printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page

Moderne cronache su un testamento antico

Last Update: 11/12/2017 1:49 PM
Author
Print | Email Notification    
11/9/2017 4:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 289
Location: MILANO
Age: 17


Assurgere agli onori della cronaca è forse facile, difficile è rimanervi. Parlo di scrittori, di uno in particolare, l'ex traduttore biblico Biglino. Ex per le edizioni S. Paolo. Sul quale vado a stendere un'opinione, e NON un giudizio, perchè non mi arrogo il diritto di giudicare nessuno. Tale traduttore è da anni seguito da mass media che trovano, se non altro, originale il suo modo di procedere attraverso Vecchio e Nuovo T. Metodo che tende a scalzare tutta una serie di personaggi biblici, almeno così come li abbiamo appresi. YHWH in primis. Sempre per onestà devo confessare che in molti passaggi dello spazio che Biglino dedica per scalzare dal piedistallo l'antico Dio ebreo mi trova consenziente, nel senso che alcune mie opinioni collimano con le sue, anche se, per dovere di cronaca, le mie deduzioni, del tutto personali, hanno preso piede quasi un decennio prima che lo stesso scrittore si qualificasse.

I detrattori lo rimprovano pure che spesso egli si escluda da un comportamento etico, filosofico e culturale. Personalmente non trovo in lui queste mancanze, non mi ha fatto questa impressione. Dove manca, a mio avviso, e alla grande, è l'interpretazione storico-religiosa della figura di Gesù, ma questo è un altro discorso... Comunque sia, Biglino ha attratto migliaia di persone, creando (senza volerlo, credo...) un movimento che sta assumendo un aspetto addirittura di livello internazionale. Biglino si dichiara un ex appartenente ad una loggia massonica, in questo gli va riconosciuto un pizzico di coraggio: non molti farebbero come lui. Forse sbaglio, ma mi da l'impressione che a volte il suo dire sia uno sfogo da ateo mancato. Mi sembra il suo un mimetizzare il suo ateismo, quasi un gridarlo ai quattro venti, non tanto per convincere gli altri, ma se stesso (anche questa è un'opinione, NON un giudizio...).

Il suo giudizio ontologico sul Dio della Bibbia è altamente negativo, ma, a mio parere, non c'era bisogno di Biglino e dei suoi "ricami" per giungere a tale "rigurgito". é dal 1998 che lo scrivo. Con questo io non mi sento di emettere giudizi totalitari, ma solo il MIO di giudizio, perchè non mi sento depositario della verità, la mia resta una verità soggettiva, basata sulla lettura LETTERALE della Bibbia, scritta non si sa bene da chi ne quando. Un vangelo dice di non giudicare se non vuoi essere giudicato, ma qualcosa bisogna pure opinare, testo alla mano. Esiste la libertà d'espressione, e questa non va vietata o punita con l'indifferenza totale o, peggio, con condanne di comodo. Così facendo non si rende giustizia all'A.T. stesso, con facili scivolate nella posizione dello struzzo. Più ci si addentra nei testi antichi e più si scopre (io scopro) un Dio geloso e vendicativo, che uccide anche in prima persona. Ecco, ii Dio che intendo io CREA e NON distrugge e, mi dico, NON può essere questo.
Un saluto
11/9/2017 4:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

Più ci si addentra nei testi antichi e più si scopre (io scopro) un Dio geloso e vendicativo, che uccide anche in prima persona. Ecco, ii Dio che intendo io CREA e NON distrugge e, mi dico, NON può essere questo



Perché, cosa c'è di male nella giusta gelosia e nella vendetta? Ed un Dio che crea perché non può anche distruggere? Francamente la trovo una polemica sterile, ci vogliamo fare un Dio su misura umana? Perché la gelosia e la vendetta sarebbero cose negative di per sé?

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/9/2017 4:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 289
Location: MILANO
Age: 17
Re:
barnabino, 09/11/2017 16:14:


Più ci si addentra nei testi antichi e più si scopre (io scopro) un Dio geloso e vendicativo, che uccide anche in prima persona. Ecco, ii Dio che intendo io CREA e NON distrugge e, mi dico, NON può essere questo



Perché, cosa c'è di male nella giusta gelosia e nella vendetta? Ed un Dio che crea perché non può anche distruggere? Francamente la trovo una polemica sterile, ci vogliamo fare un Dio su misura umana? Perché la gelosia e la vendetta sarebbero cose negative di per sé?

