“Che dire di conoscersi su Internet?”

admintdg2
00Thursday, December 10, 2009 5:27 PM
I giovani chiedono . . .

“Ci scrivevamo e-mail tutti i giorni. Avevamo fatto progetti su dove saremmo andati a vivere e a lavorare. Dovevo occuparmi degli anelli di fidanzamento. Non ci conoscevamo neanche da un mese e non ci eravamo ancora visti di persona”. — Monika, Austria.

VORRESTI tanto conoscere qualcuno, qualcuno con cui fare amicizia e magari un giorno da sposare. Finora, però, nonostante i tentativi non hai conosciuto nessuno che ti piaccia. Amici e familiari benintenzionati hanno cercato di presentarti qualcuno, ma si sono creati solo inutili imbarazzi che ti hanno fatto piombare nello sconforto. Perciò ti chiedi se non sia il caso di ricorrere alla tecnologia.

Nell’era del computer può sembrare che per trovare un coniuge adatto bastino pochi clic. Tutto ciò che si deve fare, dicono alcuni, è collegarsi a un sito Web, una chat room o una “bacheca elettronica” che si rivolge a chi è single. Il New York Times riferisce che solo negli Stati Uniti in un mese 45 milioni di persone hanno visitato siti Web per incontri on-line. Un servizio di incontri su Internet sostiene di avere oltre nove milioni di iscritti di 240 paesi.

Il fascino di conoscersi on-line

Sei timido e ti è difficile socializzare? Hai paura di essere respinto? O semplicemente pensi che nella tua zona ci siano poche possibilità di conoscere qualcuno? Allora l’idea di usare Internet potrebbe attirarti. Tanto per cominciare, i servizi di incontri on-line ti promettono che sarai tu a decidere chi frequentare. Ci sono varie caselle che danno l’opportunità di conoscere l’età, il paese di residenza, i tratti della personalità, la foto e lo pseudonimo della persona. Avendo la possibilità di scegliere, può sembrare che conoscersi on-line sia più efficace e meno stressante che incontrarsi di persona.

Come stanno realmente le cose? Conoscersi su Internet può davvero renderti felice? Considera questo fatto: nell’arco di sei anni un servizio di incontri aveva totalizzato 11 milioni di iscritti, ma i matrimoni sono stati solo 1.475. In un altro caso, su oltre un milione di iscritti ci sono stati solo 75 matrimoni. Cosa c’è che non va?

Emerge chi si è veramente?

“Su Internet”, diceva l’articolo di un giornale, “tutti cercano di apparire affascinanti, onesti e brillanti”. Ma quanto sono credibili queste asserzioni? Un altro articolo lo spiega in questi termini: “È sottinteso che tutti mentano almeno un po’”. La direttrice di una nota rivista per adolescenti ha condotto delle ricerche al riguardo. Si è collegata a tre siti Web molto gettonati e in pochissimo tempo ha ricevuto diverse risposte. Così ha accettato gli inviti di vari uomini. Il risultato è stato un vero e proprio fallimento. Questi uomini avevano mentito spudoratamente sul loro conto. La direttrice dà questo avvertimento: “Sulla base della mia esperienza, posso dire che mentono”.

Mentire sull’altezza o sul peso può sembrare una cosa da poco. ‘Non è l’aspetto quello che conta’, potrebbero dire alcuni. È vero, la Bibbia stessa dice che “l’attrattiva può essere falsa, e la bellezza può essere vana”. (Proverbi 31:30) Tuttavia, mentire su cose apparentemente insignificanti è il modo migliore per iniziare una relazione? (Luca 16:10) Con queste premesse, fino a che punto puoi credere all’altra persona quando ti dice cose ben più importanti, come ad esempio gli obiettivi che ha nella vita? La Bibbia dice: “Parlate veracemente l’uno all’altro”. (Zaccaria 8:16)

L’onestà è la base su cui impostare una relazione che possa avere un futuro.
Quando ci si conosce on-line, invece, spesso ci si ritrova a fantasticare. Un articolo di Newsweek fa questa osservazione: “Gli utenti possono formulare ad arte le loro e-mail per dare l’immagine di sé più lusinghiera. . . . Si innesca così una reazione a catena in cui si cerca scambievolmente di apparire carini e interessati”. Un docente del Politecnico Rensselaer di New York, che studia le relazioni che si stringono on-line, fa notare che in queste circostanze si forma molto in fretta un forte legame.

