printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Confutazione trasmissione radio Maria del GRIS di luglio 2020...

Last Update: 8/3/2020 8:28 AM
Author
Print | Email Notification    
8/1/2020 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,950
ViceAdmin
Dialogo fra cattolici e tdG possibile?
8/1/2020 12:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,950
ViceAdmin
Dopo il preambolo di don Fiorino, il conduttore, prende la parola Rocco Politi. Circa l'attendilita' delle critiche dei fuoriusciti rimandiamo, come di consueto, al seguente articolo del nostro sito TdGOnline:

I FUORIUSCITI DEI TESTIMONI DI GEOVA: TRA FENOMENOLOGIA E STATISTICA – Cosa dicono gli esperti
8/1/2020 6:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 39,298
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
Ah, sono ancora vivi? [SM=g2037509]

Simon

8/2/2020 7:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,950
ViceAdmin
Il successivo e ultimo intervento è a cura di Don Battista Cadei che affronta il tema:

Con i testimoni di Geova solo polemica? dicendo:


Questa è la domanda che mi feci allʼinizio della mia attività pastorale tra i tdG, riguardo ai quali cʼè una grande diversità di modi di rapportarsi, che si può schematizzare così:

1) Il falso ecumenismo di chi immagina che i tdG non siano lontani dal cattolicesimo e li approva. So di un parroco, che molti anni fa, a fedeli frequentati da tdG, disse: «Ascoltateli, così almeno imparate la Bibbia». Ma chi fa così, è un irresponsabile che non sa che essi hanno una Bibbia diversa e mirano a negarne punti essenziali come la Trinità di Dio, l’immortalità dell’anima ecc.

2) L’indifferenza di chi sceglie di ignorarli «perché è una questione di coscienza». Ma se per es. un familiare abbandona la famiglia, il fatto riguarda certo la sua coscienza, ma non può lasciare indifferente il resto della famiglia stessa.

3) Più frequente è il disprezzo, lʼironia, la polemica, il pregiudizio e dʼaltronde i tdG non sono da meno, convinti come sono che tutti i non tdG sono sotto il dominio di Satana: pensano questo specialmente riguardo alla Chiesa Cattolica.

Personalmente, dopo infelici tentativi finiti con violente liti, ero convinto, come tutti in generale, che dialogare con i tdG è sempre cosa impossibile. Ma non ero soddisfatto e continuavo a fare tentativi. Ero un ingenuo? A un convegno sui tdG, presentai una breve comunicazione appunto con la domanda: «Con i tdG: solo polemica?». Ipotizzai un dialogo corretto e rispettoso, qualunque sia la risposta dei tdG.

Il mio breve intervento finì negli atti del convegno. E trovò due reazioni, ambedue positive:
1) un ex tdG, noto per alcune pubblicazioni di critica al geovismo: era dʼaccordo che chi ne tratta dovrebbe essere informato, corretto e rispettoso;
2) un tdG DOC, che apprezzò quello che lui chiamò il mio “bon-ton”.

Così cominciai tra tentativi ed errori. Erano gli anni 1980: lʼidea di “dialogo ecumenico e interreligioso” era solo di pochi, e incontrava opposizioni anche allʼinterno della Chiesa Cattolica. È noto che i tdG da parte loro escludono qualsiasi tipo di dialogo e non sono teneri con i cattolici. Ma questo non ci autorizza a farne la caricatura e disprezzarne la dottrina anche se non possiamo accettarne la dottrina. Su questa linea è il Concilio Vaticano II come pure i più recenti documenti del magistero della Chiesa. Ecco alcune affermazioni di quattro pontefici:

Giovanni XXIII, Discorso Gaudet mater Ecclesia in apertura del Concilio (1962). Riguardo a posizioni contrarie alla verità cristiana cattolica, dichiarò: «Sempre la chiesa si è opposta a questi errori; spesso li ha anche condannati con la massima severità. Ora, tuttavia, la sposa di Cristo preferisce usare la medicina della misericordia piuttosto che della severità. Essa ritiene di venire incontro ai bisogni di oggi mostrando la validità della sua dottrina, piuttosto che rinnovando condanne».

Paolo VI, Enc. Ecclesiam suam (1964) Chiesa: «Nessuno è estraneo al suo cuore. Nessuno è indifferente per il suo ministero. Nessuno le è nemico, che non voglia egli stesso esserlo».

