printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page

La risurrezione di Gesù Cristo Luca 24:36-43

Last Update: 5/15/2020 9:13 PM
Author
Print | Email Notification    
5/15/2020 1:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re:
barnabino, 14/05/2020 20:14:




Certamente il "corpo spirituale" non obbedisce alle leggi delle fisica, non abbiamo bisogno di immaginare una materia misteriosa di cui le scritture non parlano, Paolo parla di "corpo spirituale". Riguardo alla "creatura angelica" non si vede la pertinenza, anche Dio è uno spirito ma non è una "creatura angelica".


Il concetto è sempre lo stesso: l'uomo risorto non può essere un angelo, ma sempre uomo deve rimanere.


Allora non parliamo neppure della risurrezione di Cristo perché per la storia anche quello di un uomo che nasce da Dio e sale in cielo con il suo corpo di carne e ossa è un racconto mitologico.


CI sono fonti extra bibliche di carattere storico che attestano la reale esistenza di Gesù. Come detto non esiste nessun reperto archeologico che attesti l'esistenza di giganti, pertanto si parla solo di racconti mitologici.




Certo, perché gli ebrei a differenza di te credevano nella risurrezione sulla terra, con un corpo fisico.


Quindi Gesù, che è stato a contatto con i discepoli per 3 anni consecutivi, non gli ha mai detto che un giorno da uomini sarebbero stati trasformati in angeli, specie la consapevolezza comune appunto che per gli ebrei risorgeva l'uomo con il suo corpo di carne?
O forse i discepoli non avevano la speranza celeste e saranno risorti come te sulla terra?




5/15/2020 1:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re:
barnabino, 14/05/2020 20:48:


per chi accetta la finale di Marco

Mar
16,12 cei
Dopo questo, apparve sotto altro aspetto a due
di loro, mentre erano in cammino verso la
campagna

non ha bisogno di commenti si spiega da solo


D'altronde in Luca 24 Gesù non dice di avere un corpo glorioso ma dice semplicemente di essere "carne e ossa", non solo ma mangia con i discepoli, cosa di cui un corpo glorioso non avrebbe bisogno perché dovrebbe farlo allora anche in cielo, mentre gli angeli materializzati mangiarono e bevvero, proprio come Gesù...

Shalom



Peccato che sempre Luca 24: 16 dice che il problema era nei loro occhi che erano impediti nel riconoscerlo.
5/15/2020 1:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,285
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Re:
VVRL, 5/15/2020 1:00 PM:


barnabino, 14/05/2020 20:14:



Certamente il "corpo spirituale" non obbedisce alle leggi delle fisica, non abbiamo bisogno di immaginare una materia misteriosa di cui le scritture non parlano, Paolo parla di "corpo spirituale". Riguardo alla "creatura angelica" non si vede la pertinenza, anche Dio è uno spirito ma non è una "creatura angelica".



Il concetto è sempre lo stesso: l'uomo risorto non può essere un angelo, ma sempre uomo deve rimanere. ...




Se Gesu' a proposito dei risorti dice che "saranno come gli angeli", vuol dire che qualche grado di somiglianza ci deve essere.

Simon
5/15/2020 1:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,881
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
VVRL, 14/05/2020 17:52:


Non ho mai capito la logica di questo ragionamento. Gesù doveva dimostrare di essere stato risuscitato materializzandosi? Non poteva apparire come uno spirito visto che apparivano come per esempio gli angeli? L'angelo che era sul sepolcro non era visibile? Eppure non doveva avere un corpo come quello di Gesù che voi vedete materializzato. Perchè? Se Gesù aveva spiegato che gli unti venivano trasformati in angeli alla risurrezione, non doveva affatto materializzarsi in modo diverso dagli angeli, altrimenti li avrebeb confusi e basta.






