Le grandi frazioni di tempo nell'antica cultura vedica

Giullare108
00Tuesday, June 28, 2011 7:04 AM
L’india e le grandi frazioni di tempo

Il Surya Siddhanta
1:15 - Dodicimila anni celesti formano un “Chaturyuga” (una quadruplice era); dodicimila anni celesti corrispondono a diecimila volte quattrocentotrentadue anni terrestri.
1:16 - La quadruplice era possiede un’alba e un tramonto. Ognuna di queste quattro ere si differenzia dall’altra come durata…
1:17 - La decima parte di un Chaturyuga moltiplicato per quattro, per tre, per due e per uno, danno l’esatta lunghezza di ciascuna era. La sesta parte di ogni era corrisponde alla durata di un alba e alla durata di un tramonto.

Un periodo di 4320000 anni solari ordinariamente è designato come “grande era” o Mahayuga, termine che nel Surya-Siddhanta compare con il nome di Chaturyuga o quadruplice era.

DURATA DI UN CHATURYUGA O MAHAYUGA
Sandhya (alba) = 720000 anni solari (2000 anni celesti)
Chaturyuga o Mahayuga = 2880000 anni solari (8000 anni celesti)
Sandhya (tramonto) = 720000 anni solari (2000 anni celesti)
Totale = 4320000 anni solari (12000 anni celesti)

DURATA DI UN KRITAYUGA O ETA’ DELL’ORO
Sandhya (alba) = 144000 anni solari (400 anni celesti)
Krita Yuga = 1440000 anni solari (4000 anni celesti)
Sandhya (tramonto) = 144000 anni solari (400 anni celesti)
Totale = 1728000 = 1728000 anni solari (4800 anni celesti)

DURATA DI UN TRETAYUGA O ETA’ DELL’ARGENTO
Sandhya (alba) = 108000 anni solari (300 anni celesti)
Treta Yuga = 1080000 anni solari (3000 anni celesti)
Sandhya (tramonto) = 108000 anni solari (300 anni celesti)
Totale = 1296000 anni solari (3600 anni celesti)

DURATA DI UNO DVAPARAYUGA O ETA’ DEL BRONZO
Sandhya (alba) = 72000 anni solari (200 anni celesti)
Dvapara yuga = 720000 anni solari (2000 anni celesti)
Sandhya (tramonto) = 72000 anni solari (200 anni celesti)
Totale = 864000 anni solari (2400 anni celesti)

DURATA DI UN KALIYUGA O ETA’ DEL FERRO
Sandhya (alba) = 36000 anni solari (100 anni celesti)
Kali Yuga = 360000 anni solari (1000 anni celesti)
Sandhya (tramonto) = 36000 anni solari (100 anni celesti)
Totale = 432000 anni solari (1200 anni celesti)

Gli appellativi di età dell’oro, età dell’argento, età del bronzo ed età del ferro, sono antichissimi ed in relazione con le molteplici storie che caratterizzano la filosofia Indù.

Negli antichi trattati della letteratura indiana, si dice che durante l’età dell’oro la verità e la giustizia abbondano e la durata della vita umana è molto più lunga.
In ogni era che segue la lunghezza della vita si riduce, così che durante l’attuale età del ferro, la vita degli umani è molto corta.

Ci si rifà all’astronomia per fissare l’inizio dell’età del ferro e tutte le storie in essa contenute. Questo sistema di datazione veniva usato dai Puranas (libri di cronaca). Le cronache indiane sono permeate di particolari astronomici che servono alla datazione, sia dei fatti descritti che la data in cui un testo è stato compilato.

Ma il calcolo delle ere non finisce qui, esistono periodi di tempo assai più lungi di quelli già descritti…
Giullare108
00Wednesday, June 29, 2011 4:39 AM

Surya Siddhanta
1:18 – Circa settantadue Mahayuga compongono un Manvantara, il suo nascere e il suo tramonto, hanno una durata simile a quella di un Kritayuga (1728000 anni), Alla fine di ogni Manvantara piove, avviene un Diluvio.
1:19 - Quattordici Manvantara (completi di “Sandhya”, albe e tramonti), compongono un Kalpa: il Sandhya di un Kalpa equivale alla durata di un Kritayuga.

