printprint
Nuova Discussione
Rispondi
 

Gesù perché il figlio di Dio doveva avere discendenza Davidica

Ultimo Aggiornamento: 14/10/2018 22.20
Autore
Stampa | Notifica email    
12/10/2018 18.07
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 26.364
Città: ANCONA
Età: 60
TdG
Re:
Anonimo.04, 12/10/2018 12.41:

Quindi tutti i miracoli di Gesù la colomba al battesimo sono solo falsi, visto che storicamente Flavio non li ha minimamente accennati.




Te l' ho già spiegato, Giuseppe dice anche troppo nel Testimoniun Flavianum (secondo la versione araba)
Non c' era motivo di dire di più, giacchè l' Impero Romano era molto vasto, la Palestina una minuscola provincia dell' Impero e il cristianesimo solo una delle sette del giudaismo.

Anche i farisei facevano i miracoli, se è per questo (Matteo 12:27)


[Modificato da Aquila-58 12/10/2018 18.08]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
Contest: Piacere, sono DioEFPdio27/09/2018 10.23 by Not_only_fairytales
Il giorno in cui incontrai DioFIORI DI PENSIERO: poesie...dio14/10/2018 19.52
Sara Benci di Sky SportTELEGIORNALISTE FANS FORU...56 pt.20/10/2018 11.18 by Boy.1984
12/10/2018 21.05
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.584
Città: MILANO
Età: 48
TdG
Re:
Anonimo.04, 12/10/2018 09:36:




Scusa caro Aquila sono un po di post che io affermo visto che si parla di resurrezione dei morti quando Gesù morì e Flavio non ne parla significa che non fu così che quella notizia è falsa.
Adesso mi dai ragione?



Caro Anonimo,
Se Gesu' fosse morto e Flavio avesse affermato che era morto e magari risorto, oggi gli storici prenderebbero l'affermazione di Flavio per vera?

Simon
12/10/2018 21.08
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.584
Città: MILANO
Età: 48
TdG
Re: Re:
Anonimo.04, 12/10/2018 13:44:



I fatti storici so belli perché son fatti.
Matteo ha scritto male o hanno copiato male.
Giovanni 8,1 è un falso aggiunto
7 lettere di Paolo non sono attribuite a lui
Colombe e voci non esistono, Caifa cela lo steappo del telo, il 2 a.c. è una data erronea di Luca, il Battista aspetta il messia tutto porta a pensare che è Gesù e poi manda degli uomini a chiedere se è lui realmente. Esiste un fatto che sia tale e unitario?




Caro Anonimo,

Ho tre domande per te:
chi racconta i "fatti storici"?
Le 7 lettere di Paolo non attribuite a lui, a chi sono attribuite?
Caifa è una fonte credibile?

Simon
12/10/2018 21.26
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Re:
barnabino, 12/10/2018 17.54:

Caro 04,


Caro Barnabino, fin ora cosa stai facendo, mi avessi dato una sola fonte della tua criticità



Io dico solo che non è affatto logico affermare che Giovanni è privo di attendibilità falso perché nel testo c'è un'interpolazione. Se infatti ritieni valida le critica testuale quando ti dice che la pericope dell'adultera è un'interpolazione dovresti accettare con stessa fiducia quando ti dice che il resto del testo è ragionevolmante corretto. Altrimenti non capisco che cosa ti faccia dire che Giovanni sarebbe di per sé tutto inattendibile. Pare più un'affermazione matafisica.

Shalom




Io ti ho dato come fonte Giuseppe Flavio, la sua storia comparata con la bibbia, tu a parte il tuo pensiero personale, basato solo sulla tua persona, non mi hai dato niente da comparare con fatti attendibili. Quindi cortesemente la tua critica ha un nom so che di dimostrabile con dati attinenti? O resta solo il tuo pensiero.
12/10/2018 21.34
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 12/10/2018 21.08:



Caro Anonimo,

Ho tre domande per te:
chi racconta i "fatti storici"?
Le 7 lettere di Paolo non attribuite a lui, a chi sono attribuite?
Caifa è una fonte credibile?

