printprint
New Thread
Reply
 

Notizia del giorno: nuova fake news

Last Update: 10/7/2020 12:59 PM
Author
Print | Email Notification    
9/27/2019 6:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Giada
[Unregistered]
nuovi sviluppi

https://www.varesenews.it/2019/09/nessuna-trasfusione-la-bimba-tribunale-dovuto-intervenire/857095/

la mancata trasfusione non rende la notizia una bufala. Rifiuto dei genitori,intervento del giudice e pericolo della bambina perché un'operazione per rimuovere un ematoma comporta eccome dei rischi :queste non mi pare siano balle.
9/27/2019 6:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Cara Giada,

La notizia come presentata è una bufala, se poi vuoi discutere con noi delle procedure giuridiche nel caso siano coinvolti minori, che vanno al di là della questione religiosa e dei testimoni di Geova, era sufficiente aprire una discussione su quel tema, molto serenamente e senza bisogno di citare fake news.

Shalom
[Edited by barnabino 9/27/2019 7:59 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/27/2019 8:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Quindi è fake o no?
9/27/2019 8:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 224
Location: NEMBRO
Age: 43
Non c’è stata nessuna trasfusione ; non hanno tolto la patria potestà ; quindi ?

I titoli erano : BAMBINA TRASFUSA E SALVATA DAI MAGISTRATI !

Trai tu la conclusione .

Oggi pensavo a questa Famiglia che nel pieno di questo caos mediatico sarà stata all’interno di quel l’ospedale ( immagino visto l’operazione ) cosa avranno passato ?
E i medici , in mezzo a queste bufale , come li avranno trattati ?

Si pensa a diffamare tutti ,basta spalare odio,è non si pensa davvero a chi ne subirà le conseguenze.
9/27/2019 9:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 224
Location: NEMBRO
Age: 43
www.la-notizia.net/2019/09/27/bimba-operata-senza-trasfusione-facciamo-chiarezza-su-cio-che-e-a...

Nell’articolo di oggi viene spiegato molto bene laccaduto con entrambe le parti interessate .
9/27/2019 9:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,014
Location: MILANO
Age: 53
TdG
Re: nuovi sviluppi
Giada, 27/09/2019 18.29:


www.varesenews.it/2019/09/nessuna-trasfusione-la-bimba-tribunale-dovuto-intervenire...

la mancata trasfusione non rende la notizia una bufala. Rifiuto dei genitori,intervento del giudice e pericolo della bambina perché un'operazione per rimuovere un ematoma comporta eccome dei rischi :queste non mi pare siano balle.



I titoli delle testate giornalistiche erano:

Genitori vietano la trasfusione per la figlia in fin di vita, intervengono i Carabinieri

Genitori non permettono la trasfusione: a 10 mesi viene salvata dal giudice

Ecc.

Come sono andate realmente le cose? puoi leggerlo qui:

www.la-notizia.net/2019/09/27/bimba-operata-senza-trasfusione-facciamo-chiarezza-su-cio-che-e-a...


Sottolineo questo passaggio:

Dall’addetto stampa della ASST Ovest Milanese da noi interpellato, abbiamo ricevuto la conferma che i medici dell’Ospedale hanno chiesto l’intervento del Tribunale dei Minori. Alla nostra domanda su quando sarebbe avvenuta la richiesta ovvero in quale frangente di tempo che va dall’ingresso in ospedale all’intervento, ci è stato risposto che non erano in grado di dirlo. Alla nostra domanda, perché non sia stato eventualmente applicato il protocollo medico/giuridico che permette ai sanitari di intervenire su un minore senza aspettare l’intervento del giudice tutelare ci è stato riposto che ciò avviene “solo se il paziente è gravissimo e nei casi limite”.

9/27/2019 9:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,211
Location: BARI
Age: 67
Re: Re: nuovi sviluppi
Pino2019, 27/09/2019 21.22:



I titoli delle testate giornalistiche erano:

Genitori vietano la trasfusione per la figlia in fin di vita, intervengono i Carabinieri

Genitori non permettono la trasfusione: a 10 mesi viene salvata dal giudice

Ecc.

Come sono andate realmente le cose? puoi leggerlo qui:

www.la-notizia.net/2019/09/27/bimba-operata-senza-trasfusione-facciamo-chiarezza-su-cio-che-e-a...


