Cosa può fare un cristiano che non riesce a trovare un coniuge adatto?

Pages: [1], 2, 3, 4
Amalia 52
10Tuesday, July 25, 2017 8:08 PM

Pur essendo cristiani devoti, possiamo sentirci molto afflitti quando una nostra viva aspirazione non si realizza. I nostri sentimenti sono espressi molto bene da Proverbi 13:12, che dice: “L’aspettazione differita fa ammalare il cuore”. È così che si sentono alcuni cristiani che desiderano sposarsi ma non riescono a trovare un coniuge adatto. Questo vale specialmente per coloro che, come disse l’apostolo Paolo, sono “infiammati dalla passione”. — 1 Corinti 7:9.

Fu Geova a porre negli esseri umani il desiderio di trovare un vero complemento in una persona dell’altro sesso. Perciò non sorprende affatto che molti cristiani non sposati provino sentimenti del genere. (Genesi 2:18) Questi normali sentimenti potrebbero essere più accentuati in culture che attribuiscono grande importanza al matrimonio (o allo sposarsi entro una determinata età) o quando cristiani non sposati sono circondati nella congregazione da coppie felicemente sposate. Tuttavia non è bene lasciare che l’ansietà perduri. Quindi come possono i cristiani sinceri affrontare questo problema senza esserne eccessivamente turbati?

Non è una situazione facile e nessuno dovrebbe pensare che si tratti di semplice esagerazione o solo di un piccolo inconveniente. In gran parte però la capacità di affrontare o risolvere la situazione dipende da passi che la persona non sposata può compiere.

Nella Bibbia troviamo questo principio pratico: “C’è più felicità nel dare che nel ricevere”. (Atti 20:35) Chi lo enunciò era una persona non sposata, Gesù Cristo, che sapeva bene di cosa stava parlando. Fare qualcosa per gli altri, spinti da un motivo altruistico, è un ottimo sistema che può aiutare chiunque di noi a vincere i sentimenti prodotti dall’“aspettazione differita”. Cosa significa questo per il cristiano non sposato?

Cercate i modi per compiere gesti di benignità verso i vostri familiari e nell’ambito della congregazione cristiana, e incrementate la vostra partecipazione al ministero. Con questo consiglio non intendiamo semplicemente dire: ‘Tieniti occupato e non penserai più al matrimonio’. No. Essendo occupati in attività cristiane produttive potreste notare che divenite ‘fermi nel vostro cuore, avendo autorità sulla vostra propria volontà’ e che potete sfruttare utilmente la vostra situazione attuale. — 1 Corinti 7:37.

Alcuni che provano il vivo desiderio di sposarsi lasciano che ciò diventi un assillo struggente. C’è chi arriva al punto di mettere annunci matrimoniali sui giornali. È molto meglio, però, dare maggiore risalto ai vantaggi che si possono avere finché non si è sposati. — Vedi gli articoli “Non sposati, ma completi per il servizio di Dio” e “Una vita soddisfacente senza essere sposati”, pubblicati nella Torre di Guardia del 15 novembre 1987, e l’articolo “Il matrimonio è la chiave della felicità?”, nella Torre di Guardia del 15 maggio 1992.
Pregate Geova che vi aiuti a perseverare nella condizione di non sposati. (Filippesi 4:6, 7, 13) Molti cristiani non sposati riscontrano che usando il loro tempo per studiare la Parola di Dio e meditare su di essa, nonché per assistere e partecipare regolarmente alle adunanze cristiane, trovano ulteriore ‘ristoro per la loro anima’, cosa che Gesù promise a tutti quelli che lo avrebbero seguito. (Matteo 11:28-30) Questo li aiuta a coltivare la spiritualità che farà di loro un marito o una moglie migliore se in futuro troveranno un coniuge adatto.

Non dimenticate mai che Geova conosce la situazione di tutte le persone non sposate che lo servono. Sa che forse pensate che la vostra situazione attuale non è quella che vorreste. Il nostro amorevole Padre celeste sa anche cos’è meglio per voi a lungo termine, sia dal lato spirituale che da quello emotivo. Da parte vostra potete avere questa ferma convinzione: Aspettando pazientemente Geova e mettendo in pratica nella vita di ogni giorno i princìpi della sua Parola, potete essere certi che egli soddisferà i vostri bisogni più importanti in modo che ne riceviate benefìci eterni. — Confronta Salmo 145:16.

W 15/1/93
Amalia 52
10Tuesday, July 25, 2017 8:39 PM
Interessante anche un articolo che parla della solitudine.Tra l'altro menziona questo punto:La soluzione è cercare un coniuge?

Alcuni single considerano il matrimonio un antidoto alla solitudine. È vero che un coniuge gentile e premuroso può rendere molto felici, ma il matrimonio è un passo importante e non è il caso di essere precipitosi.

