Grecia, la rabbia dopo la protesta: “Dov’è la rinascita?”

(SimonLeBon)
00Wednesday, May 24, 2017 7:23 PM
Ad Atene tra negozi chiusi e cortei poco affollati.
Ad Atene tra negozi chiusi e cortei poco affollati. “Tanti sacrifici, ora neanche i soldi per le medicine”

niccolò zancan
inviato ad atene

Dopo «appena» cinquantacinque anni di lavoro e contributi versati, il guidatore di pullman, tassista e poi benzinaio Vladimiro Vogiannidis si era ritirato con 1450 euro di pensione e l’idea di godersi finalmente la vita. Oggi, nel settimo anno della crisi greca, la sua pensione è scesa a 660 euro al mese. La notizia è che il nuovo accordo con Bruxelles, votato dal Parlamento la scorsa settimana, prevede per lui un nuovo sacrificio. Perché se il limite per non pagare le tasse era fissato a 12 mila euro all’anno, poi è stato portato a 8.636, ma presto precipiterà a 5.685. Quindi lo riguarda. Ecco perché il pensionato Vogiannidis non manca mai di gridare la sua rabbia alle manifestazioni in piazza Syntagma. «Quando ti viene portato via quello che è tuo per diritto siamo di fronte a una dittatura. Trovatemi voi un altro nome per definire quello che sta succedendo».

Succede che il pensionato Vogiannidis, 84 anni, protesta accanto all’insegnante d’asilo Ana Stassi, protestano gli agricoltori e i dipendenti comunali, gli avvocati e lo spazzino Niki Foros, a rischio di licenziamento. «Per noi l’Europa va benissimo», dice ai microfoni delle poche televisioni presenti. «A patto che ci garantisca salari europei». Il cartello che impugna porta impressa questa scritta: «Metteremo una lapide sui loro sogni neri. Non svenderemo il nostro Paese».

Loro sono sempre gli stessi. La Troika, l’Europa delle banche, il Fondo monetario internazionale, chiamati altrimenti «gli usurai». L’accordo per l’alleggerimento del gigantesco debito greco ancora non si è trovato.

...

www.lastampa.it/2017/05/24/esteri/grecia-la-rabbia-dopo-la-protesta-dov-la-rinascita-NaqxOxeKgFUQqxZmK9fCCM/pag...
(SimonLeBon)
00Wednesday, May 24, 2017 7:24 PM
Re: Ad Atene tra negozi chiusi e cortei poco affollati.
Peccato ritrovare in queste condizioni un paese dalla storia cosi' gloriosa.

Immagino la situazione della nuova generazione, magari piena di buoni propositi e pronta ad... andarsene.

Simon
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:13 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com