Gesù non ha mai detto che alla risurrezione gli unti coeredi di Cristo sarebbero stati "trasformati in angeli".
Ti abbiamo spiegato centomila volte che l' essere come gli angeli del cielo è in relazione al matrimonio, al non sposarsi, non all' essere "esseri spirituali" come gli angeli.
Quindi siccome Gesù non sarebbe risorto come un angelo, ma con corpo glorioso, un corpo spirituale come i suoi coeredi, ecco che quando disse: "toccatemi e guardate, un phantasma non ha carne ed ossa", sta solo dicendo che in quel momento Egli non è uno spirito (che non potrebbe avere carne ed ossa), ma ha materializzato un corpo carnale e si mette a mangiare come fecero gli angeli a casa di Lot

A stasera

[SM=x1408425]
[Edited by Aquila-58 5/15/2020 1:17 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
5/15/2020 1:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro VVRL,


Il concetto è sempre lo stesso: l'uomo risorto non può essere un angelo, ma sempre uomo deve rimanere



A parte che di morti "come angeli" parla Gesù, ma da nessuna parte è scritto che risorge la carne, risorge la persona, se con un corpo fisico o spirituale è indifferente, non si parla certo dell'ibrido che tu fantastichi. Mi fa invece piacere che accetti la risurrezione con un corpo fisico, finalmente!


Ci sono fonti extra bibliche di carattere storico che attestano la reale esistenza di Gesù. Come detto non esiste nessun reperto archeologico che attesti l'esistenza di giganti, pertanto si parla solo di racconti mitologici



Sai ci sono anche fonti extra-bibliche antiche che parlano di giganti, ma tra attestare la reale esistenza di Gesù è il mito di un figlio di Dio sceso dal cielo che muore, risorge dopo 3 giorni e sale in cielo in carne e ossa c'è molta differenza... se parliamo di miti il NT non è meno mitico dell'AT.


Quindi Gesù, che è stato a contatto con i discepoli per 3 anni consecutivi, non gli ha mai detto che un giorno da uomini sarebbero stati trasformati in angeli, specie la consapevolezza comune appunto che per gli ebrei risorgeva l'uomo con il suo corpo di carne?



Gesù ha parlato di risorti che saranno "come angeli" con i sadducei (che non credevano agli angeli e spiriti) ma a parte la complessità del passo i discepoli di Cristo, come tu dici, credevano alla risurrezione terrena, nell'ultimo giorno, come quella di Lazzaro. Se Gesù non si fosse manifestato che come uno spirito e la tomba non fosse stata vuota essi avrebbero creduto ad una semplice apparizione come quella che vide Paolo e non alla risurrezione. Fino a quel momento nessuno era risorto con un "corpo spirituale" infatti Gesù è il "primogenito dai morti", i discepoli avevano bisogno di prove tangibili della sua risurrezione.

Shalom
[Edited by barnabino 5/15/2020 1:32 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/15/2020 1:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,881
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: Re:
VVRL, 15/05/2020 13:00:



Certamente il "corpo spirituale" non obbedisce alle leggi delle fisica, non abbiamo bisogno di immaginare una materia misteriosa di cui le scritture non parlano, Paolo parla di "corpo spirituale". Riguardo alla "creatura angelica" non si vede la pertinenza, anche Dio è uno spirito ma non è una "creatura angelica".
Il concetto è sempre lo stesso: l'uomo risorto non può essere un angelo, ma sempre uomo deve rimanere.



il coerede di Cristo è una persona risorta con un corpo spirituale, visto che prima ne aveva uno fisico che è katalyo, distrutto, come dice Paolo nella sua seconda epistola ai Corinti

VVRL, 15/05/2020 13:00:





Allora non parliamo neppure della risurrezione di Cristo perché per la storia anche quello di un uomo che nasce da Dio e sale in cielo con il suo corpo di carne e ossa è un racconto mitologico.


CI sono fonti extra bibliche di carattere storico che attestano la reale esistenza di Gesù. Come detto non esiste nessun reperto archeologico che attesti l'esistenza di giganti, pertanto si parla solo di racconti mitologici.




per Gesù la Genesi non era un racconto "solo mitologico" ma realtà e così anche per Paolo, e tanto ci basta.
Tu tieniti i tuoi teologi, noi ci teniamo Gesù e Paolo

VVRL, 15/05/2020 13:00:




Certo, perché gli ebrei a differenza di te credevano nella risurrezione sulla terra, con un corpo fisico.


Quindi Gesù, che è stato a contatto con i discepoli per 3 anni consecutivi, non gli ha mai detto che un giorno da uomini sarebbero stati trasformati in angeli, specie la consapevolezza comune appunto che per gli ebrei risorgeva l'uomo con il suo corpo di carne?
O forse i discepoli non avevano la speranza celeste e saranno risorti come te sulla terra?







