Chiarimento interventi di Geova nella vita degli uomini

Pages: [1], 2, 3, 4
chiaraspiga
00Thursday, August 15, 2013 12:09 AM
Ciao a tutti,
questo è il mio primissimo post :)
Come dicevo quando mi son presentata conosco poco il mondo dei tdg,quindi mi scuso se per il vostro credo in qualche modo le mie domande possano risultare offensive :(
Ho avuto una sola occasione di parlare con dei tdg ed ero poco più di una ragazzina, ma quello che mi han detto mi ha colpito tanto che la curiosità mi è rimasta sino ad ora.Nello specifico mi parlarono di come Dio avesse distrutto Sodoma e Gomorra in particolare questi versi
" Il sole spuntava sulla terra e Lot era arrivato a Zoar, 24 quand'ecco il Signore fece piovere dal cielo sopra Sòdoma e sopra Gomorra zolfo e fuoco proveniente dal Signore. 25 Distrusse queste città e tutta la valle con tutti gli abitanti delle città e la vegetazione del suolo. 26 Ora la moglie di Lot guardò indietro e divenne una statua di sale " Genesi 19
(scusate se non ho scritto bene la cit. non sono avvezza)
da come ne parlavano con enfasi mi son sempre chiesta se nel vostro credo religioso intendete la lettura delle Sacre Scritture in senso letterale o come in questo caso intendete la distruzione per mezzo dei due angeli un allegoria per dire che le due città furono distrutte per il volere del Signore?
Ho provato col tasto "Cerca" ma o non ho messo le parole giuste oppure non ho trovato nulla.
Grazie mille a chi vorrà rispondermi!
chiaraspiga
00Thursday, August 15, 2013 12:11 AM
scusate intendevo dire che la frase il Signore fece piovere fuoco e zolfo... sono un pò stanca e mi son confusa con la lettura :(
Amalia 52
00Thursday, August 15, 2013 6:20 AM
Cio' che accadde a Sodoma e Gomorra non è solo un racconto storico,ma contiene importanti lezioni anche per i nostri giorni.Questo articolo di una nostra rivista ne spiega i particolari. [SM=g28002]


ERANO città fiorenti, ciascuna con il suo re. All’improvviso, in un giorno, furono distrutte dal fuoco e non furono mai ricostruite. Accadde circa 3.900 anni fa.

Nondimeno, una di queste città depravate aveva un nome che è ancor oggi preservato in alcune lingue con una parola che è sinonimo di depravazione: Sodoma. L’altra città era Gomorra.

La distruzione di queste città fu così completa che non si può additare neppure un mucchio di rovine che contrassegni il luogo dove sorgevano. La New Encyclopædia Britannica dice di queste due città: “Probabilmente sono coperte dalle acque basse a sud di al-Lisan, una penisola vicino all’estremità meridionale del Mar Morto in Israele”. È perciò degno di nota il fatto che i sommozzatori che hanno esplorato questa parte del mare avrebbero trovato ciò che sembra un muro. Per capire più a fondo cosa accadde a queste città di cattiva fama, dobbiamo risalire al tempo in cui erano città fiorenti.

Le condizioni a Sodoma

Una sera due stranieri entrarono a Sodoma. I ricchi della città li videro, ma nessuno del posto li accolse. Infine giunse Lot, un uomo timorato di Dio che si era stabilito nella zona. Quando Lot li scorse, insisté che passassero la notte a casa sua. Prima che Lot e i visitatori si coricassero, la casa fu circondata da una turba. I depravati abitanti di Sodoma, dai ragazzi ai vecchi, chiesero a Lot di consegnare loro i visitatori. Perché? Volevano violentarli.


