ADAMO ED EVA

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
principessac
00Monday, August 24, 2009 3:19 PM
la religione
quando Geova creo' Adamo ed eva li creo' con una religione ? [SM=g6276]
Seabiscuit
00Monday, August 24, 2009 3:22 PM
secondo te?
principessac
00Monday, August 24, 2009 3:25 PM
Re:
Seabiscuit, 24/08/2009 15.22:

secondo te?




secondo me no perche' avevano una relazione diretta con lui senza una religione che facesse da intermediaria.Penso che anche noi nel nuovo mondo raggiunta la perfezione avremo una relazione diretta con Geova
L_Enigmista
00Monday, August 24, 2009 3:33 PM
Dipende cosa tu intenda con la parola religione.

Se il significato che gli attribuisci è lo stabilire un rapporto con il sacro o il divino, bhé allora Adamo ed Eva avevano questo rapporto e si potrebbe anacronisticamente definirlo religione.

Se invece ti riferisci ad una struttura d'intermediazione col sacro o il divino, allora hai ragione: l'uomo perfetto non aveva bisogno di alcuna struttura poiché il rapporto era personale.

Seabiscuit
00Monday, August 24, 2009 3:35 PM
Re: Re:
principessac, 24.08.2009 15:25:




secondo me no perche' avevano una relazione diretta con lui senza una religione che facesse da intermediaria.Penso che anche noi nel nuovo mondo raggiunta la perfezione avremo una relazione diretta con Geova



secondo me invece si e ti spiego il perchè la penso così.

Avere una religione e vivere secondo essa non è semplicemente avere un ettichetta, ma dovrebbe voler dire, crederci fermamente e vivere secondo quello in cui si crede.

il dizionario Garzanti alla voce "Religione" da questa definizione:

"1 il complesso di credenze e di atti di culto che esprime il riconoscimento da parte dell'uomo di un ordine superiore, in partic. della divinità, intesa per lo più come creatrice, reggitrice e fine supremo dell'universo: religione monoteistica, politeistica; religione rivelata, quella che si fonda su una rivelazione divina;..."

Adamo ed Eva riconoscevano "un ordine superiore" e quindi avevano una religione. Logicamente non esistendo altre religioni, la loro non era definita con un termine o nome, ma basava sulle direttive che ricevevano da Geova.


nevio63
00Monday, August 24, 2009 3:56 PM
Se non erro, l'etimo della parola "religione" ha a che fare col concetto del "legare"...Credo che dando ai primi uomini la facolta' di stare dalla sua parte o meno, di amarlo o meno, Dio abbia voluto evitare di "legare" la coscienza dei primi uomini, a maggior ragione perche' perfetti e godevano di una relazione diretta con la Divinita'. Nel tempo le cose si sono complicate, Dio non ha avuto piu' una diretta relazione con l'uomo, ma ha usato degli intermediari, Mose', Aronne, i Giudici, i Re, i Profeti, fino al momento in cui ha inviato agli uomini suo figlio stesso, il Cristo, da allora chi l'avesse scelto come pastore e mezzo di salvezza sarebbe divenuto "libero", non piu' legato da una religione. Cio' non vuol dire che Cristo stesso non abbia provveduto a usare dei sottopastori per il suo gregge, talvolta non all'altezza della situazione e del compito loro affidato, ma cio' non ha mai privato ogni singolo cristiano della possibilita' di una relazione libera, basata sull'amore e non sulla coercizione, con Gesu' stesso e tramite lui con Dio Padre. nevio63 
bibi271
00Monday, August 24, 2009 4:54 PM
Vediamo...
Se si legge per bene la Genesi si evince ( come sono forbita oggi!!) che in effetti la vita di Adamo era formata da regole.
Regole per dare nomi agli animali anche se se li gestiva lui personalmente, regole sulla condotta saggia ( vedi i 2 alberi nell'Eden ), del resto le regole sono presenti in tutto l'Universo che si muove secondo leggi ( quindi regole ) ben precise.
Quindi è ovvio che Adamo aveva uno schema per così dire di condotta dove era racchiuso anche il modus spirituale in cui muoversi..........mi pare [SM=g7372]
HadesBloodyMoon
00Tuesday, August 25, 2009 9:34 AM
Re: Vediamo...
bibi271, 24/08/2009 16.54:

