printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Nicodemo

Last Update: 7/13/2018 11:32 AM
Author
Print | Email Notification    
5/11/2018 12:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Giovanni dice che Nicodemo (da qui in avanti N) riconosce che Gesu' e' un maestro e dice "sappiamo" come i discepoli dio sanno che Gesu' e' un maestro specials da dio.

Gesu' rsponde"a meno che uno non nasca di nuovo non puo' vedere (concepire da vicino) il regno Dei cieli".

Nicodemo persistendo nella sua figura di discepolo accettato da Gesu' (discepolo e' chi e' piccolo e ripete le parole del maestro) capisce che deve fare un cambiamento simbolico grande e simile a quello della sua nascita e sa che prima di nascere cioe' essere espulso deve avere una pausa nell'utero.

Gesu' non lo corregge ma aggiunge che per entrare (non corrisponde a vedere e viene dopo vedere) bisogna nascere di acqua e di spirito.

Mi fermo per ora in attesa di osservazioni sul testo di Giovanni e su quanto sopra
5/11/2018 11:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 11,674
Location: ACCIANO
Age: 87
TdG
Re:
speculator, 5/11/2018 12:20 PM:

Giovanni dice che Nicodemo (da qui in avanti N) riconosce che Gesu' e' un maestro e dice "sappiamo" come i discepoli dio sanno che Gesu' e' un maestro specials da dio.

Gesu' rsponde"a meno che uno non nasca di nuovo non puo' vedere (concepire da vicino) il regno Dei cieli".

Nicodemo persistendo nella sua figura di discepolo accettato da Gesu' (discepolo e' chi e' piccolo e ripete le parole del maestro) capisce che deve fare un cambiamento simbolico grande e simile a quello della sua nascita e sa che prima di nascere cioe' essere espulso deve avere una pausa nell'utero.

Gesu' non lo corregge ma aggiunge che per entrare (non corrisponde a vedere e viene dopo vedere) bisogna nascere di acqua e di spirito.

Mi fermo per ora in attesa di osservazioni sul testo di Giovanni e su quanto sopra



Te la Porto un caso estremo. SE in sacerdote cattolico divenda tdG lo consideresti NATO di nuovo?
[SM=g10765]

5/14/2018 11:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 736
Location: MILANO
Age: 80
TdG
Re:
speculator, 11/05/2018 12.20:

Giovanni dice che Nicodemo (da qui in avanti N) riconosce che Gesu' e' un maestro e dice "sappiamo" come i discepoli dio sanno che Gesu' e' un maestro specials da dio.

Gesu' rsponde"a meno che uno non nasca di nuovo non puo' vedere (concepire da vicino) il regno Dei cieli".

Nicodemo persistendo nella sua figura di discepolo accettato da Gesu' (discepolo e' chi e' piccolo e ripete le parole del maestro) capisce che deve fare un cambiamento simbolico grande e simile a quello della sua nascita e sa che prima di nascere cioe' essere espulso deve avere una pausa nell'utero.

Gesu' non lo corregge ma aggiunge che per entrare (non corrisponde a vedere e viene dopo vedere) bisogna nascere di acqua e di spirito.

Mi fermo per ora in attesa di osservazioni sul testo di Giovanni e su quanto sopra



Nicodemo riconobbe che Gesù aveva il sostegno divino, ma a quanto pare non riusciva a comprendere cosa fare e perché per entrare a far parte del regno proclamato da Gesù.
L'opinione generale era che gli israeliti avessero il diritto naturale come nazione dedicata di far parte del regno di Dio.

Gesù però sostiene: "A meno che uno non nasca d’acqua e di spirito, non può entrare nel regno di Dio." Cioè, dovresti accettare il battesimo di Giovanni e poi in seguito riceverai l'unzione celeste.

5/15/2018 7:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 39,624
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
speculator, 11/05/2018 12:20:

Giovanni dice che Nicodemo (da qui in avanti N) riconosce che Gesu' e' un maestro e dice "sappiamo" come i discepoli dio sanno che Gesu' e' un maestro specials da dio.

Gesu' rsponde"a meno che uno non nasca di nuovo non puo' vedere (concepire da vicino) il regno Dei cieli".

Nicodemo persistendo nella sua figura di discepolo accettato da Gesu' (discepolo e' chi e' piccolo e ripete le parole del maestro) capisce che deve fare un cambiamento simbolico grande e simile a quello della sua nascita e sa che prima di nascere cioe' essere espulso deve avere una pausa nell'utero.

Gesu' non lo corregge ma aggiunge che per entrare (non corrisponde a vedere e viene dopo vedere) bisogna nascere di acqua e di spirito.

Mi fermo per ora in attesa di osservazioni sul testo di Giovanni e su quanto sopra



Gesu' era un maestro giudeo e in modo simile a tutti gli altri maestri, aveva i suoi seguaci e dibatteva (anche animatamente) con gli altri maestri.