Eppure, come spesso si è riscontrato, non si può contare su questo per avere un matrimonio felice. A proposito delle esperienze avute su Internet, un uomo ha scritto: “È una trappola. Quando certe cose non si conoscono, si finisce col credere quello che si vuole”.
Incontrarsi di persona

Forse, però, alcuni pensano che il virtuale offra certi vantaggi. Potrebbe sembrare che conoscendosi on-line ci si concentri su ciò che il potenziale partner è interiormente senza farsi condizionare dall’aspetto. È vero, la Bibbia ci incoraggia a concentrarci sulle qualità della persona. (1 Pietro 3:4) Il problema, però, è che in una relazione on-line non si possono notare gesti, sorrisi o espressioni del viso. Non si può osservare in che modo la persona tratta gli altri o come reagisce sotto pressione, e questi sono aspetti importanti nel decidere se è qualcuno di cui potersi fidare e da poter amare. Leggi come la Bibbia descrive l’amore in 1 Corinti 13:4, 5. Come puoi notare, l’amore viene definito in base alle azioni, non alle parole. Perciò, bisogna prendersi il tempo di osservare una persona per capire se le sue azioni corrispondono alle sue parole.

Non avendo queste informazioni fondamentali, spesso la coppia che si frequenta inizia presto a condividere pensieri e sentimenti piuttosto intimi. Sbilanciandosi troppo in fretta, alcuni si impegnano in modo precipitoso senza essersi conosciuti a sufficienza. Un articolo intitolato “Su Internet l’amore è davvero cieco” racconta la storia di due persone che vivevano a quasi 13.000 chilometri di distanza e si erano conosciute on-line. Tre settimane dopo si incontrarono. “Aveva troppo mascara”, ha detto lui. “Io non frequento donne che si mettono il mascara”. La relazione ebbe presto fine. In un altro caso, un uomo era rimasto così deluso dall’incontro da annullare il pagamento del biglietto di ritorno che aveva fatto per la donna.

Una ragazza che si chiama Edda ricorda l’esperienza avuta con una persona conosciuta in questo modo. Racconta: “La relazione era troppo bella per essere vera. Avevamo cominciato a parlare di matrimonio”. Ma quando si incontrarono, andò tutto all’aria. “Lui non era quello che mi aspettavo: aveva da ridire su tutto e non faceva che lamentarsi. Non poteva proprio funzionare”. Una settimana dopo i due ruppero ed Edda rimase profondamente delusa.

Nel favoloso mondo degli incontri on-line i sentimenti possono diventare intensi prematuramente. Se la relazione non funziona, com’è probabile che avvenga, a livello emotivo le conseguenze possono essere devastanti. “Chi confida nel suo proprio cuore è stupido”, dice Proverbi 28:26. Non è saggio prendere decisioni serie dietro lo slancio della fantasia e dei sentimenti. Il proverbio prosegue così: “Ma chi cammina nella sapienza scamperà”.

I pericoli di essere frettolosi

Affrettarsi a stringere una relazione senza sapere granché dell’altra persona non è sicuramente saggio. Shakespeare avrebbe detto: “I matrimoni affrettati raramente fanno buona riuscita”. Il consiglio della Bibbia è più diretto: “Chi è frettoloso va sicuramente verso l’indigenza”. — Proverbi 21:5.

Purtroppo molti che si sono conosciuti su Internet lo hanno constatato di persona. Dopo uno scambio di e-mail durato appena un mese, Monika, citata all’inizio, sperava di aver trovato l’uomo della sua vita. Nonostante i piani in vista del matrimonio, come l’acquisto degli anelli di fidanzamento, la sua relazione precipitosa si concluse con “grande amarezza”.
Tu puoi evitare di avere il cuore spezzato se segui il consiglio della Bibbia: “Accorto è chi ha visto la calamità e va a nascondersi, ma gli inesperti son passati oltre e devono subire la pena”. (Proverbi 22:3) Tuttavia delusione e sentimenti feriti non sono gli unici pericoli che si corrono conoscendosi su Internet.