Come per le “ere minori”, alla durata di ogni divisione troviamo due periodi intermediari, (un alba e un tramonto) di durata uguale.
Circa 72 (contando i Sandhya) Mahayuga danno vita a un lungo periodo chiamato Manvantara, la cui durata è di 308448000 anni solari, quattordici Manvantara danno vita ad un lunghissimo periodo chiamato Kalpa o “Giorno Cosmico” detto anche “Giorno di Brahma” la cui durata è di 4320000000 di anni terrestri. Per “Giorno Cosmico” s’intendono solo le dodici ore di luce, quindi la “Notte Cosmica” sarà altrettanto lunga…

MANVANTARA
Sandhya (Alba) = 1728000 anni solari (4800 anni celesti)
71 Mahayuga = 306720000 anni solari (852000 anni celesti)
Sandhya (Tramonto) = 1728000 anni solari (4800 anni celesti)
Manvantara = 308448000 anni solari (856800 anni celesti)

Il Surrya Siddhanta afferma che 14 Manvantara formano un KALPA.

KALPA O GIORNO COSMICO
Sandhya (Alba) = 1728000 anni solari (4800 anni celesti)
14 Manvantara = 4318272000
Kalpa = 4320000000 anni solari (12000000 anni celesti)

PRALAYA O NOTTE COSMICA
Sandhya (tramonto) = 1728000 anni solari (4800 anni celesti)
14 Manvantara = 4318272000
Kalpa = 4320000000 anni solari (12000000 anni celesti)

Surya Siddhanta
1:20 - Un Kalpa è composto da mille Mahayuga, questo è detto giorno cosmico o giorno di Brahma, al termine di tale periodo ogni cosa verrà distrutta e inizierà il Pralaya, la notte cosmica o notte di Brahma. Il giorno e la notte cosmica, possiedono la stessa durata.

Giandujotta.50
00Wednesday, June 29, 2011 6:55 AM
da cosa prendono i loro nomi? da cosa sarebbero caratterizzate queste "epoche" ?
Giullare108
00Wednesday, June 29, 2011 5:01 PM
La letteratura vedica, è in sanscrito, noto anche come DEVANAGARI.
Quindi molti dei termini sono in questa lingua.

L’etimologia è incerta… per due nomi si può solo dedurre che TRETA deriva da TRI che significa TRE e DVAPARA derivi da DVA che significa DUE. Per gli altri due nomi, proprio non ho idea.

YUGA significa ERA o ETA’.
CHATUR significa QUADRUPLICE, CHATURYUGA significa QUADRUPLICE ERA.
MAHA significa GRANDE, MAHAYUGA, significa GRANDE ERA.
MANVANTARA, al letterale significa UN ALTRO MANU.
MANU significa uomo, MANUSHA significa UMANI.
Ogni YUGA ha la sua caratteristica ben precisa. Viene detto che nel KALI YUGA (l’era in cui noi viviamo) prevale l’ignoranza (TAMA).

Il BAGAVATA PURANA, descrive il KALIYUGA in questo modo (traduco solo alcune parti).

Estrapolazioni dal dodicesimo tomo, capitolo 2, versi da 1 a 44.

BP 12.2.1: Con l’avanzare nel Kali Yuga, la religione, la sincerità, la pulizia, la tolleranza, la misericordia, la durata della vita, la forza fisica e la memoria subiranno una diminuizione.
BP 12.2.2: Nel Kali Yuga solo la ricchezza sarà considerata come un segno di buona nascita… La legge e la giustizia saranno applicate sulla base della propria influenza.
BP 12.2.3: Uomini e donne vivranno insieme, per via di un’attrazione superficiale, dovuta al successo negli affari… Femminilità e mascolinita saranno giudicate dalle proprie prestazioni sessuali… Un prete sarà tale solo per il filo che indossa (è come dire che è l’abito che farà il monaco).
BP 12.2.5: Una persona squattrinata, non potrà essere santa e l’ipocrisia sarà accettata come virtù.
BP 12.2.7: La Terra sarà colma di persone corrotte, chiunque nelle classi sociali anche i più indegni potranno guadagnarsi il potere politico.
BP 12.2.8: I governanti, i quali sono avari e privi di misericordia, non saranno migliori dei ladri ordinari.
BP 12.2.9: Il popolo sara stressato dalle carestie e dalle tasse eccessive...

Mi fermo, in quanto il capitolo è molto lungo…
Il testo è scritto al futuro, come una sorta di profezia. Lo stesso testo afferma che l’autore lo ha scritto nel “tramonto” dello Dvapara Yuga…
In altri capitoli viene descritto anche ciò che caratterizza le altre ere…

Se è così, per chi ci crede ben venga il "nuovo mondo".
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:37 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com