printprint
New Thread
Reply
 

Nel Giardino di Eden Dio offri immortalità o vita eterna?

Last Update: 5/24/2020 10:56 PM
Author
Print | Email Notification    
5/13/2020 2:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,204
Location: BARI
Age: 67
Re: Re: Re:
laila74, 12/05/2020 23:48:




e dove sta scritto che se non mangiava dell'albero della conoscenza Dio gli avrebbe fatto mangiare dell'albero della vita?

Non c'è caro mio nella Bibbia, sta solo nella tua fantasia.

Nella Bibbia c'è il contrario di quello che tu dici.

Dio disse di non mangiare degli alberi piantati al centro del giardino e al centro c'erano i due alberi quello della conoscenza e quello della vita.
Se vogliamo interpretare, non possiamo contraddire la Parola con la nostra interpretazione

shalom


nella mia fantasia?

guarda che Adamo fu cacciato perchè non lo mangiasse

(Genesi 3:21-23) .... 22 Dopodiché Geova Dio disse: “L’uomo è diventato simile a uno di noi nel conoscere il bene e il male. Ora, affinché lui non stenda la mano per prendere anche il frutto dell’albero della vita e mangi e viva per sempre...”

ti consiglio di leggere bene hai le idee confuse


5/13/2020 6:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Laila,


Dio ha mandato via Adamo dall'Eden perchè, peccatore come era, se mangiava dall'albero della vita sarebbe vissuto per sempre.
Così è scritto. Questo significa senza mezzi termini che l'albero della vita (voluto da Dio e piantato da Dio in quel luogo) dà la possibilità di vivere per sempre



Sì è così, Adamo aveva la vita eterna ma non l'immortalità, dipendeva da Dio come detto, la fonte della vita per restare in vita. Se avesse mangiato il frutto avrebbe avuto avuto l'immortalità, indipendentemente da Dio.

Non pare comunque che all'inizio Dio avesse vietato di mangiare dell'albero della vita, ma solo di quello della conoscenza del bene e del male:

Puoi mangiare a volontà i frutti di ogni albero del giardino, ma il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male non devi mangiarlo, perché nel giorno in cui lo mangerai sicuramente morirai

Non sappiamo perché Adamo fino a quel momento non lo avesse mangiato, se perché Dio gli disse che lo avrebbe mangiato in seguito, perché non sapeva che ci fosse o altro, certamente era volontà di Dio che lo mangiasse perché fintantoché non peccò non c'erano proibizioni in merito.


Tutti quelli che vincono mangeranno del frutto dell'albero della vita e questo è sicuro perchè è Gesù che lo dice per mezzo del Suo angelo



Certo, sicuramente i fratelli di Cristo che vincono, cioè si dimostrano fedeli, riceveranno l'immortalità quando saranno risorti alla vita celeste. Ma lo abbiamo già detto.

Shalom
[Edited by barnabino 5/13/2020 8:50 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/13/2020 8:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,204
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Re: Re: Re:
Angelo Serafino53, 5/13/2020 2:12 PM:


nella mia fantasia?

guarda che Adamo fu cacciato perchè non lo mangiasse

(Genesi 3:21-23) .... 22 Dopodiché Geova Dio disse: “L’uomo è diventato simile a uno di noi nel conoscere il bene e il male. Ora, affinché lui non stenda la mano per prendere anche il frutto dell’albero della vita e mangi e viva per sempre...”

ti consiglio di leggere bene hai le idee confuse



Esatto, è scritto chiaramente nel testo e la cosa poteva avvenire.

L'abbiamo già spiegato a Laila, basta leggere (o rileggere).

Simon

5/13/2020 9:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,204
Location: BARI
Age: 67
Re: Re: Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 13/05/2020 20:45:



Esatto, è scritto chiaramente nel testo e la cosa poteva avvenire.

L'abbiamo già spiegato a Laila, basta leggere (o rileggere).

