printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 | Next page

Creatio ex nihilo / Creatio ex materia

Last Update: 11/13/2019 9:25 AM
Author
Print | Email Notification    
11/6/2019 7:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

Domanda:

La Matematica usata nelle leggi della fisica è stata ideata da DIO oppure è anch'essa sempre stata e DIO se ne è solo servito???



Dio può conoscere contemporaneamente la posizione e la velocità di un elettrone, cosa teoricamente impossibile? Einstein diceva di sì mentre Bohr diceva di no. Capisci che la tua domanda non deve essere fatta in un forum religioso ma altrove... siamo negli interrogativi filosofici su cui le Scritture non dicono nulla dunque potremmo anche discuterne secoli, come d'altronde è stato fatto.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/7/2019 9:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,626
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re:
Vostok1, 06/11/2019 17.44:


Domanda:

La Matematica usata nelle leggi della fisica è stata ideata da DIO oppure è anch'essa sempre stata e DIO se ne è solo servito???




Eh! Bella domanda!

Difficile rispondere. La Bibbia non ne parla. La scienza ha i suoi limiti.

Diciamo che per creare i cieli sia spirituali che fisici, ha dovuto inventare una certa matematica. La matematica è un linguaggio. La matematica è informazione. Tutto ciò che esiste è fatto di Qubit (l'unità di informazione quantistica).

Ma quella realtà ultima, o se preferiamo la realtà prima (la dimora di Dio), non abbiamo la minima idea di che caratteristiche abbia. Ci troviamo di fronte all'infinito e l'eternità. Ci troviamo di fronte ad una realtà a-temporale e a-dimensionale.

La matematica affonda le radici nell'infinito. Esiste un'unità di misura nell'infinito?

Ciao
anto_netti
11/7/2019 2:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,140
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73

Forse.

Dal momento che il tempo è annullato o non Definibile, e che vicino o lontano, grande o piccolo (soggetti a misura), non hanno senso, traslando l'azione spirituale, con ciò che possiamo comprendere, io direi che sia una questione di "eventi".

Fra un evento spirituale e l'altro, non ci sono misure da fare.

1 evento, Gesù è fatto esistere.
2 evento, gli angeli sono creati.
3 evento, big bang ecc.

Se si fa caso, la matematica biblica tende a simmetria, a completezza,

Quella umana, tende al pi greco, allirrazionale, all'infinito.

Rivelazione usa il cubo simmetrico per presentare la città santa.

Per me, così tutto diventa più semplice.

monseppe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
11/7/2019 2:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,911
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re:
anto_netti, 07/11/2019 09.02:

Vostok1, 06/11/2019 17.44:


Domanda:

La Matematica usata nelle leggi della fisica è stata ideata da DIO oppure è anch'essa sempre stata e DIO se ne è solo servito???




Eh! Bella domanda!

Difficile rispondere. La Bibbia non ne parla. La scienza ha i suoi limiti.

Diciamo che per creare i cieli sia spirituali che fisici, ha dovuto inventare una certa matematica. La matematica è un linguaggio. La matematica è informazione. Tutto ciò che esiste è fatto di Qubit (l'unità di informazione quantistica).

Ma quella realtà ultima, o se preferiamo la realtà prima (la dimora di Dio), non abbiamo la minima idea di che caratteristiche abbia. Ci troviamo di fronte all'infinito e l'eternità. Ci troviamo di fronte ad una realtà a-temporale e a-dimensionale.

La matematica affonda le radici nell'infinito. Esiste un'unità di misura nell'infinito?

Ciao
anto_netti



la mia risposta è che tutto ciò che esiste viene da Dio e non che Dio sia creazione di un cielo o dimora intesa come forza dimensione impersonale; o che viva in esso coeterno.

la sua forza attiva per me è qualcosa che si può mutare in tutto ciò che vuole, se serpente , o altro, perchè ha dietro una volontà che la dirige essendo la prima come parte del suo corpo spirituale che la produce.