Simon



I fatti storici li raccontano gli storici usando le varie documentazioni a loro pervenuti, Flavio una volta diventato cittadink romano, dopo il 70 ebbe accesso alla documentazione sinedrita e quella di stato.

Ad uno pseudo Paolo, Un falso di autore, non lo dico io, ma storici biblisti con un PH-Q.

Caifa era un sommo sacerdote, non mi sembra che abbia scritto un qualcosa.
12/10/2018 21.40
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.584
Città: MILANO
Età: 48
TdG
Re:
Anonimo.04, 12/10/2018 21:34:



I fatti storici li raccontano gli storici usando le varie documentazioni a loro pervenuti, Flavio una volta diventato cittadink romano, dopo il 70 ebbe accesso alla documentazione sinedrita e quella di stato.



Quali storici: di sinistra, di destra, oppure quelli cattolici o infine quelli atei?

Con la distruzione di Gerusalemme, il tempio ando' completamente distrutto con tutto il suo contenuto di testi storici. Oggi nessun ebreo puo' piu' ricostruire la sua discendenza, perchè è stata irrimediabilmente persa in quell'occasione.
Cosa consulto' Giuseppe Flavio e quale attendibilità aveva?

Anonimo.04, 12/10/2018 21:34:

Ad uno pseudo Paolo, Un falso di autore, non lo dico io, ma storici biblisti con un PH-Q.



Di solito non vengono attribuiti a uno "pseudo-Paolo" ma ad una "scuola paolina" di suoi discepoli, che ne continuarono la tradizione.
Cosa cambia per noi?
Cos'è un PH-Q?

Anonimo.04, 12/10/2018 21:34:

Caifa era un sommo sacerdote, non mi sembra che abbia scritto un qualcosa.



Se Caifa non scrisse nulla, a noi cosa importa di lui?
Praticamente tutto quello che sappiamo di lui è derivato dalla Bibbia.

Simon
12/10/2018 22.03
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 53.203
Moderatore

Io ti ho dato come fonte Giuseppe Flavio, la sua storia comparata con la bibbia, tu a parte il tuo pensiero personale, basato solo sulla tua persona, non mi hai dato niente da comparare con fatti attendibili



Giuseppe Flavio su Gesù Cristo spende poche righe, e quelle sono assolutamente in accordo con quanto scrivono i vangeli, per il resto le comparazioni che si possono fare sono ben poche. Non è chiaro neppure perché Giuseppe Flavio sarebbe assolutamente attendibile mentre Luca o di Giovanni, sarebbero assolutamente inattendibili. Lo sforzo dello storico non è fare cherry pickering, elimimando le fonti che vanno contro la tua tesi precostituita, ma accoglierle tutte con la stessa dignità e valore, almeno fino a prova contraria.

D'altronde ha ragione Simon, nel Testimonium Flaviarum egli dice che Gesù è risorto dpo tre gioni... secondo te gli storici lo ritengono un avvenimento storico perché ne prla Giuseppe Flavio?

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
12/10/2018 22.03
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Re: Re:
(SimonLeBon), 12/10/2018 21.40:

Anonimo.04, 12/10/2018 21:34:



I fatti storici li raccontano gli storici usando le varie documentazioni a loro pervenuti, Flavio una volta diventato cittadink romano, dopo il 70 ebbe accesso alla documentazione sinedrita e quella di stato.



Quali storici: di sinistra, di destra, oppure quelli cattolici o infine quelli atei?

Con la distruzione di Gerusalemme, il tempio ando' completamente distrutto con tutto il suo contenuto di testi storici. Oggi nessun ebreo puo' piu' ricostruire la sua discendenza, perchè è stata irrimediabilmente persa in quell'occasione.
Cosa consulto' Giuseppe Flavio e quale attendibilità aveva?

Anonimo.04, 12/10/2018 21:34:

Ad uno pseudo Paolo, Un falso di autore, non lo dico io, ma storici biblisti con un PH-Q.