Simon



non solo lo caccio da quel luogo geografico ma fece in modo che non potesse furbescamente accedervi

(Genesi 3:23, 24) 23 4 Così scacciò l’uomo e, per impedire l’accesso all’albero della vita, mise a oriente del giardino di Èden dei cherubini e una spada fiammeggiante che roteava di continuo...
5/13/2020 10:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re:
Angelo Serafino53, 11/05/2020 23:52:

una nostra rivista diceva sull'argomento:

Sappiamo che gli esseri umani mortali — anche quelli perfetti che hanno la prospettiva della vita senza fine sulla terra — devono mangiare e bere per rimanere in vita, altrimenti muoiono e i loro corpi si corrompono. (Genesi 2:9, 15, 16)

Senza dubbio l’immortalità comporta una qualità di vita che non ha bisogno di essere sostentata in questo modo. Si potrebbe quindi dire che tutti coloro che diventano immortali non sono soggetti alla morte o che ‘la morte non li signoreggia più’. Inoltre questo sarebbe in armonia con il fatto che ricevono l’incorruzione, ciò che indica che intrinsecamente il loro corpo od organismo spirituale non è soggetto a decadere, rovinarsi o corrompersi. (Confronta II Corinti 5:1; Rivelazione 20:6). Sotto questi aspetti si può vedere una differenza fra l’immortalità e la vita umana eterna.




la vita umana eterna come la chiami tu nella Bibbia non c'è.

E' una dottrina, quella dominante che fà proseliti, di una congregazione religiosa.

Dimmi i passi che parlano della vita eterna con sangue e carne.

Io ti citerò decine di passi che dicono che il corpo fisico dell'uomo muore compiuti i sui anni.

shalom
5/13/2020 11:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re: Re: Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 13/05/2020 20:45:



Esatto, è scritto chiaramente nel testo e la cosa poteva avvenire.

L'abbiamo già spiegato a Laila, basta leggere (o rileggere).

Simon





caro simon

non mi piace usare questo termine, ma devo.

Vedo che non hai capito neanche dopo che tu stesso hai postato il passo di Genesi.

Adamo l'immortalità l'avrebbe acquistata mangiando dall'albero della vita, che ovviamente è simbolico, e non se non avesse peccato.
Dio sà che adamo ha peccato, però sà anche che se mangia vive per sempre, anche se peccatore e ribelle a Dio, e per questo lo caccia via.

Hai capito che non è il peccato che ha privato Adamo della vita eterna? (quando si parla di vita eterna è quella con corpo spirituale e non fisico).
Perchè se cosi fosse Adamo anche se mangiava dall'albero della vita non avrebbe potuto vivere per sempre.

shalom
5/13/2020 11:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,204
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
laila74, 5/13/2020 11:00 PM:



caro simon

non mi piace usare questo termine, ma devo.

Vedo che non hai capito neanche dopo che tu stesso hai postato il passo di Genesi.

Adamo l'immortalità l'avrebbe acquistata mangiando dall'albero della vita, che ovviamente è simbolico, e non se non avesse peccato.
Dio sà che adamo ha peccato, però sà anche che se mangia vive per sempre, anche se peccatore e ribelle a Dio, e per questo lo caccia via.

Hai capito che non è il peccato che ha privato Adamo della vita eterna? (quando si parla di vita eterna è quella con corpo spirituale e non fisico).
Perchè se cosi fosse Adamo anche se mangiava dall'albero della vita non avrebbe potuto vivere per sempre.

shalom



Caro laila,

Paolo afferma il contrario di quello che tu scrivi, quando dice:

Rom 5, 19 Infatti, come per la disubbidienza di un solo uomo i molti sono stati resi peccatori, così anche per l’ubbidienza di uno solo i molti saranno costituiti giusti. 20 La legge poi è intervenuta a moltiplicare la trasgressione; ma dove il peccato è abbondato, la grazia è sovrabbondata, 21 affinché, come il peccato regnò mediante la morte, così pure la grazia regni mediante la giustizia a vita eterna, per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore.

Adamo comunque poteva mangiare dall'albero della vita, era una disposizione di Dio che conferma la possibilità di vivere eternamente sulla terra, in carne ed ossa.


Simon
5/13/2020 11:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,204
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Re:
laila74, 5/13/2020 10:48 PM:



la vita umana eterna come la chiami tu nella Bibbia non c'è.