Se si legge per bene la Genesi si evince ( come sono forbita oggi!!) che in effetti la vita di Adamo era formata da regole.
Regole per dare nomi agli animali anche se se li gestiva lui personalmente, regole sulla condotta saggia ( vedi i 2 alberi nell'Eden ), del resto le regole sono presenti in tutto l'Universo che si muove secondo leggi ( quindi regole ) ben precise.
Quindi è ovvio che Adamo aveva uno schema per così dire di condotta dove era racchiuso anche il modus spirituale in cui muoversi..........mi pare [SM=g7372]




io sono d'accordo con questa definizione....
da qui mi viene da pensare, personalmente, che non avevano una vera e propria religione ma semplicemente erano governati....da Dio...
io credo che il termine letterale "religione" sia stato introdotto tempo dopo dall'uomo...
barnabino
00Tuesday, August 25, 2009 9:52 AM
Cara Princi,


secondo me no perche' avevano una relazione diretta con lui senza una religione che facesse da intermediaria



Beh, come è stato detto dipende dalla definizione di religione. Sicuramente avevano una forma di devozione, ad esempio vi era un'ora (sul fare della sera) stabilita in cui Dio comunicava con loro. Quindi vi era un programma di istruzione regolare.

Vi era una una sacralità, perché Dio aveva dato la regola di non mangiare dell'abero della conoscenza del bene e del male, dunque si riconosceva una regola, un'ortodossia se vogliamo, una giusta via da seguire, messa poi in dubbio da Satana, fondatore, se vogliamo di una "nuova religione" o culto: il culto di se stesso o di se stessi.

Shalom
principessac
00Tuesday, August 25, 2009 10:07 AM
Re:
barnabino, 25/08/2009 9.52:

Cara Princi,


secondo me no perche' avevano una relazione diretta con lui senza una religione che facesse da intermediaria



Beh, come è stato detto dipende dalla definizione di religione. Sicuramente avevano una forma di devozione, ad esempio vi era un'ora (sul fare della sera) stabilita in cui Dio comunicava con loro. Quindi vi era un programma di istruzione regolare.

Vi era una una sacralità, perché Dio aveva dato la regola di non mangiare dell'abero della conoscenza del bene e del male, dunque si riconosceva una regola, un'ortodossia se vogliamo, una giusta via da seguire, messa poi in dubbio da Satana, fondatore, se vogliamo di una "nuova religione" o culto: il culto di se stesso o di se stessi.

Shalom




certo che avevano degli appuntamenti per adorare Geova,comunque il loro modo di adorare era regolato direttamente da Geova .
Se loro non avessero peccato tutta l'umanita' sarebbe stata guidata direttamente da Geova nell adorazione
barnabino
00Tuesday, August 25, 2009 10:12 AM
Cara Prici,


comunque il loro modo di adorare era regolato direttamente da Geova . Se loro non avessero peccato tutta l'umanita' sarebbe stata guidata direttamente da Geova nell adorazione



Questo è il progetto di Dio per il futuro. Alla fine del millenno non avremo più bisogno dell'intermediazione di Gesù, grande sommo sacerdote. Paolo dice:

"Poi, la fine, quando avrà consegnato il regno al suo Dio e Padre, quando avrà ridotto a nulla ogni governo e ogni autorità e potenza. Poiché egli deve regnare finché [Dio] non abbia posto tutti i nemici sotto i suoi piedi. Come ultimo nemico, sarà ridotta a nulla la morte. Poiché [Dio] “ha posto tutte le cose sotto i suoi piedi”. Ma quando dice che ‘sono state sottoposte tutte le cose’, è evidente che è a eccezione di colui che gli ha sottoposto tutte le cose. Ma quando tutte le cose gli saranno state sottoposte, allora anche il Figlio stesso si sottoporrà a Colui che gli ha sottoposto tutte le cose, affinché Dio sia ogni cosa a tutti" (1 Co 15:24-28)

Dunque, di nuovo, tutto sarà di nuovo regolato direttamente da Geova! Ma ripeto, tutto dipende da cosa intedi per religione, il fatto che Dio non usi intermediari non significa che non vi sia "religione" in senso di un culto reso a Dio. Non necessariamente la religione "media" tra Dio e gli uomini, poi come cristiani come "mediatore" non abbiamo una "religione" o una liturgia, ma la persona di Cristo.

