printprint
New Thread
Reply
 

Gravità, entanglement quantistico, buchi neri e tempo -

Last Update: 12/23/2019 8:45 AM
Author
Print | Email Notification    
12/10/2019 9:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Sull'argomento, lontano da speculazioni di vario tipo, ho trovato molto interessante questo volumetto



Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
12/11/2019 8:45 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,626
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Riguardo il teletrasporto quantistico se n'è parlato in questa discussione:

testimonidigeova.freeforumzone.com/d/10360075/-/discussi...

Ciao
anto_netti
12/11/2019 11:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,911
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
anto_netti, 10/12/2019 17.48:

geremia60(2019), 09/12/2019 23.11:



in concetto di tempo e spazio non hanno senso nel vuoto cosmico,solo in questa dimensione che ne riproduce l'effetto. Quella che ipotizzi come teletrasporto dovremmo chiamarla pure ricreazione in base al seme originario, che scompare una volta riprodotto altrove,e quello sarà il futuro diventando reale grazie al presente; poichè nella bilancia, il primo passerebbe al secondo livello di energia,qualunque esso sia ; e istantaneamente mediante i livelli della superficie energetica del vuoto cosmico, dove non esistono luoghi ma stati di livello; ma senza fantasiosi viaggi temporali. Avverrebbe istantaneo il trasporto perchè il tempo non esiste, ma solo come congettura di un prima e un dopo nello stesso presente. In questo presente nessuno è già nel regno millenario, quella realtà non esiste ancora, non cè nessuna creazione di quel genere poichè quel futuro è, sarà soltanto l'estensione del nostro presente.. dove verranno teletrasportatati i morti poichè sono stati sempre presenti mediante la potenza di Dio.




Non ho ipotizzato il teletrasporto quantistico. Il teletrasporto quantistico è un dato di fatto, realmente realizzato. Prima con fotoni. Poi con elettroni. Poi particelle sempre più grandi. Ora interi atomi. A distanze sempre più grandi.

Quello che la fisica non capisce è come esso si realizzi. Quello che lo realizza viene chiamato entanglement. Cioè il fatto che le particelle siano correlate fra loro. Che siano insomma in comunicazione. Ma a cosa è dovuto non si sa di preciso.

Possono essere dei tunnel spazio-temporali. Può essere che le particelle vengono distrutte e poi ricreate. Ma questo è più complicato per oggetti macroscopici. Tanto più con forme biologiche. Può essere tante cose. Non c'è nulla di fantasioso. E' lo stato attuale della ricerca. Una cosa è certa l'informazione viaggia più veloce della luce. Questo è stato ormai provato.

Credo che in questo campo il vuoto cosmico o meglio è più corretto dire il vuoto ultimo o vuoto dei vuoti c'entri poco. Il vuoto cosmico è quello interstellare e intergalattico, forse dove ancora esistono particelle e radiazioni. I tunnel spazio-temporali, se esistono fanno parte del nostro spazio fisico. Sono dei buchi nel tessuto spazio-temporale.

Il teletrasporto quantistico è una tecnica nell'ambito dell'informatica quantistica che permette, sotto certe restrizioni, di trasferire uno stato quantistico in un punto arbitrariamente lontano. Principalmente, l'effetto coinvolto è l'entanglement quantistico.

it.wikipedia.org/wiki/Teletrasporto_quantistico

Ciao
anto_netti



sono trasportate soltanto le caratteristiche, e non il fotone originale.. venendo eliminato il fotone di origine, in realtà non è eliminato, si è restituito al magma quantistico del vuoto, e che pertanto il dislivello verrebbe restituito all'altro fotone gemello . SE non ci fosse ne apparirebbe uno clonato se dovesse scegliere in quale fessura passare ...Nel vuoto viaggia senza scomodare il tempo , ci viaggia pure la luce, ma quel sottofondo è istantaneo.. perchè non cè un luogo in cui viaggiare , ma un dislivello da ripristinare come tra vasi comunicanti .

Chiaramente non si può clonare un pianeta non è proprietà del plasma energetico che costituisce il vuoto che contiene i diversi livelli strutturali di energia materializzata, di poter produrre un pianeta o relativo sistema solare.. ma ammesso e concesso si potesse fare.. bisogna prima costruirlo, e non è dono quantistico arrivare a questi livelli organizzati di strutture atomiche fino ad arrivare alla vita. Questo per dire che è favolistica la teoria dei neoateisti riguardo i multiuniversi multi umani.. clonati... predestinati reincarnati quantisticamente.. = idea infernale.



