printprint
New Thread
Reply
 

Terremoti - I terremoti della Sicilia e della Calabria

Last Update: 5/27/2019 9:58 AM
Author
Print | Email Notification    
10/3/2017 10:33 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 2 Ottobre 2017, alle ore 3:26, scossa di terremoto nelle isole Eolie. Magnitudo 3.7 scala Richter. Ipocentro a 295 km di profondità.

Ciao
anto_netti
10/3/2017 10:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 2 Ottobre 2017, alle ore 9:33, scossa di terremoto nel canale di Sicilia Meridionale. Magnitudo 3.1 della scala Richter. Ipocentro a 65 km di profondità.

Ciao
anto_netti
10/11/2017 9:18 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 8 Ottobre 2017, alle ore 13:48, scossa di terremoto nell'isola di Malta. Magnitudo 3.5 della scala Richter. Ipocentro a 19 km di profondità.

Ciao
anto_netti
10/11/2017 12:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 10 Ottobre 2017, alle ore 16:22, scossa di terremoto nella Costa Siciliana Ragusana. Magnitudo 2.8 della scala Richter. Ipocentro a 23 km di profondità.

Ciao
anto_netti
10/11/2017 1:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
In questo ultimo periodo abbiamo nella Sicilia e nella Calabria un incremento dell'attività sismica. Nel prolungamento dell'Appennino, nella costa tirrenica, nella costa mediterranea e nella costa ionica.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 10/11/2017 1:04 PM]
10/12/2017 1:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 12 Ottobre 2017, doppia scossa di terremoto in provincia di Messina. La prima alle ore 12:02:08 a Castroreale. Magnitudo 2.9 della scala Richter. Ipocentro a 7 km di profondità. La seconda alle ore 12:02:21 a Barcellona Pozzo di Gotto. Magnitudo 2.9 della scala Richter. Ipocentro a 6 km di profondità.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 10/12/2017 1:39 PM]
10/17/2017 12:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
La Sicilia balla a tutta forza, attaccata dai terremoti vulcanici del tirreno. Dai terremoti dell'Appennino. Dai terremoti del Mediterraneo. Dai terremoti della costa Ionica.

Numerosissime le scosse in Sicilia in questi ultimi giorni. Segnaliamo solo le più forti.

Tra il 13 Ottobre 2017 e il 14 Ottobre 2017, sequenza sismica nel Tirreno Meridionale. La scossa più forte il giorno 14 Ottobre 2017, alle ore 8:08. Magnitudo 2.6 della scala Richter. Ipocentro a 278 km di profondità.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 10/17/2017 12:44 PM]
10/17/2017 12:40 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Tra il 10 Ottobre 2017 e il 15 Ottobre 2017, sequenza sismica anche nelle isole Eolie.

La scossa più forte il giorno 15 ottobre 2017, alle ore 16:34. Magnitudo 2.8 della scala Richter. Ipocentro a 18 km di profondità.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 10/17/2017 12:56 PM]
10/17/2017 12:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 15 Ottobre 2017 sequenza sismica nel Mar Ionio Meridionale.

La scossa più forte il giorno 15 Ottobre 2017, alle ore 11:51. Magnitudo 3.5 della scala Richter. Ipocentro a 15 km di profondità.

Ciao
anto_netti
10/17/2017 1:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 15 Ottobre 2017, alle 16:06, scossa di terremoto nella Costa Siciliana Sud Occidentale (Trapani). Magnitudo 3 della scala Richter. Ipocentro a 24 km di profondità.

Ciao
anto_netti
10/17/2017 1:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 17 Ottobre 2017, alle ore 4:11, scossa di terremoto ad Aci Sant'Antonio (Catania). Magnitudo 2.5 della scala Richter. Ipocentro a 2 km di profondità.

