printprint
New Thread
Reply
 

La Bibbia è stata manipolata dalla chiesa cattolica?

Last Update: 7/17/2013 2:06 PM
Author
Print | Email Notification    
5/17/2011 6:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro Domingo,


Il lavoro può essere sicuramente apprezzabile .....

Qualche ritocco alla forma italiana (a volte un po' faticosa da leggere e da seguire) tornerebbe solo a vantaggio del progetto che tu illustri ....

La TNM è comunque sicuramente più leggibile della Diodati del 1647 ma qualche revisione non sarebbe per nulla malvagia .....



Si, anche io ritengo che alcune forme siano a volte un po' faticose, secondo i nostri detrattori nell'intento di seguire l'edizione inglese, secondo me nello sforzo, forse a volte eccessivo, di ricalcare certe forme ebraiche o di usare il più possibile (non sempre lo si può fare) la stessa parola italiana per rendere la parola ebraica o greca nel testo.

Riguardo alla revisione ho parlato con uno dei traduttori, che conosco personalmente, ed è in previsione di mitigare l'attuale "letterarietà" del testo, cosa che è già visibile in alcune nuove traduzioni proposte in altre lingue, rendendosi conto che una versione diretta ad un grande pubblico deve in qualche modo venir incontro al lettore, pur conservando la fedeltà al testo.


Quanto poi a Polidori, Minuti o Sconocchini mi pare che accumunarli con Metzer sia un po' .....diciamo ......temerario .....



Naturalmente.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/10/2012 11:37 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 40
Location: MILANO
Age: 36
Nel video dice che i cattolici hanno aggiunto dei culti che non sono coerenti con ciò che dice la Bibbia, ma dice anche che i tdG hanno modificato la Bibbia per essere coerenti con ciò che professano. Perchè ciò dovrebbe essere più lecito? Mi pare sensato divulgare versione della Bibbia con un linguaggio alla portata di tutti, ma non mi pare giusto cambiare dei versetti per renderli più conformi con la dottrina. Poi i vangeli del nuovo testamento sono stati scelti tra molti altri vangeli, non perchè più coerenti tra loro, ma perchè secondo quel periodo erano più coerenti con l'idea cattolica di quel tempo. A questo punto perchè non raccogliere anche tutti i vangeli se si è contro la manipolazione cattolica? Fare una traduzione accurata dal greco e non dalla Bibbia già presente. Ho letto che la TNM è stata tradotta dall'inglese, infatti se si prendono le prime scritture greche molte cose non combaciano. Io non voglio fare la puntigliosa, mi piace questo "anticonformismo" dei tdG, ma ora si è creato un nuovo conformismo, anche se opposto a quello cattolico.
5/10/2012 11:45 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,864
Location: MILANO
Age: 45
Admin
Ciao Marti, prima di continuare a postare dovresti, come da regolamento, fare una presentazione di te aprendo una nuova discussione nell'apposita cartella
testimonidigeova.freeforumzone.leonardo.it/cartella.aspx?id...
ti aspettiamo! anche per darti il benvenuto [SM=g27985]
[Edited by admintdg5 5/10/2012 11:46 AM]
______________________

Forum Testimoni di Geova online
5/10/2012 11:55 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,049
TdG
Re:
marti.84, 10/05/2012 11.37:

Nel video dice che i cattolici hanno aggiunto dei culti che non sono coerenti con ciò che dice la Bibbia, ma dice anche che i tdG hanno modificato la Bibbia per essere coerenti con ciò che professano. Perchè ciò dovrebbe essere più lecito? Mi pare sensato divulgare versione della Bibbia con un linguaggio alla portata di tutti, ma non mi pare giusto cambiare dei versetti per renderli più conformi con la dottrina. Poi i vangeli del nuovo testamento sono stati scelti tra molti altri vangeli, non perchè più coerenti tra loro, ma perchè secondo quel periodo erano più coerenti con l'idea cattolica di quel tempo. A questo punto perchè non raccogliere anche tutti i vangeli se si è contro la manipolazione cattolica? Fare una traduzione accurata dal greco e non dalla Bibbia già presente. Ho letto che la TNM è stata tradotta dall'inglese, infatti se si prendono le prime scritture greche molte cose non combaciano. Io non voglio fare la puntigliosa, mi piace questo "anticonformismo" dei tdG, ma ora si è creato un nuovo conformismo, anche se opposto a quello cattolico.



felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd...