Simon
5/15/2018 10:29 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Il sacerdote cattolico che diventa tdg e' nato di nuovo perche' ha avuto una gestazione ed e' stato espulso nel mondo di Geova. Egli capisce (cioe' vede) cosa e' il regno ma non e' ancora entrato.
5/15/2018 10:34 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Non penso che N doveva accettare il battesimo di Giovanni e poi quello dal cielo in spirito perche' Gesu' disse v"..vi ho parlato di cose terrene e non credete".
5/15/2018 10:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Quello con Nicodemo non era un dibattito animato tra maestri giudei ma un maestro eccellentissimo da Dio insegnava ad un discepolo che cercava di capire ripetendo ragionando e facendo domande.
5/15/2018 11:26 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re:
speculator, 15/05/2018 10.38:

Quello con Nicodemo non era un dibattito animato tra maestri giudei ma un maestro eccellentissimo da Dio insegnava ad un discepolo che cercava di capire ripetendo ragionando e facendo domande.




Nicodemo era un dottore della Legge, non ancora discepolo ma, il Maestro per eccellenza, Gesù, gli mostrò che il suo intendimento era incompleto. Gli mostrò che il battesimo era un requisito base, seguito successivamente dalla unzione dello Spirito.
5/15/2018 1:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 736
Location: MILANO
Age: 80
TdG
Re:
speculator, 15/05/2018 10.34:

... Gesu' disse v"..vi ho parlato di cose terrene e non credete".



Tieni presente che il racconto riportato nei vangeli è una sintesi del colloquio tra Gesù e Nicodemo...

In quanto alla frase che ho quotato, il significato che ho inteso dal mio studio personale è il seguente (in grassetto puoi vedere una rielaborazione che non fa parte del testo originale)

"In verità, sì, in verità ti dico: noi parliamo di ciò che sappiamo e rendiamo testimonianza riguardo a ciò che abbiamo visto, ma voi (farisei) non accettate la nostra testimonianza. Se vi ho parlato di cose terrene eppure non credete, come potrete credere se vi parlerò di cose celesti?" Quindi se ciò che ho insegnato erano cose terrene e non vi hanno e non ti hanno sufficientemente convinto a tal punto da divenire miei discepoli pubblicamente, non saresti maggiormente convinto se ti parlassi di cose celesti di cui nessun essere umano potrebbe confermare la mia testimonianza, dato che "nessun uomo è asceso al cielo" in modo da poter affermare ciò che io affermo.

5/15/2018 6:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
"se vi ho parlato di cose zerrene e non credete non so riferisce solo a quel che ha appena detto a Nic ma a quanto aveva detto in passato ai non credenti.
5/15/2018 10:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 736
Location: MILANO
Age: 80
TdG
Re:
speculator, 15/05/2018 18.58:

"se vi ho parlato di cose zerrene e non credete non so riferisce solo a quel che ha appena detto a Nic ma a quanto aveva detto in passato ai non credenti.



Si, certo


5/24/2018 11:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
"non credete" si riferiva a cose terrene dette da Gesu' a cui alcuni, pur essendo esperti, non credevano.
5/25/2018 12:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Vedere--capire il regno e' diverso da entrarvi.

Per entrarvi non basta capire, dopo essere nati "di nuovo" ma occorre in piu' nascere (non dice di nuovo) di acqua e di spirito.

Gesu' fu battezzato in acqua da Giovanni in presentazione al padre ma fu solo uscito fuori dal fiume che fu battezzato dallo spirito--colomba e dall'acqua--la voce di dio.

I 120 a pentecoste ricevettero spirito come lingue e cominciarono le lingue--che sono acqua.


Si ode il suono del vento e non gli effetti.

Chi e' nato dallo spirito di verita' ode il suono e cerca di capire da dove viene e dove va.

Nicodemo chiede: "come possono avvenire queste cose?.
Quali cose?: Udire conoscere cspire il suono e dapere da dove viene e dove va.

Gesu' gli risponde: (avviene dal cielo) parlando di coda sappiamo e testimoniando delle cose che abbiamo visto.

Spirito e' forza un azione, anche demonica, anche umana: Lo spirito dell'uomo.
5/25/2018 8:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,138
TdG
Re:
Scusate ma potete indicarmi l'obiettivo di questa discussione: la domanda qual'è?
5/27/2018 10:23 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
La domanda e' cosa dice Gesu' e Nicod. nell'episodio ?
7/8/2018 10:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
In latino discere e' ripetere quanto detto dal docente e percio' Nicodemo e' un discepolo.
7/13/2018 11:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Gesu' carne perfetta per vedere Il regno dovette ruentrare in sua Madre e poi nascere di nuovo e Il nascere e' rottura delle acque., acqua e' la parola di dio che ordina al piccolo di uscire dal ventre e nascere da acqua come carne.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:51 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com