printprint
New Thread
Reply
 

Film (la ragazza del mondo)

Last Update: 5/24/2018 12:01 PM
Author
Print | Email Notification    
9/27/2017 5:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Quoto totalmente l'intervento di The.Witness.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/27/2017 5:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,845
Moderatore
Re: Re:
The.Witness, 27/09/2017 14.22:


Sia chiaro però che questo non è quello che traspare dal video, è una personale opinione della sorella.

Il video raccontava un'esperienza di una figlia non solo disassociata, ma che aveva continuato a praticare il peccato e così facendo aveva influito negativamente sui fratelli più piccoli.
In questo caso i genitori furono costretti dalle circostanze a prendere questo drastico provvedimento.

E tutto questo non è accaduto subito dopo la disassociazione..la figlia dice testualmente "In seguito mio padre mi informò..."
Evidentemente le fu dato del tempo per vedere se avesse continuato a praticare il peccato, e le eventuali conseguenze sui fratelli più piccoli.

Quindi il messaggio trasmesso non è affatto che se un figlio venisse disassociato dovrebbe essere invitato ad andarsene di casa..

Non sono d'accordo. Seguendo il tuo ragionamento quando vengono proiettati dei video in cui i fratelli rinunciano alla propria casa e vanno a servire come pionieri altrove, chi assiste alle nostre adunanze capirà che dovrebbe fare altrettanto [SM=g27993] Per usare le tue parole "quel video dimostra coi fatti come ci si DEVE comportare"

La realtà è che il video di cui stiamo parlando è un'esperienza e come tale va presa. La sorella nel video ha raccontato che se non fosse stato per quel tipo di disciplina rigorosa, forse oggi non sarebbe tornata ad essere TdG, e secondo lei questo è quanto aveva bisogno.

Per fare un esempio, un mio conoscente (non Tdg) mi ha raccontato che se non fosse stato per il fatto che da ragazzo suo padre gliele "suonava di santa ragione", oggi sarebbe un deliquente. E ringrazia suo padre della disciplina ricevuta.

Se credi che video come questo possano creare problemi, sentiti libero di scrivere una lettera alla filiale..Sicuramente potrebbero tenere conto delle osservazioni ricevute.

Ma comunque c'è da dire che il cibo spirituale che riceviamo non è perfetto, e anche se lo fosse c'è sempre il rischio che chi ascolta si possa scandalizzare (Cfr. Giovanni 6:52-69)




concordo anche io!


[Edited by Giandujotta.50 9/27/2017 5:46 PM]
9/27/2017 6:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Il punto è che i consigli vanno circostanziati, i detrattori ci accusano di essere ipocriti e di edulcorare il provvedimento della disassociazione negando l'esistenza di quello che pomposamente chiamano ostracismo. In questo mentono sapendo di mentore, perché loro stessi per lo più non sono vittime di alcun ostracismo, e nonostante atteggiamenti ostili nei confronti di figli o parenti testimoni di Geova sanno bene che i legami famigliari restano intatti, fermo restando il principio di non rallegrarci con chi ha abbandonato Dio e il suo popolo. Ogni caso è a sé e nessuno si arroga il diritto di dare regole dettagliate su come un testimone di Geova debba regolarsi con un parente stretto disassociato.

Shalom

--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/27/2017 7:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 529
Location: FIORANO AL SERIO
Age: 34
tua suocera ha scelto di fare così, altri decidono diversamente, ciascuno conosce i propri limiti e confini. Sarebbe invece ipocrita agire solo sulla spinta del giudizio altrui, la Bibbia dice che ciascuno renderà conto delle proprie azioni.
Barnabino mia suocera e mia moglie hanno scelto di fare che dice la Bibbia e quello che le hanno insegnato gli anziani.
Mettetevi d'accordo!! Non venire a dirmi che altri decidono diversamente, la verità è una e basta.
anche io ho fatto lo studio e mi hanno indotto capire Bibbia alla mano che non si può salutare. O sei tu un'apostata o io, mia moglie, mia suocera e qualcun altro (parecchi) non abbiamo mai capito un bel niente. Di questa possibile alternativa che tu proponi non ne ho mai sentito parlare. O sono fanatici al limite massimo dalle mie parti o tu sei un'apostata.
9/27/2017 7:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Zafnat,


Mettetevi d'accordo!! Non venire a dirmi che altri decidono diversamente, la verità è una e basta



E secondo te qual è la verità nelle questioni in cui è implicata la coscienza?


anche io ho fatto lo studio e mi hanno indotto capire Bibbia alla mano che non si può salutare



in genere è così, ma ti avranno anche insegnato che la disassociazione non interrompe i legami famigliari, un conto è non salutare una persona estranea un altro un figlio che magari vive a casa con te. Ci sono infinite sfumature in quel "non rivolgetegli un saluto" che la persona intelligente e spirituale riesce a discernere tenendo ben fermo il principio di fondo.


