Un testimone battezzato può annullare il proprio battesimo?

Pages: [1], 2, 3
(Witness83)
00Monday, May 31, 2010 12:02 AM
Fortunatamente non c'è solo apatia in giro... sto avendo delle belle conversazioni con una persona interessata.

Mi ha posto questa domanda, e sinceramente sulle prime mi ha completamente spiazzato.

Ho risposto tramite alcune ricerche e qualche dritta da un caro fratello, ma voi che ne pensate?
[SM=g7349]
BRAUNSCHWEIG
00Monday, May 31, 2010 12:11 AM
Nota La Torre di Guardia del 15 Aprile 2010 a pag.12
Ricordate ?


In quali circostanze si potrebbe prendere in considerazione la possibilitá di ribattezzarsi ?


Ció sarebbe possibile nel caso di una persona che all´epoca
del battesimo, all´insaputa degli altri, si trovava in una
situazione o teneva una condotta per cui avrebbe potuto essere
disassociata qualora fosse giá stata battezzata in maniera valida.

Nota-15/2,pagina 22
[SM=g7349]
(Witness83)
00Monday, May 31, 2010 12:24 AM
Re: Nota La Torre di Guardia del 15 Aprile 2010 a pag.12
BRAUNSCHWEIG, 31/05/2010 0.11:

Ricordate ?


In quali circostanze si potrebbe prendere in considerazione la possibilitá di ribattezzarsi ?


Ció sarebbe possibile nel caso di una persona che all´epoca
del battesimo, all´insaputa degli altri, si trovava in una
situazione o teneva una condotta per cui avrebbe potuto essere
disassociata qualora fosse giá stata battezzata in maniera valida.

Nota-15/2,pagina 22
[SM=g7349]




Infatti la Torre su menzionata è quella che ho analizzato... ma lui è andato sul "profondo" e lì è stato ancora più interessante.

Nel senso che, se io mi battezzo, ok ho fatto questa scelta.

Dopo un tempo mi rendo conto che non avevo compreso bene alcuni insegnamenti scritturali, e qui ci viene incontro l'articolo di cui sopra.

Ora il punto fermo è stato "ok non avevo chiaro quest' insegnamento , ora l'ho capito, non lo calunnio, lo comprendo, ma non riesco ad accertarlo" ...furbo il tipo [SM=g27988] Su questo ragionamento mi ha chiesto "dato che non calunnio quest'insegnamento, ma so di nn poterlo accettare a causa di una mia debolezza, se annullo il mio battesimo come verrò considerato? Un NON TESTIMONE o uno come tanti altri che s'incontra al bar, in giro, con tanto di saluto ecc?"

ovviamente rimango sbalordito [SM=x1408399] troppo tecnico il ragazzo!

Secondo voi come avrei dovuto rispondere? anzi, come verrebbe "considerata" questa persona che vuole annullare il battesimo? [SM=g7349]

admintdg2
00Monday, May 31, 2010 11:00 AM
Re: Re: Nota La Torre di Guardia del 15 Aprile 2010 a pag.12
(Witness83), 31/05/2010 0.24:



anzi, come verrebbe "considerata" questa persona che vuole annullare il battesimo? [SM=g7349]




Ma normalmente non è quello che avviene quando ci si dissocia?
Chi non è più daccordo con gli insegnamenti, di solito fa questo.
Chi invece, come nel caso presentato dalla rivista, pensa che al momento del battesimo non ne aveva i requisiti, allora può ribattezzarsi, ma questo non mi sembra il punto centrale della domanda del tuo studente.
Giandujotta.50
00Monday, May 31, 2010 11:12 AM
ammettendo per ipotesi che si possa annullare, cancellare come se non fosse mai avvenuto, quale sarebbe la conseguenza pratica? che la persona tornerebbe allo stato iniziale davanti alla congregazione.
In questo modo non potrebbe essere disassociata nel caso di grave trasgressione. Mi pare l'unico risultato tangibile. E' forse questo che interessa chi ha posto la domanda?

