printprint
New Thread
Reply
 

Il nome di Dio nella scrittura in lingua italiana

Last Update: 2/15/2019 9:11 PM
Author
Print | Email Notification    
2/3/2019 5:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Caro claudio


Dunque fra gli ebrei poteva già essere invalsa la tendenza a non pronunciarlo o pronunciarlo meno spesso rispetto ai secoli pre-ellenistici ?



Mi sembra che i dati storici in questo periodo sono molto contraddittori,sicuramente veniva pronunciato in alcune aree in altre no.


Se era così Gesù ridava al Nome divino il giusto posto che spettava nella mente e nel cuore di un credente , in quel caso dei suoi apostoli?



E molto probabile che Gesù fosse prudente sotto questo aspetto pronunciandolo solo con i suoi discepoli ma non possiamo essere dogmatici con quale categoria di persone lo pronunciasse.


[Edited by erevnitis 2/3/2019 5:49 PM]
2/3/2019 5:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,356
Age: 41
Re: Re:
falcon2600, 02.02.2019 20:05:



Io sono completamente d'accordo nell'usare preferibilmente la forma italianizzata dato che esiste nella nostra lingua... 😉





Altroché, ne esistono diverse
--------------------------------
Caspita (utente non TdG)
2/3/2019 6:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,259
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
Vostok1, 03/02/2019 14:16:



Mah, non ne sarei così sicuro di essere in Errore,

anche Gesù si riferiva a DIO chiamandolo ( Padre Mio )





Caro Vostok,

Nella preghiera del Padre nostro non usa il nome, ma non ne dovresti fare una regola assoluta, perchè nella Bibbia che usava Gesu' il nome c'era e veniva usato eccome.

Simon
2/3/2019 6:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,002
Moderatore
Re: Re: Re:
I-gua, 03.02.2019 17:51:




Altroché, ne esistono diverse



Nella lingua italiana ne esistono diversi?



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
2/3/2019 6:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,356
Age: 41
Re: Re: Re: Re:
Seabiscuit, 03.02.2019 18:26:



Nella lingua italiana ne esistono diversi?




Per rispondere a questa domanda perché non consultare i vocabolari di lingua italiana?
Ce ne sono anche online,
Per esempio
TRECCANI VOCABOLARIO ONLINE

[SM=g7348]

Non vi siete ancora stancati con questa questione?
[SM=g7367]

[SM=g1871112]

[Edited by I-gua 2/3/2019 6:43 PM]
--------------------------------
Caspita (utente non TdG)
2/3/2019 8:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,002
Moderatore
Re: Re: Re: Re: Re:
I-gua, 03.02.2019 18:35:




Per rispondere a questa domanda perché non consultare i vocabolari di lingua italiana?
Ce ne sono anche online,
Per esempio
TRECCANI VOCABOLARIO ONLINE

[SM=g7348]

Non vi siete ancora stancati con questa questione?
[SM=g7367]

[SM=g1871112]




Altri utenti hanno ancora qualcosa da dire. Se la questione ti imbarazza, non devi mica partecipare per forza



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
2/3/2019 8:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re: Re: Re:
TNM, 02/02/2019 17.30:




No.
Uso a volte Iehova perché parlo anche il romeno.



Mentre El-Shaddai ???


2/3/2019 8:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,356
Age: 41
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Seabiscuit, 03.02.2019 20:20:



Altri utenti hanno ancora qualcosa da dire. Se la questione ti imbarazza, non devi mica partecipare per forza




Ho chiesto solo se non vi siete stancati di questa questione
Non vedo cosa c’entra nel mio caso l’imbarazzo
Se non che c’è l’imbarazzo della scelta
Ma torniamo al dunque,
Nei vocabolari di lingua italiana troviamo diverse forme della resa del Tetragramma?
Oppure una è unica, inequivocabile resa?

Spesso citato nel Forum come referenza secolare, che ci dice il vocabolario Treccani ?

[SM=g1871112]
--------------------------------
Caspita (utente non TdG)
2/3/2019 8:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,356
Age: 41
Re: Re: Re: Re:
Vostok1, 03.02.2019 20:39:



Mentre El-Shaddai ???






È un titolo

[SM=g1871112]
--------------------------------
Caspita (utente non TdG)
2/3/2019 8:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Geova è la forma italiana
2/3/2019 8:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,109
Location: BOCA
Age: 49
barnabino, 03/02/2019 13.52:

Essere figli, quando lo saremo in modo appieno, significherà godere di una relazione intima e paterna con Geova, ma non cancellerà il nome... anche Gesù è nostro fratello, ma continuiamo a chiamarlo Gesù Cristo, non capisco perché questi problemi per Geova che non ci poniamo per Gesù...