Fonte: SV 22/04/05
Mark.Hoffman
00Thursday, December 10, 2009 6:24 PM
Tutto vero, comunque difficilmente sarei capace di incontrarmi con qualcuno se ci siamo conosciuti su Internet...I Social Network non mi piacciono e tranne msn messenger non ne utilizzo nessuno...
_stellacometa_
00Friday, December 11, 2009 8:52 PM
Re:
Mark.Hoffman, 10/12/2009 18.24:

Tutto vero, comunque difficilmente sarei capace di incontrarmi con qualcuno se ci siamo conosciuti su Internet...I Social Network non mi piacciono e tranne msn messenger non ne utilizzo nessuno...



IDEM... se devo iniziare un rapporto con qualcuno preferisco farlo di persona nonostante la mia riservatezza

HadesBloodyMoon
00Saturday, December 12, 2009 3:12 PM
Concordo con chi prima di me!

Su internet ci sta che si può chiacchierare, come noi sul forum, e a volte capita di fare amicizie, io ho un esperienza piacevole al riguardo, ma parlare di "cotte" o Amore, così dal nulla..non mi azzarderei...un po' perchè non mi fido di nessuno, io stessa non parlo mai completmente di me on-line, e poi perchè per provare qualcosa che vada oltre l'amicizia ho bisogno di tutti i sensi che abbiamo!...
(Witness83)
00Thursday, January 28, 2010 12:24 PM
Credo, indistintamente dai consigli, che il conversare in chat, sui forum ecc. sia solo un espressione della condivisione dei propri pensieri, idee, nuove conoscenze e forse qualche amicizia.

Forse si potrebbe coltivare al massimo una simpatia particolare, un interesse particolare, ma parlare proprio di sentimenti credo sia un pò difficile. Potrebbe essere un problema più per gli adolescenti, in quanto non avendo "coraggio" nel dirsi delle cose di persona, preferiscono la chat, per dire quello che pensano l'uno dell'altra.

Per quanto possa esserci il contatto in web cam, e per quanto vogliamo essere avanzati tecnologicamente, nulla potrà sostituire il contatto fisico-umano nel provare sentimenti, gioie e dolori e nel viverle direttamente.

confa86@
00Saturday, April 17, 2010 6:42 PM
prima quando ero più giovane ho conosciuto tanta gente prima on line poi di persona.

i requisiti per il primo appuntamento sono:

1 scambiarsi i numeri telefonici (di cellulare) se è possibile date un numero di cellulare 2°dario

2) sentirsi per telefono prima di incontrarsi personalmente

3) sempre meglio vedersi in un luogo affollato (nel mio caso pizza duomo a milano alla 14:00 di domenica)

poi da li possono partire anche amicizie e amori.

io personalmente gli ho persi tutte le persone che ho conosciuto 1° on line poi di persona xkè poi non avevamo più interessi comuni e tutti lavoravamo (soprattutto io che lavoravo da lunedi alla domenica e quando ero fortunato avevo 2 giorni liberi al mese) quindi non avevamo nemmeno il tempo. xrò ho conosciuto almeno 7 8 persone. di cui una coppia che si è conosciuta on line (lui roma lei milano) poi è sono andati a convivere insieme a roma. di quel periodo (che è durato circa 1 anno e 1/2) uscivo spesso con questa compagnia "creata nel web" ma purtroppo mi sono rimaste solo le fotografie e bellissimi ricordi. [SM=x1408433]

conoscere gente prima on line poi di persona è abbastanza sicuro. xrò bisogna stare attenti xkè di la non sai mai chi ti trovi

Seabiscuit
00Saturday, April 17, 2010 7:28 PM
Re:
confa86@, 17.04.2010 18:42:



conoscere gente prima on line poi di persona è abbastanza sicuro. xrò bisogna stare attenti xkè di la non sai mai chi ti trovi




no confa, non è affatto sicuro! Proprio per il motivo chr dici. Non si sa chi c'è dal altra parte. Quindi come può essere abbastanza sicuro? Ho visto alla trasmissione le Iene dove parlavano proprio di quanto sicura sia la chat e hanno fatto vedere che TUTTI si spacciavano per minorenni, quando invece erano dei maggiorenni che avevano intenzioni sessuali.

