printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 | Next page

Gravità, entanglement quantistico, buchi neri e tempo -

Last Update: 12/23/2019 8:45 AM
Author
Print | Email Notification    
12/7/2019 3:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,934
Location: MILANO
Age: 60
lasciando perdere la parte fantasiosa è interessante la semplicità di spiegazione
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
12/7/2019 4:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,863
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Si, interessante


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/7/2019 4:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,243
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
Caro Geremia,
purtroppo non ho 44 minuti di tempo perguardarmi tutto il video.
Di cosa dovremmo parlare?

Simon
12/7/2019 4:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,934
Location: MILANO
Age: 60
mi sono sempre chiesto come Dio abbia potuto caratterizzare modellare ogni singola particella dell'universo materiale, con lo stesso sistema atomico o diverso, il cui numero è quasi infinito adesso in base a questi studi sembra che si sia trovata la risposta , almeno come inizio.
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
12/7/2019 5:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,934
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re:
(SimonLeBon), 07/12/2019 16.48:

Caro Geremia,
purtroppo non ho 44 minuti di tempo per guardarmi tutto il video.
Di cosa dovremmo parlare?

Simon



nel secondo video, è sufficiente arrivare a quando l'oratore cita il vangelo...anche se lo interpreta in modo ambiguo tra forza impersonale e forza personale ( Dio). Ma realmente come già supponevo io nel mio, la quantistica conduce al modo con cui Dio ha operato almeno in questi aspetti della fisica.. le due materie religione e scienza si uniscono sempre più. Infatti mi accorgo che alcuni esempi fatti in questo video li facevo pure io, in base alla conoscenza di base e alla osservazione personale, difatti per esempio ho sempre dubitato della spiegazione di Einstein circa la gravita, oggi definita teoricamente come gravità quantistica, in pratica queste teorie ci ero passato per conto mio molti anni fa, quando non conoscevo la meccanica quantistica. Ma ultimamente in base alla mia idea che il tempo non esiste, e che la gravità o lo stesso spazio vuoto, il tunnel il legame che possa far riapparire un oggetto all'istante in un altro luogo dell'universo, sia la conseguenza della volontà di Dio che ricrea l'oggetto o il soggetto originale , questo essendo che rappresenta la risurrezione, la cosa non cambia se discutiamo di un passato e un futuro e che indirettamente tale teoria rende credibile la risurrezione dei morti, perchè mai cessato di essere, come memoria quantistica Anche se comunque personalmente nel loro caso sono convinto che tale conoscenza in generale venga tramite il dio di questo mondo.. infatti si ricollegano ai Veda e al buddismo... a parte i vangeli
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
12/7/2019 6:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
geremia60(2019), 07/12/2019 15.20:

lasciando perdere la parte fantasiosa è interessante la semplicità di spiegazione

Buonasera Geremia, un video molto interessante, come tutto ciò che lei posta d'altronde 😉
Le auguro una serena serata 😊
12/7/2019 9:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,140
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Re: Re:
(SimonLeBon), 07/12/2019 16.48:

Caro Geremia,
purtroppo non ho 44 minuti di tempo perguardarmi tutto il video.
Di cosa dovremmo parlare?

Simon



cose decisamente complesse, ma non del tutto irrealistiche.

Io sapevo di una teoria secondo la quale lo spin [polarità] di un elettrone di uno stesso atomo sia "legato" con quello degli altri elettroni che lo compongono [a motivo del loro legame gravitazionale].

Suddetta teoria postulava che, se si portava uno di quegli elettroni a distanza indefinita, e da un altro elettrone dello stesso atomo si operasse una inversione di "spin", anche l'elettrone portato a distanza indefinita si sarebbe polarizzato in modo invertito.

Sarebbe la base per le comunicazioni "sub-spaziali" che siano istantanee, e indisturbate dalla legge di E=MxC2 dagli anni luce di distanza fra trasmettitore e ricevitore.

Quella teoria che conoscevo da giovane, potrebbe in un certo senso associarsi a quanto spiegato nel filmato con le correlazioni quantistiche.

