printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page

Chiesa del regno di Dio , ass. filantropica gli amici del' uomo

Last Update: 12/15/2016 9:14 PM
Author
Print | Email Notification    
6/22/2011 7:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 95
Location: BIELLA
Age: 35
Amici dell' uomo -Regno di Dio-
Conoscete la Chiesa del regno di Dio?, avete mai avuto modo di controntarvi con qualche suo membro o simpatizzante? Perchè una buona % di dottrina corrisponde anche se ci sono profonde divergenze riguardanti principalmente l' escatologia(chi farà parte del nuovo mondo) e sulla salvezza che loro estendono a tutta l' umanità , inoltre loro considerano i 144.000 coeredi di Cristo dei sacrificatori che completano il sacrificio di Gesù( e forse voi no, giusto, ritenete il prezzo pagato solo da Gesù Cristo), non tutti conoscono questa organizzazione e per questo ho inserito questa discussione. [SM=g8925] Grazie per lo spazio dato da questo bel forum
[Edited by Papia 85 6/22/2011 7:17 PM]
Prometeo
6/23/2011 6:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Ho avuto modo di conoscere personalmente alcuni membri di questa chiesa e in passato ho assistito anche ad una loro riunione.

Credono che Freytag sia stato lo Schiavo Fedele e Discreto e che abbia avuto rivelazioni dirette da Geova che gli avrebbe comunicato addirittura il piano di ricostruzione e abitazione nella Nuova Terra. Ritengono così gli scritti di Freytag ispirati, pari alla Bibbia. Credono nella salvezza universale compresa quella di Satana. Credono che Dio non abbia mai attuato un giudizio su nessun uomo e che il male o le sventure siano cause naturali dell'allontanamento da Dio. Essi credono che ad un certo punto l'umanità si troverà in una situazione di autodistruzione e che Dio non interverrà per punire i malvagi, ma semplicemente i malvagi si rivolgeranno alla loro sétta sita in Svizzera per avere istruzioni e uscire dalla crisi mondiale per entrare così finalmente nel NUOVO MONDO.
6/23/2011 6:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
*** yb87 p. 276 Svizzera e Liechtenstein ***
Nel 1918 la fedeltà fu messa alla prova e ciò produsse un raffinamento eliminando le scorie e manifestando chi amava veramente le vie di Geova. (Mal. 3:1-3) C’erano delle limitazioni dovute alla guerra, specie riguardo al combustibile, e per questo furono sospese alcune adunanze. Inoltre ciò che accadeva nella sede centrale di Brooklyn ebbe un effetto negativo sui fratelli locali. Alcuni avevano paura. Altri credevano che l’opera stesse per terminare, e si aspettava Armaghedon in qualunque momento. I fratelli responsabili non erano di grande incoraggiamento. Questa era la situazione quando, l’11 novembre 1918, finì la guerra.
Più gravi furono le difficoltà causate da L. A. Freytag, responsabile dell’ufficio di Ginevra. Egli era stato autorizzato a pubblicare una traduzione francese della Torre di Guardia e anche degli Studi sulle Scritture, ma abusò della sua autorità pubblicando idee proprie. Quando il fratello Rutherford, presidente della Società, lo seppe, Freytag fu immediatamente congedato e l’ufficio di Ginevra venne chiuso. Tuttavia questi voleva continuare ad avere il controllo della proprietà della Società a Ginevra e rifiutò di rendere conto sulle questioni finanziarie. Inoltre voleva pubblicare una sua rivista dal titolo La Tour de Garde (La Torre di Guardia). Falsando grossolanamente i fatti, sosteneva che la Società aveva preteso da lui ciò che era suo. Fu necessario intentare un’azione legale contro Freytag. Egli perse tutte e tre le cause e infine dovette restituire alla Società mobili e letteratura, come pure il Fotodramma della Creazione, e fu costretto a presentare un rendiconto finanziario. Dopo di che fu troncato ogni rapporto e Freytag si mise a capo di un movimento proprio.
Per quanto le congregazioni fossero state energicamente avvertite e benignamente esortate, molti seguirono Freytag. Triste a dirsi, delle 304 persone di lingua francese che si erano radunate per la Commemorazione nel 1919, solo 75 rimasero con la Società, e anche diverse di queste in seguito tornarono nel mondo.