Gesù disse chiaramente che aveva ancora "molte cose da dire loro, ma che al presente non potevano sostenerle".
Quindi che sarebbero stati risorti con un corpo glorioso come il suo lo avrebbero compreso solo successivamente

Stammi bene


A stasera


[SM=x1408425]
[Edited by Aquila-58 5/15/2020 1:24 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
5/15/2020 1:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,285
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
barnabino, 15.05.2020 13:20:

Caro VVRL,


Il concetto è sempre lo stesso: l'uomo risorto non può essere un angelo, ma sempre uomo deve rimanere



A parte che di morti "come angeli" parla Gesù, ma da nessuna parte è scritto che risorge la carne, risorge la persona, se con un corpo fisico o spirituale è indifferente, non certo l'ibrido che tu fantastichi. Mi fa invece piacere che accetti la risurrezione con un corpo fisico, finalmente! ...

Shalom



Penso sia una parte della VTrol-theology, che ultimamente è piu' ondivaga del solito.

Simon
5/15/2020 1:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 3,224
Location: BARI
Age: 67

"La risurrezione di Gesù significa vita"


il sito basato sulla bibbia e che è il più visitato al mondo dice:


bit.ly/2Z6H5Kf

arriverà questo momento che le tombe saranno svuotate perchè i morti udranno la Sua voce e verranno fuori.

(Giovanni 5:27-29) .... 28 Non vi meravigliate di questo, perché l’ora viene in cui tutti quelli che sono nelle tombe commemorative udranno la sua voce 29 e ne verranno fuori, quelli che hanno fatto cose buone a una risurrezione di vita, ...
[Edited by Angelo Serafino53 5/15/2020 1:58 PM]
5/15/2020 1:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re:

A parte che di morti "come angeli" parla Gesù, ma da nessuna parte è scritto che risorge la carne, risorge la persona, se con un corpo fisico o spirituale è indifferente, non si parla certo dell'ibrido che tu fantastichi. Mi fa invece piacere che accetti la risurrezione con un corpo fisico, finalmente!


La risurrezione avviene sempre con un corpo fisico reso incorruttibile come spiega Paolo in 1 Corinti 15
Io non invoco nessun ibrido. Il punto è che per voi i risorti unti non avranno alcun punto in comune con quello che erano dal punto di vista ontologico prima di morire. Sono solo una copia fatta in forma di spirito (come gli angeli) di persone umane. E' come se Dio creasse un angelo e gli desse le tue stesse caratteristiche interiori. Quell'angelo sei tu??


Sai ci sono anche fonti extra-bibliche antiche che parlano di giganti, ma tra attestare la reale esistenza di Gesù è il mito di un figlio di Dio sceso dal cielo che muore, risorge dopo 3 giorni e sale in cielo in carne e ossa c'è molta differenza... se parliamo di miti il NT non è meno mitico dell'AT.


Certo, ci sono tanti racconti mitologici come l'Odissea. Il punto è che non esiste nessun documento storico che attesti l'esistenza reale di Omero. Evidentemente ignori il significato delle prove storiche.



Gesù ha parlato di risorti che saranno "come angeli" con i sadducei (che non credevano agli angeli e spiriti) ma a parte la complessità del passo i discepoli di Cristo, come tu dici, credevano alla risurrezione terrena, nell'ultimo giorno, come quella di Lazzaro. Se Gesù non si fosse manifestato che come uno spirito e la tomba non fosse stata vuota essi avrebbero creduto ad una semplice apparizione come quella che vide Paolo e non alla risurrezione. Fino a quel momento nessuno era risorto con un "corpo spirituale" infatti Gesù è il "primogenito dai morti", i discepoli avevano bisogno di prove tangibili della sua risurrezione.


La se la verità era che la risurrezione per 144000 uomini era la trasformazione in uno spirito, perchè Gesù non doveva apparire con la sua reale natura? Ripeto, se Gesù materializza un corpo per dimostrare che era risorto, banalmente la sua condizione ante materializzazione non si può definire una risurrezione. Mi pare semplice da capire.



