printprint
New Thread
Reply
 

....: Scrittura del Giorno :....

Last Update: 12/31/2019 12:02 AM
Author
Print | Email Notification    
7/17/2019 7:26 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Mercoledì 17 luglio
Quelli che si sposano avranno tribolazione nella loro carne (1 Cor. 7:28)
Non vedere realizzato il proprio desiderio di avere un bambino è di per sé causa di ‘tribolazione nella carne’ (Prov. 13:12). Nei tempi biblici, essere sterile veniva spesso considerato un disonore. Ecco perché Rachele, moglie di Giacobbe, espresse tutto il suo dolore vedendo che sua sorella aveva figli mentre lei non ne aveva (Gen. 30:1, 2). Una particolare “tribolazione” legata al matrimonio a cui di solito non si pensa è la morte di una persona cara. In effetti molti hanno dovuto affrontare la perdita del loro amato coniuge. Questa è una prova che forse non avrebbero mai immaginato di dover incontrare in questo sistema di cose. Quali cristiani, però, crediamo fermamente nella promessa di Gesù di risuscitare i morti (Giov. 5:28, 29). Questa prospettiva è di grande conforto per il coniuge ancora in vita. La speranza della risurrezione è un modo in cui il nostro amorevole Padre, attraverso la sua Parola, sostiene e conforta chi attraversa momenti difficili. w17.06 4 par. 1; 5 par. 6; 6 par. 9
____________________

forum Testimoni di Geova
7/18/2019 12:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Giovedì 18 luglio
Geova, Geova, Iddio misericordioso e clemente (Eso. 34:6)
Rivolgendosi a Mosè, in un’occasione Dio menzionò il Suo nome e alcune delle Sue qualità. Elencò per prime la misericordia e la clemenza, o compassione (Eso. 34:5-7). Geova avrebbe potuto parlare della sua potenza o della sua sapienza. Mosè però aveva bisogno di essere rassicurato del fatto che Dio lo avrebbe sostenuto. Quindi Geova parlò della sua misericordia e della sua compassione proprio per sottolineare il desiderio che ha di aiutare i suoi servitori (Eso. 33:13). Pur essendo stati creati con la capacità di mostrare compassione, a causa dell’imperfezione ereditata da Adamo tutti tendiamo a essere egoisti. A volte non è facile decidere se aiutare gli altri o pensare a noi stessi. Per molti trovare l’equilibrio in questo campo è una vera e propria sfida. Cosa può aiutarci quindi a sviluppare e mostrare compassione? Per prima cosa, riflettiamo sul modo in cui sia Geova che altri hanno manifestato questa qualità. Poi chiediamoci come possiamo imitare l’esempio di Dio e perché questo è per il nostro bene. w17.09 8 par. 1; 9 par. 3
____________________

forum Testimoni di Geova
7/19/2019 12:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Venerdì 19 luglio
Con modestia di mente, considerate che gli altri siano superiori a voi (Filip. 2:3)
Dovremmo sviluppare la nuova personalità per il giusto motivo, cioè per onorare Geova, non per ricevere lodi dagli uomini. Forse ricordiamo che perfino una creatura spirituale perfetta peccò perché si lasciò dominare dall’orgoglio. (Confronta Ezechiele 28:17.) Ovviamente, per degli esseri umani peccatori è ancora più difficile evitare l’orgoglio e la superbia. Tuttavia, rivestirsi di umiltà, o modestia di mente, è possibile. Come possiamo riuscirci? Per rimanere umili dobbiamo prenderci del tempo ogni giorno per meditare sulla Parola di Dio (Deut. 17:18-20). In particolare, possiamo riflettere sugli insegnamenti di Gesù e sul suo meraviglioso esempio di umiltà nel servire Dio (Matt. 20:28). Gesù fu così umile che lavò perfino i piedi agli apostoli (Giov. 13:12-17). Dobbiamo anche pregare spesso per chiedere che lo spirito di Dio ci aiuti a vincere qualsiasi tendenza a sentirci superiori agli altri (Gal. 6:3, 4). w17.08 25 parr. 11-12
____________________