Sono però cose ancora molto lontane dall'essere ben definite e da potersi usare in modo pratico...

restano "affascinanti".

Ciao.


--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
12/7/2019 9:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,140
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Re:
geremia60(2019), 07/12/2019 16.51:

mi sono sempre chiesto come Dio abbia potuto caratterizzare modellare ogni singola particella dell'universo materiale, con lo stesso sistema atomico o diverso, il cui numero è quasi infinito adesso in base a questi studi sembra che si sia trovata la risposta , almeno come inizio.



Ciao.

Il modo di operare di Dio, esula da ogni concetto umano o quantistico che oggi si possa ipotizzare.

Mentre cerchiamo di conoscere le meraviglie del suo creato, non dobbiamo mai dimenticare che il legislatore di suddette meraviglie resta Geova stesso.

Le informazioni che ci sono date nella bibbia, ci aiutano a comprendere la Sua grandezza.
Nello stesso tempo, conoscendo sempre meglio il suo operato, non dovremmo fare l'errore di dissociare la creazione stessa dal suo stesso creatore.
Piuttosto, dovremmo poterne apprezzare in modo sempre più consapevole la sua sapienza e potenza e ... imparare ad usarla a favore del nostro prossimo [ovvero non in modo distruttivo].

Per me, la forza "quantistica" più grande che si possa coltivare, è la qualità dell'amore.

monseppe2




--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
12/7/2019 11:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,934
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re: Re:
monseppe2, 07/12/2019 21.24:



cose decisamente complesse, ma non del tutto irrealistiche.

Io sapevo di una teoria secondo la quale lo spin [polarità] di un elettrone di uno stesso atomo sia "legato" con quello degli altri elettroni che lo compongono [a motivo del loro legame gravitazionale].

Suddetta teoria postulava che, se si portava uno di quegli elettroni a distanza indefinita, e da un altro elettrone dello stesso atomo si operasse una inversione di "spin", anche l'elettrone portato a distanza indefinita si sarebbe polarizzato in modo invertito.

Sarebbe la base per le comunicazioni "sub-spaziali" che siano istantanee, e indisturbate dalla legge di E=MxC2 dagli anni luce di distanza fra trasmettitore e ricevitore.

Quella teoria che conoscevo da giovane, potrebbe in un certo senso associarsi a quanto spiegato nel filmato con le correlazioni quantistiche.

Sono però cose ancora molto lontane dall'essere ben definite e da potersi usare in modo pratico...

restano "affascinanti".

Ciao.




si esatto riguardo la teoria dell'inversione di spin, ma non mi quadra qualcosa , poichè quando misuri il vettore della velocità angolare crei comunque uno squilibrio di stato dei vettori ...in pratica ci si basa soltanto sulla diseguaglianza di bell,e di quella, per così dire artigianale verifica fatta nel 1982 da quel tale Alan Aspect basata sulla d diversa angolazione di polimerizzazione basata sulla valutazione di molte coppie gemelle. Ma a me non convince mica tanto. L'unica è quella che ponendo una particella da far passare in due fessure si dice che si sdoppia passando da entrambe, ma in realtà.. è realmente così? dato che lo spazio vuoto che ci circonda è già energia, esso potrebbe essere la causa dell'inserimento o procreazione di una clonazione di particella.

Ce qualcosa che non va, TRA QUEL J. BELL 1964 E ALAN 1982 CI PASSA David Bohm,1952 un fisico definito strano, che guarda caso aveva molti contatti con un certo Samurti un Guru indiano, la cui teoria adesso è divenuta attuale..che ha dato vita all'idea dell'universo olografico,secondo cui noi saremmo una proiezione tridimensionale di qualcosa di nascosto. Comunque la conseguente teoria dei multiuniversi mi sembra una versione riveduta delle reincarnazioni e i futuri possibili, Non a caso per esempio Jung era molto intimo di Plank.. e prende i suoi concetti psicologici e filosofici da Plank un fisico.. ma cosa strana che Jung come inconscio collettivo presente qualcosa comune nel buddismo.

