printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Come combattere pensieri negativi!

Last Update: 9/5/2020 9:55 PM
Author
Print | Email Notification    
9/5/2020 9:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 28,475
TdG


VI CAPITA di lottare contro sentimenti negativi? A chi è che non capita! Viviamo in un’epoca caratterizzata da difficoltà economiche, violenza endemica e spudorata ingiustizia. Non sorprende che innumerevoli persone debbano fare i conti con un senso di opprimente tristezza, con eccessivi rimorsi o con sentimenti di indegnità.

Questi stati d’animo possono essere pericolosi. Possono minare la nostra autostima, inibire la nostra capacità di ragionare e privarci della gioia. La Bibbia dice: “Ti sei mostrato scoraggiato nel giorno dell’angustia? La tua potenza sarà scarsa”. (Proverbi 24:10) Se vogliamo andare avanti in questo mondo travagliato abbiamo bisogno di “potenza”, cioè di energia. È pertanto essenziale tenere sotto controllo i sentimenti negativi.*

La Bibbia ci dà alcuni consigli molto efficaci per contrastare i sentimenti negativi. Geova Dio, Colui che ci ha creato e ci mantiene in vita, non vuole che soccombiamo allo sconforto e alla disperazione. (Salmo 36:9) Consideriamo allora tre modi in cui la sua Parola ci aiuta a combattere sentimenti come questi.

Ricordate che siete importanti agli occhi di Dio

Alcuni pensano che Dio sia troppo impegnato per preoccuparsi di quello che provano loro. Lo pensate anche voi? Eppure la Bibbia ci assicura che i nostri sentimenti stanno a cuore al Creatore. Il salmista scrisse: “Geova è vicino a quelli che hanno il cuore rotto; e salva quelli che sono di spirito affranto”. (Salmo 34:18) Com’è confortante sapere che il Sovrano onnipotente ci sta accanto nei momenti di angoscia!

Dio non è freddo o distaccato. Di lui la Bibbia dice che “è amore”. (1 Giovanni 4:8) Egli ama le persone ed è tutt’altro che indifferente alle loro sofferenze. Circa 3.500 anni fa, ad esempio, quando gli israeliti erano schiavi in Egitto, disse: “Incontestabilmente ho visto l’afflizione del mio popolo che è in Egitto, e ho udito il grido a causa di quelli che lo costringono al lavoro; perché conosco bene le pene che soffre. E mi accingo a scendere per liberarlo”. — Esodo 3:7, 8.

Dio sa bene come siamo fatti interiormente. Dopo tutto, “è lui che ci ha fatti, e non noi stessi”. (Salmo 100:3) Quindi, anche se dovessimo avere la sensazione che gli altri non ci comprendono, possiamo essere sicuri che questo non vale per il nostro Dio. La sua Parola afferma: “Non come vede l’uomo vede Dio, perché il semplice uomo vede ciò che appare agli occhi; ma in quanto a Geova, egli vede il cuore”. (1 Samuele 16:7) Neppure i nostri più reconditi sentimenti gli sono nascosti.

Certo, Geova è a conoscenza anche dei nostri errori e difetti. Ma possiamo essere grati che Colui che ci ha fatti e che ci ama sia pronto a perdonare. Sotto ispirazione lo scrittore biblico Davide disse: “Come un padre mostra misericordia ai suoi figli, Geova ha mostrato misericordia a quelli che lo temono. Poiché egli stesso conosce bene come siamo formati, ricordando che siamo polvere”. (Salmo 103:13, 14) Dio ci vede in modo diverso da come forse ci vediamo noi. Se ci pentiamo dei peccati, invece di tener conto del male va alla ricerca del buono che c’è in noi. — Salmo 139:1-3, 23, 24.

Pertanto, quando i sentimenti di indegnità ci attanagliano dobbiamo essere decisi a combatterli. Non dimentichiamo mai come ci vede Dio! — 1 Giovanni 3:20.

Stringete un’intima amicizia con Dio

Di che beneficio sarà vederci nello stesso modo in cui ci vede Dio? Ci aiuterà a compiere il passo successivo nella lotta contro i sentimenti negativi: stringere un’intima amicizia con lui. È davvero possibile?

Essendo un Padre amorevole, Geova Dio desidera aiutarci a diventare suoi intimi amici. La Bibbia ci esorta: “Accostatevi a Dio, ed egli si accosterà a voi”. (Giacomo 4:8) Non è straordinario? Anche se fragili e peccatori, possiamo avere una profonda e calorosa amicizia con il Sovrano dell’universo.

Geova ci parla di sé attraverso le pagine della Bibbia, permettendoci così di conoscere la sua persona. Leggendola regolarmente possiamo apprendere quali sono le sue belle qualità.* Man mano che meditiamo su tali informazioni, ci sentiremo sempre più vicini a lui. Lo vedremo più chiaramente per quello che è davvero: un Padre amorevole e sensibile.