La raccomandazione era quella di prestare assoluta attenzione e non che è abbastanza sicuro


admintdg3
00Saturday, April 17, 2010 7:38 PM
Re: Re:
Seabiscuit, 17/04/2010 19.28:



no confa, non è affatto sicuro! Proprio per il motivo chr dici. Non si sa chi c'è dal altra parte. Quindi come può essere abbastanza sicuro? Ho visto alla trasmissione le Iene dove parlavano proprio di quanto sicura sia la chat e hanno fatto vedere che TUTTI si spacciavano per minorenni, quando invece erano dei maggiorenni che avevano intenzioni sessuali.

La raccomandazione era quella di prestare assoluta attenzione e non che è abbastanza sicuro





Quoto comunque confa sul percorso, visto che ha sottolineato l'importanza del sentirsi prima telefonicamente, e non di passare direttamente dalla chat al vedersi.
Certo, ne deve passare di tempo, di foto, di telefonate, magari di webcam se possibile, prima di vedersi di persona. [SM=g28002]
Sotto questo aspetto, meglio capire la persona in un forum, e non solo in una chat privata.
Edit: ovviamente mi riferisco a situazioni in cui siano coinvolti maggiorenni da entrambe le parti, i minorenni meglio che stiano lontani da queste situazioni.

Seabiscuit
00Saturday, April 17, 2010 8:04 PM
un malintenzionato ti frega pure con la webcam. con la cam si possono inviare dei filmati registrati, fasulli e continuare a spacciarsi per quello che non si è realmente.
Bisogna prestare moooolta attenzione e non fidarsi di quello che si vede o sente. Se proprio si vuole incontrare una persona conosciuta in internet, allora sempre in luoghi affollati e di giorno.
admintdg3
00Saturday, April 17, 2010 8:15 PM
Re:
Seabiscuit, 17/04/2010 20.04:


Bisogna prestare moooolta attenzione e non fidarsi di quello che si vede o sente. Se proprio si vuole incontrare una persona conosciuta in internet, allora sempre in luoghi affollati e di giorno.



Ok, ne terrò conto per quando ci incontreremo [SM=x1408399]



Seabiscuit
00Saturday, April 17, 2010 8:28 PM
Re: Re:
admintdg3, 17.04.2010 20:15:

Seabiscuit, 17/04/2010 20.04:


Bisogna prestare moooolta attenzione e non fidarsi di quello che si vede o sente. Se proprio si vuole incontrare una persona conosciuta in internet, allora sempre in luoghi affollati e di giorno.



Ok, ne terrò conto per quando ci incontreremo [SM=x1408399]






te ed io?? solo a mezzogiorno davanti al colosseo!! hehehe


(SimonLeBon)
00Saturday, April 17, 2010 9:58 PM
Re: I giovani chiedono . . .
Che dire, eppure conosco gente a cui è "andata bene" e gente che si frequentava da sempre in Congregazione, a cui è andata male...

La realtà trabocca sempre dall'orlo di qualunque tazza! [SM=g27991]

Simon
confa86@
00Sunday, April 18, 2010 12:29 AM
@Seabiscuit
non ho detto che è sicuro al 100%. xrò le precauzioni che ho elencato prima riducono del 90% i rischio di trovare brutte sorprese.

io ti posso parlare per mia esperienza personale.