Sì, Sodoma era un posto dove qualsiasi visitatore poteva essere sessualmente aggredito. Gli abitanti non avevano nessun riguardo per i diritti altrui ed erano decisi a soddisfare i loro egoistici desideri e passioni. I popoli dei dintorni erano molto afflitti per quelle gravi violazioni della decenza. Di conseguenza si levò un forte grido contro Sodoma e Gomorra. La Bibbia afferma che la protesta non passò inosservata al “Giudice di tutta la terra”, Geova Dio. — Gen. 18:20, 21, 25.

La presenza dei due stranieri a Sodoma non era una semplice coincidenza. Secondo il racconto biblico, erano angeli mandati lì ad avvertire Lot e la sua famiglia di uscire dalla città prima che venisse distrutta. Lot e le sue due figlie si salvarono, ma la moglie perì perché non diede ascolto alle istruzioni degli angeli affinché la fuga avesse successo. — Gen. 19:1-26.

Il racconto biblico coincide con le testimonianze archeologiche disponibili. Nel periodo in cui secondo le Scritture Lot risiedeva a Sodoma, la zona era fertile, e “acque dolci affluivano al Mar Morto in quantità sufficienti per rendere possibile l’agricoltura”. (Encyclopædia Britannica) La Bibbia dice: “Era tutta una regione ben irrigata, . . . prima che Geova riducesse in rovina Sodoma e Gomorra”. — Gen. 13:10.

Inoltre, gli ammoniti e i moabiti, discendenti delle figlie di Lot, si stabilirono nel territorio vicino al Mar Morto, e anche questo è confermato dalle prove archeologiche. Quindi non si tratta di un mito ma di un evento storico.

Lezioni che possiamo imparare

Questo racconto storico contiene importanti lezioni per noi. Circa 2.000 anni dopo che queste depravate città avevano cessato di esistere, il discepolo cristiano Giuda scrisse: “Sodoma e Gomorra e le città vicine, dopo avere nella stessa maniera dei suddetti commesso fornicazione in eccesso ed essere andate dietro alla carne per uso non naturale, ci son poste davanti come esempio ammonitore, subendo la punizione giudiziaria del fuoco eterno”. — Giuda 7.

Le notizie dei giornali non lasciano nessun dubbio sul fatto che nel nostro tempo le opere di Sodoma non solo aumentano in proporzioni allarmanti, ma sono anche sempre più largamente approvate. Anche questo può essere un monito per noi. Gli abitanti di Sodoma erano superbi, materialmente ricchi e non pensavano di dover rendere conto. Erano insensibili e non avevano nessuna considerazione per i poveri e gli afflitti. (Ezec. 16:49, 50) Molti che oggi conducono una vita dissoluta non sono proprio così?
I futuri generi di Lot presero per uno scherzo l’annuncio dell’imminente distruzione di Sodoma. (Gen. 19:14) Ma non fu uno scherzo quando perirono nel fuoco della distruzione.

L’Altissimo non tollererà la malvagità a tempo indeterminato. Egli ha stabilito il giorno della resa dei conti con le nazioni. (Atti 17:31) Questo giorno della resa dei conti si avvicina pericolosamente. Come Lot e le sue figlie dovettero fuggire da Sodoma, tutti coloro che desiderano sfuggire alla distruzione che si abbatterà sull’intero sistema empio devono valersi della disposizione che Dio ha presa per dare la salvezza o la liberazione. — Luca 17:28-32.

