Domanda su Matrimonio

Laprinc88
00Sunday, March 13, 2011 9:14 PM
Salve a tutti cari fratelli e sorelle.... [SM=g7350] Studiando un articolo delle riviste intitolato ' Abbiate rispetto per il matrimonio:è un dono di Dio',che si trova a pag. 13 della torre di guardia del 15 Gennaio 2011, non ho potuto fare a meno di soffermarmi sulle parole espresse al paragrafo 3 della seguente pagina.Quì si parla dell'atteggiamento che mostrano coloro che disprezzano questo dono che Geova ci ha dato e finiscono con il disprezzare Geova stesso,l'istitutore del matrimonio. Vi riporto le specifiche parole per le quali mi farebbe piacere ricevere chiarimenti, e spiegherò anche perchè: ... Seguendo la scia di quella prima coppia (Adamo e d Eva)oggi molti prendono decisioni riguardo al matrimonio mostrando poca o nessuna considerazione per le istruzioni di Dio.[Alcuni scartano completamente l'idea del matrimonio, mentre altri tentano di ridefinirlo per adattarlo ai propri desideri.Ignorano il fatto che il matrimonio è un dono di Dio e, disprezzando tale dono, disprezzano anche il suo istitutore Geova.]All'apparenza sembra che questi versetti siano 'normali' ma in me hanno suscitato non poche perplessità ..... Insomma è vero che chi non segue le norme divine nel matrimonio, decidendo di fare a modo suo, disprezza Geova, ma dire che la stessa cosa la fa chi non 'prende nemmeno in condirezione l'idea di sposarsi' mi sembra un pò esagerato, perchè in questo caso vengono chiamati in causa le intenzioni e i pensieri dei singoli individui ovvero il libero arbritrio di cui ognuno può disporre come vuole anche senza peccare. E poi nella Bibbia ci sono molti esempi di persone che non si sono sposate (come si legge nell'articolo seguente) o per scelta o perchè non ci hanno pensato....quindi non credo che si debba essere condannati anche per questo....Io l'ho letta un pò come una forzatura ovvero : o fai quello che ti dice il paragrafo o vai contro Geova, [SM=g2037509] magari mi sbaglio. Voi cosa ne pensate??Rispondete numerosi....
Giandujotta.50
00Sunday, March 13, 2011 9:19 PM
Ciao Laprinc, prima di continuare a postare dovresti, come da regolamento da te accettato al momento dell'iscrizione, fare una breve presentazione di te nell'apposita cartella.

Qui: testimonidigeova.freeforumzone.leonardo.it/cartella.aspx?id...
admintdg3
00Sunday, March 13, 2011 9:19 PM
Era riferito alle coppie che non prendono in considerazione l'idea di sposarsi, cioè a chi convive [SM=g28002]
Laprinc88
00Sunday, March 13, 2011 10:25 PM
Re:
admintdg3, 13/03/2011 21.19:

Era riferito alle coppie che non prendono in considerazione l'idea di sposarsi, cioè a chi convive [SM=g28002]


Grazie per la risposta repentina...

Faxino
00Monday, March 14, 2011 1:02 AM
O a chi vuol fare il libertino... anche non facendo sesso.
syndrome89
00Thursday, April 21, 2011 5:43 PM
Così come il matrimonio è un istituzione di Dio, anche il celibato (o nubilato) viene descritto nella bibbia come un dono di Dio.

Entrambi sono situazioni che hanno vantaggi e svantaggi, quindi ognuno è libero di scegliere cosa preferisce fare.
L'errore è però quello di giocare con le due cose, non prendendo seriamente nessuno dei 2 "doni" menzionati sopra, "ridefinendoli e adattandoli ai propri desideri", con matrimoni tra persone dello stesso sesso, o il convivere, o come gia detto fare il "libertino" (ottima scelta lessicale Faxino [SM=g28002]) per il divertimento di poter provarci con le ragazze.

[SM=g1944981]
Alessandro_69
00Friday, May 13, 2011 7:57 PM
i testimoni possono sposarsi con persone di altre religioni o non religiose affatto?
Seabiscuit
00Friday, May 13, 2011 8:04 PM
Re:
Alessandro_69, 13.05.2011 19:57:

i testimoni possono sposarsi con persone di altre religioni o non religiose affatto?



certo che possono. Ti risulta forse il contrario?


(garoma)
00Friday, May 13, 2011 8:07 PM
Re:
Alessandro_69, 13/05/2011 19.57:

i testimoni possono sposarsi con persone di altre religioni o non religiose affatto?


L’apostolo Paolo sotto ispirazione disse alle vedove che, se decidevano di risposarsi, avrebbero dovuto farlo “solo nel Signore”. (1 Cor. 7:39) Per i cristiani che avevano un retaggio giudaico non era niente di nuovo. La Legge che Dio diede agli israeliti diceva chiaramente che ‘non dovevano formare nessuna alleanza matrimoniale’ con le nazioni pagane circostanti. Geova aveva spiegato anche il motivo per cui era così pericoloso contravvenire a quella norma. “Poiché [chi non è israelita] farà allontanare tuo figlio dal seguire me, e certamente serviranno altri dèi; e l’ira di Geova davvero divamperà contro di voi, ed egli certamente ti annienterà in fretta”. (Deut. 7:3, 4) E oggi, cosa si aspetta Geova dai suoi servitori in quanto alla scelta del coniuge? Naturalmente, un adoratore di Dio sceglierà come coniuge qualcuno “nel Signore”, cioè un compagno di fede dedicato e battezzato. La condotta saggia a questo riguardo è quella di lasciarsi guidare da Geova.