Il matrimonio non è necessariamente la soluzione al problema della solitudine. È stato detto che tra le persone più sole al mondo ci sono coniugi fra i quali non c’è vero dialogo. Purtroppo è una situazione più comune di quanto si pensi. Perciò, se desiderate sposarvi, perché non cercate di risolvere il problema della solitudine prima di legarvi sentimentalmente a qualcuno? Modificando il vostro atteggiamento e le vostre abitudini e prendendo l’iniziativa nello stringere amicizie mentre siete ancora single, potete stabilire delle solide basi per un matrimonio felice.

g 9/10 pag 6-9
Glorietta89
10Tuesday, July 25, 2017 8:40 PM
Questo articolo (il primo menzionato) l'ho letto proprio oggi facendo una ricerca al riguardo, è confortante sapere che Geova pensa anche a noi che desideriamo trovare un coniuge, ma che purtroppo non è facile trovarlo..
In un altro articolo leggevo che seppur Geova non prometta di trovare un coniuge è suo grande desiderio esaudire i nostri desideri e bisogni, che lui conosce benissimo!
È davvero difficile trovare un buon coniuge.
Ma ho completa fiducia in Geova! Il difficile è solo l'attesa..

Buona serata a tutti! Un abbraccio! [SM=g7255]
Amalia 52
00Tuesday, July 25, 2017 8:45 PM
Re:
Glorietta89, 25.07.2017 20:40:

Questo articolo (il primo menzionato) l'ho letto proprio oggi facendo una ricerca al riguardo, è confortante sapere che Geova pensa anche a noi che desideriamo trovare un coniuge, ma che purtroppo non è facile trovarlo..
In un altro articolo leggevo che seppur Geova non prometta di trovare un coniuge è suo grande desiderio esaudire i nostri desideri e bisogni, che lui conosce benissimo!
È davvero difficile trovare un buon coniuge.
Ma ho completa fiducia in Geova! Il difficile è solo l'attesa..

Buona serata a tutti! Un abbraccio! [SM=g7255]




Ben tornata nel Forum. [SM=g1876480]

Un abbraccio anche a te! [SM=g7255]
Amalia 52
00Tuesday, July 25, 2017 8:49 PM
Quando si pensa al matrimonio, le cose su cui soffermarsi maggiormente dovrebbero essere la virtù e la spiritualità del futuro coniuge. La personalità cristiana, oltre all’amare Dio ed essergli devoti con tutta l’anima, vale molto più dell’attrattiva fisica. Coloro che apprezzano e adempiono l’obbligo d’essere coniugi spiritualmente forti hanno l’approvazione divina. E ciò che più di ogni altra cosa può rendere forte il matrimonio sono la devozione di entrambi al Creatore e la piena adesione alla sua guida. In questo modo si onora Geova e il matrimonio inizia con una solida base spirituale che contribuirà a renderlo duraturo.

W 15/5/01 pag 16-21

Per sapere se un probabile coniuge è spirituale bisogna prendersi abbastanza tempo per conoscerlo. [SM=g27988]
Glorietta89
00Tuesday, July 25, 2017 8:56 PM
Re: Re:
Amalia 52, 25/07/2017 20.45:




Ben tornata nel Forum. [SM=g1876480]

Un abbraccio anche a te! [SM=g7255]




Grazie [SM=x1408424]
Glorietta89
10Tuesday, July 25, 2017 9:05 PM
Un articolo che ho trovato molto interessante è questo:

Sposarsi “solo nel Signore”: È ancora realistico?
“Non riesco a trovare un coniuge nella congregazione, e temo di invecchiare da sola”
“Alcuni uomini del mondo sono gentili, amabili e premurosi. Non si oppongono alla mia religione e sembrano più interessanti di certi fratelli”
Alcuni servitori di Dio hanno fatto commenti simili a proposito della ricerca di un coniuge. Eppure sono consapevoli dell’esortazione dell’apostolo Paolo a sposarsi “solo nel Signore”, esortazione che dovrebbe guidare la condotta di tutti i cristiani (1 Cor. 7:39). Ma allora perché alcuni fanno commenti di questo tipo?

PERCHÉ ALCUNI HANNO DUBBI

Chi si esprime in questo modo forse pensa che ci sia uno squilibrio tra il numero dei fratelli e quello delle sorelle. E in effetti in molti paesi è così. Facciamo due esempi: in Corea su 100 testimoni single, in media 57 sono sorelle e 43 sono fratelli; in Colombia le sorelle rappresentano il 66 per cento del totale, mentre i fratelli il 34 per cento.

Come se non bastasse, in alcuni paesi i genitori non credenti potrebbero esigere una dote cospicua, il che complica la situazione di chi dispone di pochi mezzi. A motivo di questi ostacoli, una sorella potrebbe pensare che le possibilità di sposarsi “nel Signore” siano scarse, e arrivare a chiedersi: “È ancora realistico pensare di riuscire a trovare un coniuge adatto tra i compagni di fede?”*

È INDISPENSABILE AVERE FIDUCIA IN GEOVA

Se anche a voi è capitato di avere simili pensieri, state pur certi che Geova è consapevole della vostra situazione e sa bene come vi sentite (2 Cron. 6:29, 30).