Shalom

Comunque alla fine è sempre una questione di fonetica e la fonetica è relativa . Non'e' più "giusto" un suono rispetto a un altro ma ciò che conta è che ad un determinato suono si dia un significato preciso che faccia pensare a qualcosa o qualcuno di preciso . Nel nuovo mondo se vi sarà una sola lingua e non sappiamo quale sarà , probabilmente Dio lo chiameremo in modo molto diverso da come lo chiamiamo ora. Gli angeli stessi nella loro lingua identificheranno Dio nel loro comunicare con qualcosa di molto diverso rispetto alle nostre onde sonore ma comunque in modo univoco , ordinato e attribuendo a questa espressione un significato preciso .Questo è ciò che conta . Il resto è solo e semplicemente suono . Ecco perché mi appare ridicola la pretesa di voler ricostruire filologicamente la pronuncia originale del nome e non potendolo fare arrivare a dire che qualsiasi pronuncia è scorretta e quindi è meglio non pronunciarlo.
[Edited by claudio2018 2/3/2019 8:56 PM]
2/3/2019 9:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,356
Age: 41
Bravo Claudio

[SM=g1861209]

E indispettirsi di fronte al Tetragramma?

[SM=g1861202]

A Erevnitis e Sea consiglio di consultare il vocabolario Treccani della lingua italiana

[SM=g1871112]
--------------------------------
Caspita (utente non TdG)
2/3/2019 9:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Re:
Caro claudio

claudio2018, 03/02/2019 20:54:

Comunque alla fine è sempre una questione di fonetica e la fonetica è relativa . Non'e' più "giusto" un suono rispetto a un altro ma ciò che conta è che ad un determinato suono si dia un significato preciso che faccia pensare a qualcosa o qualcuno di preciso . Nel nuovo mondo se vi sarà una sola lingua e non sappiamo quale sarà , probabilmente Dio lo chiameremo in modo molto diverso da come lo chiamiamo ora. Gli angeli stessi nella loro lingua identificheranno Dio nel loro comunicare con qualcosa di molto diverso rispetto alle nostre onde sonore ma comunque in modo univoco , ordinato e attribuendo a questa espressione un significato preciso .Questo è ciò che conta . Il resto è solo e semplicemente suono . Ecco perché mi appare ridicola la pretesa di voler ricostruire filologicamente la pronuncia originale del nome e non potendolo fare arrivare a dire che qualsiasi pronuncia è scorretta e quindi è meglio non pronunciarlo.



Infatti nei riti magici conoscere la pronuncia esatta conferiva un potere sulla persona. Questa spiegazione che dai mi sembra molto persuasiva con la nostra cultura occidentale ma mi chiedo se era cosi per i semiti come avveniva anche per gli egiziani del resto. La concezione del nome mi sembra che era tutt'altra.


2/3/2019 9:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

A Erevnitis e Sea consiglio di consultare il vocabolario Treccani della lingua italiana



L'unica forma italianizzata conosciuta è Geova, le altre forme sono tentativi di imitare la fontetica originale sulla base di varie teorie. Se dovessimo usare la definizione di Ravasi il vero "sgorbio" non sarebbe Geova, che è italiano corretto e non pretende di initare la fonetoca, ma le altre forme che di fatto sono parole ebraiche inesistenti in ebraico. Diciamo che rispetto all'incertezza di altre forme in voga negli anni 50-60 la forma Geova resta quella linguisticamente più corretta in italiano.

La tua obiezione è che anche se usi gli sgorbi linguistici la gente ti capisce lo stesso... il punto è perché essere tanto stupidi da usare sgorbi quando esiste una forma corretta nella lingua che parliamo? Perché diffondere l'idea che Geova sia scorretto e Yahweh foneticamente corretto? Poi ovviamente si possono usare tutte le forme ma si crea confusione giacché non tutti sanno che Signore, Geova, Javè o Yahweh sono la stessa persona.

Poi conosciamo le tue fisime ma ti vogliamo bene lo stesso.

Shalom [SM=g27985]
[Edited by barnabino 2/3/2019 9:18 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
2/3/2019 9:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,109
Location: BOCA
Age: 49
Re: Re:
erevnitis, 03/02/2019 21.09:

Caro claudio



Infatti nei riti magici conoscere la pronuncia esatta conferiva un potere sulla persona. Questa spiegazione che dai mi sembra molto persuasiva con la nostra cultura occidentale ma mi chiedo se era cosi per i semiti come avveniva anche per gli egiziani del resto. La concezione del nome mi sembra che era tutt'altra.



