printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 | Next page

....: Scrittura del Giorno :....

Last Update: 12/31/2017 8:31 AM
Author
Print | Email Notification    
12/25/2016 7:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
- dal 1/01/2017 al 31/12/2017 -



[IMG]http://i64.tinypic.com/2vwfolz.jpg[/IMG]



____________________

forum Testimoni di Geova
1/1/2017 7:45 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Domenica 1° gennaio
Le cose che hai udito da me affidale a uomini fedeli, che, a loro volta, siano adeguatamente qualificati per insegnare ad altri (2 Tim. 2:2)
In tutto il mondo i sorveglianti di circoscrizione hanno notato che in molte congregazioni occorre fare di più per addestrare altri fratelli, sia giovani che meno giovani, a prendersi cura del gregge. Questo rappresenta una sfida. Perché? Se siete anziani di congregazione comprendete senz’altro che l’addestramento a livello personale è importante. Siete consapevoli che occorrono più fratelli per far sì che le congregazioni rimangano spiritualmente forti e per formarne di nuove (Isa. 60:22). Sapete anche che la Parola di Dio vi esorta a “insegnare ad altri”. Ciò nonostante forse trovate difficile farlo. Dopo esservi presi cura dei bisogni della famiglia, aver assolto agli obblighi lavorativi e alle responsabilità di congregazione, ed esservi occupati di altre questioni urgenti, sembra che non rimanga il tempo per addestrare altri nella congregazione. Tuttavia, per rendersi maggiormente utili nella congregazione, questi hanno bisogno di addestramento. Quando viene impartito, tutti ne traggono beneficio. w15 15/4 1:2, 3
____________________

forum Testimoni di Geova
1/2/2017 8:15 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Lunedì 2 gennaio
Timoteo, mio figlio diletto e fedele nel Signore, vi ricorderà i miei metodi (1 Cor. 4:17)
Un fratello nominato da poco non dovrebbe pensare che, quando gli viene affidata una responsabilità nella congregazione, sia arrivato il momento di ribaltare il modo di fare le cose. I cambiamenti vengono fatti non per il gusto di farli, ma per un effettivo bisogno della congregazione o per una direttiva che riceviamo dall’organizzazione di Geova. Quindi, se siete stati nominati, rassicurate i vostri compagni di fede e mostrate rispetto per gli anziani con più esperienza continuando a usare i loro metodi basati sulla Bibbia. Man mano che acquistate esperienza, però, avrete senz’altro una parte nell’apportare i cambiamenti che aiuteranno la congregazione a operare in sintonia con l’organizzazione di Geova che avanza. Infatti, se vi dimostrate fedeli, tutti voi con il tempo potrete essere usati da Geova per fare opere più grandi di quelle dei vostri insegnanti (Giov. 14:12). w15 15/4 2:17
____________________

forum Testimoni di Geova
1/3/2017 7:52 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Martedì 3 gennaio
Ti farò avere perspicacia e ti istruirò nella via per la quale devi andare. Certamente darò consiglio col mio occhio su di te (Sal. 32:8)
Quando ci ritroviamo ad affrontare grandi difficoltà, potremmo sentirci come Paolo: nella “bocca del leone”, o perlomeno molto vicini (2 Tim. 4:17). Questi sono i momenti in cui la nostra fiducia in Geova viene messa maggiormente alla prova, ma sono anche i momenti in cui ne abbiamo maggior bisogno. Immaginiamo, per esempio, che stiamo assistendo un familiare affetto da una malattia cronica. Probabilmente abbiamo pregato per avere sapienza e forza. Dopo aver fatto tutto il possibile a questo riguardo, non è forse vero che proviamo un certo grado di serenità sapendo che Geova ha ‘il suo occhio su di noi’ e che ci darà quello di cui abbiamo bisogno per perseverare fedelmente? La situazione che stiamo vivendo potrebbe farci vedere le cose in modo diverso. Forse i medici ci danno pareri contrastanti. O alcuni parenti da cui speravamo di ricevere conforto sembrano rendere la situazione ancora più difficile. In questi casi rivolgiamoci sempre a Geova per avere forza e continuiamo ad avvicinarci a lui (1 Sam. 30:3, 6). Quando poi riusciremo a vedere l’aiuto di Geova, la nostra relazione con lui sarà più forte. w15 15/4 4:10, 11
____________________