[Edited by barnabino 5/15/2020 1:57 PM]
5/15/2020 2:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 1,946
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re:
VVRL, 15/05/2020 13:45:


A parte che di morti "come angeli" parla Gesù, ma da nessuna parte è scritto che risorge la carne, risorge la persona, se con un corpo fisico o spirituale è indifferente, non si parla certo dell'ibrido che tu fantastichi. Mi fa invece piacere che accetti la risurrezione con un corpo fisico, finalmente!


La risurrezione avviene sempre con un corpo fisico reso incorruttibile come spiega Paolo in 1 Corinti 15
Io non invoco nessun ibrido. Il punto è che per voi i risorti unti non avranno alcun punto in comune con quello che erano dal punto di vista ontologico prima di morire. Sono solo una copia fatta in forma di spirito (come gli angeli) di persone umane. E' come se Dio creasse un angelo e gli desse le tue stesse caratteristiche interiori. Quell'angelo sei tu??


Sai ci sono anche fonti extra-bibliche antiche che parlano di giganti, ma tra attestare la reale esistenza di Gesù è il mito di un figlio di Dio sceso dal cielo che muore, risorge dopo 3 giorni e sale in cielo in carne e ossa c'è molta differenza... se parliamo di miti il NT non è meno mitico dell'AT.


Certo, ci sono tanti racconti mitologici come l'Odissea. Il punto è che non esiste nessun documento storico che attesti l'esistenza reale di Omero. Evidentemente ignori il significato delle prove storiche.



Gesù ha parlato di risorti che saranno "come angeli" con i sadducei (che non credevano agli angeli e spiriti) ma a parte la complessità del passo i discepoli di Cristo, come tu dici, credevano alla risurrezione terrena, nell'ultimo giorno, come quella di Lazzaro. Se Gesù non si fosse manifestato che come uno spirito e la tomba non fosse stata vuota essi avrebbero creduto ad una semplice apparizione come quella che vide Paolo e non alla risurrezione. Fino a quel momento nessuno era risorto con un "corpo spirituale" infatti Gesù è il "primogenito dai morti", i discepoli avevano bisogno di prove tangibili della sua risurrezione.


La se la verità era che la risurrezione per 144000 uomini era la trasformazione in uno spirito, perchè Gesù non doveva apparire con la sua reale natura? Ripeto, se Gesù materializza un corpo per dimostrare che era risorto, banalmente la sua condizione ante materializzazione non si può definire una risurrezione. Mi pare semplice da capire.






il corpo fisico che si è corrotto decomposto, diventato polvere, ATOMI non serve a niente non è il corpo che deve essere risorto ma il santo non per nulla Paolo chiede con quale corpo torna in vita il santo. 1 corinTi 15; , perchè chiaramente non si riferisce alla risurrezione del corpo fisico che aveva prima come immagine di adamo fatta di terra, ma del suo seme generato da quel corpo; ; perchè ciò che tu semini x la risurrezione meglio nascita futura non è il tuo corpo fisico , ma il tuo io cristiano, grano IL TUO CORPO NASCERà E IL TUO IO RISORGE MEDIANTE QUESTA NASCITA COME ESSERE CELESTE

cio che tu semini non è il corpo che dovrà nascere , perchè se non muore quello fisico, O PER DECOMPOSIZIONE o semplicemente morendo rimanendo senza vita; O x TRASFORMAZIONE CHE CANCELLA ELIMINA comunque questa forma di vita avuta prima , non potrai nascere come corpo celeste o spirito razionale DI TIPO celeste invisibile.

NON è UNA RISURREZIONE DEL TUO CORPO MA UNA RISURREZIONE DEL TUO SPIRITO O SEME NASCENDO X LA PRIMA VOLTA COME ESSERE CELESTE, PER QUESTO LEGGI: NASCERE


«Come risuscitano i morti? E con quale corpo ritornano?»
Insensato, quello che tu semini non è vivificato, se prima non muore; 37 e quanto a ciò che tu semini, non semini il corpo che deve nascere, ma un granello nudo, di frumento per esempio, o di qualche altro seme;

QUESTO SPIEGA PERCHè CRISTO USA DIVERSI CORPI, poichè il corpo che e aveva prima non esiste più non ha nessuna importanza che corpi semiumani realizzi perchè la sua è una risurrezione del suo spirito grazie a un corpo celeste e non terreno
[Edited by geremia60(2019) 5/15/2020 2:48 PM]
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
5/15/2020 2:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro VVRL,


La risurrezione avviene sempre con un corpo fisico reso incorruttibile come spiega Paolo in 1 Corinti 15



Per al verità Paolo dice che è "seminato [muore] corpo fisico, è risuscitato corpo spirituale". Mi pare il contrario di quello che dici tu, anche se mi fa piacere che finalmente accetti la risurrezione con un corpo fisico.