------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
12/13/2019 7:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 390
Location: BERGAMO
Age: 59
Tutto questo mi porta ad una riflessione, siamo dotati di intelletto e libero arbitrio, la sapienza si evolve e rinnova secolo dopo secolo, ma l'essere umano e' pronto per la conoscenza assoluta prerogativa Divina?
Ci hanno provato i primi esseri umani e sappiamo com'e' andata a finire...
12/14/2019 2:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re:
Giuseppe...61, 13/12/2019 19.54:

Tutto questo mi porta ad una riflessione, siamo dotati di intelletto e libero arbitrio, la sapienza si evolve e rinnova secolo dopo secolo, ma l'essere umano e' pronto per la conoscenza assoluta prerogativa Divina?
Ci hanno provato i primi esseri umani e sappiamo com'e' andata a finire...




Eccl 3:11
Ogni cosa egli ha fatto bella a suo tempo. Anche il tempo indefinito ha posto nel loro cuore, affinché il genere umano non trovi mai l’opera che il [vero] Dio ha fatto dall’inizio alla fine.

Sarà una conoscenza con progresso di tipo asintotico
12/16/2019 9:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,626
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re: Re:
Avogrado, 14/12/2019 14.31:




Eccl 3:11
Ogni cosa egli ha fatto bella a suo tempo. Anche il tempo indefinito ha posto nel loro cuore, affinché il genere umano non trovi mai l’opera che il [vero] Dio ha fatto dall’inizio alla fine.

Sarà una conoscenza con progresso di tipo asintotico




Spesso anch'io cito questa scrittura, che evidenzia il fatto che non avremo mai la conoscenza assoluta.

Impareremo sempre di più. Ma non avremo mai la conoscenza assoluta.

Ciao
anto_netti
12/16/2019 9:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,102
Location: BOCA
Age: 49
Re: Re: Re:
geremia60(2019), 07/12/2019 17.12:



nel secondo video, è sufficiente arrivare a quando l'oratore cita il vangelo...anche se lo interpreta in modo ambiguo tra forza impersonale e forza personale ( Dio). Ma realmente come già supponevo io nel mio, la quantistica conduce al modo con cui Dio ha operato almeno in questi aspetti della fisica.. le due materie religione e scienza si uniscono sempre più. Infatti mi accorgo che alcuni esempi fatti in questo video li facevo pure io, in base alla conoscenza di base e alla osservazione personale, difatti per esempio ho sempre dubitato della spiegazione di Einstein circa la gravita, oggi definita teoricamente come gravità quantistica, in pratica queste teorie ci ero passato per conto mio molti anni fa, quando non conoscevo la meccanica quantistica. Ma ultimamente in base alla mia idea che il tempo non esiste, e che la gravità o lo stesso spazio vuoto, il tunnel il legame che possa far riapparire un oggetto all'istante in un altro luogo dell'universo, sia la conseguenza della volontà di Dio che ricrea l'oggetto o il soggetto originale , questo essendo che rappresenta la risurrezione, la cosa non cambia se discutiamo di un passato e un futuro e che indirettamente tale teoria rende credibile la risurrezione dei morti, perchè mai cessato di essere, come memoria quantistica Anche se comunque personalmente nel loro caso sono convinto che tale conoscenza in generale venga tramite il dio di questo mondo.. infatti si ricollegano ai Veda e al buddismo... a parte i vangeli

Pee cui teorizzi la risurrezione non come ricreazione ma come distorsione dello spazio-tempo da parte di Dio in modo da far riapparire nel futuro una persona che esisteva nel passato bypassando il momento della sua morte tenendo conto dell'inesistenza del tempo ?
12/16/2019 10:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,319
Re: Re: Re: Re:
claudio2018, 16/12/2019 09.35:

Pee cui teorizzi la risurrezione non come ricreazione ma come distorsione dello spazio-tempo da parte di Dio in modo da far riapparire nel futuro una persona che esisteva nel passato bypassando il momento della sua morte tenendo conto dell'inesistenza del tempo ?




premesso che non ho guardato il video..

mi chiedo Chi e cosa sarebbe quindi tornato
e divenuto polvere alla morte (è una mezza verità) ?

facciamo un esempio?
a chi dissolto con l’esplosione atomica a hiroshima e nagasaki
quei corpi proiettati come immagini a chi appartengono
se secondo questa teoria si trovano altrove

e vale la stessa sorte o legge naturale (anche se a noi sconosciuta)
dicevo vale indiscriminatamente per qualunque genere di persona?