Questa disposizione è indicata nelle Scritture ed è alla portata di tutti, indipendentemente dalla loro attuale condizione morale, se desiderano mettere la propria vita in armonia con le vie di Geova. I testimoni di Geova della vostra zona saranno lieti di farvi conoscere queste importanti informazioni per mezzo di conversazioni bibliche a domicilio gratuite.
Fonte:g8/3/81
Amalia 52
00Thursday, August 15, 2013 6:31 AM
Anche ai nostri giorni il livello morale della società umana è molto basso. In molti paesi sempre più persone hanno rapporti prematrimoniali o extraconiugali. Persino molti giovani a scuola sono profondamente coinvolti in questo modo di vivere e scherniscono quelli che non agiscono come loro. Omosessuali si vantano di essere tali e percorrono le vie delle grandi città chiedendo a gran voce di essere accettati. Anche il clero fa la sua parte. Ufficialmente non sono molte le chiese che ordinano come ministri religiosi omosessuali e fornicatori dichiarati. Ma in realtà, come si apprende spesso dai mezzi d’informazione, non è affatto difficile trovare omosessuali, fornicatori e adulteri nelle file del clero. Alcuni esponenti religiosi sono stati trasferiti o addirittura costretti a dimettersi in seguito a scandali di natura sessuale. Coloro che amano la giustizia non solidarizzano con tale malvagità; ‘aborriscono ciò che è malvagio’. (Romani 12:9) Sono specialmente angustiati quando la condotta di individui che asseriscono di servire Dio reca biasimo sul suo nome e induce persone disinformate ad allontanarsi disgustate da ogni forma di religione. — Romani 2:24.
w1/8/98
operman
00Thursday, August 15, 2013 10:39 AM
Re:
chiaraspiga, 15/08/2013 00:09:


da come ne parlavano con enfasi mi son sempre chiesta se nel vostro credo religioso intendete la lettura delle Sacre Scritture in senso letterale o come in questo caso intendete la distruzione per mezzo dei due angeli un allegoria per dire che le due città furono distrutte per il volere del Signore?



Nel leggere la Bibbia, non tutto viene viene preso alla lettera come non tutto viene preso come allegorico o simbolico.
Nel caso di Sodoma, si tratta di un caso di distruzione reale e quindi viene inteso come tale.

jwfelix
00Thursday, August 15, 2013 7:58 PM
Re:
chiaraspiga, 15/08/2013 00:11:

scusate intendevo dire che la frase il Signore fece piovere fuoco e zolfo... sono un pò stanca e mi son confusa con la lettura :(



Ciao, quando pensi di aver sbagliato a scrivere c'è il tasto MODIFICA [SM=g27988]
sabrina.testi
00Friday, August 16, 2013 1:23 AM
ciao chiaraspiga, mi ha emozionata quello che hai detto che parlasti con dei tdg quando eri poco più che una ragazzina e hai continuato a pensare a quella conversazione per tutto questo tempo...
a ciò che è stato sopra scritto vorrei aggiungere che ricordo bene un documentario visto su superquark che analizzava appunto la fondatezza del racconto biblico su sodoma e gomorra, e ciò che in particolare mi colpì è il fatto che nei luoghi dove presumibilmente sorgevano queste città il terreno,dopo esser stato analizzato dagli archeologi, è stato trovato particolarmente ricco di zolfo in quella zona, a conferma del resoconto biblico che, come concludeva quel documentario, è da considerarsi quindi del tutto reale....
[SM=g1944981]
chiaraspiga
00Friday, August 16, 2013 1:28 AM
grazie a chi mi ha risposto ^^
e anche della info sul tasto modifica :)
son abituata in altri forum e non so proprio non l'ho visto ^^
dom@
00Friday, August 16, 2013 4:16 AM
Una sera due stranieri entrarono a Sodoma. I ricchi della città li videro, ma nessuno del posto li accolse



Ecco nessuno li accolse, perche conoscevano il vizietto dei sadomiti?! E non volevano problemi [SM=g27995]
Luciano_59
00Friday, August 16, 2013 11:18 AM
Re: Re:
operman, 15/08/2013 10:39:



Nel leggere la Bibbia, non tutto viene viene preso alla lettera come non tutto viene preso come allegorico o simbolico.
Nel caso di Sodoma, si tratta di un caso di distruzione reale e quindi viene inteso come tale.





Beh, ...se la distruzione che tu ritieni "reale" dipende da
quanto riportato nella Bibbia, ...allora io ci metterei un grosso
punto interrogativo.
...Ma è un discorso già fatto. ...Sto ancora apettando le risposte da
Minnie.