forum Testimoni di Geova
1/4/2017 7:13 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Mercoledì 4 gennaio
Prendete la vostra determinazione contro Satana (1 Piet. 5:9)
Quali servitori di Geova, non siamo tra coloro che pensano erroneamente che Satana non esista. Noi sappiamo che il Diavolo è reale, perché fu lui a parlare a Eva per mezzo di un serpente (Gen. 3:1-5). Provocò Geova riguardo a Giobbe (Giob. 1:9-12). Mise alla prova Gesù (Matt. 4:1-10). E, dopo la nascita del Regno di Dio nel 1914, cominciò “a far guerra” contro il rimanente degli unti (Riv. 12:17). Questa guerra è tutt’altro che finita e Satana cerca di distruggere sia la fede del rimanente dei 144.000 che quella delle altre pecore. Per vincere tale battaglia dobbiamo prendere posizione contro Satana e rimanere fermi nella fede. Satana è tutt’altro che umile. Anzi, il fatto che un essere spirituale abbia avuto la sfacciataggine di sfidare la sovranità di Geova ed ergersi a dio rivale è indice di orgoglio e presunzione ai massimi livelli. Pertanto, un modo in cui possiamo prendere la nostra determinazione contro Satana è quello di evitare l’orgoglio e coltivare l’umiltà (1 Piet. 5:5). w15 15/5 2:3, 4
____________________

forum Testimoni di Geova
1/5/2017 7:37 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Giovedì 5 gennaio
Geova certamente asciugherà le lacrime da ogni faccia (Isa. 25:8)
Come cristiani siamo incoraggiati a farci immagini mentali della nostra speranza, sia essa celeste o terrena. Riusciamo a immaginare il momento in cui le cose che Dio ci ha promesso diventeranno realtà? Farlo può essere fonte di grande gioia. Ci ‘vediamo’ mentre godiamo della vita eterna sulla terra? Immaginiamoci mentre collaboriamo con altri per trasformare il pianeta in un paradiso. Chi è al nostro fianco ama Geova proprio come noi. Siamo pieni di salute e di energie e abbiamo una prospettiva meravigliosa. Chi dirige i lavori contribuisce a rendere piacevole la vita perché ha vera cura di noi. E siamo felici perché possiamo impiegare talenti e capacità per gli altri e per onorare Geova, per esempio insegnando ai risuscitati a conoscerlo (Giov. 17:3; Atti 24:15). No, non siamo nel mondo dei sogni. Questa entusiasmante immagine mentale si basa su verità scritturali riguardanti il futuro (Isa. 11:9; 33:24; 35:5-7; 65:22). w15 15/5 3:15
____________________

forum Testimoni di Geova
1/6/2017 7:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Venerdì 6 gennaio
Il direttore del banchetto gustò l’acqua che era stata mutata in vino (Giov. 2:9)
Gesù provvide miracolosamente una grande quantità di ottimo vino, sufficiente per un gruppo di considerevoli dimensioni (Giov. 2:6-11). È degno di nota che quando il Diavolo tentò Gesù invitandolo a trasformare delle pietre in pani, questi si rifiutò di fare un uso egoistico dei suoi poteri miracolosi (Matt. 4:2-4). Fu invece disposto a usarli per soddisfare i bisogni degli altri. In che modo possiamo imitare l’interesse altruistico mostrato da Gesù? Lui stesso incoraggiò i servitori di Dio con queste parole: “Praticate il dare” (Luca 6:38). Ci è possibile manifestare la nobile qualità della generosità invitando altri a casa nostra per gustare allo stesso tempo un pasto letterale e un banchetto spirituale? Che dire del mostrare generosità impiegando il nostro tempo dopo le adunanze per assistere chi ha qualche necessità, ad esempio ascoltando un fratello mentre prova un discorso? Cosa possiamo fare per chi ha bisogno di aiuto nel ministero? Dimostriamo di imitare Gesù dando generosamente ad altri dal punto di vista materiale e spirituale ogni volta che è possibile. w15 15/6 1:3, 4, 6
____________________