_________________________________________________
...le tue proprie consolazioni vezzeggiavano la mia anima
salmo 94:19
12/16/2019 2:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE

Se la gravità fosse un'accelerazione centrifuga della materia tridimensionale che ruota in uno spazio quadrimensionale?

Perchè è una STRANA forza
per esempio se io accelero in un'auto di 9,8 m/Sec^2 vengo schiacciato al sedile nel frattempo che aumento di velocità

ma se sono in caduta libera verso la terra accelero allo stesso modo ma non sento nessuna forza!

al contrario la forza la sento quando sto fermo.
[Edited by Avogrado 12/16/2019 2:01 PM]
12/16/2019 4:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,911
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re: Re: Re:
claudio2018, 16/12/2019 09.35:

Pee cui teorizzi la risurrezione non come ricreazione ma come distorsione dello spazio-tempo da parte di Dio in modo da far riapparire nel futuro una persona che esisteva nel passato bypassando il momento della sua morte tenendo conto dell'inesistenza del tempo ?



il legame che possa far riapparire un oggetto all'istante in un altro luogo dell'universo, sia la conseguenza della volontà di Dio che ricrea l'oggetto o il soggetto originale , questo essendo che rappresenta la risurrezione, la cosa non cambia se discutiamo di un passato e un futuro e che indirettamente tale teoria rende credibile la risurrezione dei morti, perchè mai cessato di essere, come memoria quantistica

ciao, partendo dal presupposto premesso dalla teoria , dicevo che dovrebbe essere credibile la stessa risurrezione dei morti , intesa come informazione che viene introdotta in un altro fotone. Ossia il seme del morto come informazione non viene perduta, ma sarebbe inserita in un nuovo corpo che è identico, non è una clonazione poichè l'informazione è sempre la stessa, ma proprio la stessa e non ricreata .Per intenderci : SE prendiamo un lettore della mente per trasportare la nostra identità in un nuovo corpo, ebbene non sarebbe mai la stessa da cui è stata copiata , perchè per l'appunto è una copia. Leggiamo: Padre nelle tue mani affido il mio spirito. Credo che questo possa indicare una conservazione e non una fotocopia... per cosi dire il fotone = corpo celeste è creazione di Dio, quando si deciderà di farlo apparire, ma la nefesh è sempre quella . La nefesh psichica generata dal corpo non è un astratto, non perisce; è qualcosa "Ciò che semini non è il corpo che dovrà nascere" ebbene quel seme lho generato io con le mie scelte,e il correlato; esso è la mia anima che senza un corpo rimane a livello di inconsapevolezza, di stasi, di inattività.
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
12/16/2019 6:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,319




Si le tesi sono interessanti ma
credo non aggiungano un millesimo di credibilità nelle promesse fatte da Geova anche quelle relative la risurrezione
io personalmente non ho mai pensato si trattasse di una clonazione
o copia della persona precedentemente morta.
Questo sia che riceva un corpo spirituale o che si tratti di un corpo terreno
persino il suo backgraund sarà il medesimo con pregi e difetti
(che tra l’altro non spariranno miracolosamente, per quel che riguarda gli uomini sulla terra)

mi dispiace per chi ha bisogno di una spiegazione scientifica per credere
(attualmente non la si puo neppure definire tale)

_________________________________________________
...le tue proprie consolazioni vezzeggiavano la mia anima
salmo 94:19
12/16/2019 7:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,140
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Re: Re: Re: Re: Re:
Ciao avogadro...

Per forza che non la senti... Cadendo.

Perchè vai nelle stessa direzione che ti attrae...

Nel caso di un razzo, invece, tu vai in direzione opposta alla gravità, e l'accelerazione del razzo si somma alla gravità che ti attira.