O sei tu un'apostata o io, mia moglie, mia suocera e qualcun altro (parecchi) non abbiamo mai capito un bel niente



Non saprei che dirti, se avete fatto una scelta perché pensate che è giusto così è bene che la seguiate. Avete fatto bene a comportarvi come vi sembrava giusto e buono per voi e il parente disassociato.


Di questa possibile alternativa che tu proponi non ne ho mai sentito parlare. O sono fanatici al limite massimo dalle mie parti o tu sei un'apostata



Cioè, non hai mai sentito dire che i legami di sangue non cessano con la disassociazione? Non hai mai visto fratelli che comunque conservavano certe relazioni con i figli disassociati, soprattutto se nel bisogno, magari riprendendoli a casa se la loro condotta non era scandalosa?

Shalom
[Edited by barnabino 9/27/2017 7:37 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/27/2017 8:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 529
Location: FIORANO AL SERIO
Age: 34
Barnabino per favore cerca di essere coerente. Ti ho detto che mia moglie se incrociava la madre per strada non poteva salutarla. I tuoi esempi non servono. mia moglie viveva già con me e se per caso incrociata la madre non la doveva salutare e viceversa perchè le era stato insegnato così. Non esisteva la questione di coscienza anche nel caso di vincoli familiari. Quindi o sono "pazzi" dalle mie parti che insegnano cose assurde giustificandosi con la bibbia (lo hanno insegnato anche a me) o sei tu che dici il falso.
9/27/2017 9:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 728
Location: MILANO
Age: 80
TdG
Re:
Zafnat-Paneach, 27/09/2017 20.10:

Barnabino per favore cerca di essere coerente. Ti ho detto che mia moglie se incrociava la madre per strada non poteva salutarla. I tuoi esempi non servono. mia moglie viveva già con me e se per caso incrociata la madre non la doveva salutare e viceversa perchè le era stato insegnato così. Non esisteva la questione di coscienza anche nel caso di vincoli familiari. Quindi o sono "pazzi" dalle mie parti che insegnano cose assurde giustificandosi con la bibbia (lo hanno insegnato anche a me) o sei tu che dici il falso.



Nessuno di noi possiede elementi per chiarire ciò che ti è stato insegnato..se ne senti il bisogno puoi chiarire con i fratelli interessati.

Non credo ci sia molto altro da aggiungere alle tue osservazioni a cui abbiamo risposto ampiamente.
9/27/2017 10:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Infatti, non sappiamo quello che è stato insegnato a tua suocere e come tua suocera lo abbia recepito, noi possiamo solo dire ciò che insegnano le pubblicazioni in merito.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/28/2017 8:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 424
Location: AULLA
Age: 58
Re:
barnabino, 27/09/2017 19.35:

Caro Zafnat,


Mettetevi d'accordo!! Non venire a dirmi che altri decidono diversamente, la verità è una e basta



E secondo te qual è la verità nelle questioni in cui è implicata la coscienza?


anche io ho fatto lo studio e mi hanno indotto capire Bibbia alla mano che non si può salutare



in genere è così, ma ti avranno anche insegnato che la disassociazione non interrompe i legami famigliari, un conto è non salutare una persona estranea un altro un figlio che magari vive a casa con te. Ci sono infinite sfumature in quel "non rivolgetegli un saluto" che la persona intelligente e spirituale riesce a discernere tenendo ben fermo il principio di fondo.


O sei tu un'apostata o io, mia moglie, mia suocera e qualcun altro (parecchi) non abbiamo mai capito un bel niente



Non saprei che dirti, se avete fatto una scelta perché pensate che è giusto così è bene che la seguiate. Avete fatto bene a comportarvi come vi sembrava giusto e buono per voi e il parente disassociato.


Di questa possibile alternativa che tu proponi non ne ho mai sentito parlare. O sono fanatici al limite massimo dalle mie parti o tu sei un'apostata



Cioè, non hai mai sentito dire che i legami di sangue non cessano con la disassociazione? Non hai mai visto fratelli che comunque conservavano certe relazioni con i figli disassociati, soprattutto se nel bisogno, magari riprendendoli a casa se la loro condotta non era scandalosa?