Di solito non vengono attribuiti a uno "pseudo-Paolo" ma ad una "scuola paolina" di suoi discepoli, che ne continuarono la tradizione.
Cosa cambia per noi?
Cos'è un PH-Q?

Anonimo.04, 12/10/2018 21:34:

Caifa era un sommo sacerdote, non mi sembra che abbia scritto un qualcosa.



Se Caifa non scrisse nulla, a noi cosa importa di lui?
Praticamente tutto quello che sappiamo di lui è derivato dalla Bibbia.

Simon



PH-D
Da chi fu distrutto il tempio?
Quando fu distrutto il tempio?
Io so che nel 70 il tempio non fu distrutto ma fu distrutto nel 135.
Quindi Flavio ebbe modo di vedere la documentazione.

Adesso te la faccio io la domanda.
Dove hai letto che nel 70 il tempio fu distrutto?
La fonte?

12/10/2018 22.12
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 26.364
Città: ANCONA
Età: 60
TdG
Re: Re: Re:
Anonimo.04, 12/10/2018 22.03:



PH-D
Da chi fu distrutto il tempio?
Quando fu distrutto il tempio?
Io so che nel 70 il tempio non fu distrutto ma fu distrutto nel 135.
Quindi Flavio ebbe modo di vedere la documentazione.

Adesso te la faccio io la domanda.
Dove hai letto che nel 70 il tempio fu distrutto?
La fonte?





nel 135 ci fu la ribellione di Bar Kokhba,


it.wikipedia.org/wiki/Terza_guerra_giudaica


il Tempio fu distrutto nel 70 E.V.


it.wikipedia.org/wiki/Assedio_di_Gerusalemme_(70)


La città e il suo tempio furono distrutti; la distruzione del principale tempio ebraico è ricordata ancora oggi nell'annuale festa ebraica della Tisha BeAv, mentre l'arco di Tito, eretto per celebrare il trionfo del generale romano, si trova tutt'oggi a Roma.



Buona notte, a domani



[SM=g7367]
[Modificato da Aquila-58 12/10/2018 22.16]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/10/2018 22.36
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.584
Città: MILANO
Età: 48
TdG
Re: Re: Re:
Anonimo.04, 12/10/2018 22:03:



PH-D
Da chi fu distrutto il tempio?
Quando fu distrutto il tempio?
Io so che nel 70 il tempio non fu distrutto ma fu distrutto nel 135.
Quindi Flavio ebbe modo di vedere la documentazione.

Adesso te la faccio io la domanda.
Dove hai letto che nel 70 il tempio fu distrutto?
La fonte?




Il generale romano Tito rase al suolo Gerusalemme nel 70, dando alle fiamme il tempio con tutto il suo contenuto.

Basta aprire un libro di storia o la tavola cronologica di alcune versioni della Bibbia (come quella di Gerusalemme, che specifica anche quando cessarono i sacrifici nel tempio, cioè a inizio di Agosto). L'arco di Tito a Roma celebra la vittoria sui Giudei a la loro deportazione, per farne carne da macello nelle arene romane.

Simon
[Modificato da (SimonLeBon) 12/10/2018 22.37]
13/10/2018 00.02
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 53.203
Moderatore
Dalla definizione di "figlio di Dio" nel NT alla distruzione di Gerusalemme... forse è meglio aprire un altro 3d?

Shalom
[Modificato da barnabino 13/10/2018 08.38]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
13/10/2018 08.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.584
Città: MILANO
Età: 48
TdG
Re:
barnabino, 13/10/2018 00:02:

Dalla definizione di "figlio di Dio" nel NT alla distruzione di Gerusalemme... forse è meglio aprire un altro 3d?

Shalom



Lasciamo proporre ad Anonimo. In effetti il "re davidico" era già scomparso da un bel pezzo dalla scena politica israelita e col 70 scompare anche il sacerdozio e il "sacrificio" per i peccati.