E' una dottrina, quella dominante che fà proseliti, di una congregazione religiosa.

Dimmi i passi che parlano della vita eterna con sangue e carne.

Io ti citerò decine di passi che dicono che il corpo fisico dell'uomo muore compiuti i sui anni.

shalom



Caro Laila,

i passi sono noti e sono già stati citati, non serve portare la discussione fuori dal soggetto in discussione.

Paolo fa un chiaro collegamento tra morte e peccato, quindi se Adamo non avesse peccato, secondo Paolo e non secondo noi, non avrebbe sperimentato le sue conseguenze e, piu' a lungo, la morte.

Simon
5/13/2020 11:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re:
barnabino, 13/05/2020 18:37:

Caro Laila,


Dio ha mandato via Adamo dall'Eden perchè, peccatore come era, se mangiava dall'albero della vita sarebbe vissuto per sempre.
Così è scritto. Questo significa senza mezzi termini che l'albero della vita (voluto da Dio e piantato da Dio in quel luogo) dà la possibilità di vivere per sempre



Sì è così, Adamo aveva la vita eterna ma non l'immortalità, dipendeva da Dio come detto, la fonte della vita per restare in vita. Se avesse mangiato il frutto avrebbe avuto avuto l'immortalità, indipendentemente da Dio.

Non pare comunque che all'inizio Dio avesse vietato di mangiare dell'albero della vita, ma solo di quello della conoscenza del bene e del male:

Puoi mangiare a volontà i frutti di ogni albero del giardino, ma il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male non devi mangiarlo, perché nel giorno in cui lo mangerai sicuramente morirai

Non sappiamo perché Adamo fino a quel momento non lo avesse mangiato, se perché Dio gli disse che lo avrebbe mangiato in seguito, perché non sapeva che ci fosse o altro, certamente era volontà di Dio che lo mangiasse perché fintantoché non peccò non c'erano proibizioni in merito.


Tutti quelli che vincono mangeranno del frutto dell'albero della vita e questo è sicuro perchè è Gesù che lo dice per mezzo del Suo angelo



Certo, sicuramente i fratelli di Cristo che vincono, cioè si dimostrano fedeli, riceveranno l'immortalità quando saranno risorti alla vita celeste. Ma lo abbiamo già detto.

Shalom




Genesi 2:9 Dio il SIGNORE fece spuntare dal suolo ogni sorta d'alberi piacevoli a vedersi e buoni per nutrirsi, tra i quali l'albero della vita in mezzo al giardino e l'albero della conoscenza del bene e del male.

Genesi 3: 2 La donna rispose al serpente: «Del frutto degli alberi del giardino ne possiamo mangiare; 3 ma del frutto dell'albero che è in mezzo al giardino Dio ha detto: "Non ne mangiate e non lo toccate, altrimenti morirete"


So che è al singolare ma la Parola dice che l'albero della vita e l'albero della conoscenza sono in mezzo al giardino e dice anche che dell'albero che è in mezzo al giardino non ne potevano mangiare.

Come puoi sostenere che potevano mangiare dall'albero della vita che è in mezzo al giardino?

shalom
5/13/2020 11:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Laila,


la vita umana eterna come la chiami tu nella Bibbia non c'è



Non capisco cosa vuoi dire che non c'è. Non è Dio secondo le Scritture che crea e che sostiene la vita? Il Samo 104 dice:

"Se togli il loro spirito, muoiono e tornano alla polvere. Se mandi il tuo spirito, vengono creati"

Dio è in grado di dare e togliere la vita all'uomo eternamente, trovo bizzarra l'idea che Dio abbia dato l'alito di vita ad Adamo ma noi sia in grado di sostenere la sua vita con il suo spirito infinito.


E' una dottrina, quella dominante che fà proseliti, di una congregazione religiosa



A parte la caduta di stile, purtroppo la lettura della Bibbia non pare giovare alla tua educazione, non vedo che "proseliti" possa fare, sarebbe più allettante l'immortalità.


Dimmi i passi che parlano della vita eterna con sangue e carne



Non leggo neppure passi in cui "carne e sangue" non possono vivere in eterno. Se Adamo, di carne e sangue, avesse mangiato il frutto dell'albero della vita avrebbe vissuto per sempre.