[SM=g8881]
5/10/2012 12:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 889
Certo che in 2 minuto e mezzo ha portato tantissime tesi (logiche) alla sua asserzione.. [SM=g8930]
--------------------------------------------------

"Infine, continuate ad acquistare potenza nel Signore e nel potere della sua forza. Rivestitevi della completa armatura di Dio affinchè possiate star fermi contro le macchinazioni del Diavolo; perchè abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvagie forze spirituali che sono nei luoghi celesti. Per questo prendete la completa armatura di Dio affinchè possiate resistere nel giorno malvagio e, dopo aver fatto ogni cosa compiutamente, star fermi."

Efesini 6;10-13
5/10/2012 7:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Cara Marti,


non mi pare giusto cambiare dei versetti per renderli più conformi con la dottrina



Infatti, la TNM non cambia alcun versetto per renderlo più conforme alla dottrina dei testimoni di Geova, come abbiamo spiegato. Direi che quella era solo una frase ironica, dato che spesso sono i cattolici che accusano la TNM di manipolazione.


Poi i vangeli del nuovo testamento sono stati scelti tra molti altri vangeli, non perchè più coerenti tra loro, ma perchè secondo quel periodo erano più coerenti con l'idea cattolica di quel tempo



Poiché la maggior parte dei vangeli e degli altri scritti vennero considerati apostolici ed ispirati già alla fine del I secolo più che di "idea cattolica" dire che dovremmo parlare di "idea proto-ortodossa" contro quelle "eretiche", sostanzialmente gnostiche. Comunque solo qualche maldestro apologeta può pensare che la coerenza dottrinale poteva essere l'unico, o il principale, metro usato per considerare "canonici" i libri che poi divennero il Nuovo Testamento.


A questo punto perchè non raccogliere anche tutti i vangeli se si è contro la manipolazione cattolica?



I testimoni di Geova non mi pare che abbiamo mai affermato che i "cattolici" abbiano manipolato la Bibbia, se non in pochi passi ben noti agli studiosi, come il cosiddetto Comma Giovanneo.


Fare una traduzione accurata dal greco e non dalla Bibbia già presente



E' quello che la TNM si sforza di fare...


Ho letto che la TNM è stata tradotta dall'inglese, infatti se si prendono le prime scritture greche molte cose non combaciano. Io non voglio fare la puntigliosa, mi piace questo "anticonformismo" dei tdG, ma ora si è creato un nuovo conformismo, anche se opposto a quello cattolico



Non capisco cosa intendi, la TNM si basa sul testo greco ed ebraico, semplicemente il modello di traduzione è quello inglese, questo per ragioni liturgiche ma ci sono sempre puntuali note in calce che aiutano a puntualizzare i passi più controversi.

Perdonami, ma quali sarebbero i passi che non "combaciano" con il testo greco (che per la TNM è quello di Westcott-Hort)?

Shalom [SM=g2037509]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/10/2012 8:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,189
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
barnabino, 17.05.2011 18:31:

Caro Domingo,

...


Quanto poi a Polidori, Minuti o Sconocchini mi pare che accumunarli con Metzer sia un po' .....diciamo ......temerario .....



Naturalmente.

Shalom




E' vero: il Metzger non ha mai fatto il... dentista!