Credo che questa teoria abbia qualcosa di vero soltanto come aspetto oggettivo, ma sulle cui spiegazioni cè molta speculazione e mitologia. Tu che ne pensi? IO trovo la teoria dell'universoologramma, e dei multiuniversi, di origine demonica, includendo pure una sorta di predestinazione come percorso obbligato; usando una verità per costruire sopra menzogne.

Lo sostengo perchè trovo, anche in altri ambiti; che queste teoria è troppo legata alla dimensione spirituale 'aliena'...per me questo confermando come essi, almeno parte di tali studiosi, ricevino ispirazione.. dall'alto [SM=g27987] ... in termine pagani diremmo invece dal basso ...

per me di quantistico rimane che Dio ha fatto si che potesse come dire pilotare in modo quantistico la clonazione di miliardi di miliardi di particelle , costituendo egli il legame infinito tra tutte esse.. il di più viene dal malvagio
Sono daccordo con te sul fatto che la più grande, quantitativamente, qualità è quella dell'amore che Dio ha mostrato mediante la sua creazione.
ciao
[Edited by geremia60(2019) 12/7/2019 11:16 PM]
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
12/9/2019 4:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Purtroppo neanch'io ho il tempo di potermi vedere il video.

Quando potrò vedere il video, ma non so quando, potrò intervenire in questa discussione.

Ciao
anto_netti
12/9/2019 4:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re: Re: Re:
monseppe2, 07/12/2019 21.24:



cose decisamente complesse, ma non del tutto irrealistiche.

Io sapevo di una teoria secondo la quale lo spin [polarità] di un elettrone di uno stesso atomo sia "legato" con quello degli altri elettroni che lo compongono [a motivo del loro legame gravitazionale].

Suddetta teoria postulava che, se si portava uno di quegli elettroni a distanza indefinita, e da un altro elettrone dello stesso atomo si operasse una inversione di "spin", anche l'elettrone portato a distanza indefinita si sarebbe polarizzato in modo invertito.

Sarebbe la base per le comunicazioni "sub-spaziali" che siano istantanee, e indisturbate dalla legge di E=MxC2 dagli anni luce di distanza fra trasmettitore e ricevitore.

Quella teoria che conoscevo da giovane, potrebbe in un certo senso associarsi a quanto spiegato nel filmato con le correlazioni quantistiche.

Sono però cose ancora molto lontane dall'essere ben definite e da potersi usare in modo pratico...

restano "affascinanti".




Pur non avendo visto il video. Ho trovato interessante quanto hai detto caro Monseppe.

La teoria che conoscevi da giovane era quella del paradosso E.P.R. Teorizzato da Einstein, Podolsky, Rosen. O Paradosso Einstein-Podolsky-Rosen. Non favorevoli alla teoria della Meccanica Quantistica.

Il paradosso E.P.R. diceva:

"Abbiamo una coppia di particelle una con spin destrorso e l'altra con spin sinistrorso. Se una delle due cambia senso di rotazione. Anche l'altra, pur separata a una distanza di miliardi di anni luce, cambia il senso di rotazione istantaneamente in senso contrario alla sua particella correlata. Questo entrava in conflitto con il fatto che la velocità della luce non può essere superata. Einstein andò in cerca di alcune variabili, mai trovate.

Ora la Meccanica Quantistica è andata avanti. E ha superato Einstein. Quello che era il paradosso E.P.R. Ora viene chiamato effetto E.P.R. Le particelle sono correlate fra loro e sfidano la velocità della luce. Questo fenomeno viene chiamato Entanglement.

Questo è possibile probabilmente in seguito all'esistenza di tunnel che tengono in comunicazione le particelle in tutto lo spazio cosmico. Parliamo dei tunnel spazio-temporali o wormholes o Ponte di Einstein-Rosen. Si! Ancora una volta Einstein. Einstein li aveva previsti. Aveva previsto i tunnel spazio-temporali.

E' attraverso essi che è possibile il teletrasporto quantistico. Cioè trasferire particelle da una parte all'altra dello spazio.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 12/9/2019 4:31 PM]
12/9/2019 7:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re: Re:
(SimonLeBon), 07/12/2019 16.48:

Caro Geremia,
purtroppo non ho 44 minuti di tempo perguardarmi tutto il video.
Di cosa dovremmo parlare?