6/23/2011 6:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

*** yb81 pp. 46-51 Francia ***

Il fratello Freytag, che traduceva le pubblicazioni della Società in francese, si prendeva delle libertà, inserendo le proprie idee nella Torre di Guardia. Il fratello Weber notò questi cambiamenti e avvisò Brooklyn. Il fratello Russell, che aveva appena nominato Freytag direttore dell’ufficio di Ginevra, scrisse a Weber: “Se [Freytag] è un servitore malvagio, lo si vedrà”.

Il 31 ottobre 1916 il fratello Russell morì e questo causò ulteriori dubbi e prove ai fratelli, che attendevano la notizia di chi sarebbe stato il suo successore. Infine, nel gennaio del 1917, il fratello Rutherford fu eletto presidente della Società.

In seguito Rutherford, in una lettera a Freytag, incoraggiò i fratelli francesi ‘a seguire il programma stabilito per le domande bereane’. Questo termine si applicava alle domande fornite per lo studio della Torre di Guardia in gruppo. Pare che nel 1917 questi studi bereani fossero stati trascurati nelle congregazioni di lingua francese, il che spiega la lettera del fratello Rutherford.

Ma un’altra ragione per cui il fratello Rutherford insisteva sull’uso delle domande bereane era di aiutare i fratelli ad attenersi alla verità pubblicata dalla Società. È assai probabile che il fratello Rutherford fosse stato informato che Freytag, quando traduceva La Torre di Guardia, vi inseriva le sue idee. È significativo che quando Freytag organizzò un’assemblea per i fratelli di lingua francese da tenersi a Ginevra dal 6 all’8 ottobre 1917, il fratello Rutherford scrisse una lettera da leggere al congresso, che diceva in parte:

“Desidero cogliere questa occasione per salutarvi nell’amore di Cristo e assicurarvi che la vostra felicità spirituale e temporale mi sta profondamente a cuore. . . . Le prove infuocate che sono permesse mostreranno chi è approvato e chi non lo è. . . . Tutti coloro che hanno orgoglio e ambizione nel proprio cuore sono in grave pericolo, perché gli angeli caduti approfitteranno della loro debolezza e li sopraffaranno se non resistono con fermezza a queste tendenze. Qualsiasi sentimento di amarezza profondamente radicato nel loro cuore è un’occasione per il Maligno. . . . Sforziamoci d’essere messaggeri e servitori della verità, non dell’errore. . . . Evitiamo le discussioni vuote e allontaniamoci da ogni calunnia e pettegolezzo. . . . Dio ama la fedeltà e la lealtà, il che significa che dobbiamo essere leali a Dio, leali al Signore, leali alla sua causa e ai metodi che ha stabiliti per diffondere il messaggio del Regno”.

Benché cordiale e generoso con i suoi collaboratori, il fratello Rutherford era anche un tipo brusco e schietto. Sospettava di coloro che davano l’impressione di volerselo ingraziare con l’adulazione. D’altra parte, Freytag era uno che dava moltissima importanza alla formazione del carattere e amava richiamare l’attenzione su di sé e suscitare ammirazione, particolarmente fra le sorelle. Quindi Freytag era uno di quelli che si offendeva per le maniere di Rutherford.

In un rapporto sull’opera in territorio francese stampato nel numero della Torre di Guardia francese del dicembre 1918, Freytag criticò apertamente la ‘sede centrale’ per averlo informato che da quel momento in poi l’ufficio di Ginevra doveva provvedere alle proprie spese. Bisogna ricordare che a quell’epoca il fratello Rutherford e sette altri fratelli della sede centrale della Betel stavano ingiustamente scontando una condanna nella prigione di Atlanta (Georgia, U.S.A.). Evidentemente Freytag fece questo ragionamento: ‘Russell è morto. I suoi collaboratori sono in prigione. Quindi secondo Rivelazione 3:15-21, essi sono i moderni laodicesi che Dio ha vomitato dalla sua bocca. Io sono il messaggero del Signore. Dio mi ha scelto per stabilire la nuova terra e condurre d’ora innanzi il suo popolo’.