Sottolineo questo passaggio:

Dall’addetto stampa della ASST Ovest Milanese da noi interpellato, abbiamo ricevuto la conferma che i medici dell’Ospedale hanno chiesto l’intervento del Tribunale dei Minori. Alla nostra domanda su quando sarebbe avvenuta la richiesta ovvero in quale frangente di tempo che va dall’ingresso in ospedale all’intervento, ci è stato risposto che non erano in grado di dirlo. Alla nostra domanda, perché non sia stato eventualmente applicato il protocollo medico/giuridico che permette ai sanitari di intervenire su un minore senza aspettare l’intervento del giudice tutelare ci è stato riposto che ciò avviene “solo se il paziente è gravissimo e nei casi limite”.




Pino2019
Sottolineerei anche la parte finale del tuo giornale:

Il nostro articolo in ogni caso, stigmatizzava come l’abbondante flusso di articoli e notizie relativi “alla bimba salvata da un trasfusione” non corrispondessero alla verità e non fosse stata fatta una verifica dei fatti prima della pubblicazione, come si conviene in conformità al codice deontologico del giornalista.
[Edited by Angelo Serafino53 9/27/2019 9:50 PM]
9/27/2019 11:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 10,004
Moderatore
Re:
johnny01, 27/09/2019 20.27:

Quindi è fake o no?



Sì.





______________________________________________________

ELL - forum testimoni di Geova online

Un fuoriuscito dissidente: 'sono una persona gentile, educata e civile'. Lo stesso personaggio (tre volte): i testimoni di Geova sono uno schifo di 'religione' . link.
9/28/2019 9:08 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Anonimo
[Unregistered]
Re:
barnabino, 27/09/2019 17.47:

Non è proprio così, l'articolo dice:

Disposizioni Anticipate di Trattamento - DAT

A cambiare lo scenario è l’approvazione delle disposizioni anticipate di trattamento che in prima battuta sembrerebbero andare in contrapposizione a quanto affermato in precedenza. Infatti la legge n. 219/2017 DAT statuisce quanto segue:

Il medico è tenuto a rispettare la volontà espressa dal paziente di rifiutare il trattamento sanitario o di rinunciare al medesimo e, in conseguenza di ciò, è esente da responsabilità civile o penale” (art. 1, comma 6). Tale volontà è espressa nelle DAT che ogni Testimone solitamente porta con sé.

“Nelle situazioni di emergenza o di urgenza il medico e i componenti dell'équipe sanitaria assicurano le cure necessarie, nel rispetto della volontà del paziente ove le sue condizioni cliniche e le circostanze consentano di recepirla” (art. 1, comma 7). Le volontà del paziente espresse tramite DAT, quindi, non possono essere ignorate.

Ad avvalorare questa posizione è una recentissima sentenza della Corte di Cassazione (Cass. 18/05/2019 n. 12998) la quale ha ribadito che “il consenso informato ha come correlato la facoltà non solo di scegliere tra le diverse possibilità di trattamento medico, ma […] altresì di eventualmente rifiutare la terapia e di decidere consapevolmente di interromperla, in tutte le fasi della vita, anche in quella terminale”; infatti “la Costituzione”, ha spiegato la Corte, “guarda al limite del «rispetto della persona umana» in riferimento al singolo individuo, in qualsiasi momento della sua vita e nell’integralità della sua persona, in considerazione del fascio di convinzioni etiche, religiose, culturali e filosofiche che orientano le sue determinazioni volitive
”.



Certo se tu confondi la terapia con un operazione chirurgica e l'imminenza di operare per salvare una vita, allora mi sembra inutile discutere con te.
9/28/2019 1:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

Certo se tu confondi la terapia con un operazione chirurgica e l'imminenza di operare per salvare una vita, allora mi sembra inutile discutere con te



Il DAT introdotto recentemente a differenza del consenso infomato non fa distinzione tra urgenza e terapia programmata:

"Nelle situazioni di emergenza o di urgenza il medico e i componenti dell'équipe sanitaria assicurano le cure necessarie, nel rispetto della volontà del paziente ove le sue condizioni cliniche e le circostanze consentano di recepirla” (art. 1, comma 7). Le volontà del paziente espresse tramite DAT, quindi, non possono essere ignorate"

Qui però perliamo di una fake news relativa ad un minore, tutt'altra situazione, giuridicamente parlando. Per chi redige il DAT invece il medico è obbligato a seguire la volontà espressa dal paziente anche in emergenza, se non lo facesse incorrerebbe in una denuncia del paziente stesso.

Shalom
[Edited by barnabino 9/28/2019 3:36 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/28/2019 9:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 28,461
TdG
Re: nuovi sviluppi
Giada, 27.09.2019 18:29:


www.varesenews.it/2019/09/nessuna-trasfusione-la-bimba-tribunale-dovuto-intervenire...

la mancata trasfusione non rende la notizia una bufala. Rifiuto dei genitori,intervento del giudice e pericolo della bambina perché un'operazione per rimuovere un ematoma comporta eccome dei rischi :queste non mi pare siano balle.