Ciò nondimeno, Geova ha fatto scrivere nella sua Parola il comando di sposarsi solo nel Signore. Perché? Perché sa cosa è meglio per i suoi servitori. Non solo vuole risparmiare loro il dolore derivante dal fare scelte poco sagge, ma vuole anche che siano felici. Visto che ai suoi giorni molti ebrei si sposavano con persone straniere che non adoravano Geova, Neemia menzionò il cattivo esempio di Salomone: era “amato dal suo Dio”, ma le sue “mogli straniere fecero peccare perfino lui” (Nee. 13:23-26). Quindi è per il loro bene che Dio ha comandato ai suoi servitori di cercare un coniuge solo tra i compagni di fede (Sal. 19:7-10; Isa. 48:17, 18). I veri cristiani sono grati dell’amorevole cura di Dio e hanno fiducia nella sua guida. Pertanto sottomettendosi a lui quale Governante lo riconoscono come Sovrano universale (Prov. 1:5).

Di certo vogliamo evitare di essere “inegualmente aggiogati” con qualcuno che potrebbe allontanarci da Dio (2 Cor. 6:14). Oggi molti cristiani hanno ubbidito all’amorevole comando divino, la cui efficacia ha resistito alla prova del tempo, e si sono resi conto di aver fatto la scelta giusta. Altri, invece, hanno scelto diversamente.

È ANCORA REALISTICO

Maggy,* una sorella dell’Australia, spiega cosa accadde quando iniziò a frequentare un non credente: “Perdevo un sacco di adunanze solo per stare con lui. La mia spiritualità subì un tracollo”. Ratana, in India, si innamorò di un compagno di classe che aveva cominciato a studiare la Bibbia. Ma con il tempo divenne chiaro che il vero motivo per cui lo faceva era quello di iniziare una storia con lei. Alla fine Ratana lasciò la verità e si convertì a un’altra religione per potersi sposare.

Un altro esempio è quello di Ndenguè, nel Camerun, che si sposò quando aveva 19 anni. Il fidanzato le aveva promesso che sarebbe stata libera di praticare la sua religione. Ma due settimane dopo il matrimonio suo marito le proibì di frequentare le adunanze. “Mi ritrovai da sola e in lacrime”, dice, “e capii di aver perso il controllo della mia vita. Provavo un rimorso costante”.

Certo, non tutti i coniugi che hanno una fede diversa si dimostrano crudeli e irragionevoli. Comunque, anche se sposando una persona dalla fede diversa dalla tua non subissi conseguenze simili, come ne risentirebbe la relazione che hai con il tuo amorevole Padre celeste? Come ti sentiresti sapendo di non aver ascoltato un comando che ha dato per il tuo bene? E, cosa ancora più importante, come si sentirebbe lui? (Prov. 1:33).

Fratelli e sorelle in tutto il mondo possono attestare che sposarsi “solo nel Signore” è la scelta più saggia. Chi è single è determinato a rallegrare il cuore di Dio scegliendo un coniuge adatto solo tra i compagni di fede. I parenti di Michiko, che vive in Giappone, cercarono di convincerla a sposare un non credente. Oltre a dover resistere a queste pressioni, Michiko vedeva che alcuni suoi amici e conoscenti trovavano un coniuge nella congregazione. Dice: “Continuavo a ripetermi che, dal momento che Geova è il ‘felice Dio’, la nostra felicità non dipende dall’essere sposati o meno. Credo anche che lui esaudisca i desideri del nostro cuore. Quindi se non riusciamo a trovare un coniuge anche se abbiamo il desiderio di sposarci, forse per il momento è meglio rimanere single” (1 Tim. 1:11). A suo tempo Michiko ha sposato un bravissimo fratello, ed è felice di aver aspettato.

Come Michiko, alcuni fratelli hanno aspettato finché non hanno trovato un coniuge adatto. Bill, dall’Australia, è uno di questi. Pur ammettendo che a volte si è sentito attratto da donne che non facevano parte della congregazione, ha evitato scrupolosamente di entrare in confidenza con loro. Perché? Non voleva fare il primo passo verso l’essere “inegualmente [aggiogato] con gli increduli”. Nel corso degli anni aveva provato interesse per alcune sorelle, ma non era stato ricambiato. Bill ha aspettato 30 anni prima di incontrare una sorella con cui era compatibile. “Non ho rimpianti”, dice. “Sento di aver avuto delle benedizioni, perché usciamo nel ministero insieme, studiamo insieme e adoriamo Dio insieme. Sono felice di conoscere gli amici di mia moglie e stare in loro compagnia, perché sono tutti adoratori di Geova. Il nostro matrimonio è guidato dai princìpi biblici”.

MENTRE ASPETTATE GEOVA

Cosa potete fare mentre lasciate le cose nelle premurose mani di Geova? Per esempio potreste pensare al motivo per cui non siete sposati: se è principalmente perché state rispettando il comando biblico di sposarsi “solo nel Signore”, siete davvero da lodare. State certi che Geova è felice della vostra ferma determinazione a ubbidire alla sua Parola (1 Sam. 15:22; Prov. 27:11). “Versate il vostro cuore” a Dio in preghiera (Sal. 62:8). Se lo supplicherete sinceramente e incessantemente, le vostre preghiere diventeranno sempre più significative. Resistendo giorno dopo giorno alle pressioni interne ed esterne, la vostra relazione con Dio si rafforzerà. Non c’è alcun dubbio, l’Altissimo ha a cuore tutti i suoi fedeli servitori. Si interessa dei vostri bisogni e desideri, perché siete preziosi ai suoi occhi. Pur non promettendo un coniuge a nessuno, se ne avete davvero bisogno Dio sa qual è il modo migliore per soddisfare i vostri legittimi desideri (Sal. 145:16; Matt. 6:32).