Simon
13/10/2018 11.07
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Re: Re: Re: Re:
Aquila-58, 12/10/2018 22.12:




nel 135 ci fu la ribellione di Bar Kokhba,


it.wikipedia.org/wiki/Terza_guerra_giudaica


il Tempio fu distrutto nel 70 E.V.


it.wikipedia.org/wiki/Assedio_di_Gerusalemme_(70)


La città e il suo tempio furono distrutti; la distruzione del principale tempio ebraico è ricordata ancora oggi nell'annuale festa ebraica della Tisha BeAv, mentre l'arco di Tito, eretto per celebrare il trionfo del generale romano, si trova tutt'oggi a Roma.



Buona notte, a domani



[SM=g7367]



Posso aver sbagliato la data ma.
Il tempio di Gerusalemme venne distrutto e interruppe definitivamente il suo servizio religioso nel 70 d.C., quando i Romani comandati da Tito conquistarono Gerusalemme ponendo fine alla Prima guerra giudaica (66-70). Giuseppe Flavio fornisce il resoconto dettagliato dell'incendio e saccheggio del tempio e del massacro degli ultimi rivoltosi ivi assediatisi.

Ci fu un saccheggio, prima della distruzione, significa che tutto quello che vi era dentro lo avevano i romani. Documenti inclusi.
13/10/2018 11.14
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Re: Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 12/10/2018 22.36:



Il generale romano Tito rase al suolo Gerusalemme nel 70, dando alle fiamme il tempio con tutto il suo contenuto.

Basta aprire un libro di storia o la tavola cronologica di alcune versioni della Bibbia (come quella di Gerusalemme, che specifica anche quando cessarono i sacrifici nel tempio, cioè a inizio di Agosto). L'arco di Tito a Roma celebra la vittoria sui Giudei a la loro deportazione, per farne carne da macello nelle arene romane.

Simon




Hai ragione bastava aprire Guerre giudaiche, voi non lo avete fatto, se no sapevate del saccheggio.
13/10/2018 11.15
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 26.364
Città: ANCONA
Età: 60
TdG
Re: Re: Re: Re: Re:
Anonimo.04, 13/10/2018 11.07:



Posso aver sbagliato la data ma.
Il tempio di Gerusalemme venne distrutto e interruppe definitivamente il suo servizio religioso nel 70 d.C., quando i Romani comandati da Tito conquistarono Gerusalemme ponendo fine alla Prima guerra giudaica (66-70). Giuseppe Flavio fornisce il resoconto dettagliato dell'incendio e saccheggio del tempio e del massacro degli ultimi rivoltosi ivi assediatisi.

Ci fu un saccheggio, prima della distruzione, significa che tutto quello che vi era dentro lo avevano i romani. Documenti inclusi.




che il tempio sia stato distrutto lo sappiamo tutti, ma avvenne nel 70, non nel 135 come avevi detto tu...

-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
13/10/2018 11.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Quindi per tornare in tema Giusepoe Flavio in quanto storico, studio sui documenti in possesso, sia sinedriti che romani, e si può dire che sia Guerra giudaica che antichità giudaica sono le fonti storiche dove oggi i nostri storici fanno più affidamento come fonte attendibile. Perché sono quelli i documenti che effettivamente leggono.
13/10/2018 11.24
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Poi sarei io a fare cherry picking. Mi sa che lo fate decisamente più voi che io.
13/10/2018 11.26
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Aquila-58, 13/10/2018 11.15:




che il tempio sia stato distrutto lo sappiamo tutti, ma avvenne nel 70, non nel 135 come avevi detto tu...





Ho sbagliato, capita, ma dire che non esistevano dovumentazioni sinedriti, lo avete detto voi.
13/10/2018 11.29
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Adesso seriamente, avete mai letto un libro di Giuseppe Flavio?
13/10/2018 11.56
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 28.584
Città: MILANO
Età: 48
TdG
Re:
Anonimo.04, 13/10/2018 11:14:




Hai ragione bastava aprire Guerre giudaiche, voi non lo avete fatto, se no sapevate del saccheggio.



Certo che l'abbiamo "aperto". Giuseppe Flavio, guideo rinnegato e collaboratore dei romani, andava sotto le mura di Gerusalemme a dire ai suoi conterranei di arrendersi ai romani, parlando in ebraico.

Simon
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 15.48. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com