Simon
5/11/2012 4:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 40
Location: MILANO
Age: 36
Grazie Barnabino sei stato molto chiaro, però io ho letto vari libri, che non sono cattolici ma semplicemente storici, come ad esempio il libro inchiesta su Gesù di Pesce, e spiega come e perchè venga chiamata croce lo strumento di tortura, e perchè sono stati scelti quei vangeli e non altri, inoltre c'è scritto anche che alcuni vangeli sono stati ritrovati di recente ( anni 70 ). Poi ho letto un altro libro con le traduzione dal greco all'italiano e 5 bibbie al confronto, tra cui Luzzi, Cei, Diodati e la vostra, e la traduzione italiana (quindi non quella riportata in una bibbia in particolare) dei versetti grechi, in alcune parti è molto lontana dalla vostra versione ma pià simile alle altre.
Ripeto mi piace questo modo che avete da anticonformisti, ma negli anni sembra una presa di posizione. Ho parlato di persona con altri tdG, e ho trovato sempre persone ottime e in buona fede, ciò che non mi convince è il fatto che ci sia un organizzazione così capillare dietro, credo che Gesù sia stato così rivoluzionario perchè era a metà tra le istituzioni del tempo e la famiglia, mi sembra un tradimento seguire senza farmi domande delle cose che mi vengono dette da un giornale che non sia la Bibbia. Questa è solo una mia opinione, ma credo che se esiste questo blog è per confrontarsi. Soprattutto mi pare al quanto maleducato rispondere come se la risposta ovvia e aggiungere anche una risata, essendo sul web si può anche fraintendere e pare una presa in giro.
5/11/2012 4:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,969
Moderatore
Re:
marti.84, 11.05.2012 16:00:

Soprattutto mi pare al quanto maleducato rispondere come se la risposta ovvia e aggiungere anche una risata, essendo sul web si può anche fraintendere e pare una presa in giro.



Non noto nulla di offensivo nella risposta di barnabino. A cosa ti riferisci precisamente?
E lo smilie che ha messo a fine post non significa una risata, ma perplessità



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
5/11/2012 5:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Cara marti,


Grazie Barnabino sei stato molto chiaro, però io ho letto vari libri, che non sono cattolici ma semplicemente storici, come ad esempio il libro inchiesta su Gesù di Pesce, e spiega come e perchè venga chiamata croce lo strumento di tortura



Non mi pare che quello che sostiene Pesce, che nel suo libro cita Hegel, contrasti con quello che i TdG dicono dello stauros. Semplicemente a differenza della tradizione la TNM rende la parola greca con "palo di tortura" per via del fatto che indipendentemente dalle varie forme di crocifissione esistenti l'essere appesi ad un palo restava il senso fondamentale dell'esecuzione.


e perchè sono stati scelti quei vangeli e non altri, inoltre c'è scritto anche che alcuni vangeli sono stati ritrovati di recente ( anni 70 )



A dire il vero l'esistenza di altre narrazioni della vita di Cristo, risalenti a varie epoche, in genere piuttosto tarde rispetto al NT, è conosciuta da secoli, lo stesso Ireneo alla fine del II secolo ne parla diffusamente, ma non mi pare che nessuno di essi, pur utile da un punto di vista della ricerca storica, sia mai stato considerato ispirato o di origine apostolica dalla maggioranza dei cristiani. Comunque stiamo parlando, come ti ho detto, di testi scritti nel II secolo se non oltre. Comunque non mi pare che questo rivesta importanza per quanto riguarda la conservazione dei testi, almeno parlando in generale, poi ci sono effettivamente casi di "copisti" che riflettevano le controversie storiche della chiesa, ma qui siamo già in epoca successiva.

Comunque, ripeto: questo non riveste per noi TdG nessun problema, perché noi non sosteniamo affatto che la chiesa cattolica abbia manipolato i testi, anzi, crediamo che li abbia comunque preservati sostanzialmente integri, per quanto possiamo sapere.