ho avuto modo di conoscere 3 ragazze di pavia, 1 ragazzo di bergamo, 1 ragazzoe 1 ragazza di milano, un ragazzo e una ragazza di roma. tutti rigorosamente in piazza duomo a milano alle 14:00 il 1° appuntamento. poi ci ritrovavamo 2 o 3 volte al mese (ovviamente quelli di roma li ho visti solo 2 volte) e uscivamo insieme. nessuno di questi si conosceva di persona 1° di allora. ovviamente la prima volta per precauzione sono venuto con un mio amico (che anche lui era dentro nel giro della chat) xrò lo conoscevo di persona da anni. tutte queste persone le ho viste chi + chi - spesso cmq per quasi un anno 1/2. poi ho iniziato a lavorare e successivamente ci siamo un po tutti persi di vista. cn 1 ragazza di pavia una volta sono anche andato a fare un giretto a pisa. e in seguito persone che già la conoscevano e l'avevano vista (quindi già persona nota) mi sono visto anche cn una ragazza di napoli (xrò ci siamo incontrati a bologna). poi mi sono solo sentito per telefono con una simpaticissima ragazza di prato. sempre in chat ho avuto modo di conoscere (non di persona ma slo in chat) anche italiani al estero. un mio amico era appassionato del gioco di carte di yogioh e voleva a tutti i costi una carta che xrò era uscita solo in america. io via chat conoscevo un ragazzo italo americano e mi sono fatto spedire da los angeles quella carta che il mio amico voleva. poi a natale gliè lo regalata dovevate vedere la faccia del mio amico [SM=g27988] . non ha fatto altro che chiedermi tutto il tempo ma dove l'hai presa come hai fatto ad averla io ho girato tutti i negozi hihihhi.

guarda gli incontri su internet non sono da demonizzare ma bensi da incentivare.. OVVIAMENTE CN LE DOVUTE PRECAUZIONI XKè I GIORNALI T RACCONTANO SOLO I FATTI BRUTTI MA TRALASCIANO LE 100000 COSE BELLE

a già io al epoca dei fatti avevo 17 anni appena fatti [SM=x1408399] ora ne ho 23.
Supremo Vindice
00Friday, October 28, 2011 4:40 PM
io porto la mia personale esperienza
duplice esperienza.

Nel primo caso nel 1997 conobbi su internet una sorella, ci sentimmo via telefono, andai da lei in California ma poi non se ne fece nulla.

Nel secondo caso due anni circa dopo ho conosciuto colei che è diventata mia moglie che non è una sorella. Ci scambiammo i numeri di telefoni e tutto è filato via liscio. Ls SFD non può sempre dire che internet sia il male e che le cose vadano sempre male (pedofili online, stupri, ecc..) ci sono anche esperienze positive.

Le mie, anche la prima, lo sono.

Saluti!
(garoma)
00Friday, October 28, 2011 4:44 PM
Re: io porto la mia personale esperienza
Supremo Vindice, 28/10/2011 16.40:

Ls SFD non può sempre dire che internet sia il male e che le cose vadano sempre male (pedofili online, stupri, ecc..) ci sono anche esperienze positive.



Scusami ti dispiacerebbe indicarmi dove lo SFD avrebbe detto quanto dici?


riccardobellemo
00Monday, July 23, 2012 1:25 PM
cosa penso io dei social network
io più di facebook non uso per il resto penso che conoscersi sui social network non sia male solo quando vedi qualcosa di strano o che ti senti che quella persona voglia troppo da te allora bisogna allontanarsi prima di finire veramente nei guai purtroppo siamo su un mondo pieno di cattiveria ed e ogoismo e sapere quello che e giusto non e cosi' facile al mondo d'oggi
torlok
00Monday, July 23, 2012 3:30 PM
Re: cosa penso io dei social network
riccardobellemo, 23/07/2012 13.25:

io più di facebook non uso per il resto penso che conoscersi sui social network non sia male solo quando vedi qualcosa di strano o che ti senti che quella persona voglia troppo da te allora bisogna allontanarsi prima di finire veramente nei guai purtroppo siamo su un mondo pieno di cattiveria ed e ogoismo e sapere quello che e giusto non e cosi' facile al mondo d'oggi