Il punto è che per voi i risorti unti non avranno alcun punto in comune con quello che erano dal punto di vista ontologico prima di morire



Non direi Paolo dice chiaramente che è trasformata l'intera persona, non un corpo separato dall'anima, dunque risorge la stessa persona trasformata, le questioni ontologiche sai bene che sono ossessioni ellenistiche che non interessano minimamente il NT. Capisci che con la stessa logica dovremmo dire che il Logos non avrebbe nulla a che vedere con Gesù. Ma, ripeto, le Scritture non si pongono questioni ontologiche neppure sulla natura di Dio, figuriamoci qui.


Il punto è che non esiste nessun documento storico che attesti l'esistenza reale di Omero. Evidentemente ignori il significato delle prove storiche



Guarda che del mito dei giganti ne parlano moltissimo autori greci, capisci che con la stessa logica tutto il NT potrebbe essere derubricato a mitologia... Dio che ingravida un'umana che partorisce un figlio di Dio che viene ucciso, risorge e vola in cielo in carne e ossa e che parla del diluvio universale. Hai delle prove extra-bibliche di tutto questo? O magari ci credi per fede?


La se la verità era che la risurrezione per 144000 uomini era la trasformazione in uno spirito, perchè Gesù non doveva apparire con la sua reale natura?



Le scritture non parlano di "natura", sei tu che introduci concetti ellenistici dove non si sono. Semplicemente Gesù doveva dar prova ai suoi discepoli della sua risurrezione che fino a quel momento essi conoscevano come terrena e non di una semplice visione, come pensava Tommaso che credeva che gli apostoli avessero visto solo un'apparizione (o pneuma).


Ripeto, se Gesù materializza un corpo per dimostrare che era risorto, banalmente la sua condizione ante materializzazione non si può definire una risurrezione



Gesù è risorto con un "corpo spirituale", la materializzazione serva solo a convincere i discepoli che era concretamente risorto e non avevano solo avuto una visione o visto un'apparizione ma quella persona risorta era proprio lui.

Shalom
[Edited by barnabino 5/15/2020 3:13 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/15/2020 3:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 3,224
Location: BARI
Age: 67
Re: Re: Re:
geremia60(2019), 14/05/2020 16:19:





scusami Geremia ma a chi è rivolto il post 6 ?
[Edited by Angelo Serafino53 5/15/2020 3:19 PM]
5/15/2020 3:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 3,224
Location: BARI
Age: 67
Re: Re: Re:
geremia60(2019), 15/05/2020 11:03:



caro serafino uno che mi scrive che noi siamo immagine di Dio in termini fisici, non lo prenderei in considerazione di nulla , o quasi; perchè troppo terra terra

Per quanto riguarda angeli e spiriti, non cè una distinzione di natura ma di ruolo , nel senso che gli angeli sono messaggeri di Dio, poi cerano pure gli spiriti impuri degli indemoniati.




5/15/2020 4:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re:
barnabino, 15/05/2020 14:32:



Per al verità Paolo dice che è "seminato [muore] corpo fisico, è risuscitato corpo spirituale". Mi pare il contrario di quello che dici tu, anche se mi fa piacere che finalmente accetti la risurrezione con un corpo fisico.


Non credo che non hai notato, sempre nello stesso capitolo, che Paolo per 4 volte si riferisce al suo corpo (questo) corruttibile e mortale. La trasformazione di cui parla si riferisce al corpo e non all'io interiore.


Non direi Paolo dice chiaramente che è trasformata l'intera persona


Non mi pare come fatto notare prima.

non un corpo separato dall'anima, dunque risorge la stessa persona trasformata, le questioni ontologiche sai bene che sono ossessioni ellenistiche che non interessano minimamente il NT. Capisci che con la stessa logica dovremmo dire che il Logos non avrebbe nulla a che vedere con Gesù. Ma, ripeto, le Scritture non si pongono questioni ontologiche neppure sulla natura di Dio, figuriamoci qui.