Ciao
Giandujotta.50
00Friday, August 16, 2013 11:58 AM
Re: Re: Re:
Luciano_59, 16/08/2013 11:18:




Beh, ...se la distruzione che tu ritieni "reale" dipende da
quanto riportato nella Bibbia, ...allora io ci metterei un grosso
punto interrogativo.
...Ma è un discorso già fatto. ...Sto ancora apettando le risposte da
Minnie.

Ciao




Luciano, chiaro che se tu pensi che la Bibbia non sia la Parola di Dio puoi non credere in ciò che è scritto..
se invece pensi che lo sia e non credi ugualmente, vuol dire che pensi che il Creatore ci abbia fatto scrivere 'storielle nel bosco viennese' tanto per raccontarci una favoletta...

rispetto alla risposta di minnie, essendo Agosto sarà andata in ferie pure lei...
in ogni caso con la funzione del tasto 'cerca' puoi trovare n.mila discussioni sull'argomento...intanto informati in quelle...
[SM=g27985]
Metabo74
00Friday, August 16, 2013 12:01 PM
Re: Re: Re:
Luciano_59, 16/08/2013 11:18:




Beh, ...se la distruzione che tu ritieni "reale" dipende da
quanto riportato nella Bibbia, ...allora io ci metterei un grosso
punto interrogativo.
...Ma è un discorso già fatto. ...Sto ancora apettando le risposte da
Minnie.

Ciao




Veramente le risposte ti sono state date, forse ti sono sfuggite. [SM=x1408427]

Per tua comodità ho fatto un up della precedente discussione sull'argomento con un riepilogo di tutte le risposte alle tue domande, buona lettura.[SM=g27987]

[SM=g1944981]
Grattamacco '67
00Friday, August 16, 2013 12:05 PM
Re: Re: Re:
Luciano_59, 16/08/2013 11:18:




Beh, ...se la distruzione che tu ritieni "reale" dipende da
quanto riportato nella Bibbia, ...allora io ci metterei un grosso
punto interrogativo.
...Ma è un discorso già fatto. ...Sto ancora apettando le risposte da
Minnie.

Ciao








Le "cinque città della pianura", citate nella Bibbia, fra cui Sodoma e Gomorra (il cui nome attuale è Bab edh-Dhra e Numeira) e altre città della valle di Siddim, erano iscritte su una tavoletta dell'archivio del palazzo di Ebla addirittura nella stesso ordine di Genesi 14:2. "La distruzione catastrofica di Sodoma e Gomorra avvenne verosimilmente intorno al 1900 a.C." - scrive nel 1951 lo scienziato americano Jack Finegan. "Un minuzioso esame dei documenti letterari, geologici ed archeologici porta alla conclusione che la scomparsa terra di quella regione (Genesi 19:29) era situata nel territorio attualmente sommerso sotto le acque che vanno lentamente crescendo nella parte meridionale del Mar Morto, e che la causa della distruzione fu un grande terremoto, probabilmente accompagnato da esplosioni e da fulmini, dallo sprigionamento di gas e da fenomeni ignei". Intorno al 1900 a.C.: l'epoca di Abramo!

Inoltre, nel settembre del 1977 in un numero di "Scientific American" apparve un articolo delle scoperte fatte ad Ebla. Vi si legge: "La lista delle "cinque città della pianura", Sodoma, Gomorra, Adma, Tseboim e Bela (cfr. Genesi 14:2), è ripetuta in un testo di Ebla e i nomi appaiono nello stesso ordine". Due mesi dopo, in una conferenza, il prof. Noel Freedman, direttore dell'Istituto di Ricerca Archeologica di Gerusalemme W.F. Albright, confermò la notizia. Fu reso noto perfino il numero della tavoletta (n° 1860) che menziona le cinque città nello stesso ordine di Genesi cap. 14. Nelle tavolette era anche menzionato anche il re Birsha, lo stesso nome che il re di Gomorra aveva nel tempo di Abrahamo (Genesi 14:2). Si potrebbe dire molto di più su questa sensazionale scoperta che, via via che le tavolette sono lette dall'epigrafista, fornisce costantemente nuove rivelazioni (le tavolette ritrovate nelle rovine del palazzo di Ebla che nel 1975 erano circa 15.000, salirono poi a circa 20.000 durante gli scavi del 1976-77).