Simon




Video che merita di essere visto, anche se si rischia di sconfinare nelle speculazioni, ma le speculazioni sono come il sale un pizzico danno sapore alla vita oltre distruggono tutto!

triste non avere 44 minuti di tempo 😱
non per farmi gli affari Tuoi ma com'è possibile?
12/9/2019 7:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE

Questo video tratta l'aspetto attualmente più affascinante della fisica, la non località degli eventi le particelle correlate
anche se si deve sempre tenere presente lo sconfinamento nella speculazione,

cose che potrebbero spiegare i miracoli di Gesù come camminare sull'acqua e soprattutto sanare ALL'ISTANTE i malati o resuscitare i morti, farlo in modo istantaneo è l'aspetto più miracoloso del miracolo!

Ho sempre sospettato che lo Spazio non sia Vuoto assoluto ma una grandezza ben definita come la Massa e il Tempo

alla luce di questi affascinanti studi la scrittura di

Salmo 18:9 Ed egli curvava i cieli e scendeva.
E sotto i suoi piedi c’era fitta oscurità.
10 E venne cavalcando un cherubino e venne volando,
E venne sfrecciando sulle ali di uno spirito.

acquista un interessante significato, la "curvatura dello spazio"
per lo spostamento di esseri Spirituali 🙄

circa l'istantaneità con cui le particelle correlate comunicano questa foto di un ammasso stellare e una cellula neuronale lascia senza parole.

[Edited by Avogrado 12/9/2019 8:05 PM]
12/9/2019 9:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,934
Location: MILANO
Age: 60
Re:
Avogrado, 09/12/2019 19.51:


Questo video tratta l'aspetto attualmente più affascinante della fisica, la non località degli eventi le particelle correlate
anche se si deve sempre tenere presente lo sconfinamento nella speculazione,

cose che potrebbero spiegare i miracoli di Gesù come camminare sull'acqua e soprattutto sanare ALL'ISTANTE i malati o resuscitare i morti, farlo in modo istantaneo è l'aspetto più miracoloso del miracolo!

Ho sempre sospettato che lo Spazio non sia Vuoto assoluto ma una grandezza ben definita come la Massa e il Tempo

alla luce di questi affascinanti studi la scrittura di

Salmo 18:9 Ed egli curvava i cieli e scendeva.
E sotto i suoi piedi c’era fitta oscurità.
10 E venne cavalcando un cherubino e venne volando,
E venne sfrecciando sulle ali di uno spirito.

acquista un interessante significato, la "curvatura dello spazio"
per lo spostamento di esseri Spirituali 🙄

circa l'istantaneità con cui le particelle correlate comunicano questa foto di un ammasso stellare e una cellula neuronale lascia senza parole.




il senso dello spazio è una conseguenza in questa dimensione, e non la causa, noi ci spostiamo dentro una dimensione di energia cambiandone i livelli plasmatici di vuoto; introducendo energia in una forma che ci fa allontanare o distanziare cambiandone i valori energetici precedenti di riferimento.
Influenziamo lo spazio inserendo energia che ci permette di spostarci dai valori stazionari del momento.

Non esiste in questa scala inizio e fine in termini di luogo, che è soltanto l'effetto nella nostra dimensione; . Ci allontaniamo soltanto come valore o livello di energia rispetto a quello di un altro vicino, come accade rispetto a quello di una altra galassia .