Shalom
principessac
00Tuesday, August 25, 2009 10:57 AM
Re:
barnabino, 25/08/2009 10.12:

Cara Prici,


comunque il loro modo di adorare era regolato direttamente da Geova . Se loro non avessero peccato tutta l'umanita' sarebbe stata guidata direttamente da Geova nell adorazione



Questo è il progetto di Dio per il futuro. Alla fine del millenno non avremo più bisogno dell'intermediazione di Gesù, grande sommo sacerdote. Paolo dice:

"Poi, la fine, quando avrà consegnato il regno al suo Dio e Padre, quando avrà ridotto a nulla ogni governo e ogni autorità e potenza. Poiché egli deve regnare finché [Dio] non abbia posto tutti i nemici sotto i suoi piedi. Come ultimo nemico, sarà ridotta a nulla la morte. Poiché [Dio] “ha posto tutte le cose sotto i suoi piedi”. Ma quando dice che ‘sono state sottoposte tutte le cose’, è evidente che è a eccezione di colui che gli ha sottoposto tutte le cose. Ma quando tutte le cose gli saranno state sottoposte, allora anche il Figlio stesso si sottoporrà a Colui che gli ha sottoposto tutte le cose, affinché Dio sia ogni cosa a tutti" (1 Co 15:24-28)

Dunque, di nuovo, tutto sarà di nuovo regolato direttamente da Geova! Ma ripeto, tutto dipende da cosa intedi per religione, il fatto che Dio non usi intermediari non significa che non vi sia "religione" in senso di un culto reso a Dio. Non necessariamente la religione "media" tra Dio e gli uomini, poi come cristiani come "mediatore" non abbiamo una "religione" o una liturgia, ma la persona di Cristo.

Shalom




allora il mio ragionamento personale e' giusto [SM=g8147]
principessac
00Tuesday, August 25, 2009 10:58 AM
Re:
Ma ripeto, tutto dipende da cosa intedi per religione, il fatto che Dio non usi intermediari non significa che non vi sia "religione" in senso di un culto reso a Dio. Non necessariamente la religione "media" tra Dio e gli uomini, poi come cristiani come "mediatore" non abbiamo una "religione" o una liturgia, ma la persona di Cristo.

Shalom




logico che saremo SEMPRE guidati da Geova e Gesu'
barnabino
00Tuesday, August 25, 2009 11:03 AM

logico che saremo SEMPRE guidati da Geova e Gesu'



Non è proprio così, finiti i 1000 anni non avremo più bisogno della mediazione di Gesù poiché saremo tutti adottati come figli, cioè avremo con Dio il rapporto che aveva Adamo nell'Eden e potremo così chiamare Geova davvero Padre nel senso più profondo: Abba Padre!

Shalom
principessac
00Wednesday, August 26, 2009 5:27 PM
Re:
barnabino, 25/08/2009 11.03:


logico che saremo SEMPRE guidati da Geova e Gesu'



Non è proprio così, finiti i 1000 anni non avremo più bisogno della mediazione di Gesù poiché saremo tutti adottati come figli, cioè avremo con Dio il rapporto che aveva Adamo nell'Eden e potremo così chiamare Geova davvero Padre nel senso più profondo: Abba Padre!

Shalom




[SM=g8925] della tua precisazioni e martellate a me [SM=g8115]
barnabino
00Wednesday, August 26, 2009 5:30 PM
Stai tranquilla, non era una martellata! Immagino solo come sarà davvero un futuro meraviglioso, potremo davvero rivolgerci a Geova come Padre, sentendo tutto il suo affetto e amore, che allora dominerà l'universo!

Shalom [SM=g7255]
principessac
00Wednesday, August 26, 2009 7:38 PM
Re:
barnabino, 26/08/2009 17.30:

Stai tranquilla, non era una martellata! Immagino solo come sarà davvero un futuro meraviglioso, potremo davvero rivolgerci a Geova come Padre, sentendo tutto il suo affetto e amore, che allora dominerà l'universo!

Shalom [SM=g7255]




[SM=g8147]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:54 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com