forum Testimoni di Geova
7/20/2019 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Sabato 20 luglio
Le vostre richieste siano rese note a Dio; e la pace di Dio che sorpassa ogni pensiero custodirà i vostri cuori e le vostre facoltà mentali (Filip. 4:6, 7)
Forse a volte abbiamo pensato che stavamo seguendo la guida dello spirito santo di Dio, ma poi le cose non sono andate come ci aspettavamo. Ci siamo trovati davanti a difficoltà o a situazioni nuove che ci hanno costretto a fare notevoli cambiamenti nella nostra vita (Eccl. 9:11). Cosa può aiutarci a non essere ansiosi e a provare “la pace di Dio”? Quello che Paolo scrisse ai filippesi ci fa capire che l’antidoto alla preoccupazione è la preghiera. Quando siamo ansiosi, quindi, dobbiamo trasformare le nostre preoccupazioni in preghiere (1 Piet. 5:6, 7). Dobbiamo pregare Geova con fede, sapendo che si prende cura di noi. Inoltre, dobbiamo pregare con “rendimento di grazie”, cioè ringraziandolo sempre per ogni cosa che riceviamo. La nostra fiducia in Geova diventerà più forte se ci concentriamo sul fatto che lui “può fare più che sovrabbondantemente oltre tutte le cose che chiediamo o concepiamo” (Efes. 3:20). w17.08 9 parr. 4, 6; 10 par. 10
____________________

forum Testimoni di Geova
7/21/2019 12:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Domenica 21 luglio
I piani sono frustrati dove non si parla in maniera confidenziale, ma nella moltitudine dei consiglieri c’è la riuscita (Prov. 15:22)
Molti fratelli e sorelle hanno provato la gioia di servire come pionieri da ragazzi. Se sei giovane, perché non parli dei tuoi progetti con alcuni di loro? Questi fratelli dalla mentalità spirituale possono dirti che il ministero a tempo pieno ti darà un’istruzione che ti sarà utile per tutta la vita. Quando era in cielo, Gesù fu istruito da suo Padre e anche durante il suo ministero sulla terra continuò a imparare. Ad esempio, imparò che si prova molta gioia parlando ad altri della buona notizia e mantenendo l’integrità nella prova (Isa. 50:4; Ebr. 5:8; 12:2). Gesù disse: “Andate [...] e fate discepoli [...] insegnando loro” (Matt. 28:19, 20). La scelta di usare la tua vita per fare discepoli ti farà provare enorme soddisfazione e darà gloria a Dio. Ma come per qualunque altra attività, c’è bisogno di tempo per diventare esperti. w17.07 23 parr. 6-7
____________________

forum Testimoni di Geova
7/22/2019 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Lunedì 22 luglio
Io stesso continuerò a confortare voi (Isa. 66:13)
La principale fonte di conforto è senza dubbio Geova, il nostro compassionevole Padre celeste (2 Cor. 1:3, 4). Un’altra fonte di conforto per chi ha subìto un lutto è la congregazione cristiana (1 Tess. 5:11). Come possiamo rafforzare e consolare chi ha uno ‘spirito abbattuto’? (Prov. 17:22). Ricordiamo che c’è “un tempo per tacere e un tempo per parlare” (Eccl. 3:7). Una vedova di nome Dalene dice: “Chi ha perso una persona cara ha bisogno di esprimere i propri pensieri e sentimenti. Quindi, la cosa più importante che possiamo fare è ascoltare, senza interrompere”. Junia, il cui fratello si è tolto la vita, aggiunge: “Anche se forse non riesci a capire fino in fondo il dolore di chi sta soffrendo, quello che conta è che tu voglia capire”. Dovremmo anche ricordare che ognuno vive ed esprime il dolore in modo diverso. w17.07 13 par. 3; 14 parr. 11-13
____________________

forum Testimoni di Geova
7/23/2019 12:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Martedì 23 luglio
Conoscano che tu, il cui nome è Geova, tu solo sei l’Altissimo su tutta la terra (Sal. 83:18)
Molte persone oggi considerano il denaro davvero importante. Pensano principalmente ad accumulare ricchezze o a tenersi stretto quello che possiedono. Altri danno la priorità alla famiglia, alla salute o al successo. Comunque c’è qualcosa di molto rilevante che riguarda tutti noi: la rivendicazione della sovranità di Geova. Dobbiamo stare attenti a non perdere di vista questa importante questione. Come potrebbe succedere una cosa del genere? Potremmo lasciarci assorbire così tanto dalle attività quotidiane o dalle prove che stiamo affrontando da mettere in secondo piano la rivendicazione della sovranità di Dio e dimenticarne la portata. Al contrario, più comprendiamo quanto sia importante, più saremo preparati ad affrontare le sfide che ci si presentano ogni giorno. Inoltre, ci avvicineremo sempre di più a Geova. w17.06 22 parr. 1-2
____________________