Entanglement: La particella che si divide ( o che tiene il suo gemello correlato alla fonte) posta davanti a un bivio, attinge dalla energia in cui viaggia, per creare il suo clone , ne ha la proprietà di poterlo fare; per me è correlata solo in questi termini come potenzialità , il resto lo giudico mitologia . Essendo un clone, correlato inevitabilmente; qualsiasi mutamento percepito, lo si trasmette attraverso il plasma del vuoto (che non è luce, ma la contiene, quindi non obbedisce alle regole della luce). SE pensi alle onde che si creano nello specchio d'acqua ciascuna onda è, sono una clonazione dell'altra, come variazione delle forze intrinseche; , spostandoci nel mare o oceano cosmico la velocità in esso non è quella della luce, non ha necessità di viaggiare, ma come una bilancia se sposti il valore di una particella , l'altra che è sintonizzata sulla medesima lunghezza donda; sentirà la variazione che accade entro il magma.. pure dovesse accadere a milioni di anni luce distanti, ossia a milioni di differente valore energetico .
Del resto la particella è venuta dal vuoto cosmico, cioè è una mutazione di esso in forma di particella, quindi ponendogli davanti un bivio, si può moltiplicare milioni di volte attingendo dal vuoto quantico, e non centra nulla con la teoria dei multiuniversi di fantasia , essendo una spiegazione semplicistica, banale avendo applicato lo stesso schema evoluzionistico alla comparsa della vita.. quando in realtà passare dalla clonazione di una particella alla costruzione di un pianeta ne corre di intelligente disegno divino.

In sintesi, la dimostrazione data parte da un presupposto, o fatto reale, ma in quanto alla spiegazione teorizzata ricade e si evolve su concetti mitologici di tipo pagano; strano , vero? la coincidenza della spiegazione correlata a quella religiosa di tipo .. diciamo alieno..

ciao
[Edited by geremia60(2019) 12/9/2019 9:43 PM]
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
12/9/2019 11:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,934
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re: Re: Re:
anto_netti, 09/12/2019 16.28:

monseppe2, 07/12/2019 21.24:



cose decisamente complesse, ma non del tutto irrealistiche.

Io sapevo di una teoria secondo la quale lo spin [polarità] di un elettrone di uno stesso atomo sia "legato" con quello degli altri elettroni che lo compongono [a motivo del loro legame gravitazionale].

Suddetta teoria postulava che, se si portava uno di quegli elettroni a distanza indefinita, e da un altro elettrone dello stesso atomo si operasse una inversione di "spin", anche l'elettrone portato a distanza indefinita si sarebbe polarizzato in modo invertito.

Sarebbe la base per le comunicazioni "sub-spaziali" che siano istantanee, e indisturbate dalla legge di E=MxC2 dagli anni luce di distanza fra trasmettitore e ricevitore.

Quella teoria che conoscevo da giovane, potrebbe in un certo senso associarsi a quanto spiegato nel filmato con le correlazioni quantistiche.

Sono però cose ancora molto lontane dall'essere ben definite e da potersi usare in modo pratico...

restano "affascinanti".




Pur non avendo visto il video. Ho trovato interessante quanto hai detto caro Monseppe.

La teoria che conoscevi da giovane era quella del paradosso E.P.R. Teorizzato da Einstein, Podolsky, Rosen. O Paradosso Einstein-Podolsky-Rosen. Non favorevoli alla teoria della Meccanica Quantistica.

Il paradosso E.P.R. diceva:

"Abbiamo una coppia di particelle una con spin destrorso e l'altra con spin sinistrorso. Se una delle due cambia senso di rotazione. Anche l'altra, pur separata a una distanza di miliardi di anni luce, cambia il senso di rotazione istantaneamente in senso contrario alla sua particella correlata. Questo entrava in conflitto con il fatto che la velocità della luce non può essere superata. Einstein andò in cerca di alcune variabili, mai trovate.

Ora la Meccanica Quantistica è andata avanti. E ha superato Einstein. Quello che era il paradosso E.P.R. Ora viene chiamato effetto E.P.R. Le particelle sono correlate fra loro e sfidano la velocità della luce. Questo fenomeno viene chiamato Entanglement.

Questo è possibile probabilmente in seguito all'esistenza di tunnel che tengono in comunicazione le particelle in tutto lo spazio cosmico. Parliamo dei tunnel spazio-temporali o wormholes o Ponte di Einstein-Rosen. Si! Ancora una volta Einstein. Einstein li aveva previsti. Aveva previsto i tunnel spazio-temporali.

E' attraverso essi che è possibile il teletrasporto quantistico. Cioè trasferire particelle da una parte all'altra dello spazio.

