printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

INTERLINEARE CATTOLICO SAN PAOLO di Beretta

Last Update: 12/8/2011 9:35 PM
Author
Print | Email Notification    
2/11/2011 2:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,060
TdG
Atti 20:28 e 2 Tess. 1:12

Per tutti quelli cha hanno qualcosa da ridire sul KIT.

2/11/2011 2:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,060
TdG
2/11/2011 2:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Chi ha da ridire forse non ha capito che cos'è un'interlineare...

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
12/8/2011 3:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3
Age: 54
precisazioni sull'interlineare a 2 Tess. 1:12 cattolico
jwfelix, 11/02/2011 14.15:


Per tutti quelli cha hanno qualcosa da ridire sul KIT.





Carissimo jwfelix,l'interlineare da te citato contiene molte inesattezze ed errori di stampa, uno di questi errori di stampa è proprio la traduzione di "kuriou" nell'interlineare di 2Tess.1:12B. Infatti, benché "kuriou"sia un GENITIVO, esso non può essere tradotto ripetendogli di nuovo l'articolo("tou"-"DEL") rendendolo "DEL Signore", in quanto l'articolo ("tou"-"DEL") nel testo greco NON COMPARE DI NUOVO davanti a "kuriou" ma è già presente davanti a "Dio-"Theou",cioè "DEL Dio nostro", per cui "kuriou" è al genitivo semplicemente perché è collegato grammaticalmente per CONCORDANZA all'articolo ("tou"-"DEL") posto prima del sostantivo genitivo "Theou" = (TOU Theou). Infatti,se leggi nella prima interlinea di 2Tess.1:12 vedrai che li compare lo stesso termine "kuriou" però in quel caso è PRECEDUTO dall'articolo GENITIVO ("tou"="DEL"), cioè " TOU kuriou"e solo in quel caso è giusto tradurre con l'articolo genitivo cioè "il nome DEL Signore nostro Gesù".
Quindi il testo greco di 2Tess.1:12B non sta indicando due DIVERSE persone ma UNA sola: "la grazia DEL nostro Dio e Signore Gesù Cristo. Mentre il greco in Matteo 28:19 dove si indicano DISTINTE "PERSONE" , i sostantivi PADRE, FIGLIO e SPIRITO SANTO sono tutti preceduti dall'articolo genitivo ("tou"="DEL") indicando in quel caso DISTINZIONE delle tre "PERSONE" benché siano uno nella Deità. βαπτίζοντες αὐτοὺς {battezzandoli} εἰς τὸ {nel} ὄνομα {nome}τοῦ {del} πατρὸς {Padre} καὶ {e} τοῦ {del} υἱοῦ {Figlio} καὶ {e} τοῦ {dello} ἁγίου {Santo} πνεύματος {Spirito}

12/8/2011 4:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,851
Moderatore
Ciao Michele, prima di continuare a postare dovresti, come da regolamento, fare una breve presentazione di te nell'apposita cartella:

testimonidigeova.freeforumzone.leonardo.it/cartella.aspx?id...
12/8/2011 4:41 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,866
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: precisazioni sull'interlineare a 2 Tess. 1:12 cattolico
michele granato, 08/12/2011 15.47:





Quindi il testo greco di 2Tess.1:12B non sta indicando due DIVERSE persone ma UNA sola: "la grazia DEL nostro Dio e Signore Gesù Cristo.




Una sola Persona? [SM=g27993]

michele granato, 08/12/2011 15.47:


Mentre il greco in Matteo 28:19 dove si indicano DISTINTE "PERSONE" , i sostantivi PADRE, FIGLIO e SPIRITO SANTO sono tutti preceduti dall'articolo genitivo ("tou"="DEL") indicando in quel caso DISTINZIONE delle tre "PERSONE" benché siano uno nella Deità.




Benchè siano una sola deità? Da dove lo deduci, di grazia? [SM=g27993]


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
12/8/2011 7:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Michele,

se nell'interlineare ci sia meno un errore di stampa in 2Ts 1,12 non saprei dirtelo, in effetti nell'interlineare è piuttosto strano che venga specificato l'articolo dove non vi compare esplicitamente. Ma questo sarebbe da chiedere all'autore, tu hai notizie più precise?

Rispetto invece alla seconda parte del tuo intervento, ovvero che l'articolo non andrebbe ripetuto nella traduzione perché l'omissione starebbe ad indicare che "il nostro Dio" ed "il Signore Gesù Cristo" sono la stessa persona (dando spazio a possibili derive sabelliane) non sono completamente d'accordo, infatti se a volte è così non è possibile generalizzare.

Sostanzialmente qui troviamo due sostantivi uniti da kai, dove il primo è preceduto dall’articolo determinativo tou ed il secondo senza l’articolo determinativo. Di questa costruzione il Moule (An Idiom Book of New Testament Greek, Cambridge, 1971, p. 109) dice:

"del grande Dio e del nostro Salvatore Gesù Cristo . . . è possibile nella κοινή [koinè] greca anche senza la ripetizione [dell’articolo determinativo]"

Anche Abbot scrive:

"Così in 2 Tess. i. 12, l’espressione κατὰ τὴν χάριν τοῦ θεοῦ ἡμῶν καὶ κυρίου [katà ten chàrin tou Theoù hemòn kai kyrìou] sarebbe naturalmente intesa come riferita a un solo soggetto, e ci vorrebbe l’articolo davanti a κυρίου se se ne intendessero due; ma la semplice aggiunta di ’Ιησοῦ Χριστοῦ [Iesoù Christoù] a κυρίου [kyrìou] rende chiaro il riferimento ai due distinti soggetti senza l’inserzione dell’articolo"

Dunque l'omissione o la ripetizione dell'articolo non ha un significato univoco, e la comprensione dipende fondamentalmente dal contesto più che dalla grammatica, che permette entrambe le versioni.