Io ti citerò decine di passi che dicono che il corpo fisico dell'uomo muore compiuti i sui anni



Non ne dubito, questa è infatti la prospettiva della carne imperfetta corrotta da peccato, ma grazie a Cristo abbiamo la prospettiva di essere di nuovo elevati alla perfezione vivere eternamente.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/13/2020 11:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,168
TdG
A mio parere, l'argomento immortalità e vita eterna è sopravvalutato.
Anche un unto fratello di Cristo che ha la prospettiva dell'immortalità sa benissimo di non aver alcuna intenzione di lasciare Geova. Quindi immaginando che Geova gli desse invece la vita eterna, per lui andrebbe bene comunque. Perché dopo aver ricevuto la perfezione in cielo non ha alcuna intenzione di ribellarsi a suo Padre.
Tutti i fedeli perfetti figli di Geova Dio, anche quelli sulla terra, non moriranno mai.
La gioia di un unto di ricevere poi l'immortalità non consiste nella durata della sua vita ma nella gioia che Geova ha creato e riservato per lui un nuovo corpo glorioso, specialissimo e riservato a pochissimi per vivere con Lui e con suo figlio. Qui sta la sua commossa gioia nel ricevere l'immortalità.

[Edited by TNM 5/13/2020 11:17 PM]
5/13/2020 11:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re: Re:
(SimonLeBon), 13/05/2020 23:05:



Caro laila,

Paolo afferma il contrario di quello che tu scrivi, quando dice:

Rom 5, 19 Infatti, come per la disubbidienza di un solo uomo i molti sono stati resi peccatori, così anche per l’ubbidienza di uno solo i molti saranno costituiti giusti. 20 La legge poi è intervenuta a moltiplicare la trasgressione; ma dove il peccato è abbondato, la grazia è sovrabbondata, 21 affinché, come il peccato regnò mediante la morte, così pure la grazia regni mediante la giustizia a vita eterna, per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore.

Adamo comunque poteva mangiare dall'albero della vita, era una disposizione di Dio che conferma la possibilità di vivere eternamente sulla terra, in carne ed ossa.


Simon



molti saranno costituiti giusti ma non significa che vivranno per l'eternità in carne e sangue.
Gesù ha promesso la vita eterna ed è vera, ma come vedi tutti i santi da 2000 anni muoiono di morte fisica.
Non ricominciare che verranno risuscitati in carne è ossa perchè Paolo lo spiega bene e ci avverte di non essere sciocchi a credere alle favole perchè la risurrezione sarà con corpo spirituale.
Matteo 22: 29 Ma Gesù rispose loro: «Voi errate, perché non conoscete le Scritture, né la potenza di Dio. 30 Perché alla risurrezione non si prende né si dà moglie; ma i risorti sono come angeli nei cieli.

Gesù parla di risurrezione come unico evento perchè riguarda tutti e non una categoria speciale.
Gesù e neanche Paolo ha mai detto che ci sarà una risurrezione in terra in carne e ossa e una in cielo.
Ma lo vuoi capire che sono dottrine di uomini estranee alla Parola.

shalom
5/13/2020 11:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re:
TNM, 13/05/2020 23:14:

A mio parere, l'argomento immortalità e vita eterna è sopravvalutato.
Anche un unto fratello di Cristo che ha la prospettiva dell'immortalità sa benissimo di non aver alcuna intenzione di lasciare Geova. Quindi immaginando che Geova gli desse invece la vita eterna, per lui andrebbe bene comunque. Perché dopo aver ricevuto la perfezione in cielo non ha alcuna intenzione di ribellarsi a suo Padre.
Tutti i fedeli perfetti figli di Geova Dio, anche quelli sulla terra, non moriranno mai.
La gioia di un unto di ricevere poi l'immortalità non consiste nella durata della sua vita ma nella gioia che Geova ha creato e riservato per lui un nuovo corpo glorioso, specialissimo e riservato a pochissimi per vivere con Lui e con suo figlio. Qui sta la sua commossa gioia nel ricevere l'immortalità.




condivido che la cosa più importante è la gioia di vivere con Lui e con l'Agnello.