Ciao
anto_netti



in concetto di tempo e spazio non hanno senso nel vuoto cosmico,solo in questa dimensione che ne riproduce l'effetto. Quella che ipotizzi come teletrasporto dovremmo chiamarla pure ricreazione in base al seme originario, che scompare una volta riprodotto altrove,e quello sarà il futuro diventando reale grazie al presente; poichè nella bilancia, il primo passerebbe al secondo livello di energia,qualunque esso sia ; e istantaneamente mediante i livelli della superficie energetica del vuoto cosmico, dove non esistono luoghi ma stati di livello; ma senza fantasiosi viaggi temporali. Avverrebbe istantaneo il trasporto perchè il tempo non esiste, ma solo come congettura di un prima e un dopo nello stesso presente. In questo presente nessuno è già nel regno millenario, quella realtà non esiste ancora, non cè nessuna creazione di quel genere poichè quel futuro è, sarà soltanto l'estensione del nostro presente.. dove verranno teletrasportatati i morti poichè sono stati sempre presenti mediante la potenza di Dio.
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
12/9/2019 11:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,243
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
Avogrado, 09/12/2019 19:21:




Video che merita di essere visto, anche se si rischia di sconfinare nelle speculazioni, ma le speculazioni sono come il sale un pizzico danno sapore alla vita oltre distruggono tutto!

triste non avere 44 minuti di tempo 😱
non per farmi gli affari Tuoi ma com'è possibile?



No, non è per forza triste, anzi, essere occupato a fare quello che ti piace permette di essere poi contento dei risultati che raccogli.

Vedro' nei prossimi giorni se ci sarà il tempo di mettersi davanti ad uno schermo in modo passivo... [SM=g10765]

Simon
12/10/2019 8:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,140
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Re: Re:
(SimonLeBon), 09/12/2019 23.36:



No, non è per forza triste, anzi, essere occupato a fare quello che ti piace permette di essere poi contento dei risultati che raccogli.

Vedro' nei prossimi giorni se ci sarà il tempo di mettersi davanti ad uno schermo in modo passivo... [SM=g10765]

Simon



Guardando video, devi valutare anche alcune incognite.

1) la teoria detta antalgica o speculare, (se ho capito), pur essendo possibile in termini teorici, concettua una "duplicazione dello stesso messaggio che l'ha generata". anche se suddetta "duplicazione" possa realizzarsi a distanza di miliardi di anni luce.
Potrebbe andare bene solo per "trasmettere copie di un messaggio originale da una fonte base a una fonte di arrivo.

2) la teoria dei "tunnel spaziali" (o legami sub spaziali non legati a spazio e tempo), mi pare che sia una cosa diversa. In tal coso si ipotizza che un oggetto fisico, da una fonte di partenza, possa essere inviato nello stesso stato fisico a una diversa fonte di arrivo, mantenendo la sua struttura e integrità originali.

3) La quantistica, invece, esulando le leggi di fisica oggi conosciute, prevederebbe la possibilità di manipolare, dirigere o spostare, forse attraverso suddetti "tunnel spaziali", se ho capito, materia fisica svincolandola dalle stesse leggi fisiche attualmente conosciute.

4) A mio avviso, però, tutto è legato dalle forze gravitazionali universali le quali, non essendo di natura "fisica", potrebbero fare da legame "conduttore" per l'applicazione di suddetti fenomeni.

Morale della "favola"... [SM=g2037509] dove troviamo l'energia necessaria per poter manipolare tali attualmente teorici e interessanti fenomeni?

(Mi pare Zichicci) ipotizzava che per viaggi intergalattici, si potrebbe usare il "ripiegamento dello spazio che sia fra un punto di partenza e uno di arrivo distante anche miliardi di anni luce.
In pratica, immagina un foglio di carta. Per arrivare dal bordo basso a quello alto, sia una distanza di milioni di anni luce.

Se però tu ripiegassi il foglio come fosse una circonferenza, portando il bordo basso a contatto con il bordo alto, un ipotetica astronave doverebbe solo fare i pochi "micrometri" per spostarsi dal suo punto di bordo basso al nuovo punto di bordo alto.
[SM=g2037509] ancora una volta... questione di enormi energie?