A volte potreste sentirvi come il salmista Davide, che disse: “Oh affrettati, rispondimi, o Geova. Il mio spirito è pervenuto alla fine. Non nascondere da me la tua faccia” (Sal. 143:5-7, 10). In momenti del genere, date al vostro Padre celeste il tempo per mostrarvi qual è la sua volontà per voi. Potete farlo prendendovi il tempo per leggere la sua Parola e per meditare su ciò che leggete. Capirete così quali sono i suoi comandi e come ha agito con il suo popolo nel passato. Ascoltandolo si rafforzerà la vostra fiducia nel fatto che ubbidirgli è la scelta più saggia.

Cos’altro potete fare per rendere felici e produttivi gli anni che trascorrete da single? Sfruttateli per coltivare discernimento spirituale, generosità, laboriosità, gentilezza, santa devozione e una buona reputazione, tutti elementi preziosi per avere una vita familiare felice (Gen. 24:16-21; Rut 1:16, 17; 2:6, 7, 11; Prov. 31:10-27). Cercate prima il Regno impegnandovi pienamente nell’opera di predicazione e in altre attività cristiane; questo vi proteggerà. Parlando degli anni in cui desiderava sposarsi, Bill, menzionato in precedenza, dice: “Sono passati così velocemente! Ho usato quel tempo per servire Geova come pioniere”.

Proprio così, sposarsi “solo nel Signore” è ancora realistico. Ubbidire a questo comando vi permetterà di onorare Geova e di provare soddisfazione duratura. La Bibbia dice: “Felice è l’uomo che teme Geova, nei cui comandamenti ha provato sommo diletto. Cose di valore e ricchezze sono nella sua casa; e la sua giustizia dura per sempre” (Sal. 112:1, 3). Siate perciò determinati ad attenervi al comando divino di sposarvi “solo nel Signore”.



Torre di guardia del 15/3 2015 pagine 30-32
Amalia 52
00Tuesday, July 25, 2017 10:42 PM
Sembra che in questo forum ci siano solo persone sposate,oppure chi non lo è, non ha nessuna intenzione di sposarsi. [SM=g7350] [SM=g7350] [SM=g7350]
sabrina.valenti
10Tuesday, July 25, 2017 11:17 PM
Io sono Singol e sono felice anche in questa condizione...quando ho scoperto la verità sul proposito di Geova, se già allora il desiderio di sposarmi era al 30%, alla fine si è affievolito sempre di più.. come se già pregustassi la libertà che avrei avuto se fossi entrata nel nuovo mondo!!! la giovinezza eterna !!!! Evergreen forever [SM=g27990] [SM=g27988]

il mio sogno è continuare a servire Geova, avere un lavoro soddisfacente e viaggiare... poi chi lo sa nel viaggio della vita a tempi indefiniti, magari un giorno mi innamorerò della persona giusta ... [SM=g27989]

il matrimonio è bello sicuramente, ma è anche vero che molti si sposano perchè non sanno stare da soli e questo è triste..., mentre io lo vedo come mettere la mia vita in "società" alla vita di un altra persona per sempre ...

come dice Paolo, dà tribolazione nella carne e io ve ne risparmio ... [SM=g27990]
è una responsabilità, un giuramento davanti a Geova dove prometti di stare x l'eternità con una persona, quindi dobbiamo scegliere con CAUTELA!!!... sopratutto Geova non ci costringe a farlo...

Per fortuna lo scopo dell'uomo non è solo quello di fare famiglia ma anche di soggiogare la terra e gli animali in senso buono! Cmq Geova sazierà i desideri anche dei singol!!! [SM=x1910950]


Leggendo questo articolo sono sulla giusta via...mi circondo di amicizie e cerco di rafforzare il mio legame con Geova e nei rari momenti di solitudine scaccio certi pensieri con altre cose [SM=g27988] .
sabrina.testi
00Wednesday, July 26, 2017 3:13 AM
Re:
Amalia 52, 25/07/2017 22.42:

Sembra che in questo forum ci siano solo persone sposate,oppure chi non lo è, non ha nessuna intenzione di sposarsi. [SM=g7350] [SM=g7350] [SM=g7350]