Poi ho letto un altro libro con le traduzione dal greco all'italiano e 5 bibbie al confronto, tra cui Luzzi, Cei, Diodati e la vostra, e la traduzione italiana (quindi non quella riportata in una bibbia in particolare) dei versetti grechi, in alcune parti è molto lontana dalla vostra versione ma pià simile alle altre



Quello che è importante non è se una traduzione è più o meno vicina alle altre, ma se è vicina al senso del testo greco o ebraico, inoltre è più che normale che due traduzioni differiscano pur essendo entrambe corrette.


Ripeto mi piace questo modo che avete da anticonformisti, ma negli anni sembra una presa di posizione



Non direi, la nostra versione contiene delle note che spesso indicano la traduzione o la versione alternativa. Il fatto di metterla in nota indica che il traduttore la ritiene altrettanto possibile, lasciando al lettore il giudizio finale, o comunque informandolo dell'alternativa.


Soprattutto mi pare al quanto maleducato rispondere come se la risposta ovvia e aggiungere anche una risata, essendo sul web si può anche fraintendere e pare una presa in giro



Scusami, non volevo assolutamente prenderti in giro, se ho dato inavvertitamente quest'impressione ti prego di scusarmi. Lo smile in fondo non vuol essere ironico, ma indica solo qualche mia perplessità su quello che hai detto...

Shalom
[Edited by barnabino 5/11/2012 5:43 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/11/2012 9:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,811
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
cara Marti (Martina?),

marti.84, 11/05/2012 16.00:

ciò che non mi convince è il fatto che ci sia un organizzazione così capillare dietro,



solo per mezzo di un' organizzazione capillare può svolgersi un' opera come quella predetta in Mt. 24:14, e solo tramite un' organizzazione capillare può compiersi un' opera come quella comandata da Gesù in Mt. 28:19-20.
Del resto, la primitiva congregazione cristiana aveva un' organizzazione talmente capillare che il decreto apostolico venne trasmesso a tutte le congregazioni, che vi si attennero scrupolosamente (Atti 16:4), e l' organizzazione era talmente capillare che Paolo raccomandò a Tito di fare nomine di anziani "di città in città" (Tito 1:5).....


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
5/14/2012 8:43 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 40
Location: MILANO
Age: 36
Barnabino, non intendevo te quando ho detto che mi pare maleducato fare la risata alla fine delle risposte ;) In ogni caso a me non cambia molto se sia una croce o un palo, ma nella traduzione di Liddel e Scott la parola Xylon è tradotta in vari modi, esempio legno, clava, bastone, croce e anche palo. Quindi non so perchè bisognerebbe ad un tratto dire che non era una croce ma un palo? In quel periodo era in voga la crocifissione, che fosse poi veramente una croce o un palo non so.. però non escluderei ad un tratto la croce, quando la parola può significare entrambe le cose, pare una presa di posizione.

comunque adesso voglio fare una prova, scriverò sotto delle citazioni bibliche, senza scrivere da quale Bibbia proviene, e dato che la vostra dovrebbe essere più comprensibile dovrebbe essere chiaro quale delle due traduzioni è la vostra,no?

giobbe 31,27
traduzione 1: e la mia mano baciava la mia bocca
traduzione 2: e con la mano alla bocca ho mandato un bacio

lamentazioni 5,5
trad1: siamo stati inseguiti fin sopra il nostro collo
trad2: col giogo sul collo siamo perseguitati

lamentazioni 3,49
trad1: il mio medesimo occhio è stato versato e non avrà posa, così che non ci sono pause
trad2: il mio occhio piange senza sosta perche non ha pace

proverbi 17,23
trad1: chi è malvagio prenderà perfino un regalo dal seno per piegare i sentieri del giudizio
trad2: l'iniquo accetta regali di sotto al mantello per deviare il corso della giustizia

proverbi 21,17
trad1: mediante il ferro, il ferro stesso si affila. Così un uomo affila la faccia di un altro
trad2: il ferro si aguzza con il ferro e l'uomo aguzza l'ingegno del suo compagno



Ora i significati sono gli stessi, non sto mettendo in discussione la dottrina. Vorrei solo fare una prova. Dato che è stato detto che se è stata fatta una sorta di modifica è stata solo per far capire meglio alle persone le parole e le frasi che spesso erano in un linguaggio incomprensibile. Chiamate un vostro nonno o un bambino e chiedetegli con quali delle due traduzioni ha più chiaro il significato.