forum Testimoni di Geova
7/24/2019 7:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Mercoledì 24 luglio
Divenite miei imitatori, come anch’io lo sono di Cristo (1 Cor. 11:1)
Geova esercita la sua autorità in modo amorevole. Di conseguenza, i capifamiglia e gli anziani che amano la sua sovranità non devono essere troppo esigenti, quasi fossero i sovrani di un piccolo regno. Devono invece sforzarsi di imitare Geova. Paolo era un imitatore di Dio e di suo Figlio. Non metteva gli altri in imbarazzo e non li costringeva a comportarsi in un certo modo. Piuttosto, li invitava a fare ciò che è giusto (Rom. 12:1; Efes. 4:1; Filem. 8-10). Questo è il modo di agire di Geova. Tutti coloro che amano e sostengono il suo dominio dovrebbero fare lo stesso. Come ci comportiamo nei confronti delle persone a cui Dio ha dato autorità? Se le rispettiamo e collaboriamo con loro dimostriamo di sostenere la sovranità di Geova. Anche quando non comprendiamo del tutto una decisione o non la condividiamo, desideriamo comunque sostenere l’autorità stabilita da Dio. Sebbene non sia affatto comune nel mondo, questo è il modo di fare di chi sceglie di sottomettersi al dominio di Geova (Efes. 5:22, 23; 6:1-3; Ebr. 13:17). w17.06 30 parr. 14-15
____________________

forum Testimoni di Geova
7/25/2019 12:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Giovedì 25 luglio
Siete ammaestrati da Dio ad amarvi gli uni gli altri (1 Tess. 4:9)
Indipendentemente dall’età, chi è scoraggiato, depresso o affronta altre prove ha bisogno di ricevere attenzioni, incoraggiamento e conforto (Prov. 12:25; Col. 4:11). Diamo prova di amare “quelli che hanno relazione con noi nella fede” quando manifestiamo il nostro profondo interesse nei loro confronti sia a parole che con le azioni (Gal. 6:10). La Bibbia aveva predetto che gli “ultimi giorni” di questo malvagio sistema di cose sarebbero stati caratterizzati da egoismo e avidità (2 Tim. 3:1, 2). Di conseguenza, dobbiamo fare tutto il possibile per accrescere il nostro amore per Dio, per le verità della Bibbia e per i fratelli. È vero che a volte potrebbero sorgere piccoli contrasti con gli altri, ma se li risolviamo in modo pacifico spinti dall’amore, l’intera congregazione ne trarrà beneficio (Efes. 4:32; Col. 3:14). Continuiamo dunque ad avere intenso amore per Geova, per la sua Parola e per i fratelli! w17.05 21 parr. 17-18
____________________

forum Testimoni di Geova
7/26/2019 12:09 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Venerdì 26 luglio
Se facciamo la dichiarazione: “Non abbiamo nessun peccato”, sviamo noi stessi (1 Giov. 1:8)
Quali cristiani, ci aspettiamo di subire qualche ingiustizia al di fuori della congregazione. Se invece vedessimo o subissimo quella che ci sembra un’ingiustizia all’interno della congregazione, la nostra fede potrebbe essere messa alla prova. Come reagiremmo se pensassimo di essere stati vittime di qualche ingiustizia nei rapporti con un compagno di fede o nella congregazione? Inciamperemmo? Dato che siamo tutti imperfetti e inclini a sbagliare, siamo consapevoli che anche nella congregazione potremmo subire un’ingiustizia o esserne la causa. Quando si verificano situazioni del genere, che peraltro sono rare, i cristiani fedeli non si sorprendono né inciampano. Nella sua Parola, Geova ci ha provveduto consigli pratici per aiutarci a mantenere l’integrità, anche nel caso in cui sia un compagno di fede a farci un torto (Sal. 55:12-14). w17.04 19 parr. 4-5
____________________