..non penso proprio ci sian solo sposati...già qui siamo intervenuti in tre non sposati [SM=g27985] e io penso che molti di quelli ke si iscrivono ma che poi non vediamo interagire nelle discusssioni son proprio persone entrate x far nuove conoscenze, ma che forse poi non si sentono all'altezza di molte discussioni, forse pensavano di trovar cose più leggere e dopo poco si stancano di seguire...
...secondo: è un falso mito quello ke siamo più sorelle che fratelli single, cioè io non lo so, però personalmente conosco (anche nel mondo virtuale ne ho conosciuti tanti)molti più fratelli soli che sorelle...
un mio personale appunto agli articoli summenzionati, belli x il resto : chi dice che noi che desideriamo trovare una persona adatta x noi non siamo già impegnati come gli altri nell'adempiere al meglio le ns responsabilità cristiane ? le due cose in genere convivono... dà un po' fastidio il continuo sentirsi dire: "usando il loro tempo per studiare la Parola di Dio e meditare su di essa, nonché per assistere e partecipare regolarmente alle adunanze cristiane"(come se già non lo si stesse facendo), oppure "date al vostro Padre celeste il tempo per mostrarvi qual è la sua volontà per voi. Potete farlo prendendovi il tempo per leggere la sua Parola e per meditare su ciò che leggete. Capirete così quali sono i suoi comandi..." ...
...in ultimo io non penso che Geova possa avere una volontà particolare x chi è single, cosa significa 'volontà x voi'? perché dovrebbe desiderare che un cristiano trovi la persona giusta mentre l'altro pur desiderandolo no? io penso che si rimanga soli x scelte personali sbagliate, non perché Geova 'ha deciso così' x noi...nel senso che tutti noi anche qui abbiamo forse detto molti no (di alcuni forse siam anche poi pentiti) ...cioè le occasioni tutti le abbiamo, magari non ci soddisfano, ma basterebbe dire un sì a uno che non ci piace tanto ed ecco che nn siamo più soli...quindi cosa c'entra la volontà di Geova ..siamo noi liberi arbitri delle ns scelte...Geova può limitarsi a mettere qualcuno (giusto x noi) sulla ns strada, se glielo chiediamo....ma non ci destina di certo a star in coppia o in solitudine ...scusate lo sfogo, ma da anni troppe frasi sconsiderate ho dovuto sopportare ...ma lo so nessuno siamo perfetti, e nemmeno io [SM=g27985]
sabrina.testi
00Wednesday, July 26, 2017 3:37 AM
....vorrei anche aggiungere x chi come mee la sorella che mi ha preceduto, forse diverse volte abbiamo provato un sentimento verso un non credente (nella verità cioè), che è bene rimaner determinati di non contrarre un matrimonio con chi non ha a cuore i princìpi di Dio, ma nel cercar di interessare una persona alla verità non c'è nulla di sbagliato... certo rischiamo di esser poi troppo presi nei sentimenti x trarcene fuori (a me è capitato) e quando ho troncato ci ho molto sofferto, sarebbe stato meglio non iniziare perciò, per cui è molto saggio il consiglio biblico, perché x il ns bene, e Geova non ci condanna di certo se ci siamo innamorati di una persona non fedele a Lui, perché sicuramente (a differenza di noi umani che spesso quando una situazione non ci appartiene facciamo in fretta a giudicare) vede la ns sofferenza e soffre con noi perché capisce quanto può costarci una decisione in un senso o nell'altro...e per questo ci consiglia, solo x evitarci sofferenze, che purtroppo non sempre nella vita si riescono ad evitare, nel senso che sbagli se ne fanno...
....e di una cosa son più che convinta: non ho mai visto personalmente un matrimonio fra un credente e uno di fuori che sia riuscito davvero felicemente, pur se così 'appare' ...gli sbagli si pagano, sempre...in un modo o nell'altro..
...questo è perciò un motivo più che valido x seguire il saggio consiglio 'che partecipazione può esserci fra luce e tenebre, fra chi serve Dio e chi non lo ha servito?'....
Amalia 52
10Wednesday, July 26, 2017 7:18 AM
Cara Sabrina,volevo prima di tutto lodarti per la tua determinazione e piena fiducia in Geova.Io personalmente sono sposata da 45 anni e sono anche nonna...Comunque capisco anche il problema che alcune sorelle e fratelli hanno per trovare un coniuge adatto.Sono consapevole del fatto che ognuno deve decidere se é in grado di assolvere il compito di formare famiglia...Il punto é che ci sono alcuni che giocano con i sentimenti altrui e poi si tirano indietro.E per questo che bisogna veramente stare attenti a chi diamo le nostre attenzioni.
sabrina.valenti
10Wednesday, July 26, 2017 11:11 AM
Re:
Amalia 52, 26/07/2017 07.18:

Cara Sabrina,volevo prima di tutto lodarti per la tua determinazione e piena fiducia in Geova.Io personalmente sono sposata da 45 anni e sono anche nonna...Comunque capisco anche il problema che alcune sorelle e fratelli hanno per trovare un coniuge adatto.Sono consapevole del fatto che ognuno deve decidere se é in grado di assolvere il compito di formare famiglia...Il punto é che ci sono alcuni che giocano con i sentimenti altrui e poi si tirano indietro.E per questo che bisogna veramente stare attenti a chi diamo le nostre attenzioni.




Infatti all'inizio ti allettano ti adùlano, poi viene fuori quello che c'è davvero nel cuore... ho poca fiducia al momento
Glorietta89
10Wednesday, July 26, 2017 11:43 AM
Io sono certa che ancora qualche fratello saggio e maturo e spirituale ancora ci sia..
Come anche sorelle..
Amalia 52
10Wednesday, July 26, 2017 1:21 PM
Re:
Glorietta89, 26.07.2017 11:43:

Io sono certa che ancora qualche fratello saggio e maturo e spirituale ancora ci sia..
Come anche sorelle..