[SM=g27993] Bhè....insomma....anche nella vita "reale" accade questo. La prima impressione, di solito, non è mai quella giusta.
Cmq, megli i rapporti face to face non trovate? Ma davvero c'è chi perde tempo a chiacchierare con una tastiera e una webcam? [SM=g27993] [SM=g27993] Siamo alla frutta....Le mie figlie grandi vanno su facebook, le controlliamo spesso, come è giusto. Vediamo quanto è facile travisare parole ed espressioni, alle volte ci chiediamo: Ma non era più bello quando ci telefonavamo fra amici e ci trovavamo in piazza a chiacchierare dopo scuola?...Boh! [SM=g7393]
Kilianka
00Monday, July 23, 2012 4:28 PM
Con le dovute precauzioni...
....se si è maggiorenni e vaccinati, non ingenui e responsabili, attenti ma non prevenuti...premesso questo...in alcuni contesti della rete, come i forum tematici ma non certo le chatroom aperte e frequentate da chicchessia, si possono creare anche amicizie e legami sinceri, che poi dal virtuale possono passare anche al personale reale...

A me è successo, prima conosci le persone da come scrivono e da ciò che dicono, man mano traspare il loro modo di pensare e la loro personalità...così se c'è occasione ci si può incontrare in gruppo organizzando con altri dello stesso forum...ed è una bella esperienza!

Ma se sei un ragazzino, minorenne, poco esperto delle "fregature" che dà spesso la vita (virtuale e reale, non cambia poi molto) allora sì che forse forse è meglio evitare certe situazioni...evitare di cercarsele deliberatamente e ingenuamente...anche se a volte le piccole cantonate che si prendono insegnano ad evitare quelle grosse meglio di mille parole e buoni consigli [SM=g10765]

Abbiamo un cervello ed una coscienza, usiamoli perdincibacco! Cum grano salis!
damares
00Thursday, March 21, 2013 1:49 PM
Ecco la mia esperienza....
Per gioco io e un mio amico volevamo vedere quanti numeri di cellulare di "donzelle" riuscivamo a "collezionare" usando forme di chat appena diffuse come lo wap via telefonino e simili....
Risultato: con una di queste ragazze siamo uniti da 12 anni 5 fidanzamento 3 convivenza(dove io sono stra favorevole) 4 di matrimonio e con un super bambino di due anni....
Di certo non avrei mai immaginato che potesse finire così una cosa iniziata per gioco
Giandujotta.50
00Thursday, March 21, 2013 2:05 PM
Re:
damares, 21/03/2013 13:49:

Ecco la mia esperienza....
Per gioco io e un mio amico volevamo vedere quanti numeri di cellulare di "donzelle" riuscivamo a "collezionare" usando forme di chat appena diffuse come lo wap via telefonino e simili....
Risultato: con una di queste ragazze siamo uniti da 12 anni 5 fidanzamento 3 convivenza(dove io sono stra favorevole) 4 di matrimonio e con un super bambino di due anni....
Di certo non avrei mai immaginato che potesse finire così una cosa iniziata per gioco




12 anni fa la rete era frequentata da meno persone e cmq di un certo livello culturale. Tu hai fatto un felice incontro che si è dimostrato quello della vita. Ne sono veramente felice per te!

Per il resto la rete è un 'luogo' dove è facile il confronto. Il problema principe è che la mancanza di fisicità favorisce la possibilità di indossare una 'maschera' dietro la quale può nascondersi chiunque.

In molti si sono inutilmente feriti. Famiglia andate a rotoli per un casuale incontro virtuale...oppure persone che nel reale si sono dimostrate violente fino alle estreme conseguenze.

Valutare bene e prendere precauzioni non è solo saggio ma doveroso.
Marzio.B
00Saturday, April 13, 2013 2:41 PM
Rispondo solo per me, ma come possiamo essere certi che la persona incontrata via computer sia realmente una persona saggia e credente?

Nell'incertezza, preferisco cantare l'Inno scritto da Matteo 19:4-6,

Il Matrimonio una disposizione di Dio


Marzio.B
dispensa.
00Monday, April 29, 2013 3:51 PM
Re:
Marzio.B, 13/04/2013 14:41:

Rispondo solo per me, ma come possiamo essere certi che la persona incontrata via computer sia realmente una persona saggia e credente?