Shalom


;,,,,,,,,,,,
Barnabino. Spero tu stia scherzando.!! Ma si DAJE...tipo le mattonate sulle noci di cocco. Vabbè te la passo, da buon costruttore edile stavolta hai omesso la pietra d'angolo. La mattonata stavolta ti è rimbalzata.
Ciao

11/9/2017 4:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Zarzaco,


Barnabino. Spero tu stia scherzando.!! Ma si DAJE...tipo le mattonate sulle noci di cocco



Veramente non scherzo affatto. Cosa fa pensare, te o Biglino, che Dio non possa essere geloso o mostrare vendetta? Forse perché per Biglino gelosia e vendetta sono sentimenti che non si addicono a Dio? E sulla base di quale ragionamento? Perché Dio non potrebbe essere geloso e non dovrebbe vendicarsi? Forse perché lo pensa lui, cioè quel Dio non corrisponde al suo concetto di Dio? O che cosa? Non capisco.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/9/2017 4:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,845
Moderatore
quanti tipi di gelosia conoscete?
c'è una gelosia positiva e una negativa.

quella positiva è il sentimento di salvaguardia verso ciò che ci sta a cuore.
Un esempio banale è l'auto
appena uscita al concessionario stiamo a pulirla con la pelle di camoscio, la guardiamo in controluce per scorgere eventuali righe...
se diamo un passaggio a qualcuno con le scarpe infangate ci stringe il cuore...

o anche verso il nostro coniuge...la gelosia positiva è il timore di perdere il suo amore... Se non proviamo quel tipo di sentimento forse dovremmo domandarci che bene sia il nostro se non ci importa nulla di perderlo

poi c'è la gelosia negativa, quella ossessiva che ci porta a compiere azioni che danneggiano l'oggetto del nostro amore.
E su questo ci sono le cronache che purtroppo parlano.

la gelosia di Geova è positiva... segno dell'amore che ha per le sue creature... non vuole che ci danneggiamo allontanandoci da lui.
sembra facile da comprendere... ma a quanto pare non lo è se si considerare solo il termine "gelosia" e non quello che significa in questo caso.
11/9/2017 4:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Resta il punto se Dio sia a nostra immagine o noi a sua immagine. Biglino parte da una sua idea personale di Dio e secondo lui Dio dovrebbe corrispondere a quell'idea. Ma in quel caso Dio sarebbe Dio o Biglino che si crea Dio a sua immagine?

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/9/2017 5:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,861
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
2 Tessalonicesi 1:6-8 CEI

6 È proprio della giustizia di Dio ricambiare con afflizioni coloro che vi affliggono 7 e a voi, che siete afflitti, dare sollievo insieme a noi, quando si manifesterà il Signore Gesù dal cielo, insieme agli angeli della sua potenza, con 8 fuoco ardente, per punire quelli che non riconoscono Dio e quelli che non obbediscono al vangelo del Signore nostro Gesù.


Che Dio di amore e di giustizia sarebbe mai, se permettesse sine die ai suoi servitori di subire tribolazioni senza farle cessare e senza punire i suoi nemici?


[Edited by Aquila-58 11/9/2017 5:14 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
11/9/2017 5:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 289
Location: MILANO
Age: 17


Veramente il centrino... del tavolo NON voleva essere Biglino, del quale però, lo riaffermo, condivido certamente alcune sue considerazioni, laddove conferma un Dio che (pure a mio parere, per quel che vale), Dio non è, e che, sostanzialmente è ben lontano dagli insegnamenti cristici.

Seguendo il vostro ragionamento, di Barnabino in particolare, vado in crisi (si fa per dire... [SM=g2410191] ), dove mi propone, con una nonchalance degna di Pico della Mirandola, o meglio, di uno Schopenauer, un Dio posto e considerato a misura d'uomo e che come tale si comporta, avendo del promiscuo DNA umano le medesime caratteristiche. L'amico Barnabino, non v'è dubbio trova qui la giusta corrispondenza, il: dente per dente e occhio per occhio, confacente appunto ad una mentalità (tra le più negative) della miseria umana.

