printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Essi non fanno parte del mondo, come io non faccio parte del mondo

Last Update: 4/29/2019 5:26 PM
Author
Print | Email Notification    
4/27/2019 8:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 252
Age: 21
(Giovanni17:16)


Gesù disse queste cose in una preghiera al padre prima di essere giudicato e giustiziato.
Effettivamente per Gesù prendere parte alla vita sociale schierandosi da una parte sarebbe stato un compromesso avrebbe significato perdere l'imparzialità (luca12:14-Giovanni6:15).
Ma anche i cristiani non devono interessarsi e schierarsi a favore di qualcosa?
Ci sono due esempi dell'antichità che possono tracciare un parallelo riguardo alle cariche politiche.
Il primo è quello di Daniele, Sadrac,Mesac e adbednengo,il secondo
quello di Giuseppe.
quello che si evince circa questi esempi biblici citati sembrerebbe
che agissero come amministratori della legge
più che politici nel senso moderno del termine.

Vorrei sapere cosa ne pensate di quei cristiani che fanno manifestazioni e convegni contro l'aborto,per la famiglia, per i diritti civili,l'obiezione al servizio militare per l'ambiente,per i diritti delle donne e altre cose.
Non trovo niente di anti scritturale in questo a meno che questo significhi confidare ciecamente in un leader.

Per quanto riguarda il voto qui si tratta di dare una fiducia ad una persona o un partito. Certo è molto diverso se conosciamo personalmente la persona.
ma realmente escluderei questa ipotesi perché la neutralità impedisce di schierarsi da una parte ad imitazione di Gesù.

Mi astengo dal commentare,vorrei sapere la vostra opinione.

E' giusto adorare Gesù?64 pt.6/15/2019 10:44 PM by barnabino
La scienza degli errori38 pt.6/15/2019 10:35 PM by barnabino
L'invenzione degli Alieni28 pt.6/15/2019 7:52 PM by barnabino
4/27/2019 9:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 56,497
Moderatore

Vorrei sapere cosa ne pensate di quei cristiani che fanno manifestazioni e convegni contro l'aborto,per la famiglia, per i diritti civili,l'obiezione al servizio militare per l'ambiente,per i diritti delle donne e altre cose



Cosa vuol dire "fare convegni"? Un conto è ascoltare quello che viene detto ad un convegno, un altro è fare una "manifestazione" contro il governo (a cui il cristiano è sottomesso) che spesso, per non dire sempre, è sponsorizzata da ben precise forze politiche. Al di là di questo si deve tener conto dei principi generali: la neutralità e cosa penserebbero i tuoi fratelli se ti vedessero a manifestare per i diritti dei pro gender o contro i diritti dei pro gender. Non risulta che Gesù nel suo ministero si preoccupasse di questioni mondane, e al suo tempo molti erano i movimenti che lottavano per la libertà della nazione.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
4/27/2019 9:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 842
Location: BARI
Age: 65

La neutralità cristiana cosa è
cosa implica
perchè è importante

discorso:

tv.jw.org/#it/mediaitems/pub-jwb_201903_2_VIDEO
4/27/2019 9:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,053
Location: ANCONA
Age: 60
TdG
Re: (Giovanni17:16)
Roberto 62,5, 27/04/2019 20.56:




Vorrei sapere cosa ne pensate di quei cristiani che fanno manifestazioni e convegni contro l'aborto,per la famiglia, per i diritti civili,l'obiezione al servizio militare per l'ambiente,per i diritti delle donne e altre cose.
.





sono iscritto da una vita al sindacato (CGIL), ma non partecipo a manifestazioni o convegni perché il sindacato è da sempre politicizzato


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
4/27/2019 10:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,188
Location: BOCA
Age: 47
Re: (Giovanni17:16)
Roberto 62,5, 27/04/2019 20.56:



Gesù disse queste cose in una preghiera al padre prima di essere giudicato e giustiziato.
Effettivamente per Gesù prendere parte alla vita sociale schierandosi da una parte sarebbe stato un compromesso avrebbe significato perdere l'imparzialità (luca12:14-Giovanni6:15).
Ma anche i cristiani non devono interessarsi e schierarsi a favore di qualcosa?
Ci sono due esempi dell'antichità che possono tracciare un parallelo riguardo alle cariche politiche.
Il primo è quello di Daniele, Sadrac,Mesac e adbednengo,il secondo
quello di Giuseppe.
quello che si evince circa questi esempi biblici citati sembrerebbe
che agissero come amministratori della legge
più che politici nel senso moderno del termine.

Vorrei sapere cosa ne pensate di quei cristiani che fanno manifestazioni e convegni contro l'aborto,per la famiglia, per i diritti civili,l'obiezione al servizio militare per l'ambiente,per i diritti delle donne e altre cose.
Non trovo niente di anti scritturale in questo a meno che questo significhi confidare ciecamente in un leader.

Per quanto riguarda il voto qui si tratta di dare una fiducia ad una persona o un partito. Certo è molto diverso se conosciamo personalmente la persona.
ma realmente escluderei questa ipotesi perché la neutralità impedisce di schierarsi da una parte ad imitazione di Gesù.

Mi astengo dal commentare,vorrei sapere la vostra opinione.


Va detto che sia Giuseppe che Daniele e i tre ebrei vissero in un periodo in cui non c'era ancora (nel caso di Giuseppe) e non c'era più (nel caso di Daniele e dei tre ebrei) una rappresentanza terrena del Regno di Dio. Dunque nel loro caso non si poteva parlare di violazione della neutralità e quindi ricoprivano incarichi di potere col permesso del Creatore. Lo stesso discorso vale per la regina Ester.

Quando invece venne Gesù il discorso cambiò in quanto lui era il reppresentante principale del Regno di Dio e dunque sanci il principio della neutralità in quanto disse che il suo Regno non faceva parte di questo mondo e i suoi seguaci neppure facevano parte del mondo in quanto cristiani appunto sottomessi al suo Regno

La partecipazione a convegni e manifestazioni per la difesa dei diritti dei più deboli è quindi lodevole ma va valutata alla luce della realtà del Regno di Cristo ovvero assicurandosi se l'organizzazione che promuove tali manifestazioni ha o non ha legami più o meno stretti con un determinato schieramento politico e magari chiedendosi se partecipandovi si verrebbe identificati come sostenitori dello schieramento promotore che magari nel protocollo o programma di partito prevede anche disegni di legge che confliggono con i principi biblici del Regno

Credo che alla fine ci si debba chiedere se partecipando a un convegno sto sostenendo un partito o vengo identificato e collegato con un certo partito allora forse in coscienza non mi sentirei più tanto di non far "parte" (partito) del mondo

4/28/2019 7:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,961
Location: ACCIANO
Age: 85
TdG
Nessuno puo amare due padroni. :)
4/29/2019 5:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 654
Location: MILANO
Age: 79
Re: (Giovanni17:16)
Roberto 62,5, 27/04/2019 20.56:



..





Io ancora non ho capito chi sei..ho cercato la tua presentazione e non l'ho trovata..almeno dicci qualcosa di te e presentati..

O forse non stato capace io a trovarla
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:52 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com