forum Testimoni di Geova
1/7/2017 7:49 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Sabato 7 gennaio
Nessun residente dirà: “Sono malato” (Isa. 33:24)
Se rimaniamo integri potremmo essere testimoni oculari di uno dei più grandi miracoli di tutti i tempi: sopravvivere alla grande tribolazione. Poco dopo la guerra di Armaghedon ci saranno altri miracoli, che ridaranno la salute agli esseri umani (Isa. 35:5, 6; Riv. 21:4). Immaginiamo di vedere persone disfarsi di occhiali, bastoni, stampelle, sedie a rotelle, apparecchi acustici e quant’altro. Quelli che sopravvivranno ad Armaghedon avranno del lavoro da fare. Pieni di entusiasmo, si impegneranno per rendere il nostro pianeta, uno dei doni che Dio ci ha fatto, un paradiso (Sal. 115:16). Le guarigioni compiute da Gesù nel passato incoraggiano la “grande folla” oggi, perché rafforzano la gioiosa prospettiva di essere guariti da tutte le malattie (Riv. 7:9). Quelle guarigioni riflettono i forti sentimenti del Figlio primogenito di Dio e mostrano quanto profondamente egli ami l’umanità (Giov. 10:11; 15:12, 13). La compassione di Gesù dipinge un quadro davvero toccante dell’interesse di Geova per ognuno dei suoi servitori (Giov. 5:19). w15 15/6 2:16, 17
____________________

forum Testimoni di Geova
1/8/2017 7:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Domenica 8 gennaio
Guai alla terra e al mare, perché il Diavolo è sceso a voi, avendo grande ira, sapendo che ha un breve periodo di tempo (Riv. 12:12)
Nel 1914 in Europa scoppiò la guerra, una guerra che finì per inghiottire il mondo intero. Quando nel 1918 cessò, c’erano state terribili carestie e imperversava l’influenza spagnola, che arrivò a fare più vittime della guerra. “Il segno” che Gesù aveva dato per identificare la sua invisibile presenza quale nuovo Re della terra aveva cominciato ad adempiersi (Matt. 24:3-8; Luca 21:10, 11). Numerose prove indicano il 1914 come il periodo in cui “fu data una corona” al Signore Gesù Cristo. “Egli uscì, vincendo e per completare la sua vittoria” (Riv. 6:2). Purificò i cieli in una guerra combattuta contro Satana e i suoi demoni, che vennero scagliati nelle vicinanze della terra. Da allora l’umanità ha provato sulla propria pelle quanto siano vere le parole ispirate della scrittura di oggi. w15 15/6 4:13
____________________

forum Testimoni di Geova
1/9/2017 7:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Lunedì 9 gennaio
Passerò alle visioni soprannaturali e alle rivelazioni del Signore (2 Cor. 12:1)
Non erano ancora passati 100 anni dalla nascita della congregazione cristiana quando l’apostasia predetta iniziò a prendere piede (Atti 20:28-30; 2 Tess. 2:3, 4). Di conseguenza divenne sempre più difficile identificare chi stava servendo davvero Dio presso il suo tempio spirituale. Sarebbero dovuti passare dei secoli prima che Geova chiarisse le cose per mezzo del Re appena insediato, Gesù Cristo. Nel 1919, coloro che Geova approvava per servire nel suo tempio spirituale furono chiaramente identificati. Erano stati raffinati spiritualmente, in modo che il loro servizio a Dio fosse ancora più gradito (Isa. 4:2, 3; Mal. 3:1-4). In una certa misura, stava iniziando ad adempiersi quello che l’apostolo Paolo aveva visto in una visione secoli prima. La visione dell’apostolo viene descritta in 2 Corinti 12:2-4. Ciò che Paolo vide in quella visione soprannaturale era una rivelazione. Riguardava un evento futuro, e non qualcosa di esistente a quei giorni. w15 15/7 1:6-8
____________________

