printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Nikolaj Zabolockij

Last Update: 6/21/2019 10:20 PM
Author
Print | Email Notification    
6/21/2019 10:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,807
TdG
Infatti abbondano oggetti umili (e non solo in questa poesia) o prodotti ortofrutticoli, o piatti tipici della zona, accostati in ossimoro a simboli della ricchezza (anelli d'oro, corone, l'ermellino)...il bello sta proprio nell'allestire immagini grandiose con cose (o alimenti) che difficilmente si prestano a nobili versificazioni.
Zabolotskij iniziò con i racconti per l'infanzia, e forse quella fu una "palestra" per imparare a costruire queste scenografie della decadenza, partendo da ciò che aveva sotto gli occhi.
Io la chiamo anche "poesia circense", perché saltano fuori a sorpresa cumuli di cose inattese.
Siamo lontani dai "nostri" (italiani) poeti coevi, che invece puntavano sul patetico e sul sentimentale (non solo in senso amoroso, si pensi a Ungaretti).
[Edited by Chameleon. 6/21/2019 10:21 PM]
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:26 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com