E forse sono proprio questi che di matrimonio non ne vogliono proprio sapere.Finchè ci sono le mamme ad accudirli nessuno pensa a uscire di casa. [SM=g27988]

Glorietta89
10Wednesday, July 26, 2017 1:37 PM
Re: Re:
Amalia 52, 26/07/2017 13.21:



E forse sono proprio questi che di matrimonio non ne vogliono proprio sapere.Finchè ci sono le mamme ad accudirli nessuno pensa a uscire di casa. [SM=g27988]



Grazie per questa scoraggiante verità [SM=g7364]

Amalia 52
00Wednesday, July 26, 2017 1:45 PM
Re: Re: Re:
Glorietta89, 26.07.2017 13:37:


Grazie per questa scoraggiante verità [SM=g7364]




[SM=g2857545]



Vostok1
00Wednesday, July 26, 2017 3:46 PM
Re:
Glorietta89, 26/07/2017 11.43:

Io sono certa che ancora qualche fratello saggio e maturo e spirituale ancora ci sia..
Come anche sorelle..




Perchè, la maggioranza non è saggia, matura e Spirituale?????
Glorietta89
00Wednesday, July 26, 2017 4:07 PM
Re: Re:
Vostok1, 26/07/2017 15.46:




Perchè, la maggioranza non è saggia, matura e Spirituale?????




In base alle mie esperienze e a quelli che conosco, (single), no non sono persone mature, poi altrove ce ne saranno..
barnabino
00Wednesday, July 26, 2017 5:26 PM

In base alle mie esperienze e a quelli che conosco, (single), no non sono persone mature, poi altrove ce ne saranno



Spesso succede di essere schiavi dell'abitudine, di amici e amiche che conosciamo da anni e che sono molto diversi da noi per interessi, grado di maturità, ecc... anche a me capitava quando ero giovane. Si tratta forse di allargarsi e intanto usare il tempo per crescere spiritualmente, viaggiare, leggere, conoscere fratelli di ambianti diversi da quelli che di solito frequentiamo.

Shalom [SM=g28002]
(SimonLeBon)
00Wednesday, July 26, 2017 11:07 PM
Re:
A mio parere è una questione personale, tra l'altro molto importante da determinare.
Come dice Paolo, vivere da single è un dono e c'è chi non riesce a farlo.
In questi casi, è bene che si sposi, dopo aver capito il meglio che puo' quello che sta facendo...

Simon


sabrina.testi
00Thursday, July 27, 2017 3:35 AM
Re:
Amalia 52, 26/07/2017 07.18:

Cara Sabrina,volevo prima di tutto lodarti per la tua determinazione e piena fiducia in Geova.Io personalmente sono sposata da 45 anni e sono anche nonna......Il punto é che ci sono alcuni che giocano con i sentimenti altrui e poi si tirano indietro.E per questo che bisogna veramente stare attenti a chi diamo le nostre attenzioni.




..grazie cara Amalia della tua fiducia (ho le mie debolezze)... mi fa piacere che tu sia felicemente sposata da così tanto tempo e con un'ampia famiglia...in espansione [SM=g27985] ...ti dirò : espandere la propria famiglia diventa molto importante soprattutto quando non si è più giovanissimi...prima non ci si pensa,e si guardano più altre cose... poi pian piano perdiamo le persone care, ed avere qualcuno che ci accompagni nella vita in maniera più stretta del resto dei fratelli della congregazione (pur importanti anche loro) diventa, penso, molto importante.. se poi si riesce a trovare anche l'amore diventa bellissimo...
....quello che dici su quelli che 'giocano coi sentimenti altrui' purtroppo è vero, e nn solo fra i giovani...però io penso a volte non lo si faccia con 'intenzione' di giocare...credo che chi è solo abbia molta voglia di innamorarsi, che però non è così facile perché non ci si innamora di chiunque... e prova a vedere se con la 'tal' persona potrebbe andare, e forse inizialmente gli sembra 'quella giusta' ..poi approfondendo la conoscenza si rende conto che non lo è .. forse pensandoci, tutti abbiamo a suo tempo illuso qualcuno, ma sicuramente senza volerlo...almeno noi cristiani
(SimonLeBon)
10Thursday, July 27, 2017 7:22 AM
Re: Re:
sabrina.testi, 7/27/2017 3:35 AM:




..grazie cara Amalia della tua fiducia (ho le mie debolezze)... mi fa piacere che tu sia felicemente sposata da così tanto tempo e con un'ampia famiglia...in espansione [SM=g27985] ...ti dirò : espandere la propria famiglia diventa molto importante soprattutto quando non si è più giovanissimi...prima non ci si pensa,e si guardano più altre cose... poi pian piano perdiamo le persone care, ed avere qualcuno che ci accompagni nella vita in maniera più stretta del resto dei fratelli della congregazione (pur importanti anche loro) diventa, penso, molto importante.. se poi si riesce a trovare anche l'amore diventa bellissimo...
....quello che dici su quelli che 'giocano coi sentimenti altrui' purtroppo è vero, e nn solo fra i giovani...però io penso a volte non lo si faccia con 'intenzione' di giocare...credo che chi è solo abbia molta voglia di innamorarsi, che però non è così facile perché non ci si innamora di chiunque... e prova a vedere se con la 'tal' persona potrebbe andare, e forse inizialmente gli sembra 'quella giusta' ..poi approfondendo la conoscenza si rende conto che non lo è .. forse pensandoci, tutti abbiamo a suo tempo illuso qualcuno, ma sicuramente senza volerlo...almeno noi cristiani



Cara Sabrina,
Quello che dici è possibilissimo e realisticamente la vita non va sempre come scritto nelle ... fiabe.