Ciao
anto_netti
10/18/2017 12:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Terremoto al Sud ‘’un grande boato si leva dal mare’’, tremano le grandi città con gente in strada. Le zone colpite e i dati ufficiali

15 Ottobre 2017

Terremoto al Sud ‘’un grande boato si leva dal mare’’, tremano le grandi città con gente in strada. Zone colpite – Sono numerosissimi i grandi centri abitati del trapanese che si affacciano sullo stretto di Sicilia, dove oggi una scossa di terremoto è stata nitidamente avvertita dalla popolazione. Paura e apprensione tra i molti cittadini che si sono riversati in strada a seguito di quello che secondo le testimonianze è stato descritto come ‘’un forte boato che si è levato dal mare’’. Sono migliaia gli abitanti che risiedono lungo questo perno nord occidentale della Sicilia ed in particolar modo la paura è stata tanta tra i comuni di Mazara del Vallo, Salemi e Castelvetrano: molte persone hanno infatti deciso di scendere in strada poco dopo aver avvertito la scossa che secondo quanto riferito dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha avuto un’intensità pari a 3.0 della scala Richter. Nell’area della Sicilia si stanno verificando diversi sismi, l’ultimo dei quali di magnitudo 2.8 tra le isole di Alicudi e Filicudi, mentre poco prima un’altra scossa di 3.5 a largo delle coste ioniche della Sicilia.

www.centrometeoitaliano.it/terremoti-e-geofisica/terremoto-al-sud-un-grande-boato-si-leva-dal-mare-tremano-le-grandi-citta-con-gente-in-strada-zone-colpit...

Ciao
anto_netti
10/18/2017 12:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Scossa di magnitudo 3, gente in strada e paura tra Castelvetrano e Salemi. Sisma anche al largo delle isole Eolie.

15 Ottobre 2017

CASTELVETRANO. Una scossa di terremoto di magnitudo 3 si è verificata alle 16.15 circa nella zona della costa siciliana sud occidentale ed è stata distintamente avvertita dalla popolazione. A Castelvetrano un boato ha spaventato la gente che si è riversata per strada.

I residenti dei piani alti hanno sentito tremare anche le case. Il sisma è stato registrato dalle strumentazioni del centro nazionale terremoti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia a una profondità di 24 chilometri. Molte le telefonate ai vigili del fuoco soprattutto da Castelvetrano, Mazara del Vallo e Salemi. Al momento non si registrano danni a persone o cose.

Un'altra scossa alle 16,34 invece è stata registrata al largo delle isole Eolie. Magnitudo 2.8.

trapani.gds.it/2017/10/15/scossa-di-magnitudo-3-gente-in-strada-tra-castelvetrano-e-salemi-nessun-danno-sisma-anche-al-largo-delle-isole-eolie...

Ciao
anto_netti
10/19/2017 8:43 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 18 Ottobre 2107, alle 0re 15:10, scossa di terremoto nella Costa Calabra Nord Occidentale (Cosenza). Magnitudo 3.7 della scala Richter. Ipocentro a 281 km di profondità.

Terremoti, tante scosse oggi in Italia: la più forte in Calabria tra il Marsili e la costa di Diamante [DETTAGLI]

Infine l’ultima scossa, e la più forte, alle 15:10 di oggi pomeriggio al Sud, nel basso Tirreno, di magnitudo 3.7 ma a ben 281km di profondità, al largo di Diamante (Cosenza), in Calabria, in una zona non troppo lontana dall’ormai noto vulcano sottomarino Marsili. In questi casi, molti si chiedono se la causa di queste scosse possa essere dovuta proprio ad un suo eventuale risveglio. In realtà si tratta dei terremoti al di sotto della crosta terrestre spiegati dalla tettonica a placche, che grazie alla spiegazione della dott. sa Lucia Margheriti, dell’stituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, possiamo ampiamente spiegare. In queste aree si verificano generalmente eventi tellurici compresi tra i 100 e i 500 chilometri che non si verificano in altre zone d’Italia. In alcuni casi questi terremoti hanno magnitudo anche rilevante. Negli ultimi 5 anni ce ne sono stati due di magnitudo superiore a 5, e in passato, precisamente nel 1938, ce n’è stato uno addirittura di magnitudo 7.1, uno dei più forti registrati nell’area italiana. Come si distribuiscono gli ipocentri in profondità? Osservando in sezione, si nota un volume sismogenetico. Gli ipocentri in profondità non sono sparpagliati, ma si addensano formando una linea che viene chiamata piano di Wadati-Benioff, che definisce un piano inclinato dove la litosfera oceanica sprofonda sotto la litosfera continentale. Il nome deriva dagli scopritori, Hugo Benioff, del California Institute of Technology, e Kiyoo Wadati, dell’Agenzia Meteorologica Giapponese, due sismologi che riuscirono a identificare questi eventi prima ancora della teoria della tettonica a placche. Se osservassimo la sismicità a scala globale, osserveremmo che i terremoti non si distribuiscono su tutta la superficie terrestre, ma si limitano ad alcune zone: i margini delle placche litosferiche. I terremoti molto profondi a loro volta, si distribuiscono solo in alcune di queste aree, in particolare intorno alla placca Pacifica, dove si scontra con le placche circostanti.