forum Testimoni di Geova
1/10/2017 8:23 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Martedì 10 gennaio
In quel tempo i giusti risplenderanno così fulgidamente come il sole nel regno del Padre loro (Matt. 13:43)
Questo significa che ci sarà un “rapimento al cielo” degli unti? Stando a questa dottrina, nella cristianità molti credono che i cristiani saranno portati fisicamente in cielo. Dopodiché si aspettano che Gesù ritorni in modo visibile per governare la terra. Tuttavia la Bibbia mostra chiaramente che “il segno del Figlio dell’uomo apparirà nel cielo” e che Gesù verrà “sulle nubi del cielo” (Matt. 24:30). Entrambe le espressioni racchiudono il concetto di invisibilità. Inoltre “carne e sangue non possono ereditare il regno di Dio”. Perciò coloro che saranno portati in cielo dovranno prima essere mutati “in un momento, in un batter d’occhio, durante l’ultima tromba” (1 Cor. 15:50-53). Pertanto, anche se qui non usiamo l’espressione “rapimento al cielo” per via dell’idea errata che trasmette, di fatto i fedeli unti ancora sulla terra saranno radunati in cielo in un istante. w15 15/7 2:14, 15
____________________

forum Testimoni di Geova
1/11/2017 7:40 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Mercoledì 11 gennaio
In mezzo alla congregazione ti loderò (Sal. 22:22)
La Sala del Regno è il centro della pura adorazione nella comunità. Tra le disposizioni che Geova prende per nutrirci spiritualmente ci sono le adunanze settimanali nella Sala del Regno. È lì che tramite la sua organizzazione riceviamo la guida e l’incoraggiamento spirituali di cui abbiamo tanto bisogno. Sebbene tale invito a cibarci alla “tavola di Geova” sia permanente, non dovremmo mai darlo per scontato (1 Cor. 10:21). Geova considera così importanti tali occasioni riservate all’adorazione e all’incoraggiamento reciproco che ha ispirato l’apostolo Paolo a esortarci a non abbandonare “la nostra comune adunanza” (Ebr. 10:24, 25). Dimostreremmo rispetto nei confronti di Geova se mancassimo alle adunanze per ragioni di poco conto? Possiamo mostrare concretamente quanto apprezziamo Geova e le sue disposizioni preparandoci per le adunanze e prendendovi parte con tutto il cuore. w15 15/7 4:3, 4
____________________

forum Testimoni di Geova
1/12/2017 8:27 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Giovedì 12 gennaio
Siate vigilanti (Matt. 24:42)
Il solo fatto che Gesù ci abbia dato questa esortazione è di per sé una buona ragione per continuare ad attendere. Al riguardo, l’organizzazione di Geova sta dando l’esempio. Le pubblicazioni ci esortano continuamente ad “[aspettare e tenere] bene in mente la presenza del giorno di Geova” e a riporre la nostra speranza nel nuovo mondo promesso da Dio (2 Piet. 3:11-13). Se continuare ad attendere era importante per i cristiani che vissero secoli fa, lo è ancora di più per noi. Per quale motivo? Perché oggi viviamo durante la presenza di Cristo. Il segno della sua presenza è evidente dal 1914. Questo segno composito, che include il peggioramento delle condizioni mondiali e la predicazione del Regno, indica che stiamo vivendo nel “termine del sistema di cose” (Matt. 24:3, 7-14). Dato che Gesù non disse quanto sarebbe durato tale periodo di tempo prima della fine, dobbiamo stare particolarmente all’erta. w15 15/8 2:4, 5
____________________

forum Testimoni di Geova
1/13/2017 7:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Venerdì 13 gennaio
Prova squisito diletto in Geova (Sal. 37:4)
Ciò che ci procurerà la gioia più grande nel nuovo mondo sarà poter soddisfare appieno i nostri bisogni spirituali (Matt. 5:3). Le attività spirituali avranno la massima priorità per noi, e così dimostreremo che proviamo squisito diletto in Geova. Dando ora la priorità alle cose spirituali, ci prepariamo per la vera vita in futuro (Matt. 6:19-21). Come possiamo aumentare la nostra gioia nelle attività teocratiche? Un modo è prefiggendoci mete spirituali. Se sei giovane e stai pensando seriamente di intraprendere una carriera nel servizio a tempo pieno, potresti leggere alcuni articoli sulle varie opportunità che ti si aprono, così da sceglierne una come tua meta. Potresti anche parlare con qualcuno che è nel servizio a tempo pieno da molti anni. Facendo del ministero la tua carriera, stai ponendo le basi per servire Dio nel nuovo mondo, dove la tua preparazione e la tua esperienza in campo teocratico avranno grande valore. w15 15/8 3:13, 14
____________________