Il problema vero è che ignori il significato della parola corpo nel contesto del NT. Per essere chiari il corpo era come una forma che permetteva di definire e distinguere l'io interiore. Come l'acqua prende la forma del recipiente che la contiene, alla stessa maniera il corpo permetteva di definire compiutamente l'anima. Chiaramente non può esistere dell'acqua senza recipiente dato che si dissolverebbe. Quindi non c'è un dualismo ellenico di separazione, dato che l'anima, una volta che lascia la forma terrena del corpo materiale, assumerà un'altra forma, cioè la persona avrà un altro corpo. I morti risorgono con un corpo che è una forma di tipo umano, altrimenti i risorti sarebbero angeli.



Guarda che del mito dei giganti ne parlano moltissimo autori greci, capisci che con la stessa logica tutto il NT potrebbe essere derubricato a mitologia... Dio che ingravida un'umana che partorisce un figlio di Dio che viene ucciso, risorge e vola in cielo in carne e ossa e che parla del diluvio universale. Hai delle prove extra-bibliche di tutto questo? O magari ci credi per fede?


Quali personaggi del NT possono assurgere a mito? Lo capasci o no che ci sono prove storiche che nulla hanno a che fare con i racconti mitologici?



Le scritture non parlano di "natura", sei tu che introduci concetti ellenistici dove non si sono. Semplicemente Gesù doveva dar prova ai suoi discepoli della sua risurrezione che fino a quel momento essi conoscevano come terrena e non di una semplice visione, come pensava Tommaso che credeva che gli apostoli avessero visto solo un'apparizione (o pneuma).


Mamma mia come sei illogico. Gesù è risorto con il suo corpo perchè questa è risurrezione biblica. Il resto sono solo falsi ragionamenti umani.



5/15/2020 5:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro VVRL,


Non credo che non hai notato, sempre nello stesso capitolo, che Paolo per 4 volte si riferisce al suo corpo (questo) corruttibile e mortale. La trasformazione di cui parla si riferisce al corpo e non all'io interiore



Come detto non possiamo continuare a correggere la tua concezione dualista e la tua ignoranza dei termini biblici, per Paolo il "corpo" è la persona dal punto di vista della sua esistenza concreta, certamente corrotta e mortale, l'io interiore è solo un altro aspetto della stessa persona. Questo è l'ABC, se non lo capisci pazienza, ma è inutile ripetersi.


Il problema vero è che ignori il significato della parola corpo nel contesto del NT



No, sei tu che lo ignori perché sei dualista e non capisci la per l'antropologia biblica corpo, anima e spirito sono solo aspetti differenti della persona e non parti separate. Se non capisci questa semplice prerequisito è inutile che continui a parlare di dualismo.


Quali personaggi del NT possono assurgere a mito? Lo capasci o no che ci sono prove storiche che nulla hanno a che fare con i racconti mitologici?



Gesù. Ma vogliamo parlare dei miracoli, risurrezioni, stelle che guidano i magi, profezie, angeli che liberano prigionieri, che spostano le pietre tombali e altro? Per uno storico sono tutti eventi mitici, rielaborazioni letterarie né più né meno che come gli angeli materializzati dell'AT.


Mamma mia come sei illogico. Gesù è risorto con il suo corpo perchè questa è risurrezione biblica



Certo, ma anche gli unti risorgeranno con il loro corpo, solo che sarà trasformato da corpo fisico a corpo spirituale... il resto sono solo falsi ragionamenti umani. Comunque sono contento che riconosci la risurrezione con un corpo fisico, è un passo in avanti!

Shalom
[Edited by barnabino 5/15/2020 5:21 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/15/2020 5:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 1,946
Location: MILANO
Age: 60
Awaiting for Moderator(s) approval
5/15/2020 6:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re:
barnabino, 15/05/2020 17:20:





Come detto non possiamo continuare a correggere la tua concezione dualista e la tua ignoranza dei termini biblici, per Paolo il "corpo" è la persona dal punto di vista della sua esistenza concreta, certamente corrotta e mortale, l'io interiore è solo un altro aspetto della stessa persona. Questo è l'ABC, se non lo capisci pazienza, ma è inutile ripetersi.