forum Testimoni di Geova
7/27/2019 7:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Sabato 27 luglio
Quelli che si sposano avranno tribolazione nella loro carne (1 Cor. 7:28)
Se il nostro coniuge non serve Geova, forse avremo più cause di stress e di preoccupazione di quelle che normalmente fanno parte del matrimonio. Comunque, il fatto che al momento il nostro coniuge non voglia seguire Cristo non è di per sé un valido motivo per separarsi o divorziare (1 Cor. 7:12-16). Anche se il marito non Testimone non si prende cura dei bisogni spirituali della famiglia, ne è il capo, e quindi la moglie dovrebbe rispettarlo. Se è la moglie a non servire Geova, il marito dovrebbe comunque trattarla con tenero affetto e amore altruistico (Efes. 5:22, 23, 28, 29). E se il nostro coniuge cercasse di porre dei limiti a quello che facciamo per adorare Geova? Per esempio, il marito di una sorella le disse di partecipare al ministero solo in alcuni giorni della settimana. Se ci troviamo in una situazione del genere, chiediamoci: “Il mio coniuge mi sta forse dicendo di smettere di adorare Geova? Se non è così, posso accontentarlo?” Essendo ragionevoli, potremo evitare inutili tensioni nel matrimonio (Filip. 4:5). w17.10 13 parr. 7-8
____________________

forum Testimoni di Geova
7/28/2019 12:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Domenica 28 luglio
Le devi inculcare a tuo figlio (Deut. 6:7)
Come era stato predetto, persone “da tutte le lingue delle nazioni” stanno affluendo all’organizzazione di Geova (Zacc. 8:23). Le barriere linguistiche, però, possono rendervi difficile trasmettere la verità ai vostri figli. Sono loro gli studenti biblici più importanti che potrete mai avere e, per ottenere la vita eterna, hanno bisogno di ‘acquistare conoscenza’ di Geova (Giov. 17:3). Se volete insegnare ai vostri figli i suoi princìpi, dovete “parlarne” tutte le volte che se ne presenta l’occasione (Deut. 6:6, 7). Probabilmente i vostri figli impareranno la lingua del posto sentendola parlare a scuola o in altri contesti, mentre impareranno la vostra se comunicherete regolarmente con loro in quella lingua. Oltre a consentire un dialogo aperto, conoscere la lingua dei genitori dà ai figli altri vantaggi. Essere bilingui li aiuta a sviluppare le capacità cognitive e le abilità sociali. w17.05 9 parr. 5-6
____________________

forum Testimoni di Geova
7/29/2019 12:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Lunedì 29 luglio
Va e ti devi spargere sul monte Tabor. E certamente attirerò verso di te Sisera e in realtà te lo darò in mano (Giud. 4:6, 7)

Gli israeliti erano mal equipaggiati, dato che non avevano né armi né armature. I loro nemici, invece, avevano 900 carri da guerra muniti di falci di ferro (Giud. 4:1-3, 13; 5:6-8). Ciò nondimeno, Geova diede a Barac il comando riportato sopra. Barac seguì prontamente le istruzioni di Geova (Giud. 4:14-16). Durante la battaglia principale, che si svolse a Taanac, un improvviso nubifragio trasformò il terreno in un pantano. Barac inseguì l’esercito di Sisera per circa 25 chilometri, fino ad Aroset. A un certo punto Sisera abbandonò il suo carro, ormai inutile, e fuggì a Zaanannim. Cercò quindi rifugio nella tenda di Iael, la moglie di Heber il chenita. La donna lo invitò a entrare. Stremato dalla battaglia, Sisera si addormentò, diventando così un facile bersaglio. Iael si fece coraggio e lo mise a morte senza esitare (Giud. 4:17-21). Il nemico di Israele era stato sconfitto! w17.04 29-30 parr. 6-8
____________________