Giandujotta.50
00Friday, August 16, 2013 12:09 PM
Per Chiaraspiga:

ecco il link alla discussione citata da Metabò...così puoi farti un'idea piu precisa sull'avvenimento.

testimonidigeova.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=1065...
Gioacchino59
00Friday, August 16, 2013 12:14 PM
Re:
Amalia 52, 15/08/2013 06:20:

.................................................................
Una sera due stranieri entrarono a Sodoma. I ricchi della città li videro, ma nessuno del posto li accolse. Infine giunse Lot, un uomo timorato di Dio che si era stabilito nella zona. Quando Lot li scorse, insisté che passassero la notte a casa sua. Prima che Lot e i visitatori si coricassero, la casa fu circondata da una turba. I depravati abitanti di Sodoma, dai ragazzi ai vecchi, chiesero a Lot di consegnare loro i visitatori. Perché? Volevano violentarli.

Sì, Sodoma era un posto dove qualsiasi visitatore poteva essere sessualmente aggredito.


Mi chiedevo ...
come mai Lot, pur risiedendo fra di loro, non correva alcun pericolo, come gli altri stranieri?
[SM=x1408424] [SM=g1944981]
Seabiscuit
00Friday, August 16, 2013 12:24 PM
Re: Re:
Gioacchino59, 16.08.2013 12:14:

Amalia 52, 15/08/2013 06:20:

.................................................................
Una sera due stranieri entrarono a Sodoma. I ricchi della città li videro, ma nessuno del posto li accolse. Infine giunse Lot, un uomo timorato di Dio che si era stabilito nella zona. Quando Lot li scorse, insisté che passassero la notte a casa sua. Prima che Lot e i visitatori si coricassero, la casa fu circondata da una turba. I depravati abitanti di Sodoma, dai ragazzi ai vecchi, chiesero a Lot di consegnare loro i visitatori. Perché? Volevano violentarli.

Sì, Sodoma era un posto dove qualsiasi visitatore poteva essere sessualmente aggredito.


Mi chiedevo ...
come mai Lot, pur risiedendo fra di loro, non correva alcun pericolo, come gli altri stranieri?
[SM=x1408424] [SM=g1944981]



Cosa intendi con pericolo? Spiegati meglio
Anche noi oggi viviamo in un mondo pieno di depravazione o persone che non seguono le norme di Geova. Siamo certamente in pericolo se ci lasciassimo influenzare
Luciano_59
00Friday, August 16, 2013 5:27 PM
Re: Re: Re: Re:
Grattamacco '67, 16/08/2013 12:05:


Si potrebbe dire molto di più su questa sensazionale scoperta che, via via che le tavolette sono lette dall'epigrafista, fornisce costantemente nuove rivelazioni




In questi 38 anni che son passati da allora ad oggi, l'epigrafista
che ha continuato a leggere le tavolette, quali altre nuove
rivelazioni ha fornito, che dimostrano che le citttà di Sodoma e
Gomorra sono state distrutte da Dio perchè i loro abitanti erano
tutti dei depravati sessuali, (compreso i neonati)?

Ciao.
dom@
00Friday, August 16, 2013 6:03 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
Luciano_59, 8/16/2013 5:27 PM:




In questi 38 anni che son passati da allora ad oggi, l'epigrafista
che ha continuato a leggere le tavolette, quali altre nuove
rivelazioni ha fornito, che dimostrano che le citttà di Sodoma e
Gomorra sono state distrutte da Dio perchè i loro abitanti erano
tutti dei depravati sessuali, (compreso i neonati)?