Giovanni Polo II, Enc. Ut unum sint (1995) 32. «La verità va cercata in modo rispondente alla dignità della persona umana e alla sua natura sociale, cioè con una ricerca libera, con lʼaiuto del Magistero o dellʼinsegnamento, della comunicazione e del dialogo, con cui, allo scopo di aiutarsi vicendevolmente nella ricerca della verità, gli uni espongono agli altri la verità che hanno scoperta o che ritengono di avere scoperta; e alla verità conosciuta si deve aderire fermamente con assenso personale».

Francesco, Esortazione Apostolica Evangelii gaudium (2013) 142: «Un dialogo è molto di più che la comunicazione di una verità. Si realizza per il piacere di parlare e per il bene concreto che si comunica tra coloro che si vogliono bene per mezzo delle parole. È un bene che non consiste in cose, ma nelle stesse persone che scambievolmente si donano nel dialogo...».

Ebbi anche due anni di colloqui cordiali. Dialogai con un giovane responsabile dei tdG. Fu un dialogo leale, rispettoso e attento alle argomentazioni dellʼaltro. Durò due anni. Ne nacque una reciproca simpatia. Egli ci tenne a precisare: «Dialogo con te come persona, non con la Chiesa Cattolica, che non può essere né convertita né riformata». Non mi formalizzai, e da parte mia precisai: «Se è giusta la tua, è sbagliata la mia; e viceversa». Fu lʼunico punto di accordo. Il dialogo continuò. Restammo amici. Ma un tdG non può dirsi amico di un prete: per lui sono solo un “conoscente”. Questi colloqui mi aiuteranno nei miei successivi approcci coi tdG. Dio accompagni lui e me.



Lascio la parola a chi desidera replicare...
[Edited by viceadmintdg1 8/2/2020 7:14 PM]
8/3/2020 8:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,889
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:


viceadmintdg1, 02/08/2020 19:14:

So di un parroco, che molti anni fa, a fedeli frequentati da tdG, disse: «Ascoltateli, così almeno imparate la Bibbia». Ma chi fa così, è un irresponsabile che non sa che essi hanno una Bibbia diversa e mirano a negarne punti essenziali come la Trinità di Dio, l’immortalità dell’anima ecc.




"Bibbia diversa" in che senso?
Lei può spiegarlo alle prossime trasmissioni di Radio Maria, giacchè sappiamo che ci leggete alla grande?
In tanti sono venuti su questo forum per (tentare inutilmente di) dimostrare che noi abbiamo una "Bibbia alterata" o amenità di questo genere, ma se ne sono andati da qui senza aver dimostrato un bel nulla.
Semmai siamo stati noi a dimostrare che si sbagliavano di grosso...

Riguardo alla Trinità immanente e alla dottrina dell' anima spirituale immortale, sicuramente la Bibbia non insegna questi "punti essenziali" (dogmi), ma di questo siete perfettamente consapevoli, anche se non lo volete ammettere...

viceadmintdg1, 02/08/2020 19:14:



3) Più frequente è il disprezzo, lʼironia, la polemica, il pregiudizio e dʼaltronde i tdG non sono da meno, convinti come sono che tutti i non tdG sono sotto il dominio di Satana: pensano questo specialmente riguardo alla Chiesa Cattolica.




i cristiani testimoni di Geova non pensano affatto questo, perché significherebbe giudicare gli altri e il cristiano non giudica.
I cristiani testimoni di Geova non possono comunque tacere 1 Giovanni 5:19:

"tutto il mondo sta in potere del Maligno" (CEI)


viceadmintdg1, 02/08/2020 19:14:


Personalmente, dopo infelici tentativi finiti con violente liti, ero convinto, come tutti in generale, che dialogare con i tdG è sempre cosa impossibile.