Shalom



Chiedo scusa in anticipo della mia ignoranza funzionale, ma se è vero che "la disassociazione non interrompe i legami familiari", allora PERCHE' lo schiavo mi deve dire che "devo evitare contatti non necessari con familiari disassociati?" Sarà un mio problema, ma secondo me queste due affermazioni sono l una in contrasto con l'altra. A meno che per "legami familiari" non si intenda semplicemente che una persona disassociata conserva il suo ruolo in seno alla propria famiglia, ma di fatto va ignorato a meno che non si verifichino "situazioni necessarie". In quel caso, le due affermazioni acquistano un senso.
Poi, ripeto, nella mia congregazione una sorella vive con la figlia disassociata, quindi perchè ribadire sempre il concetto di evitare contatti ecc?

Ps: per me i detrattori e le loro teorie possono andare a farsi friggere, non chiedo al macellaio se il pesce è piu salutare della verdura.
9/28/2017 9:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,861
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: Re:
StanleyClarke, 28/09/2017 08.46:



Chiedo scusa in anticipo della mia ignoranza funzionale, ma se è vero che "la disassociazione non interrompe i legami familiari", allora PERCHE' lo schiavo mi deve dire che "devo evitare contatti non necessari con familiari disassociati?" Sarà un mio problema, ma secondo me queste due affermazioni sono l una in contrasto con l'altra. A meno che per "legami familiari" non si intenda semplicemente che una persona disassociata conserva il suo ruolo in seno alla propria famiglia, ma di fatto va ignorato a meno che non si verifichino "situazioni necessarie". In quel caso, le due affermazioni acquistano un senso.
Poi, ripeto, nella mia congregazione una sorella vive con la figlia disassociata, quindi perchè ribadire sempre il concetto di evitare contatti ecc?

Ps: per me i detrattori e le loro teorie possono andare a farsi friggere, non chiedo al macellaio se il pesce è piu salutare della verdura.




Il punto è: la disciplina divina è dura, tanto è vero che Paolo la paragona ad un "flagello" e afferma che è tutt' altro che piacevole, al momento.

tuttavia a quelli che ne sono stati addestrati produce poi un pacifico frutto, cioè giustizia.


E' tutto scritto in Ebrei 12:5-11.

Domanda: a parte la lealtà a Geova e alle sue norme, la disciplina divina produrrebbe il pacifico frutto della giustizia se, invece di "evitare contatti non necessari con familiari disassociati", come se nulla fosse, continuasse tutto esattamente tutto come prima, pari pari?

Il disassociato ovviamente "non va ignorato" dai parenti stretti, ma se una situazione non ha strettamente a che fare con ciò che è indispensabile per la famiglia, possiamo evitare - che so io - di andare a mangiare tranquillamente la pizza ogni sabato?

E' necessario o no dare una "scossa" al disassociato, fargli capire che Geova lo sta disciplinando come un buon Padre, unicamente perché non vuole perderlo e lo rivuole con se?


Se la disciplina è seria, produrrà il pacifico frutto della giustizia, se va a finire tutto a tarallucci e vino, non produrrà nulla


Dov' è l' errore?

[Edited by Aquila-58 9/28/2017 9:24 AM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
9/28/2017 9:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 424
Location: AULLA
Age: 58
non c'è nessun errore, Aquila.
Grazie della spiegazione, cosi è un po' piu chiaro. Che la disciplina di Geova sia dura si sa, anche vivere in armonia con le scritture è difficile in questo mondo, ma ci proviamo.
9/28/2017 10:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 529
Location: FIORANO AL SERIO
Age: 34
Buongiorno. Quindi mi stare confermando che i fratelli, cioé gli anziani che hanno
insegnato una sorta di verità a me, mia moglie e mia suocera sono "pazzi", perchè la sua associazione non funziona così.
Appena li vedo gli dico subito che gli mandate i "vostri saluti" e gli dico di non insegnare più baggianate.
9/28/2017 10:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,861
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
Zafnat-Paneach, 28/09/2017 10.38:

Buongiorno. Quindi mi stare confermando che i fratelli, cioé gli anziani che hanno
insegnato una sorta di verità a me, mia moglie e mia suocera sono "pazzi", perchè la sua associazione non funziona così.
Appena li vedo gli dico subito che gli mandate i "vostri saluti" e gli dico di non insegnare più baggianate.