Mi piace invece considerare e contrapporre un Dio che perdona 7volte7, pronto ad offrire ai persecutori anche l'altra guancia, quando dice di dover amare il prossimo come sè stessi. Un Dio insomma da NON usarsi come un totem contro i nemici di turno, un Dio che ama TUTTE le sue creature ed è sopra alle parti, che non parteggia, ecc. ecc. e poi ancora ecc.

Cari ragaSSi, io sono un credente (NON bigotto, nè bacchettone e forse poco ortodosso), ma non mi sento, per questo nè stupido nè sprovveduto al punto di ridurre il mio Dio alla mia bassezza. Non ho di Dio concetti "burocratici" umani, sulla natura ontologica di Dio inquadro un principio supremo che travalica la nostra realtà, Dio NON può avere sentimenti alla portata dell'uomo (anche della donna, mi voglio rovinare...), essendo "puro essere" "causa trascendente del mondo" "causa prima ed ultima dell'Universo" (degli?).

Questo "Ente Infinito", "incorporeo", non facciamolo diventare un "ente finito" come l'ENEL... e CORPOREO come l'uomo, con tutta la trafila di difetti che ciò comporterebbe. Diamo a Dio ciò che è di Dio, con tutta la pazienza che gli compete, e diamo all'uomo l'instabile emotività che sfocia spesso nell'odio verso il suo simile.
Un saluto
11/9/2017 6:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,861
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
ZarzacoDranae, 09/11/2017 17.58:



Veramente il centrino... del tavolo NON voleva essere Biglino, del quale però, lo riaffermo, condivido certamente alcune sue considerazioni, laddove conferma un Dio che (pure a mio parere, per quel che vale), Dio non è, e che, sostanzialmente è ben lontano dagli insegnamenti cristici.





l' insegnamento "cristico" è anche questo:

"9 Quando l'Agnello aprì il quinto sigillo, vidi sotto l'altare le anime di coloro che furono immolati a causa della parola di Dio e della testimonianza che gli avevano reso. 10 E gridarono a gran voce:

"Fino a quando, Sovrano,
tu che sei santo e veritiero,
non farai giustizia
e non vendicherai il nostro sangue
contro gli abitanti della terra?".

11 Allora venne data a ciascuno di loro una veste candida e fu detto loro di pazientare ancora un poco, finché fosse completo il numero dei loro compagni di servizio e dei loro fratelli, che dovevano essere uccisi come loro.
" (Apoc. 6:9-11 CEI)

ti rammento che l' Apocalisse è una Rivelazione di Gesù Cristo , che Dio gli diede (Apoc. 1:1)


ZarzacoDranae, 09/11/2017 17.58:



Diamo a Dio ciò che è di Dio, con tutta la pazienza che gli compete, e diamo all'uomo l'instabile emotività che sfocia spesso nell'odio verso il suo simile.
Un saluto



certo, diamo ovviamente a Dio la pazienza:

"9 Il Signore non ritarda nel compiere la sua promessa, anche se alcuni parlano di lentezza. Egli invece è magnanimo con voi, perché non vuole che alcuno si perda, ma che tutti abbiano modo di pentirsi. " (2 Pietro 3:9 CEI)


ma diamo a Dio anche l' odio, quando è giusto averne

"5 Il Signore scruta giusti e malvagi,
egli odia chi ama la violenza.
" (Salmo 11:5 CEI)

Insomma, i pensieri di Dio non sono i nostri (Isaia 55:8), possiamo capire qualcosa di Lui attraverso la Sacra Scrittura, non attraverso le nostre idee




[Edited by Aquila-58 11/9/2017 6:09 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
11/9/2017 6:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,861
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
Ops, dimenticavo....


ZarzacoDranae, 09/11/2017 17.58:





Mi piace invece considerare e contrapporre un Dio che perdona 7volte7,




certo, ma il perdono vi è quando c' è il pentimento, Luca 17:3-4 docet



[Edited by Aquila-58 11/9/2017 6:13 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
11/9/2017 6:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Zarzaco,


L'amico Barnabino, non v'è dubbio trova qui la giusta corrispondenza, il: dente per dente e occhio per occhio, confacente appunto ad una mentalità (tra le più negative) della miseria umana



E perché? Chi lo dice che era una mentalità negativa? Cosa voleva dire la frase "dente per dente"? Lo dici tu, noi, qualche filosofo?