LA CONGREGAZIONE DI PARIGI INFORMA PITTSBURGH

Data la situazione, il 19 gennaio 1919 la congregazione di Parigi inviò una lettera all’ufficio di Ginevra con copia alla sede centrale della Società, temporaneamente trasferita a Pittsburgh in Pennsylvania. Questa lettera parlava delle traduzioni “difettose” di libri, opuscoli e riviste nella lingua francese. Secondo questa lettera, contenevano “tanti errori di traduzione che i fratelli esitano a vendere o distribuire varie pubblicazioni”. La lettera deplorava “i metodi usati da uno dei direttori responsabili dell’ufficio di Ginevra”. Questa lettera era firmata dal fratello H. Roussel, segretario della congregazione di Parigi, per conto del comitato degli anziani.

Lo stesso mese, il gennaio del 1919, la congregazione di Parigi costituì il cosiddetto “Comitato centralizzato” al posto dell’ufficio di Ginevra. Questo perché non pensavano più che la direttiva impartita dall’ufficio di Ginevra rappresentasse la direttiva del Signore.

LE MANOVRE DI FREYTAG

A partire dal numero di aprile del 1919, Freytag stampò il suo nome nella seconda pagina di ciascuna Torre di Guardia francese, non più come “direttore” dell’ufficio di Ginevra, ma come “editore” della Torre di Guardia. Dato che l’edizione francese della Torre di Guardia corrispondeva sempre meno all’edizione inglese, alcuni fratelli della Svizzera si presero la briga di pubblicare una traduzione più accurata della Torre di Guardia inglese. Così per qualche tempo circolarono tra i fratelli due edizioni francesi della Torre di Guardia!

Nell’agosto del 1919 Freytag trasferì al proprio indirizzo parte della letteratura in deposito e altre cose di proprietà della Società. Sapendo che in gennaio la congregazione di Parigi aveva informato Pittsburgh di quanto stava avvenendo, e che il 25 marzo 1919 il fratello Rutherford era stato scarcerato, indubbiamente Freytag si rendeva conto che presto la Società avrebbe agito di sicuro contro di lui. Pertanto cominciò a mettere al sicuro le cose che intendeva tenersi.

Infine, nel numero francese della Torre di Guardia del settembre 1919, Freytag scrisse un articolo in cui asseriva che ora la verità di Dio si poteva trovare per mezzo di lui a Ginevra.

6/23/2011 6:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
SCACCIATO UNO SCHIAVO MALVAGIO

Il successivo numero della Torre di Guardia conteneva una lettera del fratello Rutherford indirizzata a tutti i lettori francesi. Essa diceva:

“Cari fratelli in Cristo,

“. . . Alcuni anni fa il fratello Russell, in qualità di rappresentante del Signore, stabilì a Ginevra, in Svizzera, una filiale della Watch Tower Bible and Tract Society, nominando il fratello A. Freytag come suo rappresentante locale. Il fratello Freytag era un semplice servitore della Società e del Signore. . . . Egli non è mai stato autorizzato a pubblicare riviste o trattati né a distribuire pubblicazioni a parte quelle scritte dal fratello Russell o sotto la sua direttiva. . . . Egli è in una posizione gravissima, poiché ora afferma che il Signore lo ha nominato come suo speciale messaggero con il compito di portare a termine l’opera della Chiesa.

“A causa della sua infedele condotta, l’amministrazione della Watch Tower Bible and Tract Society lo ha destituito, esonerandolo da ogni responsabilità in relazione alla filiale di lingua francese, e lo ha sostituito con il fratello C. C. Binkele. Il fratello Binkele è autorizzato a fare la scelta, subordinata alla mia approvazione, di un fratello francese che si occupi, sotto la sua direttiva, dell’opera francese”.FREYTAG PORTATO IN TRIBUNALE

Sebbene Freytag fosse stato esonerato legalmente dall’incarico di rappresentante della Watch Tower Bible and Tract Society, la cosa non finì lì. Il personale dell’ufficio prese le sue parti e si rifiutò di sgombrare i locali della Società al N. 7 di rue de la Tour-Maîtresse, a Ginevra. Egli si tenne anche l’archivio degli abbonamenti alla Torre di Guardia, la letteratura in deposito e le costosissime apparecchiature usate per proiettare il Fotodramma della Creazione, tutto di proprietà della Società. Inoltre, continuò a pubblicare una rivista intitolata “La Torre di Guardia”.