Non è così. Il corpo non è l'io interiore, il corpo è corpo, l'anima ha il suo significato specifico e lo spirito pure.
Tu chiaramente fai finta di nulla perchè sei ignorante (nel senso che non sai), ma non c'è nessun dualismo: il corpo è come la forma di un recipiente, lo spirito è l'acqua, l'insieme recipiente e acqua è l'anima. Non esiste acqua senza recipiente dato che si disperde, mentre può esistere il recipiente (il nostro corpo) senza l'acqua quando viene travasata in un altro recipiente. Chiaro????




Gesù. Ma vogliamo parlare dei miracoli, risurrezioni, stelle che guidano i magi, profezie, angeli che liberano prigionieri, che spostano le pietre tombali e altro? Per uno storico sono tutti eventi mitici, rielaborazioni letterarie né più né meno che come gli angeli materializzati dell'AT.


Ovvio che la letteratura mitologica investe tutta la Bibbia, ma i personaggi del NT sono storici a differenza dei giganti che sono solo mito.



Certo, ma anche gli unti risorgeranno con il loro corpo, solo che sarà trasformato da corpo fisico a corpo spirituale... il resto sono solo falsi ragionamenti umani. Comunque sono contento che riconosci la risurrezione con un corpo fisico, è un passo in avanti!


Esatto, saranno risorti con il loro corpo che avevano prima, solo che questo recipiente non si può deteriorare come accadeva prima, fai finta che prima era un recipiente biodegradabile e alla risurrezione la stessa plastica viene rese non biodegradabile e quindi eterna. La verità è davvero semplice per chi la vuole veramente capire.


5/15/2020 6:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,881
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: Re:
VVRL, 15/05/2020 18:18:





Come detto non possiamo continuare a correggere la tua concezione dualista e la tua ignoranza dei termini biblici, per Paolo il "corpo" è la persona dal punto di vista della sua esistenza concreta, certamente corrotta e mortale, l'io interiore è solo un altro aspetto della stessa persona. Questo è l'ABC, se non lo capisci pazienza, ma è inutile ripetersi.


Non è così. Il corpo non è l'io interiore, il corpo è corpo, l'anima ha il suo significato specifico e lo spirito pure.




come ti è stato detto, sono tre aspetti della stessa persona, non c' è separazione tra loro. In alcuni contesto, poi, il corpo può indicare l' intera persona, come abbiamo visto, così anche lo spirito e l' anima possono avere diversi significati, ma sempre di tre aspetti della medesima persona si tratta.


VVRL, 15/05/2020 18:18:


Tu chiaramente fai finta di nulla perchè sei ignorante (nel senso che non sai), ma non c'è nessun dualismo: il corpo è come la forma di un recipiente, lo spirito è l'acqua, l'insieme recipiente e acqua è l'anima. Non esiste acqua senza recipiente dato che si disperde, mentre può esistere il recipiente (il nostro corpo) senza l'acqua quando viene travasata in un altro recipiente. Chiaro????




per nulla!


VVRL, 15/05/2020 18:18:



Gesù. Ma vogliamo parlare dei miracoli, risurrezioni, stelle che guidano i magi, profezie, angeli che liberano prigionieri, che spostano le pietre tombali e altro? Per uno storico sono tutti eventi mitici, rielaborazioni letterarie né più né meno che come gli angeli materializzati dell'AT.


Ovvio che la letteratura mitologica investe tutta la Bibbia, ma i personaggi del NT sono storici a differenza dei giganti che sono solo mito.




i personaggi della Genesi non sono storici?
Ohibò!



VVRL, 15/05/2020 18:18:



Certo, ma anche gli unti risorgeranno con il loro corpo, solo che sarà trasformato da corpo fisico a corpo spirituale... il resto sono solo falsi ragionamenti umani. Comunque sono contento che riconosci la risurrezione con un corpo fisico, è un passo in avanti!


Esatto, saranno risorti con il loro corpo che avevano prima, solo che questo recipiente non si può deteriorare come accadeva prima, fai finta che prima era un recipiente biodegradabile e alla risurrezione la stessa plastica viene rese non biodegradabile e quindi eterna. La verità è davvero semplice per chi la vuole veramente capire.





la verità è scritta nella 2 epistola ai Corinti, il corpo fisico, la tenda terrena, è distrutta, dissolta, katalyo e mi senbra di avertelo detto già tante volte...