Zaf, non si può generalizzare.
Gli anziani sottolineano che dobbiamo essere leali a Geova e alla sua disciplina scritturale, ma non possono imporre nulla, perché ognuno si comporterà sulla base della propria coscienza.

Leggi il mio post che ho scritto sopra, il numero 70





[Edited by Aquila-58 9/28/2017 10:44 AM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
9/28/2017 10:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 529
Location: FIORANO AL SERIO
Age: 34
Aquila più vado avanti nelle "sottospecie" di verità che insegnano da queste parti e più mi rendo conto che ci sono parecchi "malati" in giro (per malati intendo quelli che intendeva Gesù,quelli che hanno bisogno del medico in senso spirituale non malati nel senso generico).
Da queste parti insegnano le loro vedute, non funziona come dici tu!
Quindi o sono anche io un deficiente, incapace di ragionare o c'è qualcosa che non và.
Quando Geova farà pulizia nella sua casa avrà bisogna di mastrolindo (scusa la battuta ma preferisco ridere che piangere)
Ecco perchè una buona parte di quelli del mondo vi tiene a distanza e vi "odiano". Le voci sui famosi rovina famiglia (e non per questione di feste) in parte sono vere.
C'è qualcuno che insegna verità folli e da "manicomio" (veduta personale).
Sono stato un pò duro, spero di non offendere nessuno.
Voglio solo farvi capire che in giro c'è molta disinformazione.
Quindi pur aspettando che sia Geova a sistemare tutto, nel frattempo fate qualcosa (e anche di urgente) perchè il biasimo sul Suo nome lo gettano alcuni di voi.
Io devo solo perseverare e quella minima relazione che ho Geova non voglio perderla.
Chiedo scusa ancora se ho involontariamente offeso qualcuno.
9/28/2017 11:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,861
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
Zafnat-Paneach, 28/09/2017 10.58:

Aquila più vado avanti nelle "sottospecie" di verità che insegnano da queste parti e più mi rendo conto che ci sono parecchi "malati" in giro (per malati intendo quelli che intendeva Gesù,quelli che hanno bisogno del medico in senso spirituale non malati nel senso generico).
Da queste parti insegnano le loro vedute, non funziona come dici tu!
Quindi o sono anche io un deficiente, incapace di ragionare o c'è qualcosa che non và.
Quando Geova farà pulizia nella sua casa avrà bisogna di mastrolindo (scusa la battuta ma preferisco ridere che piangere)
Ecco perchè una buona parte di quelli del mondo vi tiene a distanza e vi "odiano". Le voci sui famosi rovina famiglia (e non per questione di feste) in parte sono vere.
C'è qualcuno che insegna verità folli e da "manicomio" (veduta personale).
Sono stato un pò duro, spero di non offendere nessuno.
Voglio solo farvi capire che in giro c'è molta disinformazione.
Quindi pur aspettando che sia Geova a sistemare tutto, nel frattempo fate qualcosa (e anche di urgente) perchè il biasimo sul Suo nome lo gettano alcuni di voi.
Io devo solo perseverare e quella minima relazione che ho Geova non voglio perderla.
Chiedo scusa ancora se ho involontariamente offeso qualcuno.




Zaf, se "dalle tue parti" gli anziani insegnano che si deve ignorare totalmente il disassociato, tanto da non dargli neppure un saluto, fagli leggere quello che affermano le nostre pubblicazioni.

Zaf, a noi non interessa l' odio del mondo o la gloria degli uomini, ma piacere a Dio ed essergli leale, consapevoli che le sue norme sono le migliori (certamente migliori delle nostre...).

Che poi noi siamo "rovina famiglie" in un mondo dove si divorzia per un nulla e dove la famiglia è allo sfascio completo, beh...lascio a te la conclusione su chi salva la famiglia e chi no..



E se il disassociato è un parente?