Questo accadrà nella nuova Gerusalemme, ovunque essa sia.

Il problema è per coloro che non possono entrare nelle porte della città perchè fuori non sarà molto bella per rimanerci.

shalom
5/13/2020 11:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Laila,


So che è al singolare ma la Parola dice che l'albero della vita e l'albero della conoscenza sono in mezzo al giardino e dice anche che dell'albero che è in mezzo al giardino non ne potevano
mangiare



Capisci anche tu stesso che la spiegazione è inconsistente, al v. 17 Dio specifica: "Ma in quanto all'albero della conoscenza del bene e del male non ne devi mangiare, poiché nel giorno in cui ne mangerai positivamente morirai". Non dice neppure l'albero in mezzo al giardino né specifica proprio quello della conoscenza del bene e del male, e così il serpente parla di "alberi" proibiti ma Eva specifica che è solo uno l'"albero" proibito. E poi Dio sarebbe stato bugiardo, perché sapeva che Adamo mangiando dell'albero della vita non sarebbe morto ma semmai sarebbe vissuto per sempre. Perché Dio avrebbe mentito?


Come puoi sostenere che potevano mangiare dall'albero della vita che è in mezzo al giardino?



Vedi tu, non leggo alcuna proibizione e se Dio lo ha messo nel giardino valeva la dichiarazione "di ogni albero del giardino puoi mangiare a sazietà". Dunque anche di quello. Perché no? Dio voleva impedire ad Adamo di mangiare dall'albero della vita condannandolo a morire?

Shalom
[Edited by barnabino 5/13/2020 11:31 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/13/2020 11:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,168
TdG
L'albero della vita, quello che rappresentava il diritto alla vita eterna NON ERA PROIBITO.

Due alberi speciali, uno solo proibito. Mangiare del proibito impediva l'accesso all'altro.

[Edited by TNM 5/13/2020 11:36 PM]
5/14/2020 12:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,911
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re:
laila74, 13/05/2020 23:22:



condivido che la cosa più importante è la gioia di vivere con Lui e con l'Agnello.

Questo accadrà nella nuova Gerusalemme, ovunque essa sia.

Il problema è per coloro che non possono entrare nelle porte della città perchè fuori non sarà molto bella per rimanerci.

shalom



quindi la città di Gerusalemme sodoma sarebbe letterale se la nuova è letterale con tanto di porte pure gli alberi e le nazioni mangiano le foglie letterali per arrivare alla guarigione x avere perfezione di spirito di cuore . L a gioia di vivere la tengo nel momento che so che Dio con il suo spirito è presente nel a mia vita in modo concreto e prima che chiedo risponde, non cè necessita di contatto visivo o fisico per tale scopo, vivo Dio nel mio prossimoo in modo perfetto essendo che Dio interagisce perchè ci sia unità vera senza clonazione di indentità.
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
5/14/2020 12:54 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Laila,


Il problema è per coloro che non possono entrare nelle porte della città perchè fuori non sarà molto bella per rimanerci



Fuori dalla nuova Gerusalemme c'è tutta la benedetta creazione di Geova materiale e immateriale su cui essa governa. La nuova Gerusalemme non è un fortino in mezzo al deserto ma è il provvedimento del governo messianico che "scende da cielo" per benedire l'umanità intera... tu pensi che quando Cristo consegnerà il regno a suo padre ci sarà un luogo dell'universo, anche uno solo, dove non sarà bello vivere? Pensi che Dio possa essere limitato dalla materia che lui stesso a creato? Pensi che non possa essere con il genere umano riportato alla perfezione come un padre? Non ci ha forse creato?

Da come parli sembra che la materia creata da Dio sia un ostacolo per l'uomo, quasi che Dio abbia creato l'uomo di carne e sangue impedirgli di avere una piena relazione con lui, una sorta di difetto originale da eliminare. Trovo la tesi agghiacciante.