Poi nessuno sa con certezza , ma dalle scritture non si può dedurre nessuna certezza in rapporto alla parola dimora, perchè può dimorare dove vuole mediante la sua forza attiva.

se la sua forza è spirito se lui è spirito bisogna comprendere in che senso o cosa consiste la distinzione.. io ponevo il discorso del braccio che fa parte come estensione della mente che lo controlla

SE lo spirito può materializzarsi, costruito da atomi, allora spirito e atomo sono una faccia della stessa sostanza .. dove sarebbe in tutto questo il cielo o dimora di Dio? suppongo che non si vede, è una supposizione basata sui diversi modi di considerare qualcosa come dimora di Dio perenne o temporanea e in che misura.

Tutto parte dalla speculazione sul termine dimora di Dio


[Edited by geremia60(2019) 11/7/2019 3:06 PM]
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
11/11/2019 9:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,626
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re:
monseppe2, 07/11/2019 14.31:



Se si fa caso, la matematica biblica tende a simmetria, a completezza,

Quella umana, tende al pi greco, allirrazionale, all'infinito.

Rivelazione usa il cubo simmetrico per presentare la città santa.




Il cubo della città santa in rivelazione, è un tesseratto (cioè un ipercubo a quattro dimensioni spaziali) o potrebbe anche essere un ipercubo più potente (a cinque, sei, sette, otto, e così via, dimensioni spaziali).

La prova che le realtà iperdimensionali, non esistono solo in matematica. Ma alcune di loro potrebbero esistere anche nella realtà.

E la realtà non è fatta solo di cieli fisici, ma come apprendiamo dalle Sacre Scritture, anche di cieli spirituali. O se preferiamo da un mondo immanente e un mondo trascendente. Ma alla fine tutto si riconduce ad un'unica realtà molto complessa e articolata.

Ciao
anto_netti
11/11/2019 1:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re: Re:
anto_netti, 11/11/2019 09.32:

monseppe2, 07/11/2019 14.31:



Se si fa caso, la matematica biblica tende a simmetria, a completezza,

Quella umana, tende al pi greco, allirrazionale, all'infinito.

Rivelazione usa il cubo simmetrico per presentare la città santa.




Il cubo della città santa in rivelazione, è un tesseratto (cioè un ipercubo a quattro dimensioni spaziali) o potrebbe anche essere un ipercubo più potente (a cinque, sei, sette, otto, e così via, dimensioni spaziali).

La prova che le realtà iperdimensionali, non esistono solo in matematica. Ma alcune di loro potrebbero esistere anche nella realtà.

E la realtà non è fatta solo di cieli fisici, ma come apprendiamo dalle Sacre Scritture, anche di cieli spirituali. O se preferiamo da un mondo immanente e un mondo trascendente. Ma alla fine tutto si riconduce ad un'unica realtà molto complessa e articolata.

Ciao
anto_netti



Cubo costituito da ha 12 segmenti o stringhe

11/13/2019 9:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,626
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Re: Re: Re:
Vostok1, 11/11/2019 13.53:



Cubo costituito da ha 12 segmenti o stringhe




In geometria, un tesseratto è un ipercubo quadridimensionale.
Il tesseratto ha 16 vertici, 32 spigoli, 24 facce quadrate e 8 facce tridimensionali cubiche.
Su ogni vertice incidono 4 spigoli, 6 facce quadrate e 4 facce cubiche.
La sua caratteristica di Eulero è 16-32+24-8=0.



Proiezione ortogonale di un tesseratto.



Una proiezione del tesseratto nel piano può essere realizzata disegnando due cubi paralleli, e collegando i corrispettivi vertici con dei segmenti.



Sviluppo di un tesseratto.

it.wikipedia.org/wiki/Tesseratto_(geometria)

Man mano che aumentiamo le dimensione spaziali, le cose si complicano. E diventa sempre più difficile farne dei calcoli.
Abbiamo in geometria, man mano che aumentiamo le dimensioni spaziali, diversi tipi di ipercubo: Penteratto, Eseratto, Etteratto, Otteratto, Enneratto, Decheratto, Endecheratto, Dodecheratto. E così via all'infinito.

Un esempio di Penteratto

Un penteratto è una forma geometrica regolare di 5 dimensioni spaziali che possiede 32 vertici, 80 spigoli, 80 facce quadrate, 40 celle cubiche e 10 ipercelle tesserattiche. Il nome penteratto deriva dalla fusione tra la parola tesseratto e la parola greca πέντε (cinque).



it.wikipedia.org/wiki/Penteratto

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 11/13/2019 9:27 AM]
Previous page | 1 2 3 4 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:15 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com