Qui in Tessalonicesi, se leggi il contesto, mi pare chiaro che Paolo non identifichi la persona del "nostro Dio" (vedi 2Ts 1,1-2) con il Signore Gesù, ma con il Padre. Sembrerebbe davvero strano che Paolo in tutto il capitolo (perfino al v. 11!) si riferisca a Dio chiaramente come alla persona del Padre e improvvisamente al v.12 lo identifichi con la persona del Figlio. Francamente a me pare una lettura magari possibile ma estremamente improbabile, anche perché al versetto 2,16 mi pare che specifiche con chiarezza la distinzione tra "il Signore nostro Gesù Cristo" ed il "Dio nostro" che è qui identificato con il Padre senza ambiguità.

Shalom



--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
12/8/2011 9:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,060
TdG
Re: precisazioni sull'interlineare a 2 Tess. 1:12 cattolico
michele granato, 08/12/2011 15.47:



Carissimo jwfelix,l'interlineare da te citato contiene molte inesattezze ed errori di stampa, uno di questi errori di stampa è proprio la traduzione di "kuriou" nell'interlineare di 2Tess.1:12B. Infatti, benché "kuriou"sia un GENITIVO, esso non può essere tradotto ripetendogli di nuovo l'articolo("tou"-"DEL") rendendolo "DEL Signore", in quanto l'articolo ("tou"-"DEL") nel testo greco NON COMPARE DI NUOVO davanti a "kuriou" ma è già presente davanti a "Dio-"Theou",cioè "DEL Dio nostro", per cui "kuriou" è al genitivo semplicemente perché è collegato grammaticalmente per CONCORDANZA all'articolo ("tou"-"DEL") posto prima del sostantivo genitivo "Theou" = (TOU Theou). Infatti,se leggi nella prima interlinea di 2Tess.1:12 vedrai che li compare lo stesso termine "kuriou" però in quel caso è PRECEDUTO dall'articolo GENITIVO ("tou"="DEL"), cioè " TOU kuriou"e solo in quel caso è giusto tradurre con l'articolo genitivo cioè "il nome DEL Signore nostro Gesù".
Quindi il testo greco di 2Tess.1:12B non sta indicando due DIVERSE persone ma UNA sola: "la grazia DEL nostro Dio e Signore Gesù Cristo. Mentre il greco in Matteo 28:19 dove si indicano DISTINTE "PERSONE" , i sostantivi PADRE, FIGLIO e SPIRITO SANTO sono tutti preceduti dall'articolo genitivo ("tou"="DEL") indicando in quel caso DISTINZIONE delle tre "PERSONE" benché siano uno nella Deità. βαπτίζοντες αὐτοὺς {battezzandoli} εἰς τὸ {nel} ὄνομα {nome}τοῦ {del} πατρὸς {Padre} καὶ {e} τοῦ {del} υἱοῦ {Figlio} καὶ {e} τοῦ {dello} ἁγίου {Santo} πνεύματος {Spirito}




Riporto quanto scritto in una mia ricerca

"…Paolo…ordinariamente distingue tra il Signore Gesù e Dio…". – La Sacra Bibbia. Traduzione e commento di S. Garofalo. Lettere ai Tessa-lonicesi a cura di P. Rossano.

"…il greco può anche essere tradotto,…Dio e del Signore Gesù Cri-sto.". – NAB'86

Più del 90% delle traduzioni consultate si comporta in modo uguale.

Non si può dimostrare che Gesù sia chiamato "Dio" in 2 Tessalonicesi 1:12. Il teologo Vincent Taylor in "The Expository Times" del gennaio 1962 a pagina 117 precisa: "È chiaro che Paolo parla prima di Dio e in secondo luogo di Cristo".
Raymond E. Brown in "Introduzione alla Cristologia del Nuovo Testamento, Editrice Queriniana" a pagina 177 scrive che "nel passo in questione quindi "nostro Dio" dovrebbe essere distinto da "(il) Signore Gesù Cristo, come la maggior parte dei commentatori riconosce. Così questo testo non può essere considerato un esempio dell'uso del titolo 'Dio' per Gesù".
Oltre a ciò bisogna tenere conto del fatto che nel contesto di questo capitolo, ai versetti 1 e 2, troviamo per ben due volte la stessa costruzione grammaticale, che costringe all'inserimento dell'articolo, in quanto l'esclusione farebbe chiamare Gesù "Padre".

12/8/2011 9:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,060
TdG
Dimenticavo di dire che anche la CEI e la CEI 2008 traducono similmente

perché sia glorificato il nome del Signore nostro Gesù in voi e voi in lui, secondo la grazia del nostro Dio e del Signore Gesù Cristo.

Altre versioni dicono:

Dio e del Signore Gesù Cristo BO – PIB – TI – NA – GA
God and the Lord Jesus Christ JB – NJB – NIV – RSV
God and of the Lord Jesus Christ TEV – NAB – DY – NEB
God and of [the] Lord Jesus Christ ALT3
Dieu et du Seigneur Jésus Christ TOB – OS – BJ – PB
Dios y del Señor Jesucristo NBJ – NBJ'99 – VP – RV – LT – NC – BASJ

Anche Efesini 5:5 è di simile esempio, sempre nella stessa interlineare, e non solo

Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:26 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com