Mi piace invece considerare e contrapporre un Dio che perdona 7volte7, pronto ad offrire ai persecutori anche l'altra guancia, quando dice di dover amare il prossimo come sè stessi



Perché, lo stesso Dio che ha detto "dente per dente" non ha anche detto nella stessa Torah "Iddio misericordioso e clemente, lento all’ira e abbondante in amorevole benignità e verità, che conserva l’amorevole benignità a migliaia, che perdona l’errore e la trasgressione e il peccato"? Cosa vuoi, un Dio self service, prendi solo quello che ti piace di più, o vuoi un 2x3?


Un Dio insomma da NON usarsi come un totem contro i nemici di turno, un Dio che ama TUTTE le sue creature ed è sopra alle parti, che non parteggia, ecc. ecc. e poi ancora ecc.



E perché un Dio che ama tutte le sua creature non dovrebbe difenderle?


Dio NON può avere sentimenti alla portata dell'uomo



Perché non può averli? L'uomo è immagine di Dio.


Questo "Ente Infinito", "incorporeo", non facciamolo diventare un "ente finito" come l'ENEL..



Questa è filosofia, va bene per quei pederasti di greci antichi, il pensiero biblico, compreso quello di Gesù, è molto concreto.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/9/2017 9:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,238
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
ZarzacoDranae, 09/11/2017 16:07:



Assurgere agli onori della cronaca è forse facile, difficile è rimanervi. Parlo di scrittori, di uno in particolare, l'ex traduttore biblico Biglino. Ex per le edizioni S. Paolo. Sul quale vado a stendere un'opinione, e NON un giudizio, perchè non mi arrogo il diritto di giudicare nessuno. Tale traduttore è da anni seguito da mass media che trovano, se non altro, originale il suo modo di procedere attraverso Vecchio e Nuovo T. Metodo che tende a scalzare tutta una serie di personaggi biblici, almeno così come li abbiamo appresi. YHWH in primis. Sempre per onestà devo confessare che in molti passaggi dello spazio che Biglino dedica per scalzare dal piedistallo l'antico Dio ebreo mi trova consenziente, nel senso che alcune mie opinioni collimano con le sue, anche se, per dovere di cronaca, le mie deduzioni, del tutto personali, hanno preso piede quasi un decennio prima che lo stesso scrittore si qualificasse.

...
Un saluto



Beh allora sei un proto-biglinante... [SM=g7350] senza nemmeno fare il traduttore.

Simon
11/10/2017 3:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 289
Location: MILANO
Age: 17


Dopo alcuni mesi di vostra ospitalità (altalenante anzichenò) mi sento di trarne un breve consuntivo.
Barnabino in certi frangenti se la cava con la dialettica più spiccia, ne ha padronanza. Pur magari non convinto delle proprie risposte, o messo alle strette, risponde con una domanda, i grandi fanno anche questo...
L'esimio amico Aquila invece prova ad appiccicare a destra e a manca tutto ciò che in modo letterale gli passa la Bibbia, se lo faccio io sono querelato da copia-incolla, se lo fa lui... mmmh, che modo aleatorio di proporre catechesi. Catechesi che spesso si presta al fianco (di più, alle mattonate...) di altre contrapposizioni bibliche. Uno per tutte le varie centinaia: l'ultimo postato, il Salmo 11:5 che, guarda caso, prosegue caro Aquila col "6" (11:6). Magari avevi il fiato corto per proseguire...

Cari amici, NON credo che nel profondo della vostra umanità e della vostra coerenza possiate far passare come se niente fosse ettolitri ed ettolitri di sangue versato lungo tutta la storia biblica con a capo un dio detto DEGLI ESERCITI a cui si doveva ubbidire anche andando contro la propria morale, sottointendendo che era giusto così. La violenza e il sangue innocente versato (ma anche se non fosse innocente, per ritorsione) non ha mai una logica e una scusante. Cito solo alcune cose (l'amico Aquila mi scuserà il copia-incolla, ma non li invento io...) : (Gs. 10,13) - (Nm. 21,6) - (Nm. 11,33-34) - (Gen.6,5-7)- (Nm.16,32-35) - (Nm. 25,3-9) - (Lev. 10,1) ecc.ecc.

