Il sindaco-adepto di Scientology

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Hal.9000
00Monday, December 15, 2014 7:15 AM
"Governo con le regole della setta"

Convegni sulle scie chimiche, lezioni di esoterismo e soprattutto l'applicazione dei comandamenti della controversa "chiesa di Ron Hubbard". Così Loris Mazzorato primo cittadino di Resana (Treviso) è diventato un caso, denunciato dai suoi stessi compaesani

di CATERINA GIUSBERTI

RESANA (TREVISO) - Al bar, i consiglieri di opposizione scuotono la testa: "Meglio non parlare troppo di lui o finisce che vince anche la prossima volta". Lui è Loris Mazzorato, sindaco di Resana, 10mila abitanti in provincia di Treviso. Cinquant'anni, fascia "veneta" al posto di quella tricolore e "codice d'onore di Scientology" sempre in tasca. "Sono i princìpi sui quali baso la mia vita e anche la mia amministrazione", spiega. Poi aggiunge: "Princìpi condivisi da tutti i cittadini". E via con la prima citazione, "terzo comandamento: mai abbandonare un gruppo al quale devi il tuo appoggio". "Io ho un debito nei confronti di Scientology", insiste il sindaco.

"Una chiesa per mantenersi ha bisogno di donazioni", dice per spiegare il suo "sostegno attivo" alla controversa "chiesa" di Ron Hubbard". "Pratico questa religione da quando avevo 13 anni, mi ha dato le fondamenta".

Sarà, ma le fondamenta di Resana hanno tremato quando, il 10 dicembre scorso, in occasione della giornata mondiale dei diritti umani, Mazzorato ha organizzato un evento in collaborazione con l'associazione "Gioventù per i diritti umani" affiliata a Scientology. "Le credenze settarie del sindaco non rispecchiano l'anima del nostro paese", attacca Matteo Bosa, 33 anni, ex candidato della lista "Resana si muove" sostenuta dal Pd, che alle elezioni di maggio ha preso il 35 per cento. In piazza, fuori dall'edicola, Elena Rago, 31 anni e madre di due figli, è infuriata: "Qui non c'è trasparenza, chi lo sapeva che c'era Scientology dietro l'incontro?".

Stesso concetto ribadito al bar dalla signora Vanda: "Prima dovrebbero venire le cose utili, poi le passioni personali del sindaco. E invece...". Mazzorato non si scompone (quarto comandamento: "non sminuire mai te stesso"): "Quelli del Pd strumentalizzano perché non hanno la mia apertura mentale". A proposito di apertura mentale: è appena rientrato in paese dopo aver partecipato a un corso di "infovisione" ("per imparare a vedere con il terzo occhio") a Padova.



Radicchio e proteste. Succede a Resana: lezione sui “campi energetici” con misurazione delle vibrazioni del radicchio.

www.repubblica.it/cronaca/2014/12/15/news/il_sindaco-adepto_di_scientology_governo_con_le_regole_della_setta-10...

Lungosonno
00Monday, December 15, 2014 11:06 AM
povera gente [SM=g7556]

dove ha trovato terreno fertile la sua personale devozione
e dove non la trova più?

solite formuline societarie

che si rinnovano
in altre generazioni

se pur in vesti diverse
(SimonLeBon)
00Monday, December 15, 2014 9:51 PM
Re: "Governo con le regole della setta"
Sarà, ma questi qui lo candidano a sindaco e gli altri lo votano, senza sapere nulla?
Tra poco vende il comune a Scientology che glie lo riaffitta al triplo del valore, per continuare una tradizione ben nota... [SM=g2037509]

Simon
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:32 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com