La teoria della tettonica a placche spiega come la litosfera si muove e si deforma. In particolare quando due placche litosferiche si avvicinano, una delle due, la placca litosferica oceanica, si flette e va a finire sotto l’altra, formando una zona di subduzione, determinando terremoti superficiali e profondi. Quando due placche invece si allontanano, in un margine divergente, lasciano spazio al mantello per risalire, in particolare alla parte astenosferica dello stesso, formando delle zone di fratturazione se ci troviamo su una placca continentale, o delle dorsali oceaniche. Nel caso specifico del Tirreno, la placca ionica si inflette sotto la Calabria e scende verso nord-ovest, al di sotto del bacino tirrenico. L’antico oceano della Tetide quindi, (il Mar Ionio) si inflette sotto la Calabria e sprofonda sotto il Mar Tirreno dando luogo a un’attività sismica particolarmente profonda. La subduzione non è evidenziata solo dai terremoti profondi, ma anche da un’area che rappresenta un’anomalia di velocità. Come sappiamo la Calabria si muove in direzione opposta all’Africa di 3,5 mm annui, quindi al di sotto della regione c’è una vera zona di subduzione che un tempo era più grande e correva lungo tutta la catena appenninica. Oggi, a causa di rispettivi strappi nella litosfera, la subduzione è limitata a 200 chilometri sotto la Calabria, ed è proprio sotto questa ristretta zona che si verificano i terremoti profondi che osserviamo generalmente al largo del Mar Tirreno.


www.strettoweb.com/2017/10/terremoti-tante-scosse-oggi-in-italia-la-piu-forte-in-calabria-tra-il-marsili-e-la-costa-di-diamante-dettagli...

Ciao
anto_netti
10/23/2017 9:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 22 Ottobre 2017, alle ore 4:17, scossa di terremoto nel Mar Ionio Settentrionale. Magnitudo 2.8 della scala Richter. Ipocentro a 33 km di profondità.

Il giorno 22 Ottobre 2017, alle ore 17:15, scossa di terremoto nella Costa Siracusana. Magnitudo 2.8 della scala Richter. Ipocentro a 25 km di profondità.

Il giorno 23 Ottobre 2017, alle ore 00:44, scossa di terremoto nel Tirreno Meridionale di fronte la Calabria. Magnitudo 2.8 della scala Richter. Ipocentro a 267 km di profondità.

Ciao
anto_netti
10/24/2017 9:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 23 Ottobre 2017, alle ore 21:11, scossa di terremoto nella Costa Siracusana. Magnitudo 3.0 della scala Richter. Ipocentro a 21 km di profondità.

Ciao
anto_netti
10/31/2017 8:49 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 30 Ottobre 2017, alle ore 21:38, scossa di terremoto a Piazza Amerina in provincia di Enna. Magnitudo 2.8 della scala Richter. Ipocentro a 31 km di profondità.

Ciao
anto_netti
11/2/2017 8:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 1 Novembre 2017 sequenza sismica in provincia di Messina. La scossa più forte alle ore 13:18 a Terme Vigliatore di magnitudo 2.6 della scala Richter, ipocentro a 6 km di profondità.

Ciao
anto_netti
11/4/2017 12:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 4 Novembre 2017, alle ore 4:22, scossa di terremoto nel Tirreno Meridionale di fronte alla Calabria. Magnitudo 3.3 della scala Richter. Ipocentro a 132 km di profondità.

Ciao
anto_netti
11/8/2017 9:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,636
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 7 Novembre 2017, alle ore 17:56, scossa di terremoto nel Tirreno Meridionale di fronte alla Calabria. Magnitudo 2.8 della scala Richter. Ipocentro a 239 km di profondità.

Ciao
anto_netti
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:26 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com