forum Testimoni di Geova
7/30/2019 12:12 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Martedì 30 luglio
Geova ha una controversia con le nazioni. Riguardo ai malvagi, li deve dare alla spada (Ger. 25:31)
Dopo Armaghedon esisteranno ancora delle organizzazioni sulla terra? La Bibbia risponde: “Secondo la sua promessa noi aspettiamo nuovi cieli e nuova terra, e in questi dimorerà la giustizia” (2 Piet. 3:13). I vecchi cieli e la vecchia terra, cioè i governi corrotti e la società terrena sotto il loro controllo, saranno spariti. Da cosa saranno sostituiti? L’espressione “nuovi cieli e nuova terra” indica che ci saranno un nuovo governo e una nuova società terrena sotto il suo dominio. Il Regno retto da Gesù Cristo agirà in perfetta armonia con la personalità di Geova, che è un Dio di ordine (1 Cor. 14:33). Quindi la “nuova terra” sarà ben organizzata, e a gestire le cose ci saranno solo uomini buoni (Sal. 45:16). Questi saranno guidati da Cristo e dai 144.000. Che bello sarà quando tutte le organizzazioni corrotte verranno sostituite da una sola organizzazione unita e incorruttibile! w17.04 11 parr. 8-9
____________________

forum Testimoni di Geova
7/31/2019 7:29 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Mercoledì 31 luglio
Dovranno divenire una sola carne (Gen. 2:24)
Il matrimonio è sacro. Lo sposo e la sposa si scambiano le promesse di fronte a Dio e ai testimoni. Di solito promettono di amarsi, di aver cura l’uno dell’altro e di rispettarsi “finché [vivranno] insieme sulla terra secondo la disposizione matrimoniale di Dio”. Non tutti avranno usato queste stesse parole, ma comunque hanno fatto un voto di fronte a Dio. Poi sono stati uniti in matrimonio, un legame inteso a durare tutta la vita (1 Cor. 7:39). “Perciò”, per dirla con le parole di Gesù, “quello che Dio ha aggiogato insieme l’uomo non lo separi”: nessuno dovrebbe sciogliere questo legame, né il marito né la moglie né altri. Quindi chi sta per sposarsi dovrebbe essere consapevole che il divorzio non va nemmeno contemplato (Mar. 10:9). Ovviamente non esiste un matrimonio perfetto, dato che si tratta sempre dell’unione di due esseri umani imperfetti. Per questo motivo la Bibbia dice che le persone sposate a volte “avranno tribolazione” (1 Cor. 7:28). w17.04 7 parr. 14-15
____________________

forum Testimoni di Geova
8/1/2019 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Giovedì 1° agosto
Non come io voglio, ma come tu vuoi (Matt. 26:39)
Per essere bravi insegnanti dobbiamo prima essere bravi studenti (1 Tim. 4:15, 16). Quindi quelli che sono autorizzati da Dio a impartire disciplina devono rimanere umili e lasciarsi guidare da Geova. Grazie all’umiltà che mostrano, si guadagneranno il rispetto altrui e avranno libertà di parola quando addestrano e correggono altri. Vediamo l’esempio di Gesù al riguardo. Gesù ubbidiva sempre a suo Padre, anche quando era molto difficile farlo. E dava a lui il merito della sua sapienza e di ciò che insegnava (Giov. 5:19, 30). L’umiltà e l’ubbidienza di Gesù attiravano le persone che erano alla ricerca della verità, e lo rendevano un insegnante compassionevole (Matt. 11:29). Le sue parole gentili incoraggiavano chi era, per così dire, come una canna rotta o come lo stoppino di una lampada a olio che sta per spegnersi (Matt. 12:20). Gesù era gentile e amorevole anche quando la sua pazienza era messa alla prova, per esempio quando corresse gli apostoli per il loro atteggiamento egoista e ambizioso (Mar. 9:33-37; Luca 22:24-27). w18.03 26-27 parr. 15-16
____________________

forum Testimoni di Geova
8/2/2019 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Venerdì 2 agosto
Ciò che corrisponde a questo salva ora anche voi, cioè il battesimo (1 Piet. 3:21)
Pietro si riferiva alla costruzione dell’arca da parte di Noè. L’arca dimostrava in modo concreto la dedizione con cui Noè faceva la volontà di Dio. Noè svolse fedelmente l’incarico che Geova gli aveva affidato. Ciò che fece per fede rese possibile la salvezza sua e della sua famiglia quando arrivò il Diluvio. L’arca era la prova concreta della fede di Noè. Battezzarsi pubblicamente è la prova concreta che una persona si è dedicata a Geova dopo aver riposto fede nel sacrificio di Cristo. Come Noè, chi si è dedicato e battezzato svolge con ubbidienza l’opera affidatagli da Dio. E proprio come Noè fu salvato quando venne il Diluvio, tutti quelli che si sono battezzati e che rimangono leali saranno salvati quando questo mondo malvagio verrà distrutto (Mar. 13:10; Riv. 7:9, 10). Ecco perché la dedicazione e il battesimo sono così importanti. Chi rimanda senza un motivo valido il battesimo mette in pericolo la possibilità di ricevere la vita eterna. w18.03 4 parr. 3-4
____________________