Fu tentato di tutto per convincere Freytag a restituire alla Società quanto le apparteneva, ma invano. Infine si ricorse alla legge e Freytag fu costretto a restituire alla Società le cose che aveva rubato. L’ufficio della Società a Ginevra fu chiuso ufficialmente e le sue attività furono trasferite a Berna.

Naturalmente tutto questo fu una grande prova per i fratelli della Francia, del Belgio e della Svizzera di lingua francese. Alcuni, soprattutto in Svizzera, seguirono Freytag, che fondò una setta in cui egli era “il messaggero del Signore”. Con i mezzi finanziari forniti dai suoi seguaci, in seguito Freytag comprò una grande villa fuori Ginevra da cui dirigeva la sua setta. Quest’ultima esiste ancora in Francia col nome di “Amici dell’uomo”.

6/23/2011 6:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,060
TdG
Re: Amici dell' uomo -Regno di Dio-
Papia 85, 22/06/2011 19.15:

Conoscete la Chiesa del regno di Dio?, avete mai avuto modo di controntarvi con qualche suo membro o simpatizzante? Perchè una buona % di dottrina corrisponde anche se ci sono profonde divergenze riguardanti principalmente l' escatologia(chi farà parte del nuovo mondo) e sulla salvezza che loro estendono a tutta l' umanità , inoltre loro considerano i 144.000 coeredi di Cristo dei sacrificatori che completano il sacrificio di Gesù( e forse voi no, giusto, ritenete il prezzo pagato solo da Gesù Cristo), non tutti conoscono questa organizzazione e per questo ho inserito questa discussione. [SM=g8925] Grazie per lo spazio dato da questo bel forum




Sì, quando ero a Torino incontravo spesso uno che "predicava" (cosa lo sa solo lui) Apparteneva alla Chiesa di Corso Trapani.
Io messaggio che portano è vuoto.
Basato sulle diete a base di verdure [SM=g2037509]
3/5/2014 8:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 95
Location: BIELLA
Age: 35
Esperienza personale
Io frequento da tempo le riunioni degli amici dell' uomo e diffondo Il messaggio della buona novella del Regno di Dio nel mio territorio , il nuovo mondo che viene, mi sono confrontato anche con diversi amici Testimoni di Geova a cui ho regalato il Messaggio all' umanità del caro Messaggero dei nostri tempi e ultimamente ho lasciato qualche monitore del regno della giustizia, riguardo le risposte posso dire che l' alimentazione è molto importante ed alla base di una vita spirituale, come pure l' astensione dal tabacco e dall alcool, se si vuole acquisire una personalità che sia in grado di cambiare il carattere e di diventare più gentile, affettuosa e caritatevole, come penso sappiate la peculiarità che ha marcato la nascita della cara famiglia della fede si distingue per l' abbandono della ricerca di una purezza dottrinale che può poi animare discussioni che contaminano lo spirito a vantaggio della filantropia, dell' aiuto ai bisognosi e soprattutto al cambiamento totale del carattere , questi elementi permettono al discepolo di Cristo di consolidare la sua vocazione sia come membro dell' esercito dell' Eterno con la speranza di vivere per sempre nel paradiso restaurato che come membro del piccolo gregge, i 144.000 che si associano all' opera redentrice del Cristo con la speranza di Regnare assieme a lui. La verità vissuta reca grandi benedizioni. Questa è la mia testimonianza personale. Non ho spirito di contesa e infatti accetto spesso e volentieri le vostre pubblicazioni Torre di Guardia e Svegliatevi.
Vi saluto nell amore di Cristo, nostro caro salvatore.
Prometeo
3/6/2014 5:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,362
TdG
Re: Esperienza personale
Papia 85, 05/03/2014 20:53:

Io il Messaggio all' umanità del caro Messaggero dei nostri tempi



chi sarebbe il "caro Messaggero dei nostri tempi", Freytag??
chi l'ha detto? lui si è autoproclamato tale!!!