[SM=x1408427] Intanto.. "fantasticare" su ciò, pone le basi per esaminare i problemi che sia connessi.

A proposito di "energie"... per ora, è meglio usarle per "arrivare" a una meta che ritengo sia decisamente più importante... [SM=g27988]

ciao.

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
12/10/2019 9:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re: Re: Re:
monseppe2, 10/12/2019 08.31:



Morale della "favola"... [SM=g2037509] dove troviamo l'energia necessaria per poter manipolare tali attualmente teorici e interessanti fenomeni?




Leggendo dei libri sulla teoria delle Superstringhe è venuto fuori che l'energia viene sempre presa in prestito e poi restituita. In natura nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma.

Se vogliamo riallacciarci alla discussione sul nulla. Possiamo dire la stessa. Quindi anche il fatto che l'universo non viene dal nulla, ma da qualcosa di preesistente, che si è trasformato. Chiama in causa il fattore energia che viene data in prestito, creando materia e poi restituita tramite l'entropia.

Ciao
anto_netti
12/10/2019 5:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re: Re: Re: Re: Re:
geremia60(2019), 09/12/2019 23.11:



in concetto di tempo e spazio non hanno senso nel vuoto cosmico,solo in questa dimensione che ne riproduce l'effetto. Quella che ipotizzi come teletrasporto dovremmo chiamarla pure ricreazione in base al seme originario, che scompare una volta riprodotto altrove,e quello sarà il futuro diventando reale grazie al presente; poichè nella bilancia, il primo passerebbe al secondo livello di energia,qualunque esso sia ; e istantaneamente mediante i livelli della superficie energetica del vuoto cosmico, dove non esistono luoghi ma stati di livello; ma senza fantasiosi viaggi temporali. Avverrebbe istantaneo il trasporto perchè il tempo non esiste, ma solo come congettura di un prima e un dopo nello stesso presente. In questo presente nessuno è già nel regno millenario, quella realtà non esiste ancora, non cè nessuna creazione di quel genere poichè quel futuro è, sarà soltanto l'estensione del nostro presente.. dove verranno teletrasportatati i morti poichè sono stati sempre presenti mediante la potenza di Dio.




Non ho ipotizzato il teletrasporto quantistico. Il teletrasporto quantistico è un dato di fatto, realmente realizzato. Prima con fotoni. Poi con elettroni. Poi particelle sempre più grandi. Ora interi atomi. A distanze sempre più grandi.

Quello che la fisica non capisce è come esso si realizzi. Quello che lo realizza viene chiamato entanglement. Cioè il fatto che le particelle siano correlate fra loro. Che siano insomma in comunicazione. Ma a cosa è dovuto non si sa di preciso.

Possono essere dei tunnel spazio-temporali. Può essere che le particelle vengono distrutte e poi ricreate. Ma questo è più complicato per oggetti macroscopici. Tanto più con forme biologiche. Può essere tante cose. Non c'è nulla di fantasioso. E' lo stato attuale della ricerca. Una cosa è certa l'informazione viaggia più veloce della luce. Questo è stato ormai provato.

Credo che in questo campo il vuoto cosmico o meglio è più corretto dire il vuoto ultimo o vuoto dei vuoti c'entri poco. Il vuoto cosmico è quello interstellare e intergalattico, forse dove ancora esistono particelle e radiazioni. I tunnel spazio-temporali, se esistono fanno parte del nostro spazio fisico. Sono dei buchi nel tessuto spazio-temporale.

Il teletrasporto quantistico è una tecnica nell'ambito dell'informatica quantistica che permette, sotto certe restrizioni, di trasferire uno stato quantistico in un punto arbitrariamente lontano. Principalmente, l'effetto coinvolto è l'entanglement quantistico.

it.wikipedia.org/wiki/Teletrasporto_quantistico

Ciao
anto_netti
12/10/2019 8:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE

E il mitico effetto tunnel !
Su cui si basano tutti i semiconduttori che ci permettono i miracoli dell'elettronica.

it.wikipedia.org/wiki/Effetto_tunnel
Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:33 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com