Nell'incertezza, preferisco cantare l'Inno scritto da Matteo 19:4-6,

Il Matrimonio una disposizione di Dio


Marzio.B



mà!!!!?? non saprei che dirti, pensa un fratello incontra una sorella in una assemblea del sud, lei invece abita in germania.

Lui appena la vede gli si dichiara, si lasciano il numero di telefono e per un anno si sentono solo per telefono.

Si sposano, sono felici da molti anni vanno daccordissimo

Viceversa incontri una sorella in sala, la frequenti, te la sposi e vissero infelici e scontenti.

Insomma non è che ci puoi tirare le somme.


gianluca martini
00Monday, April 29, 2013 4:15 PM
Re: Re:

E' possibile attraversare un incrocio a semaforo rosso ad altissima velocità e superarlo indenni?

Certo!

A qualcuno "è andata bene", altri sono stati ricoverati in clinica mentre altri, purtroppo, hanno trovato domicilio al cimitero.

Conoscere qualcuno in internet e sperare che da ciò possa scaturire un rapporto felice e duraturo è possibile ma assai improbabile ed il fatto che "a qualcuno è andata bene" non è di certo una garanzia rassicurante.


dispensa.
00Monday, April 29, 2013 4:46 PM
Re: Re: Re:
gianluca martini, 29/04/2013 16:15:


E' possibile attraversare un incrocio a semaforo rosso ad altissima velocità e superarlo indenni?

Certo!

A qualcuno "è andata bene", altri sono stati ricoverati in clinica mentre altri, purtroppo, hanno trovato domicilio al cimitero.

Conoscere qualcuno in internet e sperare che da ciò possa scaturire un rapporto felice e duraturo è possibile ma assai improbabile ed il fatto che "a qualcuno è andata bene" non è di certo una garanzia rassicurante.





carina quella del semaforo [SM=g7405]

a dire il vero credo mi sia capitato moltissimi anni fa, ero abbagliato dal sole dietro il semaforo, credo di non aver visto che il semaforo era rosso e sono passato traquillamente, non cera nessuno [SM=x1408438] [SM=x1408438]


eliezell
00Monday, April 29, 2013 9:15 PM
anch'io ho incontrato persone su forum o social n. e qui... ma sempre virtualmente..
mi piace parlare della verità e far interessare alla verità.... altro non mi è mai interessato, ma le persone che ho incontrato sono interessanti, cmque io parlo su fb con chi conosco di persona o con ragazze che conosco da anni.... è come allargare il mio mondo... anche se è già grande...

ciao... [SM=g2037508]
(SimonLeBon)
00Monday, April 29, 2013 10:21 PM
Re: Re: Re:
gianluca martini, 4/29/2013 4:15 PM:


E' possibile attraversare un incrocio a semaforo rosso ad altissima velocità e superarlo indenni?

Certo!

A qualcuno "è andata bene", altri sono stati ricoverati in clinica mentre altri, purtroppo, hanno trovato domicilio al cimitero.

Conoscere qualcuno in internet e sperare che da ciò possa scaturire un rapporto felice e duraturo è possibile ma assai improbabile ed il fatto che "a qualcuno è andata bene" non è di certo una garanzia rassicurante.




E' difficile pronosticare il lieto fine, soprattutto in questi giorni.
Quel che è certo, non è l'approccio via internet che fa una grande differenza: senza pazienza e molti sforzi, comunque, non vai da nessuna parte.

Simon
dispensa.
00Saturday, July 20, 2013 4:32 PM
Re: Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 29/04/2013 22:21:



E' difficile pronosticare il lieto fine, soprattutto in questi giorni.
Quel che è certo, non è l'approccio via internet che fa una grande differenza: senza pazienza e molti sforzi, comunque, non vai da nessuna parte.

Simon

preferisco un viaggio sul titanic, mi costerebbe molto di meno anche in euro..


danilo.bernardini
00Wednesday, September 4, 2013 8:25 AM
non fidatevi
Ragazzi non fidatevi d'internet io ho incontrato solodelinguenti senza scrupoli, e se ho scampato alla morte è solo grazie a Dio.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:13 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com