La fisica dei quanti tra scienza e teologia

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
barnabino
00Monday, January 6, 2020 3:45 PM
disf.org/fisica-quanti-scienza-religione

La fisica dei quanti tra scienza e teologia di John Polkinghorne

Può interessare il punto di vista di un fisico credente.

Shalom
Angelo Serafino53
00Monday, January 6, 2020 4:07 PM
Re:
barnabino, 06/01/2020 15.45:

http://disf.org/fisica-quanti-scienza-religione

La fisica dei quanti tra scienza e teologia di John Polkinghorne

Può interessare il punto di vista di un fisico credente.

Shalom




Una nostra rivista ne parlava

bit.ly/37Gitc4
barnabino
00Monday, January 6, 2020 4:15 PM
Mi piace perché riassume un po' diverse problematiche sollevate nel forum sui rapporti tra fisica e teologia... è comunque un sito molto interessante, con una ricca documentazione in italiano.

Shalom
Giuseppe...61
00Monday, January 6, 2020 6:11 PM
Re:
barnabino, 06/01/2020 15.45:

http://disf.org/fisica-quanti-scienza-religione

La fisica dei quanti tra scienza e teologia di John Polkinghorne

Può interessare il punto di vista di un fisico credente.

Shalom



Interessante questo passaggio:
«le teorie del campo, da Faraday ad Einstein, reclamano la priorità dell'intero sulle parti. Ciò è teologicamente significativo, perché Dio deve essere concepito come il terreno unificante dell'intero universo, se Dio deve essere concepito come il creatore e il salvatore del mondo. II concetto di campo potrebbe essere usato in teologia per rendere intellegibile l'effettiva presenza di Dio in ogni singolo fenomeno.»
La scienza si avvicina a Dio
anto_netti
00Tuesday, January 7, 2020 8:46 AM
Non l'ho trovato né su Amazon né su Ibs. Forse non è ancora disponibile.

Ciao
anto_netti
(SimonLeBon)
00Wednesday, January 8, 2020 6:40 PM
Re:
barnabino, 06/01/2020 16:15:

Mi piace perché riassume un po' diverse problematiche sollevate nel forum sui rapporti tra fisica e teologia... è comunque un sito molto interessante, con una ricca documentazione in italiano.

Shalom



A suo tempo mi era piaciuta l'idea del "motore immobile" di Aristotele.
Poi studiando il concetto di campo, effettivamente viene quasi spontaneo pensare a Dio, che agisce a distanza e senza la sua presenza.

Ovviamente le cose sono piu' complesse e qualche volta ci si aspetta anche che Dio, pur dalla sua posizione, diriga le cose in una certa direzione piuttosto che in un'altra.

Simon
anto_netti
00Tuesday, May 12, 2020 9:35 AM
Ora ho trovato qualcosa di John Polkinghorne su Amazon.

Ho trovato questo libro che potrebbe essere interessante. Ma non è disponibile al momento.

www.amazon.it/Credere-Dio-nellet%C3%A0-della-scienza/dp/8870786153/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=KAXOVVZ61PTO&dchild=1&keywords=john+polkinghorne&qid=1589268531&s=books&sprefix=John+Polki%2Caps%2C17...

Ciao
anto_netti
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:58 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com