e andò verso Gesù (Matt. 14:29)
La tempesta e le onde che circondavano Pietro mentre camminava sulle acque potrebbero rappresentare le prove e le tentazioni che affrontiamo nella nostra vita quali dedicati servitori di Dio. Anche se queste possono essere molto grandi, con l’aiuto di Geova possiamo mantenerci integri. Pietro non affondò per una folata di vento o per una grossa onda. Ripensiamo alla sequenza degli avvenimenti: “Guardando il turbine, ebbe timore” (Matt. 14:24-32). Pietro distolse lo sguardo da Gesù, e la sua fede vacillò. Anche noi potremmo cominciare ad affondare se iniziassimo a ‘guardare il turbine’, lasciandoci intimorire dalla sua forza e dubitando del sostegno di Geova. Non dovremmo sottovalutare il pericolo che la nostra fede possa indebolirsi. La Bibbia si riferisce a questo o alla perdita della fede quando parla del “peccato che facilmente ci avvince” (Ebr. 12:1). Come mostra l’esperienza di Pietro, la nostra fede può indebolirsi rapidamente se concentriamo lo sguardo sulla cosa sbagliata. w15 15/9 3:1,
____________________

forum Testimoni di Geova
3/16/2017 8:36 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Giovedì 16 marzo
Ogni dono buono e ogni regalo perfetto viene dall’alto, poiché scende dal Padre delle luci celestiali (Giac. 1:17)
Cosa facciamo quando riceviamo un regalo? Probabilmente cerchiamo i modi per mostrare gratitudine. Inoltre usiamo bene quel dono, non dandolo per scontato. Geova non smette mai di provvedere ciò di cui abbiamo bisogno per vivere e per essere felici. Questo non ci spinge a voler ricambiare il suo amore? Gli israeliti godettero per centinaia di anni dell’amorevole cura di Geova, il quale li benedisse generosamente sia in senso materiale che spirituale (Deut. 4:7, 8). Ma continuare a ricevere quelle benedizioni dipendeva dall’ubbidire alla Legge di Dio, che prevedeva anche offrire regolarmente a Geova “il meglio dei primi frutti maturi” del paese (Eso. 23:19). In questo modo gli israeliti avrebbero dimostrato di non dare per scontati l’amore e le benedizioni di Geova (Deut. 8:7-11). w15 15/9 5:5, 6
____________________

forum Testimoni di Geova
3/17/2017 7:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Venerdì 17 marzo
Felici i puri di cuore, poiché vedranno Dio (Matt. 5:8)
Come possiamo vedere la mano di Geova nella nostra vita? Riflettiamo su alcuni esempi: Forse riteniamo che Geova abbia guidato le cose perché venissimo in contatto con la verità. O dopo una parte a un’adunanza ci è capitato di pensare che era proprio ciò di cui avevamo bisogno. Può darsi che una nostra preghiera sia stata esaudita. Forse avevamo deciso di espandere il nostro ministero e siamo rimasti sbalorditi dal modo in cui Geova ci ha spianato la strada. O magari, dopo aver lasciato un lavoro per motivi spirituali, abbiamo provato quanto sia vera la seguente promessa di Dio: “Non ti lascerò affatto né in alcun modo ti abbandonerò” (Ebr. 13:5). Essendo spiritualmente svegli e “puri di cuore” riusciamo a discernere i molti modi in cui Geova ci ha aiutato. Come possiamo essere “puri di cuore”? Dobbiamo essere puri dentro e abbandonare qualsiasi condotta errata (2 Cor. 4:2). Coltivando una spiritualità sempre più forte e manifestando una condotta retta riusciremo anche noi a vedere Dio. w15 15/10 1:17, 19
____________________

forum Testimoni di Geova
3/18/2017 7:36 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Sabato 18 marzo
Se uno mi serve, il Padre lo onorerà (Giov. 12:26)
A Gerusalemme, tra le folle, c’erano alcuni proseliti greci i quali evidentemente furono così colpiti da Gesù che chiesero all’apostolo Filippo di organizzare un incontro con lui. Comunque, Gesù si rifiutò di lasciarsi distrarre perché c’erano delle questioni più importanti che lo attendevano. Il suo intento non era certo quello di acquistare popolarità al fine di evitare una morte di sacrificio per mano dei nemici di Dio. Pertanto, dopo aver spiegato che ben presto sarebbe morto, disse ad Andrea e a Filippo: “Chi ha affetto per la sua anima la distrugge, ma chi odia la sua anima in questo mondo la salvaguarderà per la vita eterna”. Anziché soddisfare la curiosità di quei greci, Gesù raccomandò di imitare la sua vita di sacrificio e disse le parole della scrittura di oggi. Sicuramente Filippo trasmise questo incoraggiante messaggio a quei greci (Giov. 12:20-25). Gesù non si lasciò distogliere dal suo principale obiettivo, cioè predicare la buona notizia, tuttavia non pensava solo a quest’opera. w15 15/10 3:13, 14
____________________

forum Testimoni di Geova
3/19/2017 7:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Domenica 19 marzo
Tutti quelli per i quali ho affetto, li riprendo e disciplino (Riv. 3:19)
Anche se i suoi discepoli discutevano spesso su chi fosse il più grande tra loro, Gesù non li considerò mai irrecuperabili. Non gli sfuggivano le occasioni in cui non seguivano i suoi consigli, ma li correggeva in momenti e luoghi appropriati, e sempre con amore e mitezza (Mar. 9:33-37). Mostrate amore ai vostri figli disciplinandoli. A volte è sufficiente spiegare perché una certa condotta è giusta o sbagliata. Altre volte forse un figlio non fa quello che gli dite di fare (Prov. 22:15). Quando ciò accade, imitate Gesù. In un momento e in un luogo adatti disciplinatelo con amore e mitezza, guidandolo con pazienza, istruendolo e impartendogli correzione. “I miei genitori non mi disciplinavano mai con rabbia o senza spiegarmene il motivo”, racconta Elaine che vive in Sudafrica. “Questo mi dava sicurezza. Sapevo quali erano i confini entro i quali muovermi ed era chiaro ciò che ci si aspettava da me”. w15 15/11 1:5, 6
____________________

forum Testimoni di Geova
3/20/2017 8:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Lunedì 20 marzo
Dio è amore (1 Giov. 4:16)
Proviamo a immaginare come sarebbe la vita se l’amore non fosse la qualità dominante di Dio. Basta dare uno sguardo alla terribile storia del mondo con i suoi governi umani manovrati da Satana il Diavolo, un dio pieno di ira e di odio (2 Cor. 4:4; 1 Giov. 5:19; Riv. 12:9, 12). Questo ci dà un’idea del futuro disastroso che ci attenderebbe se nell’universo non operasse l’amore di Dio. Quando si ribellò al dominio di Geova, il Diavolo sfidò la legittimità e la giustizia della sovranità universale di Dio. In effetti, Satana insinuò che il suo dominio fosse migliore di quello del Creatore (Gen. 3:1-5). Anche se Geova concesse del tempo a Satana perché tentasse di provare che aveva ragione, gli diede un tempo limitato. Nella sua grande sapienza Geova ha concesso sufficiente tempo perché risultasse evidente l’inadeguatezza di qualsiasi dominio eccetto il suo. La triste storia dell’umanità dimostra che né gli esseri umani né Satana possono essere buoni governanti. w15 15/11 3:3, 4
____________________

forum Testimoni di Geova
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:12 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com