Ribadisco il mio pensiero che, non interesserà a NINGUNO, ma lo ritengo almeno coerente con la mia coscienza e con quel popò di studio applicato: il Buddismo, così come il Cristianesimo, lo Shintoismo, l'Islamismo ecc, non sono altro che VIE DI LUCE DIVERSA, ma recano TUTTE ai piedi della Divinità ed alla apocatastasi finale.
Ognuno detiene (e ne renderà conto) proprie idee che immancabilmente sfociano in azioni, conoscenze e consapevolezze. Ad ognuno il suo, come sempre auspico, nella più ampia libertà di respiro. Io sono sposato con una cristiana cattolica che ha completa libertà di culto, io ritengo i miei orizzonti più vasti dei suoi, teologicamente parlando, ma queste differenze non ci hanno mai allontanati di un mm. Se me lo permettete, a lei e a tutte le donne che professano le più disparate fedi dedicherei una mia breve poesia. Includo anche la torinese Gianduiotta, sperando che questo "ardire" non comporti per la mia capoccia una serie di randellate.... (visto i precedenti...) [SM=g7364]
Un saluto

La mia libertà.

La mia libertà
è una farfalla lieve
che scivola
fra le tue mani
accarezza il tuo viso
sfiora le tue labbra
si posa
sul tuo cuore.

11/10/2017 3:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 289
Location: MILANO
Age: 17
Re: Re:
(SimonLeBon), 09/11/2017 21:54:



Beh allora sei un proto-biglinante... [SM=g7350] senza nemmeno fare il traduttore.

Simon


:..........
Sono d'accordo con te e con la tua lungimiranza che riesce spesso ad uscire dalla tua ombra... [SM=g28002]
Un saluto

11/10/2017 3:16 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,238
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Re: Re:
ZarzacoDranae, 11/10/2017 3:06 PM:


:..........
Sono d'accordo con te e con la tua lungimiranza che riesce spesso ad uscire dalla tua ombra... [SM=g28002]
Un saluto




Visto che provochi, ti dico che:

"Can you coax your mind from its wandering
and keep to the original oneness?
Can you let your body become
supple as a newborn child's?
Can you cleanse your inner vision
until you see nothing but the light?

...

Giving birth and nourishing
having without possessing,
acting with no expectations,
leading and not trying to control:
this is the supreme virtue."

Simon
11/10/2017 6:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,861
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
ZarzacoDranae, 10/11/2017 15.03:




L'esimio amico Aquila invece prova ad appiccicare a destra e a manca tutto ciò che in modo letterale gli passa la Bibbia,





chi stabilisce se un passo biblico debba essere letto in maniera letterale o meno?

[SM=g2037509]

ZarzacoDranae, 10/11/2017 15.03:


se lo faccio io sono querelato da copia-incolla, se lo fa lui... mmmh, che modo aleatorio di proporre catechesi.




è un discorso quantomeno strampalato, a dir poco.
Ti ho citato dei passi e li ho tratti dal testo della CEI.
Piuttosto che prendere la CEI cartacea e riportare tutto a mano, per ragioni di comodità, essendoci la CEI on line,

www.bibbiaedu.it/#VER_4


non ho fatto altro che usufruire del comodo servizio.


Elementare Watson...[SM=g27987]



ZarzacoDranae, 10/11/2017 15.03:


Catechesi che spesso si presta al fianco (di più, alle mattonate...) di altre contrapposizioni bibliche. Uno per tutte le varie centinaia: l'ultimo postato, il Salmo 11:5 che, guarda caso, prosegue caro Aquila col "6" (11:6). Magari avevi il fiato corto per proseguire...




Salmo 11:6 CEI: preso dall' edizione on line [SM=g27987] "6 Brace, fuoco e zolfo farà piovere sui malvagi;
vento bruciante toccherà loro in sorte
"

Dovresti sapere che queste sono espressioni che indicano l' ira divina.
Specie il fuoco indica - nella Bibbia - la distruzione operata da Dio sui malvagi, non va necessariamente preso alla lettera nel senso che davvero Dio manderà fuoco dal cielo, puoi confrontare Amos 1:4,7, 10, 12, 14 ; 2:5 ; 5:6 ; Salmo 97:3 e ti assicuro che non ho fatto alcun copia/incolla, giacchè conosco queste Scritture perchè studio la Bibbia da anni in maniera approfondita, mi dispiace...