Siccome non esiste una ricetta, nè biblica nè "di mondo" per come procedere e "farlo accadere" (se non quelle scritte nel manuale degli imbroglioni), non resta che affidarsi al caso e, trovata una persona con cui c'è qualche sensazione, parlare in modo poco romanticamente diretto...

Molti fratelli e sorelle dicono... se è quello giusto "lo sai".
Mah, forse sarà la crisi o sarà la nostra società che funziona al contrario, ma mi pare che si comincia a "non saperlo" con una certa frequenza.

Non so se è appropriato fare questi "auguri", comunque te li faccio. [SM=g10765]

Simon
I-gua
00Thursday, July 27, 2017 9:03 AM
Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 27.07.2017 07:22:



non resta che affidarsi al caso e, trovata una persona con cui c'è qualche sensazione, parlare in modo poco romanticamente diretto...





il "caso" non esiste!

cosa significa affidarsi al caso, nella ricerca di un coniuge?

[SM=g1871112]


I-gua
(SimonLeBon)
00Thursday, July 27, 2017 9:31 AM
Re:
I-gua, 7/27/2017 9:03 AM:




il "caso" non esiste!

cosa significa affidarsi al caso, nella ricerca di un coniuge?

[SM=g1871112]


I-gua



Significa che guardi chi ti passa sotto il naso.
O preferisci una soluzione automatica e programmata, tipo lista in cui ti iscrivi e passi metodicamente in rassegna tutti gli iscritti papabili? [SM=g2037509]


Simon
I-gua
30Thursday, July 27, 2017 9:46 AM
Ciao Simon,

entrambe le proposte mi sembrano valide se non si vuole affidarsi a Geova


[SM=g1871112]
Giandujotta.50
00Thursday, July 27, 2017 10:09 AM
[SM=g27985] Non riesco ad immagine Geova come un'agenzia matrimoniale...
Lui ha messo a disposizione i consigli...
scegliere il coniuge credente..
sceglierlo osservando le qualità spirituali...
Pensare al matrimonio nell'età matura, oltre il fiore della giovinezza...

al resto dobbiamo pensare noi...altrimenti non sarebbe libero arbitrio...

o no? [SM=g27985]
I-gua
20Thursday, July 27, 2017 10:33 AM
Re:
Giandujotta.50, 27.07.2017 10:09:

[SM=g27985] Non riesco ad immagine Geova come un'agenzia matrimoniale...
Lui ha messo a disposizione i consigli...
scegliere il coniuge credente..
sceglierlo osservando le qualità spirituali...
Pensare al matrimonio nell'età matura, oltre il fiore della giovinezza...

al resto dobbiamo pensare noi...altrimenti non sarebbe libero arbitrio...

o no? [SM=g27985]




è vero, ci si può anche affidare ad un'agenzia matrimoniale, oppure si può affidarsi a IAH GEOVA DIO.

Fino a che non ho conosciuto JAH io mi sono sempre affidato al caso, guardavo chi mi passava sotto il naso, ho avuto colpi di fulmine, e relazioni più durature... mi innamoro da quando andavo all'asilo! Alle scuole elementari sono stato innamorato con una bambina per 2 anni, con un'altra 3 anni... per me erano cose già serie! Alle medie periodo buio; poi al liceo sono stato insieme ad una ragazza per 5 anni, 2 dei quali son proseguiti all'università.
dopo quella relazione sono stato distrutto... per 3 anni non mi sono più innamorato, dopo delle cotte che non ho coltivato per paura di soffrire di nuovo...
dopo c'è stata una fase più spirituale durante la quale cercavo Dio e me stesso: cosa volevo veramente da una relazione? Conoscevo il Suo Nome, ma non i tdG.
Mi sono reso conto che, seppur vivevo mica male da solo... ero fatto per stare in coppia.
se prima mi dicevo: la prossima avrà i miei stessi interessi, gli piacerà la mia musica, la natura, ecc..
dopo ho cambiato idea: avrebbe dovuto servire Geova. Questa era la cosa più importante. Ho pregato intensamente, più volte... come è raccomandato nella Bibbia. Ero sincero, e Geova -miracolosamente- ha ascoltato la mia preghiera.

Non ho semplicemente aspettato il caso, o mi sono aspettato che cadesse dal cielo... mi sono attivato, sempre pregando Dio di guidarmi.
Non vi sto a raccontare il metodo, non mi sono affidato ad agenzie matrimoniali e non ho fatto liste con le papabili...
ora mi rendo conto che non è il metodo che conta, ma è quello che ci sta prima: il nostro sincero desiderio di sposarsi nel Signore, e la preghiera a Geova. Come per qualsiasi altra cosa, poi, oltre che a chiedere occorre essere pronti a capire la risposta dal Padre.