Tutto questo è detto in buona fede.
[SM=g27985]
5/14/2012 9:55 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Cara Marti,


Quindi non so perchè bisognerebbe ad un tratto dire che non era una croce ma un palo?



Perché se ci atteniamo al testo del NT ed al racconto della crocifissione non abbiamo prove interne per dire che in quell'occasione fossero usati due legni incrociati, di fatto si fa menzione di un solo legno senza mai specificare e dunque nell'incertezza della forma ci atteniamo al testo.


In quel periodo era in voga la crocifissione, che fosse poi veramente una croce o un palo non so.. però non escluderei ad un tratto la croce, quando la parola può significare entrambe le cose, pare una presa di posizione



La tesi di molti studiosi, c'è una recente tesi di laurea di uno studioso svedese su questo tema, è che riguardo al I secolo non è così certo come si crocifiggessero le persone, non necessariamente su una "croce" tradizionale, né tanto meno "croce" all'epoca indicava una "forma" ben precisa come oggi. Ancor più importante è la connotazione teologica e politica che la parola ha assunto nel corso dei secoli, ovviamente totalmente estranea al significato che avevano stauros o xylon nel I secolo.

Certo, non lo si può escludere in assoluto... ma nello specifico racconto del NT nulla indica l'uso di due legni, si dice solo che Gesù venne appeso allo stauros che aveva trasportato, senza menzionare altro. Poiché in effetti la crocifissione era costituita essenzialmente da un palo verticale (quello orizzontale era solo accessorio) la TNM preferisce non aggiungere quella traversa che nel testo non è specificata attenendosi il più possibile al racconto.

D'altronde se come dicono alcuni il racconto consente di pensare a due pali sarà il lettore che arriverà alle sue conclusioni, ma il traduttore qui si mantiene neutrale, evitando di inserire una tradizione successiva nel racconto evangelico.


e dato che la vostra dovrebbe essere più comprensibile dovrebbe essere chiaro quale delle due traduzioni è la vostra, no?



Il problema è cosa intendiamo per "chiara e comprensibile". La TNM usa un linguaggio piuttosto comune, in questo senso è chiara e comprensibile, ma allo stesso tempo per l'Antico Testamento (visto che è quello che citi) si propone anche di fornire una traduzione molto letterale eventualmente utilizzando note in calce per chiarire certi passi difficili.

Facciamo un esempio, tu citi giobbe 31,27:

traduzione 1: e la mia mano baciava la mia bocca
traduzione 2: e con la mano alla bocca ho mandato un bacio

Innanzi tutto devi chiederti cosa dice il testo originale, perché è sempre da quello che dobbiamo partire, altrimenti ogni confronto è inutile.

Ora qui il testo ebraico (TE) qui dice esattamente la frase della traduzione 1 che dunque è più letterale. La traduzione 2 invece di fatto inventa il testo, dico inventa perché la ricostruzione è puramente congetturale, cioè in Giobbe si fa riferimento ad un gesto apotropaico, forse il portare la mano alla bocca per salutare gli idoli, ma in effetti non sappiamo cosa di intenda.

La TNM, nel dubbio di cosa fosse quel gesto, ottemperando al suo scopo di essere letterale, preferisce attenersi al testo ebraico lasciando la frase idiomatica ma, giustamente, rivolgendosi ad un pubblico di non specialisti e volendo chiarire il senso mette una nota in calce che dice: "Pare alluda al mandare un bacio con la mano come pratica idolatrica. Il baciare gli idoli è menzionato in 1Re 19:18; Os 13:2".