forum Testimoni di Geova
1/14/2017 8:48 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Sabato 14 gennaio
Il frutto dello spirito è amore (Gal. 5:22)
Anche altri aspetti del frutto dello spirito, come mitezza, padronanza di sé e longanimità, sono importanti (Gal. 5:23). Possono aiutare il cristiano maturo ad affrontare situazioni difficili senza irritarsi e a sopportare amare delusioni senza perdere la speranza. Nel suo studio personale il cristiano maturo ricerca continuamente princìpi scritturali che lo aiutino a distinguere il bene dal male. Così quando si ritroverà a prendere una decisione darà prova di maturità spirituale. Per esempio, ascolterà la sua coscienza educata secondo la Bibbia. Mostrerà umiltà riconoscendo che le vie di Geova e le sue norme sono sempre migliori rispetto alle proprie. Predicherà con zelo la buona notizia e farà la sua parte per mantenere unita la congregazione. A prescindere da quanto tempo serviamo Geova, ciascuno di noi dovrebbe chiedersi: “Ci sono aspetti nei quali dovrei essere più simile a Gesù, continuando così a progredire spiritualmente?” w15 15/9 1:6, 7
____________________

forum Testimoni di Geova
1/15/2017 7:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Domenica 15 gennaio
Uomo di poca fede, perché hai ceduto al dubbio? (Matt. 14:31)
I discepoli scorgono Gesù camminare sul Mar di Galilea. Pietro gli chiede se può raggiungerlo camminando sulle acque. Quando il suo Signore gli dice di sì, Pietro scende dalla barca e miracolosamente comincia ad andare verso Gesù camminando sul mare agitato. Qualche istante dopo, però, comincia ad affondare. Perché? Ha guardato la tempesta e ha avuto paura. Pietro grida aiuto a Gesù, che subito lo afferra e gli dice le succitate parole (Matt. 14:24-32). Quando era sceso dalla barca e aveva cominciato a camminare sulle acque, Pietro era stato spinto dalla fede. Gesù lo aveva invitato a raggiungerlo e lui era sicuro che il potere di Dio lo avrebbe sostenuto, proprio come stava sostenendo Gesù. Nella stessa maniera, quando ci siamo dedicati a Geova e ci siamo battezzati, lo abbiamo fatto perché motivati dalla fede. Gesù ci ha invitato a essere suoi seguaci, a seguire le sue orme. Noi abbiamo esercitato fede sia in Gesù che in Dio, sicuri che ci avrebbero sostenuto in diversi modi (Giov. 14:1; 1 Piet. 2:21). w15 15/9 3:1, 3
____________________

forum Testimoni di Geova
1/16/2017 7:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Lunedì 16 gennaio
Egli custodisce le anime dei suoi leali; li libera dalla mano dei malvagi (Sal. 97:10)
Va da sé che una delle priorità di un padre amorevole è quella di proteggere la sua famiglia da eventuali danni o gravi pericoli. Geova, il nostro Padre celeste, non è da meno. Facciamo un esempio. Tutti noi consideriamo preziosi gli occhi. Pensate, Geova ci reputa preziosissimi come i suoi occhi! (Zacc. 2:8). A volte Geova ha permesso che i nemici uccidessero alcuni suoi fedeli servitori, come ad esempio Stefano. Tuttavia Dio protegge il suo popolo nell’insieme e provvede avvertimenti al tempo giusto contro le astuzie di Satana (Efes. 6:10-12). Tramite la sua Parola e le pubblicazioni bibliche provvedute dalla sua organizzazione siamo aiutati a capire la verità sulle ricchezze ingannatrici, sugli svaghi immorali e violenti, sull’uso improprio di Internet e così via. È evidente che, quale Padre amorevole, Geova si preoccupa della sicurezza e del benessere dei suoi servitori. w15 15/9 4:15, 17
____________________