Ciao.
[Edited by monseppe2 12/16/2019 7:37 PM]

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
12/17/2019 10:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,626
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re: Re: Re: Re: Re:
frida18, 16/12/2019 10.32:



facciamo un esempio?
a chi dissolto con l’esplosione atomica a hiroshima e nagasaki
quei corpi proiettati come immagini a chi appartengono
se secondo questa teoria si trovano altrove




Quei corpi si sono trasformati, sicuramente in particelle e radiazioni. Quindi l'informazione non va perduta. Come non va perduta l'informazione degli eventi del passato. Il viaggio nel tempo, ad esempio, non è possibile con il nostro corpo. Ma il passato, molto probabilmente possiamo visualizzarlo, senza però poterlo modificare, con un cronovisore e raccogliendo particelle e radiazioni che riguardano un certo evento del passato, che conserva quelle informazioni. In fin dei conti quando facciamo una foto o un video, facciamo un viaggio nel tempo. O meglio lo visualizziamo.

Quindi è certo che l'informazione non va perduta.

Ed è quindi possibile che la risurrezione non sia una clonazione. Perché un clone sarebbe una copia. Ma Geova nella risurrezione userà le informazioni che si sono conservate di ogni persona che è esistita in passato.

Solo che dovremmo stare attenti a non fare tante speculazioni, se non abbiamo la certezza. Nella scienza ogni cosa è vera quando è verificata sperimentalmente.

Ciao
anto_netti
12/18/2019 1:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,626
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Ritornando al cronovisore, non si fa altro che a visualizzare il passato con immagini elettroniche.

Che cosa sono le immagini elettroniche? Non sono altro quelle che vediamo in un televisore, tablet, smartphone e computer. Vengono tracciate da elettroni e fotoni.

Che differenza c'è tra un'immagine elettronica e un oggetto reale materiale?

L'immagine elettronica è virtuale, l'altra è reale. Per ottenere un oggetto reale materiale, oltre gli elettroni devono aggregarsi insieme anche protoni e neutroni.

Mi sono cimentato in diversi racconti di fantascienza. Ma non ho voluto mai pubblicarli. Non mi interessa farlo. Lo faccio solo per passione verso la fantascienza. E ho ipotizzato l'unico modo di viaggiare nel tempo:

Se riuscissimo in qualche modo a diventare da esseri materiali reali degli esseri elettronici, come nei film "Tron" e "Tron Legacy". Potremmo viaggiare nel mondo quantistico. E quindi in quel mondo il viaggio nel tempo sarebbe possibile. Mentre non è possibile nel mondo materiale, dove regnano le leggi della fisica classica. Dobbiamo fare i conti con la decoerenza quantistica. Anche il teletrasporto di esseri umani sarebbe possibile se diventassimo esseri elettronici. Anche i wormhole sembra che esistano a livello quantistico. Quindi o la fisica deve trovare il modo di ingrandirli per farci viaggiare in essi. Oppure dobbiamo rimpicciolirci noi a livello quantistico e diventare quindi esseri elettronici.

Ciao
anto_netti
12/18/2019 1:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,319
Re:
anto_netti, 18/12/2019 13.04:

Ritornando al cronovisore, non si fa altro che a visualizzare il passato con immagini elettroniche.

Che cosa sono le immagini elettroniche? Non sono altro quelle che vediamo in un televisore, tablet, smartphone e computer. Vengono tracciate da elettroni e fotoni.

Che differenza c'è tra un'immagine elettronica e un oggetto reale materiale?

L'immagine elettronica è virtuale, l'altra è reale. Per ottenere un oggetto reale materiale, oltre gli elettroni devono aggregarsi insieme anche protoni e neutroni.



Ciao
anto_netti




Ma si parla comunque di oggetti reali, non di esseri viventi...

è affascinante usare la fantasia facendola interagire con
elementi scientifici...ci fa sentire meno miseramente mortali






_________________________________________________
...le tue proprie consolazioni vezzeggiavano la mia anima
salmo 94:19
12/18/2019 4:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,911
Location: MILANO
Age: 60
Re:
anto_netti, 18/12/2019 13.04:

Ritornando al cronovisore, non si fa altro che a visualizzare il passato con immagini elettroniche.

Che cosa sono le immagini elettroniche? Non sono altro quelle che vediamo in un televisore, tablet, smartphone e computer. Vengono tracciate da elettroni e fotoni.