La Legge italiana sulle trasfusioni


Raffaella Di Marzio·Sabato 28 settembre 2019·Reading time: 2 minutes

A proposito delle fake news che ancora vengono diffuse a proposito del caso di una bambina figlia di Testimoni di Geova, che sarebbe stata in pericolo di vita a causa del divieto di ricevere trasfusioni di sangue, è opportuno chiarire quanto segue:

1) Nel caso in cui i genitori rifiutino il consenso alla trasfusione ma questa sia ritenuta assolutamente necessaria, la figura da interpellare non è il Tribunale dei Minorenni - come purtroppo talvolta avviene - bensì il giudice tutelare.

2) Se il medico reputa che il minore abbia assoluto bisogno della trasfusione e che nel suo caso non ci siano alternative praticabili, può procedere alla trasfusione anche senza il consenso dei genitori. In poche parole, quindi, quando un medico si rivolge alle autorità per superare il dissenso dei genitori vuol dire che molto probabilmente il paziente non è nell’immediato pericolo di vita. Nella stragrande maggioranza dei casi, pertanto, potrebbe essere trasferito e curato in ospedali più attrezzati con strategie mediche bloodless. In tutti i casi, quando un giudice tutelare ordina una trasfusione su un minore, i genitori Testimoni non fanno alcun tipo di ostruzionismo.

Per maggiori informazioni si può consultare la Gazzetta Ufficiale 300 del 28 dicembre 2015.
Qui'


___________________________________________________________________
Forum Testimoni di Geova
_________________________________________________________________

Salmi 3:3 Ma tu, o Geova, sei uno scudo intorno a me,
sei la mia gloria, sei colui che mi solleva la testa.
9/30/2019 6:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Paoletta
[Unregistered]
Anche questa è fake?
https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/rifiuta-trasfusione-e-muore-per-una-gastrite-avrei-potuto-salvarla-in-un-post-la-rabbia-del-medico_3234688-201902a.shtml

Una donna muore per colpa della vostra setta
9/30/2019 7:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Direi di sì, è una fakenews... hai letto la smentita dei parenti che spiegano le inadempienze dell'ospedale? Forse è il caso di farlo. Prima di parlare di "sette" e fare magre figure faresti bene a documentarti meglio, magari sentire anche l'altra campana, non credi? Proverbi 18:13.

Comunque Dom aveva riportato la notizia qui

testimonidigeova.freeforumzone.com/d/11659583/NESSUN-Chirurgo-garantisce-100x100-niente-/discussi...

Shalom
[Edited by barnabino 9/30/2019 8:04 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/30/2019 8:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Poveri fratelli... Hanno subito la morte della loro madre e ora si vedono anche tutti contro a causa di accuse diffamatorie. Ma al dolore che provano i Testimoni non ci pensa mai nessuno? Leggo commenti orribili del tipo:
"Dovrebbero impedirgli di riprodursi"
"Che ritardati"
E poi il classico "Plagiati"
Anche noi abbiamo dei sentimenti. [SM=g2037506]
9/30/2019 9:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
LA REPLICA DEI FAMILIARI

Gentile redazione,

siamo i tre figli della signora che sarebbe deceduta per aver rifiutato una trasfusione. Amavamo molto nostra madre e l'abbiamo sempre ammirata per la sua fede e il suo coraggio, oltre che per l’amore che aveva per la vita. Anche per rispetto nei suoi confronti ci sentiamo obbligati a fare le seguenti precisazioni.

Come testimoni di Geova amiamo moltissimo la vita. Quando nostra madre si è sentita male l’abbiamo portata subito in ospedale perché venisse curata nel modo migliore possibile. Abbiamo anche rispettato la sua decisione di non ricevere trasfusioni di sangue, consapevoli che esistono strategie mediche alternative che funzionano molto bene, anche in casi delicati. Non abbiamo 'sfidato la scienza’.

Purtroppo, quando nostra madre ha chiesto ai medici di curarla con ogni terapia possibile tranne che col sangue i medici non le hanno somministrato prontamente farmaci che innalzassero i valori dell’emoglobina. Lo hanno fatto solo due giorni dopo dietro nostra insistenza. Non hanno nemmeno fatto indagini strumentali (tranne una gastroscopia a distanza di 12 ore dal ricovero) che permettessero di trovare il luogo esatto dell’emorragia così da fermarla il prima possibile. Si sono limitati a chiedere insistentemente di praticare l’emotrasfusione. Ma a cosa sarebbe servita se il problema di fondo era la perdita di sangue? Intanto le condizioni di nostra madre peggioravano inesorabilmente. Dal momento che non era in grado di sostenere un trasferimento in un altro ospedale, abbiamo fatto in modo che i medici locali ricevessero materiale scientifico su efficaci strategie alternative alle emotrasfusioni. Tali indicazioni però sono state recepite solo parzialmente e quando ormai era troppo tardi.