forum Testimoni di Geova
8/3/2019 5:39 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Sabato 3 agosto
La stoltezza è legata al cuore del ragazzo (Prov. 22:15)
Forse alcuni ragionano: “Finché mio figlio non si battezza non potrà essere disassociato”. Perché una persona che fa questo ragionamento inganna sé stessa? (Giac. 1:22). Nessun genitore vuole che i propri figli si battezzino prima di essere abbastanza maturi da fare una dedicazione che sia valida. Questo è normale, ma sarebbe un errore concludere che, non essendo battezzati, i figli non debbano rendere conto a Geova. Essere responsabili davanti a Geova non dipende dall’essere battezzati o meno, ma dal sapere quello che è giusto e sbagliato dal suo punto di vista (Giac. 4:17). Quindi, anziché scoraggiare i figli dal battezzarsi, i genitori saggi si impegnano per dare il buon esempio. Desiderano aiutarli fin da piccoli a capire e apprezzare le elevate norme morali di Geova (Luca 6:40). Questa è la miglior protezione, perché così i figli saranno motivati a seguire le sue giuste norme (Isa. 35:8). w18.03 11 parr. 12-13
____________________

forum Testimoni di Geova
8/4/2019 5:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Domenica 4 agosto
Noè camminò con il vero Dio (Gen. 6:9)
Noè continuò a camminare con Dio per altri 350 anni dopo il Diluvio (Gen. 9:28). Che bell’esempio di fede e ubbidienza! Possiamo imitare la fede e l’ubbidienza di Noè sostenendo le giuste norme di Dio, non facendo parte del mondo di Satana e tenendo gli interessi del Regno al primo posto (Matt. 6:33; Giov. 15:19). Ovviamente il nostro modo di vivere non ci fa guadagnare l’approvazione del mondo. Anzi, il fatto che siamo decisi a seguire le leggi di Dio, come quelle relative al matrimonio e alla moralità sessuale, in alcuni paesi ha suscitato commenti negativi che sono stati riportati dai media (Mal. 3:17, 18). Ma come Noè, noi temiamo Geova, non gli uomini. Sappiamo che solo lui può dare la vita eterna (Luca 12:4, 5). Che dire però di noi personalmente? Continueremmo a camminare con Dio anche davanti a scherni e critiche? E cosa faremmo se le difficoltà economiche dovessero mettere alla prova la nostra fede nel fatto che Geova provvederà alle nostre necessità? Se imitiamo la fede e l’ubbidienza di Noè, possiamo essere sicuri che Geova avrà cura di noi (Filip. 4:6, 7). w18.02 4 parr. 4, 8; 5 parr. 9-10
____________________

forum Testimoni di Geova
8/5/2019 7:33 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,101
TdG
Lunedì 5 agosto
L’uomo fisico non riceve le cose dello spirito di Dio (1 Cor. 2:14)
Una persona del genere si concentra sui desideri carnali perché assume l’atteggiamento prevalente del mondo. Paolo descrive tale atteggiamento come “lo spirito che ora opera nei figli di disubbidienza” (Efes. 2:2). Questo spirito spinge la maggioranza a fare quello che fanno gli altri. Molti fanno ciò che è giusto ai loro occhi, senza interessarsi minimamente delle norme di Dio. Chi ha una mentalità carnale spesso si preoccupa eccessivamente di ottenere prestigio e cose materiali o di difendere quelli che secondo lui sono i suoi diritti. In questa categoria rientra chi pratica “le opere della carne” (Gal. 5:19-21). Persone simili promuovono divisioni, si schierano quando sorgono contrasti, fomentano discordie, portano altri fratelli in tribunale, non rispettano chi ha autorità ed esagerano con il cibo e l’alcol. Se si trova davanti a una tentazione, la persona carnale finisce per cedere (Prov. 7:21, 22). w18.02 19 parr. 3-5
____________________

forum Testimoni di Geova
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:31 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com