Questa è la verità che non vuoi accettare





-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
5/15/2020 6:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro VVRL,


Non è così. Il corpo non è l'io interiore, il corpo è corpo, l'anima ha il suo significato specifico e lo spirito pure



Vedo che proprio non riesci a capire l'antropologia biblica: chi ha mai detto che anima, corpo e spirito hanno lo stesso significato? Ovvio che hanno un significato specifico, non sono sinonimi, ma sono tre aspetti diversi dalla stessa realtà, della persona, e quindi inseparabili, mentre continui invece a pensare con la logica dualista e li vedi come se fossero tre "parti" separate della persona. La persona non è composta da anima, corpo e spirito ma è anima, corpo e spirito.

Se non riesci a comprendere questo, mi dispiace, ma ti continuerà a sfuggire il senso di queste espressioni. Si parla di aspetti, capisci? Faccio un esempio terra terra per fari capire cosa significa aspetto di una stessa realtà: una persona posso descriverla come intelligente mettendo in evidenza l'aspetto intellettuale, simpatica, mettendo in evidenza quello caratteriale, oppure giovane e carina, mettendo in evidenza quello esteriore... ma descrivo solo aspetti della stessa persona.


Tu chiaramente fai finta di nulla perchè sei ignorante (nel senso che non sai), ma non c'è nessun dualismo



Io ignorante? Basta che sei convinto tu che dopo tre anni ancora non capisci l'antropologia biblica.


Non esiste acqua senza recipiente dato che si disperde, mentre può esistere il recipiente (il nostro corpo) senza l'acqua quando viene travasata in un altro recipiente



Quello è il dualismo greco, il corpo visto come il contenitore dell'anima e separato da essa, per i NT il corpo è visto come espressione dell'uomo nella sua integrità, senza corpo non c'è alcuna persona e senza vita non c'è nessun corpo in senso biblico, cioè la persona nella concretezza della sua esistenza, ma c'è solo un cadavere.


ma i personaggi del NT sono storici a differenza dei giganti che sono solo mito



Certo, Dio che ingravida una donna umana che partorisce un figlio di Dio che risorge morti, cammina sulle acque, sfama le folle con 2 pani e pesci e poi muore, risorge e vola in cielo in carne e ossa per te è tutto "storico", mentre gli angeli materializzati del AT sono miti... secondo te la critica moderna che considera miti gli angeli materializzati come considera quello che i vangeli che parlano di Gesù che è concepito per mezzo dello spirito santo e vola in cielo? Ma non farmi ridere!


Esatto, saranno risorti con il loro corpo che avevano prima, solo che questo recipiente non si può deteriorare come accadeva prima



Ma il corpo non è un recipiente per l'antropologia biblica... non siamo dualisti, e un aspetto della persona. Anima e corpo sono la stessa realtà inseparabile. Ma sono anni che lo ripetiamo, se non lo capisci... studia.

Shalom
[Edited by barnabino 5/15/2020 11:30 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/15/2020 9:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 3,224
Location: BARI
Age: 67


barnabino
Ma il corpo non è un recipiente per l'antropologia biblica




infatti
altrimenti giochiamo con le parole
e facciamo errori gia fatti nel periodo del 3°secolo (Nicea).

Possiamo fare erroneamente di Gesù un contenitore, in questo modo

Gesù quando è morto (1) lo spirito
andò a predicare agli spiriti in prigione

(2) la sua anima invece stava facendo altro nell'ade

Gesù aveva una 3°parte era Dio onnipotente e quella parte non poteva morire doveva condurre il buon ladrone quel giorno nel paradiso celeste insieme ai santi angeli è impossibile che quella parte morisse

Riassumendo Gesù era (erroneamente) così composto
1)corpo
2)spirito
3)anima immortale
4)Gesù era anche Dio incarnato, un'altra parte di se immortale.

mentre semplicemente la bibbia dice di Gesù

(Giovanni 1:14) ...E la Parola è diventata carne ...

[Edited by Angelo Serafino53 5/15/2020 9:26 PM]
Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:27 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com