Cina. Vietata vendita online delle Bibbie

(SimonLeBon)
00Tuesday, April 10, 2018 9:53 PM
di Redazione
10 aprile 2018

Dietro quest'operazione ci sarebbe il governo cinese che vuole limitare la diffusione del libro sacro

Dal 30 marzo molti siti di vendite on-line, tra cui JD.com, Taobao, Amazon.cn e Dang Dang, hanno cancellato la possibilità di acquistare la Bibbia on-line. Dietro quest’operazione ci sarebbe il governo cinese che vuole limitare la diffusione del libro sacro.

Il governo di Pechino considera infatti la Bibbia un libro «per distribuzione interna» e ufficialmente lo permette solo negli ambiti cattolici e protestanti, sotto il controllo delle Associazioni patriottiche. In Cina i libri religiosi non si possono vendere senza il codice di identificazione (Isdn), che è dato dall’Amministrazione statale per la stampa e le pubblicazioni.

Da diversi anni la Bibbia è divenuta un best-seller: cresce la richiesta da parte dei cinesi e questo ha favorito la diffusione non solo di copie ufficiali, ma anche piratate.

...

riforma.it/it/articolo/2018/04/10/cina-vietata-vendita-online-delle-bibbie?utm_source=newsletter&utm_medi...
(SimonLeBon)
00Tuesday, April 10, 2018 9:56 PM
Re:
Forse possono tentare di proibire il libro, che è comunque accessibile online, ma non possono proibire l'ideologia e la speranza per il popolo.

Simon
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:45 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com