Ciao.


Se lasci un neonati in auto e vai a fare la la spesa,Dio non viene a salvartelo? [SM=g2037509]

Luciano_59
00Friday, August 16, 2013 7:41 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
dom@, 16/08/2013 18:03:


Se lasci un neonati in auto e vai a fare la la spesa,Dio non viene a salvartelo? [SM=g2037509]





E chi decide che debba morire chiuso in auto? ...Forse Dio?

Ciao.
Lucio2109
00Friday, August 16, 2013 9:12 PM
Per Luciano59
A quanto leggo sei molto critico e vai da un argomento ad un altro, se il tuo scopo è solo quello di criticare non ne ricaverai niente di costruttivo per te, e certo non scalfirai la nostra fede che è basata su anni e anni di studi accurati sulla parola di Dio, con l'ausilio della scienza e dell'archeologia che non fanno altro che confermare i fatti storici narrati nella bibbia. Se vuoi sinceramente conoscere Dio e la sua parola edificando la tua fede, devi fare quello che abbiamo fatto tutti noi, ed avere l'umilta di farti aiutare nello studio della parola di Dio. Essere critici quando ci si accosta al nostro credo è normale, lo abbiamo fatto tutti all'inizio,e durante lo studio potresti fare tutte le domande che vuoi e troveresti le giuste risposte, poi però ci vuole un pò di umiltà per accettare ciò che si impara, purtroppo la parola di Dio dice che la verità non è per tutti, spero vivamente che tu non sia fra questi, ma lo potrai sapere solo se ti accerterai su come stanno veramente le cose.
Giandujotta.50
00Friday, August 16, 2013 10:16 PM
Certo che parlare di Sacre Scritrture con chi non crede in Dio, come il nostro utente Luciano non è semplice...

Se un cattolico avesse dubbi su ciò che successe a Sodoma, si potrebbe ricordargli che S.Pietro, quello che la sua chiesa considera il primo papa, ebbe a scrivere come il creatore ridusse in cenere le città di Sodoma e Gomorra..e forse potrebbe ricredersi.. (2Pietro 2:6)

Invece a volte ho l'impressione che piu che spiegazioni sul contenuto del Sacro Libro si cerchi la giustificazione alla mancanza di fede in Dio.
Come dire, faccio bene a non credere dato quel che questo essere che la gente ritiene supremo, ha fatto scrivere dei suoi atti.
Luciano_59
00Sunday, August 18, 2013 12:44 AM
Re: Per Luciano59
Lucio2109, 16/08/2013 21:12:


se il tuo scopo è solo quello di criticare non ne ricaverai niente di costruttivo per te, e certo non scalfirai la nostra fede


Io non sono qui per scalfire la tua fede, ma per farti notare le
incongruenze/contraddizioni della tua dottrina. Sei tu/tuoi
confratelli che quando dai testimonianza a me/quelli del mondo ti
presenti/vi presentate sbandierando la tua/vostra presunta verità. Tu
mi parli delle tue verità ed io ti faccio notare le incongruenze/contraddizioni.


la nostra fede che è basata su anni e anni di studi accurati sulla parola di Dio, con l'ausilio della scienza e dell'archeologia che non fanno altro che confermare i fatti storici narrati nella bibbia.


Anche la famosa diatriba del 607 a.c.? (...Monseppe docet...)


ed avere l'umilta di farti aiutare nello studio della parola di Dio. Essere critici quando ci si accosta al nostro credo è normale, lo abbiamo fatto tutti all'inizio,e durante lo studio potresti fare tutte le domande che vuoi e troveresti le giuste risposte, poi però ci vuole un pò di umiltà per accettare ciò che si impara


Guarda che so bene come funziona il tuo studio biblico. Ed è proprio
il modo in cui si affronta lo studio che lascia perplessi.
L'umiltà è una parola che sento ripetere spesso da voi; ma ho
l'impressione, quando si parla di fede dottrinale, che sia sinonimo
di tacita accettazione.
Dal mio punto di vista, contestare affermazioni altrui con delle
analisi logiche, non lo ritengo mancanza di umiltà e nemmeno una
dimostrazione di presunzione.