Che differenza c'è tra un'immagine elettronica e un oggetto reale materiale?

L'immagine elettronica è virtuale, l'altra è reale. Per ottenere un oggetto reale materiale, oltre gli elettroni devono aggregarsi insieme anche protoni e neutroni.

Mi sono cimentato in diversi racconti di fantascienza. Ma non ho voluto mai pubblicarli. Non mi interessa farlo. Lo faccio solo per passione verso la fantascienza. E ho ipotizzato l'unico modo di viaggiare nel tempo:

Se riuscissimo in qualche modo a diventare da esseri materiali reali degli esseri elettronici, come nei film "Tron" e "Tron Legacy". Potremmo viaggiare nel mondo quantistico. E quindi in quel mondo il viaggio nel tempo sarebbe possibile. Mentre non è possibile nel mondo materiale, dove regnano le leggi della fisica classica. Dobbiamo fare i conti con la decoerenza quantistica. Anche il teletrasporto di esseri umani sarebbe possibile se diventassimo esseri elettronici. Anche i wormhole sembra che esistano a livello quantistico. Quindi o la fisica deve trovare il modo di ingrandirli per farci viaggiare in essi. Oppure dobbiamo rimpicciolirci noi a livello quantistico e diventare quindi esseri elettronici.

Ciao
anto_netti



non puoi interagire con le immagini elettroniche, poichè esse sono immagini che nel loro evolversi erano legate a tutto il resto, non avevano vita propria, e non l'avresti neppure tu in tal e forma, ma ci sarebbe dietro la mente del pc quantico a giocare con le immagini e non le immagini in se stesse prive di volontà , come in quella serei televisiva la cui immagine era realizzata dalla rete ; in ogni caso devi dargli un corpo vuoi terrestre o celeste
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
12/19/2019 10:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,626
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re: Re:
frida18, 18/12/2019 13.59:



Ma si parla comunque di oggetti reali, non di esseri viventi...




Si! In un certo senso si.





è affascinante usare la fantasia facendola interagire con
elementi scientifici...ci fa sentire meno miseramente mortali




Beh! La fantasia può aiutare ad elaborare a volte anche teorie serie.

Ciao
anto_netti
12/19/2019 10:48 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,626
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re: Re:
geremia60(2019), 18/12/2019 16.31:



non puoi interagire con le immagini elettroniche, poichè esse sono immagini che nel loro evolversi erano legate a tutto il resto, non avevano vita propria, e non l'avresti neppure tu in tal e forma, ma ci sarebbe dietro la mente del pc quantico a giocare con le immagini e non le immagini in se stesse prive di volontà , come in quella serei televisiva la cui immagine era realizzata dalla rete ; in ogni caso devi dargli un corpo vuoi terrestre o celeste




Non sottovaluterei il mondo della meccanica quantistica, dell'elettronica, dell'informatica quantistica e delle intelligenze artificiali. Ancora in gran parte sconosciuto. Potrebbe essere un mondo che non ha bisogno dei protoni e neutroni che servono per formare la materia e poter avere quindi una vita propria intelligente. Ad esempio credo che quando avviene il collasso della funzione d'onda da parte di un osservatore che osserva una particella la mente interagisce con la particella. Quindi la mente interagisce in un certo qual modo con la materia. Ma nel mondo quantistico è probabile che esista già un qualcosa di intelligente. La mente di Dio. Nel mondo dell'elettronica e dell'informatica quantistica potremmo trovarci probabilmente in una dimensione spaziale diversa da quella del nostro universo. Tante potrebbero essere le realtà extradimensionali.

Ciao
anto_netti
12/19/2019 2:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re: Re: Re:
anto_netti, 19/12/2019 10.48:

geremia60(2019), 18/12/2019 16.31:



non puoi interagire con le immagini elettroniche, poichè esse sono immagini che nel loro evolversi erano legate a tutto il resto, non avevano vita propria, e non l'avresti neppure tu in tal e forma, ma ci sarebbe dietro la mente del pc quantico a giocare con le immagini e non le immagini in se stesse prive di volontà , come in quella serei televisiva la cui immagine era realizzata dalla rete ; in ogni caso devi dargli un corpo vuoi terrestre o celeste




