printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 | Next page

Il termine "prova" sull'esistenza di Dio è appropriato?

Last Update: 6/7/2018 12:48 PM
Author
Print | Email Notification    
5/30/2018 12:16 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,672
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re:
barnabino, 30/05/2018 11.59:

Forse si dovrebbe prima definire esattamente cosa intendimao con il termine "prova". Applicarlo in termini di logoca matematica sarebbe errato evidentemente, anche se probabilmente qualcuno ci ha provato a farlo nel corso dei secoli, magari anche per paradosso...

www.repubblica.it/scienze/2013/10/24/news/dimostrato_teorema_godel-6...

Shalom



Sì! Godel aveva dimostrato matematicamente l'esistenza di Dio. Ma analizzando a fondo il suo lavoro, vediamo che sono semplicemente dei calcoli che alla fine danno solo come risultato la possibilità che Dio possa esistere. Ma non è che ne confermino l'esistenza.

Stesso lavoro contrario fece John A. Paulos. Lui volle dimostrare matematicamente l'inesistenza di Dio. Le equazioni fornivano questa possibilità. Ma lo stesso non confermavano la sua inesistenza.

Chi aveva ragione? La matematica prevede tutte le possibilità. Inoltre Dio è spirito. Non può esssere misurato da leggi fisiche. La matematica ne fa solo un calcolo di probabilità.

Ecco quindi che occore la prova dovuta dalla fede per l'esistenza di Dio. E non possiamo ricorrere alla prova dovuta al metodo scientifico.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 5/30/2018 12:18 PM]
Previous page | 1 2 3 4 5 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:43 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com