Ciao.
Luciano_59
00Sunday, August 18, 2013 12:49 AM
Re:
Giandujotta.50, 16/08/2013 22:16:


Invece a volte ho l'impressione che piu che spiegazioni sul contenuto del Sacro Libro si cerchi la giustificazione alla mancanza di fede in Dio.


Non so gli altri, ...ma non è il mio caso. Io non cerco di
giustificarmi agli occhi di Dio, perchè questo significherebbe,
implicitamente, che riconosco questo dio.
Io non so se esita o meno un dio, ma ho l'opinione, (costruita nel
tempo), che se esiste, non può essere il tuo dio, o quello cattolico,
o quello mussulmano, o quello ...
Vedi, ...sarà che sono abituato ad essere pratico, ...ma insieme alla
fede vorrei anche delle prove tangibili, per capire bene da che parte
stare.
Se devi credere solo per fede, ...beh, ...allora va bene qualsiasi
dio.

Ciao.
Giandujotta.50
00Sunday, August 18, 2013 8:21 AM
allora se hai le tue 'certezze' perchè fai domande?
Attento che le risposte ai 'perchè' producono ragioni... [SM=g27985]

Alcuni non sono così certi che un Creatore non esista e che sia venuto tutto dal caos di un brodo primordiale...senza nessun progettista ma certo un Dio-fai-da-te- è meno impegnativo.. [SM=g27985]

Fine dell'O.T o gli admin ci cacciano! Qui si parla di Sodoma [SM=g27988]
Luciano_59
00Sunday, August 18, 2013 4:26 PM
Re:
Giandujotta.50, 18/08/2013 08:21:

allora se hai le tue 'certezze' perchè fai domande?




E dove leggi che io abbia scritto di avere "certezze"?
...Anzi, ...è esattamente l'opposto.

Ciao.
chiaraspiga
00Monday, August 19, 2013 1:23 AM
c'è una cosa che non mi è chiara su Sodoma e Gomorra.Mi sembra che l'unica interpretazione che diate al perchè della distruzione voluta da Dio sia quella dovuta alla presunta omosessualità dei suoi abitanti.Ma mi sembra di ricordare che furono altri i peccati degli abitanti ovvero avarizia,superbia e inospitabilità
Ecco, questa fu l'iniquità di tua sorella Sòdoma: essa e le sue figlie avevano superbia, ingordigia, ozio indolente, ma non stesero la mano al povero e all'indigente (Ezechiele 16:49)
mi sembra in oltre di ricordare (ma può essere che mi sbaglio) che la parola per tradurre omossessuali fosse arsenokoitai e questa parola non compare prima che la utilizzase Paolo nel nuovo testamento, nella bibbia non dovrebbe comparire mai la parola pederasta.
E arsenokoitai in greco deriva da arsen uomo e koitai che letteralmnte vuol dire letto quindi suonerebbe come maschio nel letto,avrebbe dunque di più la valenza di uomo che si prostituisce.Quindi non proprio omosessuale.In oltre la parola sodomita ha acquisito l'accezione che usiamo noi solo dopo la nascita della chiesa d'occidente, ovvero dopo che si erano perse le regole della ospitalità tra le popolazioni nomade,dove per l'appunto l'ospitalità era sacra e si era addattata alla corruzione della vita della società greca e romana poi.In altri paesi europei, tipo in germania con sodomie non si intende rapporti omosessuali ma rapporti con gli animali,quindi l'abuso verso altra carne e questo avrebbe anche una valenza più significativa verso i versi cho ho citato in genesi, dove per altra carne si fà riferimento alla presunta violenza compiuta dagli uomini verso la carne degli angeli.Ho aggiunto questo pezzo perchè ero curiosa di sapere dato che per l'appunto a scuola mi insegnarono questa versione che vi ho detto io.Ma può essere che voi non fate riferimento alla versione Cei (scusate proprio ignoro molto del vostro credo)quindi ero curiosa di sapere anche se per voi tdg è possibile questa interpretazione.Parlando di Sodoma spero di non essere andata offtopic.Grazie x i chiarimenti :)
sabrina.testi
00Monday, August 19, 2013 4:39 AM
Re:
chiaraspiga, 19/08/2013 01:23:

c'è una cosa che non mi è chiara su Sodoma e Gomorra.Mi sembra che l'unica interpretazione che diate al perchè della distruzione voluta da Dio sia quella dovuta alla presunta omosessualità dei suoi abitanti.Ma mi sembra di ricordare che furono altri i peccati degli abitanti ovvero avarizia,superbia e inospitabilità
Ecco, questa fu l'iniquità di tua sorella Sòdoma: essa e le sue figlie avevano superbia, ingordigia, ozio indolente, ma non stesero la mano al povero e all'indigente (Ezechiele 16:49)



la bibbia non dice infatti che Dio abbia punito Sodoma esclusivamente per peccati di omosessualità, ma come hai citato giustamente tu dalla scrittura di Ezech. anche per quelle altre cose, le scritture parlano in generale della malvagità e corruzione di quelle città che, come per altri casi di giudizio divino menzionati nelle scritture, come ad es. il diluvio, comprendono tante caratteristiche negative degli esseri umani in questione, ma indubbiamente tra queste c'è anche l'omosessualità dei suoi abitanti, dato che l'intera città aveva formato una turba per violentare quegli uomini ospiti di Lot...e come ribadito da Paolo nel n.t. l'omosessualità è vista come una pratica depravata agli occhi di Dio, al quale dobbiamo rendere conto.


Giandujotta.50
00Monday, August 19, 2013 6:26 AM
Re: Re:
Luciano_59, 18/08/2013 16:26:




E dove leggi che io abbia scritto di avere "certezze"?
...Anzi, ...è esattamente l'opposto.

Ciao.




l'ho letto qui:

Luciano_59, 18/08/2013 00:49:


..............
..............
Io non so se esita o meno un dio, ma ho l'opinione, (costruita nel
tempo), che se esiste, non può essere il tuo dio, o quello cattolico,
o quello mussulmano, o quello ...

..............

Ciao.





Luciano_59
00Monday, August 19, 2013 4:02 PM
Re: Re: Re:
Giandujotta.50, 19/08/2013 06:26:



Io non so se esita o meno un dio, ma ho l'opinione





Difatti è la mia opinione, ...non una certezza.
Per avere certezze ci vogliono delle prove, ...ma non le ho.

Ciao.
Giandujotta.50
00Monday, August 19, 2013 8:21 PM
Re: Re:
Luciano_59, 18/08/2013 00:49:


[.......]

Io non so se esita o meno un dio, ma ho l'opinione, (costruita nel
tempo), che se esiste, non può essere il tuo dio, o quello cattolico,
o quello mussulmano, o quello ...
[.......]

Ciao.




Luciano rileggiti...
e rileggano i lettori...le capriole sul significato del tuo post sulle tue certezze/non certezze sono lapalissiane.
Quindi se il mio Dio, cioè il Creatore, non può essere l'eventuale Dio a cui ogni uomo dovrebbe adorazione, è una perdita di tempo domandare a noi, n'est pas? [SM=g27985] e oltretutto manchiamo di rispetto all'utente che ha inserito il 3D

quindi dopo questo post o si torna al'argomento originale del 3D oppure saranno cancellati gli O.T
Luciano, se interessato, può aprire altra nuova discussione.

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:42 AM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com