È morto Rutger Hauer, indimenticabile replicante di 'Blade Runner'

Hal.9000
00Wednesday, July 24, 2019 9:16 PM
Aveva 75 anni. Una lunghissima carriera di più di 170 titoli ma la popolarità la deve al film di Ridley Scott. Colpisce la coincidenza della morte nell'anno in cui era ambientato il film e in cui il suo Roy moriva, il 2019

È morto Rutger Hauer, il replicante di Blade Runner. Aveva 75 anni. La conferma viene dall'agente Steve Kenis che a Variety ha detto che l'attore è morto il 19 luglio nella sua casa olandese e il funerale si è svolto oggi. Una lunghissima carriera di più di 170 titoli ma la popolarità la deve al film di Ridley Scott accanto a Harrison Ford.

"Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia. È tempo di morire". Con quel monologo, quello sguardo dagli occhi di ghiaccio e il grande talento per portare sul grande schermo l'ambiguità di Roy Batty è entrato nella storia del cinema e con quel monologo oggi viene ricordato sui social dove tra i primi a omaggiarlo c'è stato il regista messicano Guillermo Del Toro. Nei tanti aneddoti che accompagnano quel film così iconico si dice anche che Hauer, che Scott aveva scelto dopo averlo visto in Fiore di carne e Soldato d'Orange, avesse suggerito egli stesso al regista come girare la scena, con la colomba bianca in mano, e avesse anche improvvisato alcune frasi del monologo. Il film, girato nel 1982, è ambientato nel 2019 per cui si può dire che l'attore è morto nell'anno in cui il suo personaggio più iconico moriva nella finzione cinematografica.

www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2019/07/24/news/e_morto_rutger_hauer_-231944042/?ref=RHPPLF-BL-I0-C8-P2...
Hal.9000
00Wednesday, July 24, 2019 9:19 PM
barnabino
00Wednesday, July 24, 2019 9:27 PM
Morto nel 2019 anno in cui era ambientato Blade Runner...

Shalom

Hal.9000
00Wednesday, July 24, 2019 9:44 PM
Un film iconico nel suo genere, lo stesso Rutger in un'intervista nel 2012 ha detto che Blade Runner era in anticipo di almeno 30 anni

(SimonLeBon)
00Wednesday, July 24, 2019 10:20 PM
Re:
Hal.9000, 24/07/2019 21:44:

Un film iconico nel suo genere, lo stesso Rutger in un'intervista nel 2012 ha detto che Blade Runner era in anticipo di almeno 30 anni



Io non l'ho visto, ma magari un giorno lo guardero'.

Simon
anto_netti
00Thursday, July 25, 2019 9:06 AM
Re:
barnabino, 24/07/2019 21.27:



Morto nel 2019 anno in cui era ambientato Blade Runner...




Che coincidenza strana!!!

Un bravissimo attore che ha saputo benissimo immedesimarsi nella parte che ha svolto in Blade Runner. Un replicante che si domandava il perché della sua esistenza. Creati dagli umani i replicanti odiavano gli umani. La crisi esistenziale dei replicanti? Non avere un'infanzia.

Ciao
anto_netti
anto_netti
00Thursday, July 25, 2019 9:10 AM
Re: Re:
(SimonLeBon), 24/07/2019 22.20:



Io non l'ho visto, ma magari un giorno lo guardero'.




Un bel film. A firma di Ridley Scott. Il regista di Alien. E ho detto tutto.

Tra l'altro Alien e Blade Runner, forse un giorno faranno parte dello stesso universo. Perlomeno questa era l'intenzione di Ridley Scott.

Ciao
anto_netti
bruciolis
00Friday, July 26, 2019 11:57 PM
aveva interpretato Marcinkus ne I banchieri di Dio
(SimonLeBon)
00Saturday, July 27, 2019 3:38 PM
Re:
bruciolis, 26/07/2019 23:57:

aveva interpretato Marcinkus ne I banchieri di Dio



Urka, me l'ero perso, anche in questo caso devo recuperare!

Simon
EverLastingLife
00Saturday, July 27, 2019 8:08 PM
Re: Re:
(SimonLeBon), 24/07/2019 22.20:



Io non l'ho visto, ma magari un giorno lo guardero'.

Simon



Capolavoro assoluto, opera di un regista che peraltro non amo. Le scenografie di questa città continuamente al buio e sotto la pioggia per l'inquinamento atmosferico, monopolizzata dagli orientali che si vedono continuamente sui video pubblicitari dei grattacieli, claustrofobica al parossismo, trasmettono un senso di straniamento e di solitudine al di là di ogni comprensione. Nessuna vitalità, nessun sentimento se non quelli che, per paradosso, arrivano dai soli replicanti robotici, un puro, tristissimo e cinico istinto di sopravvivenza.

Devi vederlo.

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:14 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com