forum Testimoni di Geova
1/17/2017 8:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Martedì 17 gennaio
La mano di Geova non è divenuta troppo corta da non poter salvare (Isa. 59:1)
Il fatto che i Testimoni di Geova siano riusciti a “difendere e stabilire legalmente la buona notizia” è una prova del sostegno fornito dalla potente mano di Geova (Filip. 1:7). Alcuni governi hanno cercato di fermare completamente l’opera del popolo di Dio. Ma quando riflettiamo sul passato e vediamo che i Testimoni di Geova hanno riportato almeno 268 vittorie legali presso tribunali di alto grado, di cui 24 presso la Corte europea dei diritti dell’uomo dal 2000 in poi, diventa evidente che nessuno può fermare la mano di Dio (Isa. 54:17). La predicazione della buona notizia in tutto il mondo è possibile solo grazie all’aiuto di Dio (Matt. 24:14; Atti 1:8). Se pensiamo anche all’unita famiglia mondiale di fratelli e sorelle, qualcosa che il mondo non può imitare, comprendiamo perché persino molti non Testimoni ammettono che “Dio è veramente fra [noi]” (1 Cor. 14:25). Nel complesso, quindi, abbiamo abbondanti prove che Dio opera a favore del suo popolo (Isa. 66:14). w15 15/10 1:13, 14
____________________

forum Testimoni di Geova
1/18/2017 7:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Mercoledì 18 gennaio
Non amate le cose del mondo (1 Giov. 2:15)
È pericoloso fare eccessivo uso di ciò che il mondo offre (1 Cor. 7:29-31). Un cristiano potrebbe facilmente sprecare troppo tempo in cose che non sono errate di per sé, come dedicarsi a un hobby, leggere, guardare la TV, fare gite, guardare le vetrine ed essere alla costante ricerca di novità nel campo dell’elettronica e dei beni di lusso. Anche star dietro a social network, messaggi di testo e posta elettronica, come pure controllare di continuo le ultime notizie e i risultati sportivi, sono cose che possono farci perdere tempo e potrebbero addirittura diventare un’ossessione (Eccl. 3:1, 6). Se non poniamo un limite alla quantità di tempo che dedichiamo a cose non essenziali, potremmo ritrovarci a trascurare la più importante di tutte: l’adorazione che rendiamo a Geova (Efes. 5:15-17). Satana ha concepito il suo mondo per attirarci e distrarci. Questo valeva nel I secolo e vale ancora di più oggi (2 Tim. 4:10). Per questo facciamo bene a mettere in pratica il consiglio della scrittura di oggi. w15 15/10 3:7, 8

____________________

forum Testimoni di Geova
1/19/2017 7:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,014
TdG
Giovedì 19 gennaio
Insegnaci ciò che dobbiamo fare (Giud. 13:8)
Manoa e sua moglie avrebbero avuto un figlio! Senza dubbio Manoa era felice, ma era anche consapevole della grande responsabilità che avere quel figlio avrebbe comportato. Come sarebbero riusciti a insegnargli a servire Dio in una nazione satura di malvagità? Manoa supplicò Geova dicendo: “L’uomo del vero Dio [l’angelo] che hai appena mandato, ti prego, venga di nuovo da noi e ci insegni ciò che dobbiamo fare al piccolo che nascerà” (Giud. 13:1-8). Se siete genitori forse vi riconoscete nella sentita supplica di Manoa. Anche voi avete la seria responsabilità di aiutare i vostri figli a conoscere e ad amare Geova (Prov. 1:8). A tal fine i genitori cristiani stabiliscono un programma per l’adorazione in famiglia significativo e progressivo. È ovvio però che per imprimere la verità nella mente dei figli non basta studiare la Bibbia con loro ogni settimana (Deut. 6:6-9). Riuscirete a far amare la verità a vostro figlio? w15 15/11 1:1, 2
____________________

forum Testimoni di Geova
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:18 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com