In questo modo la TNM per l'AT ha diversi vantaggi:

1. Permette anche al lettore che non conosce l'ebraico di capire le sfumature del testo originale.

2. Fornisce un testo molto letterale adatto allo studio evitando, fino dove è possibile, la parafrasi.

3. Nei "pezzi difficili" (come questi, non a caso tutti i passi che citi sono di libri poetici e sapienziali dove come ben sai la traduzione presenta sempre molte difficoltà) fornisce un robusto apparato di note in calce e riferimenti testuali che permettono al lettore di avere informazioni sul significato/i probabili di alcune espressioni arcaiche o oscure (nel testo ebraico).


Dato che è stato detto che se è stata fatta una sorta di modifica è stata solo per far capire meglio alle persone le parole e le frasi che spesso erano in un linguaggio incomprensibile



Si, ma forse non ci siamo capiti... esistono più traduzioni perché hanno utilizzi differenti. Alcune traduzioni sono più letterali, ma più difficili da leggere, altre sono più discorsive, ma a discapito del testo originale che a volte viene parafrasato o interpretato dal traduttore. In genere una traduzione è un po' un compromesso tra le due.

Io per esempio se voglio leggere i Salmi in una traduzione letterale uso la TNM, ma se li leggo come poesie allora decisamente preferisco altre traduzioni. Non importa... non è che siamo obbligati ad impiegare sempre una stessa traduzione, ogni traduzione ha dei limiti e dei pregi, dipende solo dall'uso che ne fai. Tanto è vero che io non ho mai sentito i testimoni di Geova criticare un'altra traduzione, né dire che era "manipolata", anzi spesso le nostre pubblicazioni citano anche altre traduzioni proprio perché in certi casi rendono meglio una sfumatura piuttosto che l'altra.

Spero che ti sia chiaro quello che intendo dire! La guerra tra traduzioni di fatto è più ideologica che altro... non a caso Girolamo venne criticato, Lutero venne criticato, Diodati venne criticato. Diciamo che spesso ci si attacca più alla tradizione che alla sostanza, e come testimoni di Geova non abbiamo alcuna "superstizione" basta vedere in Francia dove la traduzione dei testimoni di Geova è stata revisionata piuttosto radicalmente perché alcuni termini erano non rendevano bene il senso del testo.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/14/2012 10:21 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,049
TdG
Marti, ti rispondo solo ad alcuni passi di cui dispongo già materiale. Purtroppo non ho tempo per gli altri, ma alla fine la musica è la stessa


giobbe 31,27
traduzione 1: e la mia mano baciava la mia bocca
traduzione 2: e con la mano alla bocca ho mandato un bacio

L'espressione "la mia mano baciava la mia bocca" ricorre alla lettera nel testo ebraico, dove la mano è il soggetto che bacia la bocca, infatti, la versione MAR riporta: "lett. la mia mano ha baciato la mia bocca".
Letteralmente è "ed era bello nel nascondere il mio cuore e baciava la mia mano verso la mia bocca". È inequivocabile che il soggetto è "la mia mano", mentre "la mia bocca" è il fine del bacio. Altre traduzioni che affermano che la frase in ebraico è letteralmente così sono: La Bibbia – Gli a-giografi (1923) G. Luzzi; Ediz. Sansoni, Firenze – BY – ASV – KJ – OS – VM e BA.
Anche in questo caso i traduttori della TNM non erano analfabeti o ignoranti, perché in una nota in calce è precisato che "Pare alluda al mandare un bacio con la mano come pratica idolatrica.". Il libro Perspicacia aggiunge le seguenti dichiarazioni: "mettendosi la mano sulla bocca e man-dando un bacio" (Perspicacia nello studio delle scritture. Vol. 1, pag. 243), "I greci e i romani avevano la consuetudine di mandare un bacio con la mano agli idoli, se erano inaccessibili, e in questo modo salutavano anche il sorgere del sole. Giobbe 31:27 può alludere a un'usanza idolatrica del genere." (Perspicacia nello studio delle scritture. Vol. 1, pag. 279), "'la sua mano avesse baciato la sua bocca' (alludendo probabilmente al mandare un bacio con la mano come pratica idolatrica)". (Perspicacia nello studio delle scritture. Vol. 1, pag. 1242).
Il Commentary on the Old Testament di Keil-Delitzsch; Vol. 4, pag. 188, dice: "Il bacio che la bocca dà alla mano è sino ad un certo grado an-che un bacio che la mano dà alla bocca, giacché la mano unisce se stessa alla bocca".
Il The NIV Matthew Henry Commentary (1992) dice che "La sua mano non offrì loro un bacio di omaggio".
L'espressione, per noi alquanto strana, è dovuta al fatto che l'azione veniva compiuta portando la mano alla bocca e non viceversa. Quindi corretta e giusta è la traduzione della TNM, riferendosi a usi e costumi dei tempi e del fatto che il libro di Giobbe è poetico.
-----------------------------