Non sottovaluterei il mondo della meccanica quantistica, dell'elettronica, dell'informatica quantistica e delle intelligenze artificiali. Ancora in gran parte sconosciuto. Potrebbe essere un mondo che non ha bisogno dei protoni e neutroni che servono per formare la materia e poter avere quindi una vita propria intelligente. Ad esempio credo che quando avviene il collasso della funzione d'onda da parte di un osservatore che osserva una particella la mente interagisce con la particella. Quindi la mente interagisce in un certo qual modo con la materia. Ma nel mondo quantistico è probabile che esista già un qualcosa di intelligente. La mente di Dio. Nel mondo dell'elettronica e dell'informatica quantistica potremmo trovarci probabilmente in una dimensione spaziale diversa da quella del nostro universo. Tante potrebbero essere le realtà extradimensionali.

Ciao
anto_netti



La Vita è informazione può avere diversi supporti carbonio, fotoni ologrammi, plasma stellare, magnetismo ecc.
ne parlano questi due scienziati
images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/51OTaFCVHPL._SX359_BO1,204,203,...
12/19/2019 3:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,911
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re: Re:
anto_netti, 19/12/2019 10.48:

geremia60(2019), 18/12/2019 16.31:



non puoi interagire con le immagini elettroniche, poichè esse sono immagini che nel loro evolversi erano legate a tutto il resto, non avevano vita propria, e non l'avresti neppure tu in tal e forma, ma ci sarebbe dietro la mente del pc quantico a giocare con le immagini e non le immagini in se stesse prive di volontà , come in quella serie televisiva la cui immagine era realizzata dalla rete ; in ogni caso devi dargli un corpo vuoi terrestre o celeste




Non sottovaluterei il mondo della meccanica quantistica, dell'elettronica, dell'informatica quantistica e delle intelligenze artificiali. Ancora in gran parte sconosciuto. Potrebbe essere un mondo che non ha bisogno dei protoni e neutroni che servono per formare la materia e poter avere quindi una vita propria intelligente. Ad esempio credo che quando avviene il collasso della funzione d'onda da parte di un osservatore che osserva una particella la mente interagisce con la particella. Quindi la mente interagisce in un certo qual modo con la materia. Ma nel mondo quantistico è probabile che esista già un qualcosa di intelligente. La mente di Dio. Nel mondo dell'elettronica e dell'informatica quantistica potremmo trovarci probabilmente in una dimensione spaziale diversa da quella del nostro universo. Tante potrebbero essere le realtà extradimensionali.

Ciao
anto_netti



non per nulla ho specificato che a tali immagini devi dargli un corpo o umano o celeste, cioè alla visione olografica o quantistica dell'universo.

non credo che la realtà invisibile cosciente sia solo una questione quantistica, che potrebbe rappresentare solo i mattoni di tale mondo invisibile

Uguale allo stesso modo per le proprietà della materia che mostrano comunque proprietà intelligenti che interagiscono in modo intelligente , ma che per costruirci su un essere cosciente non bastava... allo stesso modo per costruirci su un cellulare o una intelligenza artificiale.. anche se senza consapevolezza , (modello di ogni demone , seguito per scelta; diventato più un cervello ma non un essere cosciente nel senso compiuto, poichè chi vive solo per se stesso è morto come la materia inanimata.). diremmo definendolo come una intelligenza artificiale..autonoma come quella di una cellula organica , che è una intelligenza artificiale, senza consapevolezza di generare il nostro io..ma programmate per non essere egoiste possono generare una immagine di Dio, che parimente è uguale a Egli generato da tutto il corpo cosmico del suo essere . Un pò simile a noi come umanità divenendo come un singolo cervello a livello collettivo il cui potenziale intellettivo non è inferiore a quello di un angelo,anche se più lento e dispersivo.

possiamo dire di avere scoperto i mattoni dell'invisibile? e cosa sarebbe? il vuoto pieno?

la presenza di uno spirito risulta uguale allo spazio vuoto, non segnala nulla in questa dimensione, ne onda ne corpuscolo. Sembra fatta dello stesso spazio vuoto, ma per interagire nel nostro mondo deve esserci nella materia una sua caratteristica che può condividere comunicare scambiare . sarò in parte la gravità? o Altro?





[Edited by geremia60(2019) 12/19/2019 3:43 PM]
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:17 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com