Naturalmente probabilmente è così ma questo dipende sempre dalla concezione "umana" della lingua della propria nazione basata un po' sul sentimento orgoglioso di essere gli 'eletti" , i "migliori" e possedere la lingua più "pura" .Anche gli arabi ritengono che la lingua araba sia una lingua "sacra" . Ma tutti questi ragionamenti e le conseguenti elucubrazioni sulla ricostruzione grammaticale e fonetica corretta sono inutili e fuorvianti. La realtà è che Dio non ha mai attribuito più valore ad una lingua umana rispetto ad un altra

Se dunque la cultura di quei tempi era caratterizzata da una concezione che condizionava l'uso del nome divino alla lingua non era certo una prescrizione divina ma una sopravalutazione della propria lingua come se questa fosse migliore delle altre

2/3/2019 9:41 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,109
Location: BOCA
Age: 49
Comunque anche nell'antico Israele vi erano forme dialettali e accentazioni diverse dunque anche il nome divino non è realistico pensare che venisse pronunciato esattamente nella stessa identica maniera in ogni zona. Inoltre la Bibbia non presenta una lingua superiore ad un altra. "Dio non'e' parziale...non c'è superiorità del giudeo sul greco..." Infine Dio sapeva che la sua parola per essere diffusa avrebbe dovuto essere tradotta e se non fece in modo che i segni vocalici dell'ebraico scritto non venissero riportati all'inizio è perché evidentemente attribuisce maggior valore al significato di un suono che ad un suono stesso
2/3/2019 9:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,887
Direi che mi sembra molto giusto quello che dici [SM=g27985]
2/4/2019 12:40 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,219
Location: BARI
Age: 67
Re:
erevnitis, 03/02/2019 21.52:

Direi che mi sembra molto giusto quello che dici [SM=g27985]




Quando arriverà la fine..

(Ezechiele 39:7) ... le nazioni dovranno conoscere che io sono Geova,..." dichiarato più di 60 volte dal profeta Ezechiele


sai che importerà a "Gog" e tutte le nazioni comprese, dell'esatta pronuncia con le sue disquisizioni e delle cavillose teorie sulla fonetica.

la pronuncia Geova oramai decisa da tempo dalla lingua italiana avrà raggiunto il suo scopo .





[Edited by Angelo Serafino53 2/4/2019 12:43 AM]
2/4/2019 5:27 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,179
TdG
barnabino, 03/02/2019 21.13:


il punto è perché essere tanto stupidi da usare sgorbi quando esiste una forma corretta nella lingua che parliamo? Perché diffondere l'idea che Geova sia scorretto...?





[SM=g28002] [SM=g28002] [SM=g28002]



[Edited by TNM 2/4/2019 5:29 AM]
2/4/2019 6:30 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,356
Age: 41
YHWH

non è uno sgorbio

Non è stupidità utilizzare una forma piuttosto che un’altra
La stupidità e i limiti stanno nel criticare e non accettare l’uso di una forma rispetto all’altra
Non riconoscere o discriminare le altre forme, quando i tdG se mi ricordo bene ne ammettono 127
Quindi oltremodo è offensivo qualificare di “sgorbio” il nome divino prediletto da alcuni, TdG o altri, perchè per giunta ci sono tdG che usano la forma Yahweh

La stupidità è elevare il nazionalismo e l’italianità al di sopra del buon senso che dovrebbe regnare nel Popolo di IAH GEOVA.
Come se in congregazione un fratello ti chiamasse con un’altra versione del tuo nome e perciò tu lo consideri stupido o altro, o peggio ti ostini a fare chiamare con la versione italianizzata e più comune in Italia, il nome di un fratello con nome straniero... perché siamo in Italia e si parla italiano. Che poi magari sorge il dubbio che se pronunciamo il nome originale, sorge il sospetto che la versione italianizzata non è corretta e si diffonde così questa idea ....

Ma ridimensiono subito ciò che ho detto perché so che in Italia c’è un problema particolare intorno al Nome, così come c’è un problema particolare intorno al porto della barba. Conosco le vostre fisime e vi voglio bene lo stesso.

A oggi ci sono varie versioni italiane che usano una qualche forma del nome di Dio nelle Scritture Ebraiche (Jahve, Jahweh, Jahvé, Iavè). Ad ogni modo, il punto davvero importante non è l’esatta pronuncia, bensì il riconoscimento che si tratta di un nome proprio, non semplicemente di un titolo come “Signore”.
Ma all’origine di questo diverbio, vi faccio notare ancora una volta, non è stato il fatto di utilizzare una vocalizzazione rispetto l’altra, ma fatto ancora più sconcertante è l’uso del Tetragramma che dovrebbe essere invece ciò che mette d’accordo tutti, indipendentemente dalla versione considerata più linguisticamente corretta, rispetto ad un altra.

Solo riconoscendo tutte le forme del Nome, senza discriminazioni linguistiche o di altra sorta, che si educano le persone su una importante verità riguardo al Vero Dio:

Tutti dovranno conoscere e riconoscere che YHWH, SIGNORE, Geova, Javè o Yahweh, IAH, JAH, YAH... sono la stessa persona: il Padre Creatore, l’ALPHA&OMEGA, l’Antico di Giorni, il DIO VIVENTE E ONNIPOTENTE

Personalmente conoscere, riconoscere e accettare questa verità intorno al Padre per me è stato importante.

Spero che ostinandomi ad utilizzare le diverse forme del NOME e il Tetragramma aiuti “geovisti” e “anti-geovisti” a fare questo passo, che ritengo importante

[SM=g1871112]

I-gua

[Edited by I-gua 2/4/2019 6:39 AM]
--------------------------------
Caspita (utente non TdG)
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:34 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com