In tal caso gli stretti vincoli familiari possono davvero costituire una prova di lealtà. Come dovremmo comportarci con un parente disassociato? Non è possibile prendere in considerazione ogni circostanza, ma vediamo due situazioni tipo.
In certi casi il disassociato fa parte dell’immediata cerchia familiare e vive nella stessa casa. Poiché la disassociazione non pone fine ai vincoli familiari, le attività e i rapporti quotidiani tra i membri della famiglia possono continuare. Tuttavia, con il suo comportamento il disassociato ha scelto di troncare il legame spirituale che lo univa alla famiglia. Pertanto i familiari leali a Dio non hanno più con lui rapporti di natura spirituale. Per esempio, anche se fosse presente quando la famiglia si riunisce per lo studio della Bibbia, non vi prenderebbe parte attiva. Se invece viene disassociato un minorenne, i genitori hanno ancora la responsabilità di istruirlo e disciplinarlo. Perciò i genitori amorevoli potrebbero disporre di tenere con lui uno studio biblico. — Proverbi 6:20-22; 29:17.

In altri casi il parente disassociato non fa parte dell’immediata cerchia familiare o vive fuori casa. Anche se in qualche rara occasione dovesse rendersi necessario avere dei contatti per sbrigare questioni familiari, tali contatti dovrebbero essere mantenuti al minimo. I familiari leali non cercano scuse per avere a che fare con un parente disassociato che non vive sotto lo stesso tetto. La lealtà a Geova e alla sua organizzazione li spinge piuttosto ad attenersi alle istruzioni scritturali sulla disassociazione. Con la loro condotta leale dimostrano di avere a cuore i migliori interessi del trasgressore e possono aiutarlo a trarre beneficio dalla disciplina ricevuta. — Ebrei 12:11.


Insomma, vogliamo o no aiutare il disassociato a produrre questo benedetto pacifico frutto della giustizia, si o no? (Ebrei 12:11)

[Edited by Aquila-58 9/28/2017 11:15 AM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
9/28/2017 11:24 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 529
Location: FIORANO AL SERIO
Age: 34
Aquila concordo con quello che dici tu.
Io non dico che bisogna trovare una scusa per vedere un parente disassociato che non vive sullo stesso tempo.
Dico solo che se vado a un supermercato a fare la spesa e per puro caso incrocio un parente disassociato lo posso salutare si o no?
9/28/2017 11:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,861
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
Zafnat-Paneach, 28/09/2017 11.24:

Aquila concordo con quello che dici tu.
Io non dico che bisogna trovare una scusa per vedere un parente disassociato che non vive sullo stesso tempo.
Dico solo che se vado a un supermercato a fare la spesa e per puro caso incrocio un parente disassociato lo posso salutare si o no?




abbiamo un codice scritto che ci dice tutto quello che dobbiamo fare o non fare?
No, grazie al cielo: non abbiamo più la Legge mosaica.

Puoi salutare il parente disassociato che incroci casualmente al supermercato?

Sta alla tua coscienza, ma ricorda una cosa: vuoi aiutare quel parente a produrre il pacifico frutto della giustizia? (Ebrei 12:11)

Allora comportati nel modo che per te è il migliore per aiutarlo in tal senso....di più non possiamo dirti


[Edited by Aquila-58 9/28/2017 11:28 AM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
9/28/2017 11:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 424
Location: AULLA
Age: 58
Dai, Zaf, ho capito anche io!
Se incontri un parente disassociato al supermercato, fai quello che vuoi, nessuno ti giudica o critica. Però come dice Aquila, vuoi riportarlo a Geova oppure no?
9/28/2017 11:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,861
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
StanleyClarke, 28/09/2017 11.50:

Però come dice Aquila, vuoi riportarlo a Geova oppure no?




esatto.
E' questo il punto (oltre che la lealtà a Geova e alle norme divine, ovviamente)


[Edited by Aquila-58 9/28/2017 11:59 AM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
9/28/2017 9:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 529
Location: FIORANO AL SERIO
Age: 34
buonasera. Stanley sei uscito fuori dal discorso. Sinceramente non mi interessa nulla del pensiero altrui.
Il problema è che dalle mie parti viene insegnato che non puoi fare più niente con un disassosiato.
Faccio un esempio e parlo sempre di parenti stretti.
In un anno che ho un parente disasaociato,un genitore che vive per fatti suoi, a parte casi rari in cui mi vedo per validi motivo, posso pranzare con lui almeno una volta o no?
Mi devo provare del piacere di mangiare con un genitore anche solo una volta all'anno solo perchè è disassociato? Nello stesso esempio preciso anche il fatto che il parente in questione, ha sempre continuato frequentare le adunanze senza sputare veleno in giro.
Stanley rispondi alla domanda. tu cosa faresti? Io voglionporyare la persona a Geova ma devo essere un estraneo per lui? in un anno, per dire, non posso mai mangiare insieme a lui?
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:08 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com