Ovviamente questo è il suggerimento di Geova per le motivazioni espresse ma non risulta un divieto assoluto in tal senso, alcuni l'hanno fatto e non sono stati fucilati o espulsi, ciascuno si assume la propria responsabilità.





Alessandro_69
00Friday, May 13, 2011 8:11 PM
Re: Re:
Seabiscuit, 13/05/2011 20.04:



certo che possono. Ti risulta forse il contrario?






non mi risulta nulla, era solo una domanda. [SM=x1408427]


Alessandro_69
00Friday, May 13, 2011 8:12 PM
Re: Re:
(garoma), 13/05/2011 20.07:


L’apostolo Paolo sotto ispirazione disse alle vedove che, se decidevano di risposarsi, avrebbero dovuto farlo “solo nel Signore”. (1 Cor. 7:39) Per i cristiani che avevano un retaggio giudaico non era niente di nuovo. La Legge che Dio diede agli israeliti diceva chiaramente che ‘non dovevano formare nessuna alleanza matrimoniale’ con le nazioni pagane circostanti. Geova aveva spiegato anche il motivo per cui era così pericoloso contravvenire a quella norma. “Poiché [chi non è israelita] farà allontanare tuo figlio dal seguire me, e certamente serviranno altri dèi; e l’ira di Geova davvero divamperà contro di voi, ed egli certamente ti annienterà in fretta”. (Deut. 7:3, 4) E oggi, cosa si aspetta Geova dai suoi servitori in quanto alla scelta del coniuge? Naturalmente, un adoratore di Dio sceglierà come coniuge qualcuno “nel Signore”, cioè un compagno di fede dedicato e battezzato. La condotta saggia a questo riguardo è quella di lasciarsi guidare da Geova.

Ovviamente questo è il suggerimento di Geova ciascuno poi individualmente deciderà infatti alcuni hanno scelto il proprio coniuge fuori dai TdG o increduli, nessuno li fucila per questo.









Grazie. [SM=g8925]
Seabiscuit
00Friday, May 13, 2011 8:15 PM
Re: Re: Re:
Alessandro_69, 13.05.2011 20:11:




non mi risulta nulla, era solo una domanda. [SM=x1408427]





scusami, non volevo smbrare rude con la mia risposta...è davvero così e mi meraviglio che alcuni fanno queste domande sui tdG. Questo vuol dire che in giro c'ê ancora molta disinformazione sul nostro conto.

Accertati di ogni cosa, prima di credere a leggende metropolitane [SM=g27988]


Alessandro_69
00Friday, May 13, 2011 10:40 PM
Re: Re: Re: Re:
Seabiscuit, 13/05/2011 20.15:



scusami, non volevo smbrare rude con la mia risposta...è davvero così e mi meraviglio che alcuni fanno queste domande sui tdG. Questo vuol dire che in giro c'ê ancora molta disinformazione sul nostro conto.

Accertati di ogni cosa, prima di credere a leggende metropolitane [SM=g27988]






Capisco, non devi scusarti!
Antonio977
00Sunday, May 22, 2016 10:12 PM
Re: Re: Re: Re:
Seabiscuit, 13/05/2011 20.15:



scusami, non volevo smbrare rude con la mia risposta...è davvero così e mi meraviglio che alcuni fanno queste domande sui tdG. Questo vuol dire che in giro c'ê ancora molta disinformazione sul nostro conto.

Accertati di ogni cosa, prima di credere a leggende metropolitane [SM=g27988]






Non per contraddirti, ma a me dissero che lo sposarsi nel signore è un comandamento , non una facoltà ed ho parlato con tanti fratelli diversi, di diverse congregazioni


Qui un recente articolo

m.wol.jw.org/it/wol/lv/r6/lp-i/0/12712
Seabiscuit
00Sunday, May 22, 2016 10:38 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
Antonio977, 22.05.2016 22:12:




Non per contraddirti, ma a me dissero che lo sposarsi nel signore è un comandamento , non una facoltà ed ho parlato con tanti fratelli diversi, di diverse congregazioni


Qui un recente articolo

m.wol.jw.org/it/wol/lv/r6/lp-i/0/12712




se contravieni ad un comando biblico puoi essere espulso dalla congregazione. Ti risulta che capita a chi sceglie di sposarsi con qualcuno che non è un TdG?

Non si sta dicendo che non è da prendere seriamente il sposarsi solo nel signore, ma se si può o no
Antonio977
00Monday, May 23, 2016 6:40 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Seabiscuit, 22/05/2016 22.38:




se contravieni ad un comando biblico puoi essere espulso dalla congregazione. Ti risulta che capita a chi sceglie di sposarsi con qualcuno che non è un TdG?

Non si sta dicendo che non è da prendere seriamente il sposarsi solo nel signore, ma se si può o no



Non ho esperienza diretta, ma se si contravviene ad un comando biblico potrebbe succedere in questo caso
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:26 PM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com