Shalom

[Edited by barnabino 5/14/2020 1:04 AM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/14/2020 12:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,911
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re: Re:
laila74, 13/05/2020 23:18:



molti saranno costituiti giusti ma non significa che vivranno per l'eternità in carne e sangue.
Gesù ha promesso la vita eterna ed è vera, ma come vedi tutti i santi da 2000 anni muoiono di morte fisica.
Non ricominciare che verranno risuscitati in carne è ossa perchè Paolo lo spiega bene e ci avverte di non essere sciocchi a credere alle favole perchè la risurrezione sarà con corpo spirituale.
Matteo 22: 29 Ma Gesù rispose loro: «Voi errate, perché non conoscete le Scritture, né la potenza di Dio. 30 Perché alla risurrezione non si prende né si dà moglie; ma i risorti sono come angeli nei cieli.

Gesù parla di risurrezione come unico evento perchè riguarda tutti e non una categoria speciale.
Gesù e neanche Paolo ha mai detto che ci sarà una risurrezione in terra in carne e ossa e una in cielo.
Ma lo vuoi capire che sono dottrine di uomini estranee alla Parola.

shalom



e dove sta scritto che l'uomo nella carne non può avere eternità diversa da immortalità? quelli che Vengono dalla polvere ( Daniele 12:2) sono polvere che viene alla vita per ricevere un giudizio poichè chi morto è assolto del suo peccato in Cristo, ma solo una volta; perchè morto da ignorante , perciò gli tocca venire alla vita per avere un nuovo giudizio dandogli la possibilità di conoscere Cristo; mentre se fossero stati farfalle in cielo, non sarebbe stato necessario risorgere dalla polvere per conoscere e per avere il giudizio come citato da paolo che devono avere i risorti uan volta riapparsi alla vita in Cristo risorto ma nel loro caso come polvere resa nuovamente vivente , già il fatto stesso di poter risorgere ti indica che può esistere in eterno , anche se per un istante svanita nel nulla a livello individuale , svanita per un tempo ma non per tutto il tempo; e senza gelosia di non essere un angelo ,perche la gioia della vita non è esser angeli o superiori di forza; ma creature felici in Dio e con il prossimo me stesso , ciascuno felice del posto che Dio gli ha riservato , cosa che eva e angeli no seppero accettare, vivere volendo cambiare genere, insoddisfatte e capricciose
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
5/14/2020 1:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Però stiamo macinando sempre la stessa acqua, Laila è convinto che Dio abbia creato l'uomo di una materia intrinsecamente corrotta, inadatta alla vita perpetua e che neppure il suo spirito può sostenere perpetuamente, una dottrina vicina allo gnosticismo che ritiene la materia intrinsecamente malvagia. Non si capisce neppure il senso della creazione di Adamo come essere umano di carne e sangue, destinato alla morte comunque, anche senza peccato...

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/14/2020 6:52 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,846
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: Re: Re:
laila74, 13/05/2020 23:18:



molti saranno costituiti giusti ma non significa che vivranno per l'eternità in carne e sangue.
Gesù ha promesso la vita eterna ed è vera, ma come vedi tutti i santi da 2000 anni muoiono di morte fisica.
Non ricominciare che verranno risuscitati in carne è ossa perchè Paolo lo spiega bene e ci avverte di non essere sciocchi a credere alle favole perchè la risurrezione sarà con corpo spirituale.
Matteo 22: 29 Ma Gesù rispose loro: «Voi errate, perché non conoscete le Scritture, né la potenza di Dio. 30 Perché alla risurrezione non si prende né si dà moglie; ma i risorti sono come angeli nei cieli.

Gesù parla di risurrezione come unico evento perchè riguarda tutti e non una categoria speciale.
Gesù e neanche Paolo ha mai detto che ci sarà una risurrezione in terra in carne e ossa e una in cielo.
Ma lo vuoi capire che sono dottrine di uomini estranee alla Parola.

shalom



Laila, la dottrina umana estranea alla parola è la tua, perché l' Apocalisse ci informa di una Prima Risurrezione e perché specificare che c' è una Prima Risurrezione?
Ovvio, perché ce n' è un' altra.....
Quindi di chi sono le "dottrine umane"?
Le tue, mi sembra chiaro


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:55 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com