ecco ciò che scriveva sulla Tour de Garde (La Torre di Guardia)
dell'ottobre/novembre 1919



traduzione:
AVVISO AI NOSTRI CARI LETTORI
La Watch Tower Bible & Tract Society
avendo preso il nostro nome, e pubblicando un giornale che porta
lo stesso titolo del nostro,
ormai preferiamo, per evitare confusioni, pubblicare il nostro giornale sotto il nome:
« L’Angelo dell’Eterno, Messaggero del Regno di Dio»


praticamente sta dicendo una bugia bella e buona, dato che
la "Tour de Garde et Messager de la Présence de Christ"
si intitolava così già dal luglio 1909,
quando il responsabile era ancora Weber.
come si fa a fidarsi di un personaggio simile?


[Edited by bruciolis 3/6/2014 6:00 PM]

--------------------------------------------
Les sots depuis Adam sont en majorité
3/6/2014 9:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 95
Location: BIELLA
Age: 35
Ogni epoca ha avuto il suo messaggero.Domande sul piccolo gregge.
@Bruciolis: Sì, in merito alla sua domanda, il caro e fedele messaggero dell' Eterno di questi ultimi tempi è per noi amici dell' uomo F.L.A. Freytag che non veneriamo ma riconosciamo come un caro fratello che ha vissuto la verità potendo così donare il cibo spirituale come servo fidato e prudente del Signore, ogni epoca in cui la vera chiesa (il piccolo gregge) ha mosso i suoi passi è stata segnata dalla presenza di un Messaggero e di un residuo di fedeli, si veda l' esempio di Valdo da Lione, Wycliffe e Lutero. Volevo gentilmente domandarvi come invece voi Testimoni di Geova consideriate questa cosa, nel senso che pensate che dopo la Chiesa del 1 secolo si sia creata una grande e totale apostasia o che comunque sia rimasto un residuo fedele? La mia domanda verte anche su un altro punto che non ho ben chiaro anche sè conosco da anni diversi amici Testimoni di Geova con cui mi confronto in spirito evangelico e di edificazione , possiedo anche il libretto giallo che usate per lo studio che in passato ho fatto con un vostro confratello , voi credete che i 144.000 fedeli siano stati scelti dall' era apostolica e poi durante l' età evangelica o che anche quì ci sia stata per secoli un assoluta mancanza di fedeli unti con vocazione celeste? Credete che in merito sia tutto definitivo o che vi possa essere un nuovo intendimento?.
Ringraziandola in anticipo per le delucidazioni che vorrà gentilmente darmi le porgo gentili saluti.
Prometeo
3/6/2014 10:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 6,405
TdG
Re: Ogni epoca ha avuto il suo messaggero.Domande sul piccolo gregge.
Papia 85, 06/03/2014 21:11:

Volevo gentilmente domandarvi come invece voi Testimoni di Geova consideriate questa cosa, nel senso che pensate che dopo la Chiesa del 1 secolo si sia creata una grande e totale apostasia o che comunque sia rimasto un residuo fedele? La mia domanda verte anche su un altro punto che non ho ben chiaro anche sè conosco da anni diversi amici Testimoni di Geova con cui mi confronto in spirito evangelico e di edificazione , possiedo anche il libretto giallo che usate per lo studio che in passato ho fatto con un vostro confratello , voi credete che i 144.000 fedeli siano stati scelti dall' era apostolica e poi durante l' età evangelica o che anche quì ci sia stata per secoli un assoluta mancanza di fedeli unti con vocazione celeste? Credete che in merito sia tutto definitivo o che vi possa essere un nuovo intendimento?.


Salve Prometeo,

le domande che lei pone sono state esaminate in una serie di articoli nella Torre di Guardia del 15/7/2013, gliene riporto un estratto:

UN’EPOCA DI MOLTE ZIZZANIE E POCO GRANO

13 Gesù predisse che la congregazione cristiana si sarebbe trovata sotto attacco. Come sappiamo, nella sua parabola profetica del grano e delle zizzanie avvertì che nel campo in cui era appena stato seminato del grano (i cristiani unti) sarebbero state seminate anche delle zizzanie (i finti cristiani). Ai due gruppi, disse, si sarebbe permesso di crescere insieme indisturbati fino alla mietitura, che si sarebbe svolta al “termine del sistema di cose” (Matt. 13:24-30, 36-43). Le parole di Gesù non tardarono ad avverarsi.*