L’utilità di riflettere profondamente su ciò che leggiamo nella Bibbia non finisce qui. Facendo scendere nella mente e nel cuore i pensieri del nostro Padre celeste e lasciando che ci correggano, ci consolino e ci guidino, abbiamo la possibilità di avvicinarci maggiormente a lui. Ne abbiamo particolarmente bisogno quando siamo alle prese con pensieri e sentimenti che ci angosciano o ci rendono inquieti. Il salmista espresse il concetto in questo modo: “Quando i miei inquietanti pensieri divennero molti dentro di me, le tue proprie consolazioni vezzeggiavano la mia anima”. (Salmo 94:19) La Parola di Dio può esserci di enorme conforto. Se accettiamo umilmente il suo messaggio di verità, magari vedremo i sentimenti negativi cedere gradualmente il posto alla pace e al conforto che solo Dio può dare. Geova quindi ci consola proprio come un papà affettuoso coccola il suo bambino che è ferito o triste.

Un altro elemento indispensabile per diventare amici di Dio è parlare con lui regolarmente. La Bibbia ci assicura che, “qualunque cosa chiediamo secondo la sua volontà, egli ci ascolta”. (1 Giovanni 5:14) Quali che siano i nostri timori e le nostre ansie, possiamo pregare Dio e chiedergli aiuto. Se gli apriamo il cuore, otterremo pace mentale. L’apostolo Paolo scrisse: “In ogni cosa le vostre richieste siano rese note a Dio con preghiera e supplicazione insieme a rendimento di grazie; e la pace di Dio che sorpassa ogni pensiero custodirà i vostri cuori e le vostre facoltà mentali mediante Cristo Gesù”. — Filippesi 4:6, 7.

Se leggete la Bibbia, meditate e pregate in modo costante e regolare, senza dubbio sentirete che il legame che vi unisce al vostro Padre celeste diventerà sempre più forte. Questo legame è un’arma potentissima per chi lotta contro i sentimenti negativi. Cos’altro può essere di aiuto?

Concentratevi su una speranza sicura

Anche nelle circostanze più difficili, possiamo tenere la mente rivolta a pensieri positivi. Come? Dio ci dà per il futuro una speranza sicura, meravigliosa. L’apostolo Pietro la riassunse con le parole: “Secondo la . . . promessa [di Dio] noi aspettiamo nuovi cieli e nuova terra, e in questi dimorerà la giustizia”. (2 Pietro 3:13) Cosa significa?

L’espressione “nuovi cieli” si riferisce a un governo, il celeste Regno di Dio retto da Gesù Cristo. Con “nuova terra” si intende invece una nuova società umana, qui sulla terra, che godrà dell’approvazione divina. Sotto il dominio dei “nuovi cieli”, la nuova società terrena sarà affrancata da tutto ciò che causa sentimenti negativi. A proposito degli esseri umani fedeli che vivranno allora, la Bibbia assicura che Dio “asciugherà ogni lacrima dai loro occhi, e la morte non ci sarà più, né ci sarà più cordoglio né grido né dolore”. — Rivelazione [Apocalisse] 21:4.

Sarete senz’altro d’accordo che si tratta di pensieri piacevoli e incoraggianti. Per questo la Bibbia, parlando della prospettiva che Dio pone dinanzi ai veri cristiani, la definisce “la felice speranza”. (Tito 2:13) Se ci concentriamo su ciò che Dio promette all’umanità, e sulle ragioni per cui queste promesse sono sicure e degne di fiducia, ci butteremo alle spalle i pensieri negativi. — Filippesi 4:8.

La Bibbia paragona la nostra speranza della salvezza a un elmo. (1 Tessalonicesi 5:8) Nei tempi antichi, un soldato non avrebbe mai osato scendere in battaglia senza l’elmo. Sapeva che in molti casi esso poteva attutire i colpi e deviare i dardi rendendoli inefficaci. Proprio come l’elmo protegge la testa, la speranza protegge la mente. Se ci soffermiamo su pensieri che ci riempiono di speranza riusciremo a non farci dominare da ragionamenti negativi, angosciosi e pessimisti.

In conclusione, i sentimenti negativi si possono combattere. Anche voi potete riuscirci! Riflettete su come vi vede Dio, avvicinatevi maggiormente a lui e concentratevi sulla speranza che avete per il futuro. Se lo farete potete essere certi di vedere il giorno in cui i sentimenti negativi saranno sconfitti una volta per tutte. — Salmo 37:29.

Fonte

___________________________________________________________________
Forum Testimoni di Geova
_________________________________________________________________

Salmi 3:3 Ma tu, o Geova, sei uno scudo intorno a me,
sei la mia gloria, sei colui che mi solleva la testa.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:41 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com