"la capacità di affrontare o risolvere la situazione dipende da passi che la persona non sposata può compiere."

"Non dimenticate mai che Geova conosce la situazione di tutte le persone non sposate che lo servono. Sa che forse pensate che la vostra situazione attuale non è quella che vorreste. Il nostro amorevole Padre celeste sa anche cos’è meglio per voi a lungo termine, sia dal lato spirituale che da quello emotivo. Da parte vostra potete avere questa ferma convinzione: Aspettando pazientemente Geova e mettendo in pratica nella vita di ogni giorno i princìpi della sua Parola, potete essere certi che egli soddisferà i vostri bisogni più importanti in modo che ne riceviate benefìci eterni. — Confronta Salmo 145:16"


"ciò che più di ogni altra cosa può rendere forte il matrimonio sono la devozione di entrambi al Creatore e la piena adesione alla sua guida"

Giandujotta, pensi che la guida di Geova intervenga dopo il matrimonio, o anche prima... nella ricerca del partner?


[SM=g1871112]

I-gua
I-gua
00Thursday, July 27, 2017 10:33 AM
Re: Re:
I-gua, 27.07.2017 10:33:




è vero, ci si può anche affidare ad un'agenzia matrimoniale, oppure si può affidarsi a IAH GEOVA DIO.

Fino a che non ho conosciuto JAH io mi sono sempre affidato al caso, guardavo chi mi passava sotto il naso, ho avuto colpi di fulmine, e relazioni più durature... mi innamoro da quando andavo all'asilo! Alle scuole elementari sono stato innamorato con una bambina per 2 anni, con un'altra 3 anni... per me erano cose già serie! Alle medie periodo buio; poi al liceo sono stato insieme ad una ragazza per 5 anni, 2 dei quali son proseguiti all'università.
dopo quella relazione sono stato distrutto... per 3 anni non mi sono più innamorato, dopo delle cotte che non ho coltivato per paura di soffrire di nuovo...
dopo c'è stata una fase più spirituale durante la quale cercavo Dio e me stesso: cosa volevo veramente da una relazione? Conoscevo il Suo Nome, ma non i tdG.
Mi sono reso conto che, seppur vivevo mica male da solo... ero fatto per stare in coppia.
se prima mi dicevo: la prossima avrà i miei stessi interessi, gli piacerà la mia musica, la natura, ecc..
dopo ho cambiato idea: avrebbe dovuto servire Geova. Questa era la cosa più importante. Ho pregato intensamente, più volte... come è raccomandato nella Bibbia. Ero sincero, e Geova -miracolosamente- ha ascoltato la mia preghiera.

Non ho semplicemente aspettato il caso, o mi sono aspettato che cadesse dal cielo... mi sono attivato, sempre pregando Dio di guidarmi.
Non vi sto a raccontare il metodo, non mi sono affidato ad agenzie matrimoniali e non ho fatto liste con le papabili...
ora mi rendo conto che non è il metodo che conta, ma è quello che ci sta prima: il nostro sincero desiderio di sposarsi nel Signore, e la preghiera a Geova. Come per qualsiasi altra cosa, poi, oltre che a chiedere occorre essere pronti a capire la risposta dal Padre.


"la capacità di affrontare o risolvere la situazione dipende da passi che la persona non sposata può compiere."

"Non dimenticate mai che Geova conosce la situazione di tutte le persone non sposate che lo servono. Sa che forse pensate che la vostra situazione attuale non è quella che vorreste. Il nostro amorevole Padre celeste sa anche cos’è meglio per voi a lungo termine, sia dal lato spirituale che da quello emotivo. Da parte vostra potete avere questa ferma convinzione: Aspettando pazientemente Geova e mettendo in pratica nella vita di ogni giorno i princìpi della sua Parola, potete essere certi che egli soddisferà i vostri bisogni più importanti in modo che ne riceviate benefìci eterni. — Confronta Salmo 145:16"


"ciò che più di ogni altra cosa può rendere forte il matrimonio sono la devozione di entrambi al Creatore e la piena adesione alla sua guida"

Giandujotta, dalla tua risposta non riesco a capire una cosa: pensi che la guida di Geova intervenga dopo il matrimonio, o anche prima... nella ricerca del partner?


[SM=g1871112]

I-gua




I-gua
00Thursday, July 27, 2017 10:39 AM
Re:
Giandujotta.50, 27.07.2017 10:09:

[SM=g27985]
al resto dobbiamo pensare noi...altrimenti non sarebbe libero arbitrio...

o no? [SM=g27985]




Nella Bibbia avevo letto un caso di famiglie che avevano scelto i futuri coniugi per i figli sotto la guida di Geova.
Sapete di che passo biblico si tratta? io non me lo ricordo.

cosa hanno fatto i figli, si sono trovati imposti il futuro coniuge? hanno potuto usare il libero arbitrio?


[SM=g1871112]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:10 AM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com