printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Confutazione trasmissione radio Maria del GRIS di dicembre 2018...

Last Update: 12/31/2018 7:23 PM
Author
Print | Email Notification    
12/31/2018 12:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 36,198
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
viceadmintdg1, 29/12/2018 21.36:



Ma è lecito partire da un concetto pagano, per esprimere una realtà cristiana? Noi rispondiamo di sì. Forse non tutti sanno che l'apostolo Paolo, parlando di Dio ai pagani di Atene, cita l'inno a Giove, del poeta Cleante. Vediamo il contesto di Atti 17,16-28. ……

Quello di Paolo è un capolavoro di dialogo interreligioso, al quale i tdG sono totalmente estranei.

Paolo non dice: «Vedendo la vostra città piena di idoli fremevo». Al contrario rileva gli aspetti positivi anche nella religione pagana. Non dice: Voi appartenete a Satana, ma: «Colui che, senza conoscerlo, voi adorate, io ve lo annuncio». Egli precisa che Dio è creatore di tutto, non coincide con le statue di oro e argento, ed esercita la sua Provvidenza su tutti.





Ma che c' entra il "dialogo interreligioso", mi chiedo?

Davvero nulla!

Paolo non andò a fare “dialogo interreligioso” ma – banalmente – a predicare ai pagani giacchè, come certamente gli amici di Radio Maria sapranno – era l’ apostolo delle genti (Romani 11:13, Galati 2:9 ; Atti 22:21).

E infatti Paolo predicò la risurrezione di Cristo beccandosi anche discrete pernacchie dell’ uditorio (Atti 17:32-33).

Paolo partì dal “dio sconosciuto” venerato da quei pagani e fece perfino delle citazioni dei poeti greci Arato e Cleante perché è questo il modo in cui si deve predicare, non altri. Non lo dico io ma lo dice Paolo stesso:


19 Infatti, pur essendo libero da tutti, mi sono fatto servo di tutti per guadagnarne il maggior numero: 20 mi sono fatto come Giudeo per i Giudei, per guadagnare i Giudei. Per coloro che sono sotto la Legge - pur non essendo io sotto la Legge - mi sono fatto come uno che è sotto la Legge, allo scopo di guadagnare coloro che sono sotto la Legge. 21 Per coloro che non hanno Legge - pur non essendo io senza la legge di Dio, anzi essendo nella legge di Cristo - mi sono fatto come uno che è senza Legge, allo scopo di guadagnare coloro che sono senza Legge. 22 Mi sono fatto debole per i deboli, per guadagnare i deboli; mi sono fatto tutto per tutti,

per salvare a ogni costo qualcuno. 23 Ma tutto io faccio per il

Vangelo
, per diventarne partecipe anch'io.
“ (1

Corinti 9:19-23 CEI)

A Paolo interessa meno di nulla del "dialogo interreligioso", ma piuttosto che "in ogni maniera, per convenienza o per sincerità, Cristo venga annunciato " (Filippesi 1:18 CEI)




(segue la conclusione, a presto….)




[Edited by Aquila-58 12/31/2018 12:44 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:48 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com