printprint
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva

“Gesù non è morto sulla croce”

Ultimo Aggiornamento: 05/03/2012 21.06
Autore
Stampa | Notifica email    
05/03/2012 20.24
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 26.693
TdG

Non verrebbe descritta nei testi sacri, secondo il teologo Gunnar Samuelsson

Gesù non è morto sulla croce. A sostenerlo uno studioso, il teologo Gunnar Samuelsson, secondo il quale non esiste alcuna prova che confermi come duemila anni fa la gente venisse fissata alle croci coi chiodi. Ne parla il Telegraph.

NIENTE CROCIFISSIONE – Secondo Samuelsson la Bibbia è stata male interpretata e non ci sono evidenze chiare sull’uso dei chiodo nella crocifissione. Secondo lo studioso Gesù potrebbe anche essere morto impalato. Samuelsson ha scritto una tesi di 400 pagine sull’argomento, dopo aver studiato i testi originali, ed è arrivato alla seguente conclusione: “La descrizione della crocifissione non è presente in alcuna dei testi antichi. Non si spiega nulla. Non ci sono riferimenti, niente di niente”.

LE PUNIZIONI DELL’ANTICHITA’ – La letteratura latina, greca ed ebraica e antica, a partire da Omero fino ad arrivare al primo secolo dopo cristo, è piena di riferimenti a varie e diverse punizioni corporali, ma nessuna di queste includeva la crocifissione. Lo studioso dell’università di Goteborg ha detto: “Di conseguenza, è difficile definire la crocifissione come una reale punizione, e soprattutto non ci sono prove della crocifissione di Gesù. Anche il Nuovo Testamento è privo di riferimenti in merito”.

IN COSA CREDIAMO? – Samuelsson, che si autodefinisce cristiano, ha ammesso che le sue affermazioni hanno attaccato nel profondo la sua posizione di uomo di fede. “Il cuore del problema è rappresentato dal fatto che noi crediamo a un qualcosa che non esiste, che non è scritto. Se cercate informazioni su un uomo inchiodato alla croce, vi accorgerete che non esiste niente di tutto questo”. Ammesso che sia realmente così, chi glielo spiega a Zeffirelli che il suo capolavoro “Gesù di Nazareth” si basa su una storia finta?

Interessanti sono anche i commenti dei lettori!

www.giornalettismo.com/archives/198057/gesu-non-e-morto-sull...




Il pensiero positivo attrae persone e cose positive.

Forum Testimoni di Geova
Ultima Prova50 pt.16/12/2018 10.40 by I-gua
Domanda su una profezia biblica39 pt.15/12/2018 20.28 by dom@
Il Domi di GabboHonda Dominator35 pt.16/12/2018 11.44 by rpaul
05/03/2012 21.04
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
OFFLINE
Post: 14.234
TdG
Alcuni teologi stanno mettendo in dubbio che la croce sia un simbolo appropriato del cristianesimo per i suoi legami con la violenza, scrive il Dallas Morning News. I teologi incoraggiano l’uso di simboli che richiamino alla mente la vita di Gesù anziché la sua morte. La croce “incoraggia un culto della morte”, ha detto la teologa Catherine Keller della Drew University Theological School di Madison (New Jersey, USA). “Nessuno vorrebbe una sedia elettrica o un nodo scorsoio come uno dei principali simboli di fede, ma questo è ciò che useremmo se Gesù fosse messo a morte oggi dallo stato”.

La croce era già in uso duemila anni prima di Cristo in Mesopotamia. È presente addirittura in incisioni rupestri scoperte in Scandinavia che risalgono all’età del bronzo. Sven Tito Achen, storico danese ed esperto di simboli, ha scritto che presso i pagani la croce era “un simbolo magico . . . che assicurava protezione e portava fortuna”. (Symbols Around Us) Non sorprende che la New Catholic Encyclopedia affermi: “La croce è presente sia in culture precristiane che non cristiane, dove assume prevalentemente un significato cosmico o attinente alla natura”. Perché allora le chiese hanno fatto della croce il loro simbolo più sacro?
William E. Vine, noto biblista inglese, fa questa nuda descrizione dei fatti: “Verso la metà del III secolo d.C. . . . i pagani furono accettati nelle chiese . . . e fu loro permesso in larga misura di ritenere i loro segni e simboli pagani. Quindi il Tau o T, . . . con la parte trasversale abbassata, venne adottato”. — Vine’s Expository Dictionary of Old and New Testament Words.

[Modificato da (garoma) 05/03/2012 21.06]
***************************************************
“Non aver timore, poiché io sono con te. Non guardare in giro,
poiché io sono il tuo Dio. Di sicuro ti fortificherò.
Sì, realmente ti aiuterò. Sì, davvero ti sorreggerò fermamente
con la mia destra di giustizia”.
(Isaia 41:10)

****************************************************


Testimoni di Geova Online Forum



Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11.59. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com