14 L’apostasia cominciò a farsi sentire già nel I secolo, ma i fedeli apostoli di Gesù agivano “da restrizione” e proteggevano la congregazione dall’influenza contaminatrice dei falsi insegnamenti (2 Tess. 2:3, 6, 7). Tuttavia, dopo la morte dell’ultimo apostolo, l’apostasia mise radici e si sviluppò rigogliosa per una lunga stagione di crescita che si protrasse per molti secoli. Inoltre, mentre in quel periodo le zizzanie erano numerose, il grano era poco. In tutto quel tempo non ci fu un canale organizzato per dispensare cibo spirituale. La situazione sarebbe cambiata. Ma quando?

CHI AVREBBE DISPENSATO IL CIBO DURANTE LA MIETITURA?

15 Verso la fine di quella stagione di crescita si assisté a un risveglio di interesse nei confronti delle verità bibliche. Come abbiamo visto, negli anni ’70 del XIX secolo comparve un piccolo gruppo di persone sincere alla ricerca della verità che si unirono e formarono “classi bibliche” separandosi dalle zizzanie, i finti cristiani all’interno delle chiese e delle sette della cristianità. Con umiltà di cuore e apertura mentale, quei sinceri Studenti Biblici, come usavano chiamarsi, iniziarono un attento e devoto studio delle Scritture (Matt. 11:25).

16 I diligenti sforzi degli Studenti Biblici portarono abbondante frutto. Essi infatti smascherarono dottrine false e diffusero verità spirituali producendo pubblicazioni bibliche che distribuirono in lungo e in largo. La loro opera conquistò il cuore e convinse la mente di molti che avevano fame e sete di verità. Questo fa sorgere un affascinante interrogativo: in quegli anni che precedettero il 1914, gli Studenti Biblici erano il canale costituito da Cristo per nutrire le sue pecore? No. Quella era ancora la stagione di crescita, e la disposizione relativa a un canale che provvedesse cibo spirituale stava ancora prendendo forma. Non era giunto il tempo di separare i veri cristiani simili a grano dai finti cristiani paragonabili a zizzanie.

17 Come abbiamo visto nel precedente articolo, il tempo della mietitura è iniziato nel 1914. Quell’anno cominciarono ad aver luogo diversi importanti sviluppi. Gesù fu intronizzato quale Re e iniziarono gli ultimi giorni (Riv. 11:15). Dal 1914 agli inizi del 1919, Gesù affiancò suo Padre in un’indispensabile opera di ispezione e purificazione del tempio spirituale (Mal. 3:1-4).* Poi, dal 1919 si cominciò a raccogliere il grano. Era finalmente giunto il momento perché Cristo costituisse un canale organizzato tramite cui dispensare cibo spirituale.


wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/2013532#p20

Mi faccia sapere se possiamo darci del tu
[SM=g1861197]




3/6/2014 10:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 547
*** w12 15/1 pp. 7-8 I veri cristiani rispettano la Parola di Dio ***