ZarzacoDranae, 10/11/2017 15.03:


Cari amici, NON credo che nel profondo della vostra umanità e della vostra coerenza possiate far passare come se niente fosse ettolitri ed ettolitri di sangue versato lungo tutta la storia biblica con a capo un dio detto DEGLI ESERCITI a cui si doveva ubbidire anche andando contro la propria morale, sottointendendo che era giusto così. La violenza e il sangue innocente versato (ma anche se non fosse innocente, per ritorsione) non ha mai una logica e una scusante. Cito solo alcune cose (l'amico Aquila mi scuserà il copia-incolla, ma non li invento io...) : (Gs. 10,13) - (Nm. 21,6) - (Nm. 11,33-34) - (Gen.6,5-7)- (Nm.16,32-35) - (Nm. 25,3-9) - (Lev. 10,1) ecc.ecc.




quindi questi passo biblici ti danno il diritto di giudicare Dio?
Chi sei tu per giudicarlo?
O Geova non ha il diritto (direi il dovere) di giudicare un popolo che si era dimostrato malvagio, benchè Egli avesse lo avesse trattato come un figlio e avesse ripetutamente avuto misericordia di loro? (leggi il Salmo 78, nessun copia incolla, lo conosco a memoria, leggi Giona capitolo 3, anche questo lo conosco a memoria, nessun copia incolla, leggi i capitoli 2 e 3 di Giudici, anche questi li conosco a memoria, nessun copia incolla, leggi Genesi 18:23-33, anche qui idem come prima [SM=g27985] ) e ti assicuro che potrei continuare per molto, ma per ora mi fermo qui...


ZarzacoDranae, 10/11/2017 15.03:


Ribadisco il mio pensiero che, non interesserà a NINGUNO, ma lo ritengo almeno coerente con la mia coscienza e con quel popò di studio applicato: il Buddismo, così come il Cristianesimo, lo Shintoismo, l'Islamismo ecc, non sono altro che VIE DI LUCE DIVERSA, ma recano TUTTE ai piedi della Divinità ed alla apocatastasi finale.




filosofia, che a noi non interessa...

ZarzacoDranae, 10/11/2017 15.03:


Ognuno detiene (e ne renderà conto) proprie idee che immancabilmente sfociano in azioni, conoscenze e consapevolezze. Ad ognuno il suo, come sempre auspico, nella più ampia libertà di respiro. Io sono sposato con una cristiana cattolica che ha completa libertà di culto, io ritengo i miei orizzonti più vasti dei suoi, teologicamente parlando, ma queste differenze non ci hanno mai allontanati di un mm.



idem con mia moglie, anch' essa cattolica, ma io non ritengo affatto "i miei orizzonti più vasti dei suoi, teologicamente parlando "

Ciao


[Edited by Aquila-58 11/10/2017 6:52 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
11/10/2017 7:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 289
Location: MILANO
Age: 17
Re: Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 10/11/2017 15:16:



Visto che provochi, ti dico che:

"Can you coax your mind from its wandering
and keep to the original oneness?
Can you let your body become
supple as a newborn child's?
Can you cleanse your inner vision
until you see nothing but the light?

...

Giving birth and nourishing
having without possessing,
acting with no expectations,
leading and not trying to control:
this is the supreme virtue."

Simon


:..........

Ma ti sembra caro Le Bon che uno che scrive poesie AMAricanti come il sotto E scritto vada in giro a provocare? Ma GNANCH PAR SOGN. Per i pochi che non sapessero cosa mai hai incollato (vedo che anche per te il TAO è degno di menzione...) mi sembra giusto tradurre. Preferisco il francese e il mio amato idioma spagnolo, ma ci proviamo lo mismo...
........
Puoi persuadere la tua mente dal vagare
e costringerla a restare nella sua originale unicità?
Puoi far divenire il tuo corpo flessibile
come quello di un bambino?
Puoi purificare la tua visione interiore
finchè non riuscirai a vedere che la luce?
.....................
Dare vita e nutrire
avere senza possedere,
agire senza aspettazioni,
condurre senza cercare di controllare:
questa è la virtù suprema.

Caro Le Bon, io lo trovo in sintonia con quanto vado dicendo da un ventennio. In più si avvicina alla centralità di diverse parabole di N.S.
Un saluto

11/10/2017 9:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,238
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re
ZarzacoDranae, 10/11/2017 19:57:

...