Capiamo la frustrazione del primario, tuttavia non accettiamo le sue affermazioni. Dire che noi figli ci saremmo “esaltati” e che avremmo accolto la morte di nostra madre “quasi con gioia” è una grave diffamazione. Non si può paragonare la morte di nostra madre a un “suicidio assistito”.

Ci auguriamo che questa triste vicenda faccia riflettere la direzione ospedaliera così che nessun paziente in futuro debba subire un trattamento simile a quello riservato a nostra madre. Quanto a noi, ci riserviamo ogni valutazione su possibili future azioni legali.

www.ilmessaggero.it/italia/testimone_geova_trasfusione_morta_funerali_news-4764...

Non è andata esattamente come la racconta il primario a sentire i parenti...

Shalom
[Edited by barnabino 9/30/2019 9:32 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/30/2019 10:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Gli insulti degli hater non cambiano la realtà, quella donna non è morta per una mancata trasfusione ma, secondo i parenti, per una imperizia dei medici.

Shalom
[Edited by barnabino 9/30/2019 10:06 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
9/30/2019 10:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,767
TdG
Infatti: è assurdo che nel 2019 non siano stati in grado di risolvere senza l'uso del sangue quella che a giudizio dello stesso medico era una "banale gastrite sanguinante".
Ancora più assurdo che fossero a secco di informazioni sulle alternative alle emotrasfusioni, e che il medico ignori non solo gli sviluppi della bioetica degli ultimi decenni, concordi nell'appoggiare la scelta del paziente tdG, ma anche la Costituzione italiana, che prevede la terapia obbligatoria solo nei casi di pericolo per la comunità (epidemie ad esempio), mentre lascia giustamente al singolo la facoltà di curarsi o meno, e di scegliere anche in che modo curarsi.
Ridicolo fare populismo della più becera specie sui social, per raccogliere "il sostegno del popolo bue" (gli stessi che sono contro gli zingari, gli immigrati etc. e scrivono in maniera sgrammaticata), in modo da prepararsi ad eventuali richieste di risarcimento, per non aver adempiuto pienamente al proprio dovere di rispettare la scelta del paziente e il suo diritto alle alternative.

Triste realtà, lo dico da meridionale, ma certi ospedali del Sud assomigliano più a lazzaretti improvvisati che a veri ospedali con gente competente e attrezzature all'avanguardia.
10/1/2019 9:23 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Alessandro
[Unregistered]
This Post has been considered not proper to the forum policy and has been censored by Moderator(s).
10/1/2019 9:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,847
Moderatore
Per favore Alessandro, riscrivi il tuo post levando gli insulti e ti verrà pubblicato.
10/1/2019 10:09 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Chameleon., 30/09/2019 22.59:

Infatti: è assurdo che nel 2019 non siano stati in grado di risolvere senza l'uso del sangue quella che a giudizio dello stesso medico era una "banale gastrite sanguinante".
Ancora più assurdo che fossero a secco di informazioni sulle alternative alle emotrasfusioni, e che il medico ignori non solo gli sviluppi della bioetica degli ultimi decenni, concordi nell'appoggiare la scelta del paziente tdG, ma anche la Costituzione italiana, che prevede la terapia obbligatoria solo nei casi di pericolo per la comunità (epidemie ad esempio), mentre lascia giustamente al singolo la facoltà di curarsi o meno, e di scegliere anche in che modo curarsi.
Ridicolo fare populismo della più becera specie sui social, per raccogliere "il sostegno del popolo bue" (gli stessi che sono contro gli zingari, gli immigrati etc. e scrivono in maniera sgrammaticata), in modo da prepararsi ad eventuali richieste di risarcimento, per non aver adempiuto pienamente al proprio dovere di rispettare la scelta del paziente e il suo diritto alle alternative.

Triste realtà, lo dico da meridionale, ma certi ospedali del Sud assomigliano più a lazzaretti improvvisati che a veri ospedali con gente competente e attrezzature all'avanguardia.

A parte che il medico ha scritto "Non capisco perché non potevo intervenire quando il problema si poteva risolvere con 2 sacche di sangue". Il punto è: Si tratta di RISPETTO, rispetto nei confronti della volontà del paziente. Come disse anche Luca Weltert in una nostra intervista, spesso si utilizza sangue quando scende il tasso di professionalità.
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:41 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com