IL “GRANO” E LE “ZIZZANIE” CRESCONO INSIEME

"In una parabola, Gesù indicò che a partire dal I secolo ci sarebbe sempre stato qualche vero cristiano unto sulla terra. Paragonò questi cristiani a “grano” che sarebbe cresciuto insieme a “zizzanie”. (Matt. 13:30) Naturalmente non possiamo sapere con certezza quali persone o gruppi abbiano fatto parte dell’unta classe del grano, ma possiamo affermare che ci sono sempre state persone che hanno coraggiosamente difeso la Parola di Dio e smascherato gli insegnamenti non scritturali delle chiese. Consideriamo alcuni esempi.
L’arcivescovo Agobardo di Lione (779-840) si espresse contro il culto delle immagini, le chiese dedicate ai santi nonché le liturgie e le pratiche antiscritturali della Chiesa. Il vescovo Claudio di Torino, suo contemporaneo, respinse la tradizione della Chiesa e si oppose alle preghiere rivolte ai santi e alla venerazione delle reliquie. Nell’XI secolo l’arcidiacono Berengario di Tours subì una scomunica per aver rifiutato la dottrina cattolica della transustanziazione. Sostenne inoltre la superiorità della Bibbia sulla tradizione della Chiesa.
Nel XII secolo, Pietro di Bruys ed Enrico di Losanna si distinsero per il loro amore per le verità bibliche. Il primo abbandonò il sacerdozio perché non riusciva a conciliare con le Scritture gli insegnamenti cattolici riguardanti il battesimo dei neonati, la transustanziazione, le preghiere per i morti e il culto della croce. Nel 1140 le sue convinzioni gli costarono la vita. Da parte sua, Enrico di Losanna, un monaco, condannò le pratiche corrotte della Chiesa oltre agli aspetti non scritturali della liturgia. Fu arrestato nel 1148 e trascorse il resto dei suoi giorni in prigione.
Più o meno nello stesso periodo in cui Pietro di Bruys fu arso vivo per aver osato criticare la Chiesa, nacque un uomo che avrebbe dato un grande contributo alla diffusione della verità della Bibbia. Era conosciuto con il nome di Valdès, o Valdo. A differenza di Pietro di Bruys ed Enrico di Losanna era un laico, ma apprezzava a tal punto la Parola di Dio che si spogliò dei suoi beni e dispose di far tradurre alcune parti della Bibbia in una lingua parlata nella Francia sud-orientale. Alcuni furono così entusiasti di ascoltare il messaggio della Bibbia nella loro lingua che rinunciarono anch’essi ai loro possedimenti e dedicarono la vita a parlare ad altri della verità contenuta nella Bibbia. La Chiesa non gradì affatto e nel 1184 questi uomini e donne zelanti, chiamati in seguito valdesi, furono scomunicati dal papa e cacciati dalle loro case dal vescovo. Questo non fece altro che favorire la propagazione del messaggio della Bibbia in altre zone. Alla fine i seguaci di Valdo, di Pietro di Bruys e di Enrico di Losanna, come pure altri dissidenti, si diffusero in molte parti d’Europa. Nei secoli successivi sorsero altri sostenitori della verità della Bibbia: John Wycliffe (ca. 1330-1384), William Tyndale (ca. 1494-1536), Henry Grew (1781-1862) e George Storrs (1796-1879).