Caro Le Bon, io lo trovo in sintonia con quanto vado dicendo da un ventennio. In più si avvicina alla centralità di diverse parabole di N.S.
Un saluto




E' uno scritto storico, quindi assolutamente degno di lettura e studio.
Si vede a colpo d'occhio che la mentalità con cui è scritto è diversa, ma rinunciare a convincere e tollerare è una grande lezione di umanità per l'uomo occidentale e le sue filosofie.

Certo, questo "tao" sfuggente lascia un po' un retrogusto di insoddisfazione a chi cerca solo semplici certezze.

"Pervieni all'estrema mollezza conservando il ch'i:
sei capace d'essere un pargolo?
Purificato e mondo abbi visione del mistero:
sei capace d'esser senza pecca?
Governa il regno amando il popolo:
sei capace di non aver sapienza?"

Il "tornar bambino" è un motivo che trovi anche negli insegnamenti del Cristo, ma lui per certo non avrebbe mai detto:

"All'aprirsi e al chiudersi della porta del Cielo
sei capace d'esser femmina?
Luminoso e comprensivo penetra ovunque:
sei capace di non agire?"

Quando è troppo è troppo... [SM=g2410191]

Simon
11/11/2017 10:37 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 289
Location: MILANO
Age: 17

Caro Le Bon, non ti disconosco una certa apertura mentale, solo che ti fermi al primo intoppo, alla prima incongruenza che, erroneamente ritieni tale.
Va sempre considerato che il Tao(ismo) è essenzialmente una dottrina mistica-fisica, in più trae il suo sostegno dalla filosofia più profonda. Non esiste una religione che non tragga spunti filosofici di ampliamento.
la sintesi della religione del Tao è, per un certo verso, molto più vicina a voi TdG, di quanto crediate. Anzitutto l'aspetto dell'immortalità NON è dell'anima, ma del soma, il quale diventa eterno depurandosi, ANCHE attraverso le reincarnazioni.

Movimento, se vogliamo, in congiunzione con la scuola pitagorica, nonchè buddista e derivate.
In soldoni, caro amico Le Bon, bisognerebbe rendersi conto che TUTTO il mondo è paese... -Vedere (per credere...) tutte le sfumature religiose che (SEMBRANO) contrastarsi. Religio-NI attraverso le quali l'uomo pensa di completarsi spiritualmente più di un altro suo simile, il quale, inutile dirlo, ha una religione "PEGGIO" della sua, la quale è l'unica che può portare alla divinità. E il resto? Ovvio...il resto è ciccia.
Un saluto [SM=g28002]
11/11/2017 11:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,238
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
ZarzacoDranae, 11/11/2017 10:37:


Caro Le Bon, non ti disconosco una certa apertura mentale, solo che ti fermi al primo intoppo, alla prima incongruenza che, erroneamente ritieni tale.
Va sempre considerato che il Tao(ismo) è essenzialmente una dottrina mistica-fisica, in più trae il suo sostegno dalla filosofia più profonda. Non esiste una religione che non tragga spunti filosofici di ampliamento.
la sintesi della religione del Tao è, per un certo verso, molto più vicina a voi TdG, di quanto crediate. Anzitutto l'aspetto dell'immortalità NON è dell'anima, ma del soma, il quale diventa eterno depurandosi, ANCHE attraverso le reincarnazioni.

Movimento, se vogliamo, in congiunzione con la scuola pitagorica, nonchè buddista e derivate.
In soldoni, caro amico Le Bon, bisognerebbe rendersi conto che TUTTO il mondo è paese... -Vedere (per credere...) tutte le sfumature religiose che (SEMBRANO) contrastarsi. Religio-NI attraverso le quali l'uomo pensa di completarsi spiritualmente più di un altro suo simile, il quale, inutile dirlo, ha una religione "PEGGIO" della sua, la quale è l'unica che può portare alla divinità. E il resto? Ovvio...il resto è ciccia.
Un saluto [SM=g28002]



Caro Zarzaco,
Qui siamo OT, ma se vogliamo continuare il discorso sul Tao the ging abbiamo una sezione apposita (altre religioni orientali) che lo prevede.

Non è questione d'intoppi ma, come sai, di mentalità opposta alla nostra occidentale.

Simon
Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:43 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com