"violente liti" con i cristiani testimoni di Geova?
Io ho avuto molti incontri con diversi parroci della mia città, ma mai questi incontri sono finiti in liti...



viceadmintdg1, 02/08/2020 19:14:


Ma non ero soddisfatto e continuavo a fare tentativi. Ero un ingenuo? A un convegno sui tdG, presentai una breve comunicazione appunto con la domanda: «Con i tdG: solo polemica?». Ipotizzai un dialogo corretto e rispettoso, qualunque sia la risposta dei tdG.




il dialogo deve essere sempre "corretto e rispettoso", ovviamente a prescindere dalla risposta...


viceadmintdg1, 02/08/2020 19:14:



Il mio breve intervento finì negli atti del convegno. E trovò due reazioni, ambedue positive:
1) un ex tdG, noto per alcune pubblicazioni di critica al geovismo:




"geovismo"?
Che cos' è?
E' interessante che la forma "Geova", per voi, è un "mostro filologico", ma poi non avete nessuna remora ad usare un termine derivato dal quel "mostro"...


viceadmintdg1, 02/08/2020 19:14:




2) un tdG DOC, che apprezzò quello che lui chiamò il mio “bon-ton”.

Così cominciai tra tentativi ed errori. Erano gli anni 1980: lʼidea di “dialogo ecumenico e interreligioso” era solo di pochi, e incontrava opposizioni anche allʼinterno della Chiesa Cattolica. È noto che i tdG da parte loro escludono qualsiasi tipo di dialogo e non sono teneri con i cattolici.




i cristiani testimoni di Geova dialogano ogni giorno con i cattolici (che sono disposti ad ascoltarli, ovviamente).
Il nostro "ecumenismo" parte dal basso, non da incontri tra "classi clericali" che nella chiesa del I secolo neppure esistevano.
Le ricordo che nel N.T. il "kleros" indica le persone affidate alla cura degli anziani, vale a dire il gregge (1 Pietro 5:3)


viceadmintdg1, 02/08/2020 19:14:


Ma questo non ci autorizza a farne la caricatura e disprezzarne la dottrina anche se non possiamo accettarne la dottrina. Su questa linea è il Concilio Vaticano II come pure i più recenti documenti del magistero della Chiesa. Ecco alcune affermazioni di quattro pontefici:

Giovanni XXIII, Discorso Gaudet mater Ecclesia in apertura del Concilio (1962). Riguardo a posizioni contrarie alla verità cristiana cattolica, dichiarò: «Sempre la chiesa si è opposta a questi errori; spesso li ha anche condannati con la massima severità. Ora, tuttavia, la sposa di Cristo preferisce usare la medicina della misericordia piuttosto che della severità. Essa ritiene di venire incontro ai bisogni di oggi mostrando la validità della sua dottrina, piuttosto che rinnovando condanne».




se così è, se ritenete di essere "la Sposa di Cristo" e se pensate che i cristiani testimoni di Geova siano povere "pecorelle smarrite", come mai quando andiamo a predicare la buona notizia non incontriamo uno straccio di cattolico che ci spiega con "maggiore accuratezza la via di Dio" (Atti 18:26 CEI)?
I suoi correligionari, in stragrande maggioranza (per non dire nella quasi totalità...) la Bibbia, se ne hanno una, la tengono a prendere polvere in qualche scaffale...





viceadmintdg1, 02/08/2020 19:14:


Ebbi anche due anni di colloqui cordiali. Dialogai con un giovane responsabile dei tdG. Fu un dialogo leale, rispettoso e attento alle argomentazioni dellʼaltro. Durò due anni. Ne nacque una reciproca simpatia. Egli ci tenne a precisare: «Dialogo con te come persona, non con la Chiesa Cattolica, che non può essere né convertita né riformata». Non mi formalizzai, e da parte mia precisai: «Se è giusta la tua, è sbagliata la mia; e viceversa». Fu lʼunico punto di accordo. Il dialogo continuò. Restammo amici. Ma un tdG non può dirsi amico di un prete: per lui sono solo un “conoscente”. Questi colloqui mi aiuteranno nei miei successivi approcci coi tdG. Dio accompagni lui e me.




mi pare però che l' anziano non le abbia detto di dialogare con Lei "solo come conoscente", ma di dialogare con una persona.
E' del tutto diverso: anch' io ho un buon rapporto di amicizia con i parroci con cui ho parlato (in particolare con uno di loro...), non approvo nulla o quasi della loro dottrina, ma non vedo come questo possa impedire un' amicizia...

Alla prossima trasmissione di Radio Maria


[Edited by Aquila-58 8/3/2020 8:37 AM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:44 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com