--------------------------------
http://truthhistory.blogspot.it/



3/7/2014 9:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 95
Location: BIELLA
Age: 35
Grazie per le risposte ed auguri per commemorazione
Vi ringrazio per le vostre gentili risposte,pensandoci bene in effetti ho letto su la vostra rivista Torre di Guardia delle"biografie" su personaggi che hanno vissuto il vangelo con fedeltà anche a costo della propria vita come per esempio Michele Serveto di cui ho anche letto recentemente un bel libro e ho un commento scritto da un caro amico della Chiesa Cristiana Millenarista sul "De Trinitate erroribus". Scusatemi ma ho un pò di vuoti di memoria causati dall' uso di psicofarmaci ma poi ricordo [SM=g28004]
@Hal 9000: Certo che può darmi del tu [SM=g27988] , sono abituato a dare del lei perchè nella famiglia delle fede in genere usiamo il voi e quindi mi viene spontaneo adoperare del lei all' esterno , però con chi lo preferisce non ci sono problemi ad usare del tu, intanto vi invio i migliori auspici per la commemorazione della morte di Gesù che credo voi teniate basandovi sul 14 Nisan, noi gruppo di Biella di amici dell' uomo abbiamo commemorato la pasqua domenica scorsa alla Bethel di Torino in quanto l' anziano responsabile per l' opera in Italia deve girare le varie famiglie di tutta italia , rimanendo a diposizione per approfondimenti ti saluto con la luce della verità che rende liberi .
@Roberto: Se la può interessare trova in lingua francese su Temoins De Jehowah encicopledie una pagina sotto la voce Amis de l' homme che è abbastanza dettagliata ed è la migliore che ho trovato su Internet usando il motore di Ricerca Google, anche lei mi dia pura del tu se preferisce [SM=g28002]
Prometeo
3/27/2014 4:12 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 269
Chiesa del regno di Dio, ass, filantropica gli amici dell uomo
Circa 8 anni fa venni a contatto di tale organizzazione, che superficialmente mi apparve simile a voi testimoni di Geova, ma poi scavando nel loro credo vennero fuori le MAGAGNE, ,!
Tutto in loro è fermo all epoca di Freytag con le loro manie della formazione del carattere più psichica che inerente alla Bibbia, credono che gli scritti di Freytag siino delle propaggini bibliche, quindi ispirate, credono che anche Satana e Adamo abbiano il perdono , mi ricordo di aver letto la loro spiegazione del libro di rivelazione veramente confusionata e mi pare ancora legata a certi schemi cattolici, credono alla croce, festeggiano natale e compleanno, per chi eredita la speranza terrena, mi pare ricordare che non vi sii battesimo, ma solo un voto, mi pare anche che vadano a predicare solo chi ha una speranza terrena, e tante teorie dietetiche vegetariane, a mio parere quel poco che avevano acquisito quando Freytag divenne apostata al tempo di Russel,da allora sono pure retrocessi e sono rimasti senza LUCE LA LORO LAMPADA SI È SPENTA,,!
Se poi uno gli parla di voi testimoni, allora d un tratto perdono quell aria di santinocchieria e diventono pieni di puro ODIO, ! MEGLIO NON AVER A CHE FARE CON TALE ORGANIZAZZIONE CHE NON SEGUONO LA BIBBIA, ! Chi è sincero di tale organizzazione e ama Geova segua l invito biblico di uscire da essa e trovare la vera via di verità!
Distinti saluti
[Edited by F.ghirlandi 3/27/2014 4:19 AM]
Fabio Ghirlandi
8/23/2014 9:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 95
Location: BIELLA
Age: 35
Sito Internet aperto
Cari amici del forum, vi informo gentilmente dell' esistenza del sito web
www.chiesa-regno-di-dio.org
Potete visitando questo sito trovare informazioni utili sull' opera filantropica, sulla distanza che divide tutte le religioni dalla famiglia divina e dalla verità del vangelo vissuto , troverete introduzioni sulle pubblicazioni del Caro Messaggero che nutrono la famiglia spirituale di Dio mentre gli ultimi consacrati terminano l' elezione .
Sparger la buona semenza, diffondere nei cuori a profusione la benevolenza , il perdono e l' affezione.
Gentili saluti nell' amore di Cristo



[Edited by Papia 85 8/23/2014 10:02 PM]
Prometeo
8/16/2015 9:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 95
Location: BIELLA
Age: 35
Commemorazione Fr. Chiardola iniziatore opera di Dio
Cari amici del forum volevo gentilmente comunicarvi che Domenica 23 agosto presso le case del Regno degli amici dell' uomo si terrà la commemorazione della morte e della fine della corsa come consacrato del caro Fr. Chiardola Sebastiano, iniziatore dell' opera della verità in italia nel 1946 su invito del caro Messaggero dell' Eterno F.L.A. Freytag, con l' augurio di ogni benedizione spirituale vi saluto gentilmente nell' amore di Cristo
[Edited by Papia 85 8/16/2015 9:28 PM]
Prometeo
8/16/2015 10:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,851
Moderatore
8/16/2015 11:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 95
Location: BIELLA
Age: 35
Commemorazione fr. Chiardola
Il caro fr. Chiardola ha terminato la sua corsa terrena il 19 agosto del 1993 perciò è stabilito di svolgere questa riunione di ricordo intorno la terza decade di agosto , in quanto alla cadenza della riunione commemorativa si tiene ogni anno e viene ricordata la vita del Fr. Chiardola da bambino sino alla scoperta del messaggio del Regno e dell' opera di Dio , cantiamo i cantici che preferiva con la lettura di un esposto intitolato Risultato della perseveranza. Ringraziandola per la domanda la saluto gentilmente nell' amore di Cristo.
[Edited by Papia 85 8/16/2015 11:29 PM]
Prometeo
12/15/2016 6:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 95
Location: BIELLA
Age: 35
This post can be read only by users with an Upper Rank
12/15/2016 7:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Pur apprezzando l'intenzione non ci pare il caso di pubblicare i tuoi auguri di Natale e felice anno in questo forum.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
12/15/2016 8:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 95
Location: BIELLA
Age: 35
Ok
Ok, caro amico, gentili saluti nell' amore di Cristo
Prometeo
Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:37 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com