proverbi 17,23
trad1: chi è malvagio prenderà perfino un regalo dal seno per piegare i sentieri del giudizio
trad2: l'iniquo accetta regali di sotto al mantello per deviare il corso della giustizia

Diodati traduce: L'empio prende il presente dal seno, per pervertir le vie del giudicio.

Non sono poche le traduzioni che rendono come la TNM, dato che questa è la traduzione letterale dell'ebraico, infatti, alcune note di traduttori precisano: "…a lettera: "dal seno"…". (TI) "Lett., dal seno". (BA)
A questo punto, aggiungiamo ciò che è stato scritto nel libro Perspicacia: "Le espressioni "un regalo dal seno" e "un regalo nel seno" si possono comprendere meglio tenendo conto che la parola ebraica per "seno" può riferirsi alla piega dell'abito sopra la cintura. Perciò queste espressioni indicano che il regalo veniva nascosto nel lembo superiore dell'abito e quindi dato in segreto a un altro che a sua volta lo nascondeva nello stesso modo. – Pr 17:23; 21:14". (Perspicacia nello studio delle scritture. Vol. 2, pag. 718)
Ciò dimostra che i traduttori della TNM sanno cosa vuol dire l'espressione "dal seno" e che questo è il significato letterale, mentre non è chiaro cosa voglia dire il "dal sano" della GA.

------------------------

proverbi 21,17
trad1: mediante il ferro, il ferro stesso si affila. Così un uomo affila la faccia di un altro
trad2: il ferro si aguzza con il ferro e l'uomo aguzza l'ingegno del suo compagno

NUOVA DIODATI Il ferro affila il ferro, cosí l'uomo affila il volto del suo compagno.

Anche in questo caso l'ebraico dice letteralmente così, infatti alcune traduzioni in nota riportano: "Lett.: affila". (DA) "…lett.: "affila la faccia". (OS)
Il concetto, qui espresso mediante similitudine, è che si può aiutare altri a divenire più accorti e capaci dando consigli. Una lama non si affila sbattendola contro un'altra. L'affilatura avviene in maniera più delicata.
Come si "affila" allora la faccia di un uomo? Uno può riuscire ad affilare le capacità intellettuali e spirituali di un altro. Una persona può tirarci su dandoci incoraggiamento. Proprio come un coltello di ferro può affilare la lama smussata di un altro coltello, così la compagnia di altri può affinare la nostra personalità e fare di noi un individuo migliore.
5/14/2012 12:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Secondo me non solo l'hanno manipolata intendo la chiesa cattolica ma cercarono assolutamente che non fosse divulgata solo quando si sono resi conto che non potevano più fermare l'enorme fiume di traduzioni e interesse per la Parola di Dio hanno messo mano con i loro esperti teologi che sanno abbastanza bene fare il loro "mestiere" ottenendo una traduzione studiata a tavolino per vanificare il Vero messaggio ivi contenuto ovvero il proposito di Dio .Ecco perchè il gioco delle tre carte ovvero la trinità,l'oscurare il nome di Dio,ecc....potrei continuare
5/14/2012 8:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 40
Location: MILANO
Age: 36
Barnabino, infatti io capendo che un palo lo trasportava mi pareva ovvio che ad un altro palo dovesse servire. Va bene questa neutralità che mi stai spiegando, ma alcune tdG con cui ho parlato, dicono che questa croce è proprio non è da prendere in considerazione! In ogni caso ho altre domande da fare e aprirò una discussione più adatta con varie domande! grazie ancora a tutti! [SM=g27985]
5/14/2012 8:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,811
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re:
marti.84, 14/05/2012 20.06:

Barnabino, infatti io capendo che un palo lo trasportava mi pareva ovvio che ad un altro palo dovesse servire. Va bene questa neutralità che mi stai spiegando, ma alcune tdG con cui ho parlato, dicono che questa croce è proprio non è da prendere in considerazione! In ogni caso ho altre domande da fare e aprirò una discussione più adatta con varie domande! grazie ancora a tutti! [SM=g27985]



Non è da prendere in considerazione:
a) sulla base del significato del sostantivo stauros, che significa "piolo, palo";
b) sulla base delle prove interne neotestamentarie;
c) sulla base delle prove esterne, che non arrivano a testimoniare nel primo secolo una morte, per Gesù, su una crux commissa o immissa.

E' sulle basi che ti ho indicato che non si può prendere in considerazione, anche se l' ipotesi della crux commissa o immissa, al di fuori di queste basi (assai importanti, mi pare), non si può neppure escludere completamente...


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
5/14/2012 8:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Cara Marti,


Barnabino, infatti io capendo che un palo lo trasportava mi pareva ovvio che ad un altro palo dovesse servire



Bene, dunque come vedi la traduzione "palo" non cambia molto... tu hai immaginato un oggetto con due legni, ma se il traduttore usava "croce" in italiano avrebbe escluso tutte le altre possibilità. Come vedi che i traduttori della TNM hanno colto nel segno.


Va bene questa neutralità che mi stai spiegando, ma alcune tdG con cui ho parlato, dicono che questa croce è proprio non è da prendere in considerazione!



Quella proposta è la nostra interpretazione del passo, ma non c'entra nulla con la traduzione. La traduzione è "neutra" mentre l'interpretazione è lasciata al lettore: questo è il senso di una buona traduzione che non sconfina nell'interpretazione che deve essere lasciata al lettore. I tuoi commenti mi confortano, perché confermano questo sforzo delle TNM!

Shalom
[Edited by barnabino 5/14/2012 8:34 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
12/3/2012 10:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 2,164
TdG
Caro Barnabino,
hai scritto:

Riguardo alla revisione ho parlato con uno dei traduttori, che conosco personalmente, ed è in previsione di mitigare l'attuale "letterarietà" del testo, cosa che è già visibile in alcune nuove traduzioni proposte in altre lingue, rendendosi conto che una versione diretta ad un grande pubblico deve in qualche modo venir incontro al lettore, pur conservando la fedeltà al testo.


Quando potrebbe uscire questa nuova revisione della TNM in lingua italiana?
12/3/2012 2:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

Quando potrebbe uscire questa nuova revisione della TNM in lingua italiana?



Non ne ho idea, non mi risulti che sia certo tra le priorità del corpo direttivo, dato che i problemi possono riguardare qualche espressione un po' inusuale presente in italiano, ma non l'impianto generale dell'opera. E' anche possibile che si attenda che sia conclusa la pubblicazione del testo critico della Bibbia Ebraica che tenga conto anche dei mss del mar Morto, la Biblia Hebraica Quinta, che andrà a sostituire la Stuttgartensia su cui attualmente si basa la TNM e altre traduzioni moderne.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:30 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com