Per quanto riguarda la posizione davanti a Geova, mi pare invece del tutto diversa. Il battesimo non è il lavare il sudiciume della carne (1Pietro 3:21) ma presentarsi a Dio per fare la sua volontà. Un contratto a termine? Si deve pagare a Geova i nostri voti (salmo 50:14)

che approvazione potrebbe darci il Creatore se ci offrissimo con l'elastico? Dio non è da beffeggiare.

Ma se ci si pente del battesimo è perchè lo consideriamo una cosa senza valore, senza peso. Che ci importa allora? Il nulla non ci tange.
(Witness83)
00Wednesday, June 2, 2010 7:28 PM
Re:
Giandujotta.50, 31/05/2010 11.12:

ammettendo per ipotesi che si possa annullare, cancellare come se non fosse mai avvenuto, quale sarebbe la conseguenza pratica? che la persona tornerebbe allo stato iniziale davanti alla congregazione.
In questo modo non potrebbe essere disassociata nel caso di grave trasgressione. Mi pare l'unico risultato tangibile. E' forse questo che interessa chi ha posto la domanda?

Per quanto riguarda la posizione davanti a Geova, mi pare invece del tutto diversa. Il battesimo non è il lavare il sudiciume della carne (1Pietro 3:21) ma presentarsi a Dio per fare la sua volontà. Un contratto a termine? Si deve pagare a Geova i nostri voti (salmo 50:14)

che approvazione potrebbe darci il Creatore se ci offrissimo con l'elastico? Dio non è da beffeggiare.

Ma se ci si pente del battesimo è perchè lo consideriamo una cosa senza valore, senza peso. Che ci importa allora? Il nulla non ci tange.



Chi arriva al punto di annullare il proprio battesimo ha le sue motivazioni e non credo che si ponga tante domande come sopra.

Cmq è capitato, e la persona non viene considerata disassociata, se non si dissocia espressamente.

Certo è che personalmente non andrei a spulciare tutti questi cavilli qualora volessi annullare il mio battesimo, sarebbe come se m'importasse solo del "saluto".

Credo che si sta assistendo ad una serie di evoluzioni e l'org cerca di venirci incontro come meglio possibile per il nostro benessere spirituale, infatti non è un caso l'articolo sul ribattezzarsi.


Seabiscuit
00Wednesday, June 2, 2010 7:35 PM
Re: Re:
(Witness83), 02.06.2010 19:28:



Chi arriva al punto di annullare il proprio battesimo ha le sue motivazioni e non credo che si ponga tante domande come sopra.

Cmq è capitato, e la persona non viene considerata disassociata, se non si dissocia espressamente.

Certo è che personalmente non andrei a spulciare tutti questi cavilli qualora volessi annullare il mio battesimo, sarebbe come se m'importasse solo del "saluto".

Credo che si sta assistendo ad una serie di evoluzioni e l'org cerca di venirci incontro come meglio possibile per il nostro benessere spirituale, infatti non è un caso l'articolo sul ribattezzarsi.





il volersi ribattezare e l'annullamento, ossia dissociazione, sono due cose completamente diverse gia di base


Theokratik
00Wednesday, June 2, 2010 9:42 PM
Re: Re:
(Witness83), 02/06/2010 19.28:




Cmq è capitato, e la persona non viene considerata disassociata, se non si dissocia espressamente.





[SM=g2037509]
Quindi se uno vuole annullare il proprio battesimo e non desidera ribattezzarsi, viene considerato come uno che non si abbia mai fatto la dedicazione ???

[SM=g2037507] Strano!


Seabiscuit
00Wednesday, June 2, 2010 9:50 PM
Re: Re: Re:
Theokratik, 02.06.2010 21:42:



[SM=g2037509]
Quindi se uno vuole annullare il proprio battesimo e non desidera ribattezzarsi, viene considerato come uno che non si abbia mai fatto la dedicazione ???

[SM=g2037507] Strano!




secondo me, solo leggende metropolitane

Giandujotta.50
00Wednesday, June 2, 2010 9:52 PM
Re: Re: Re:
Theokratik, 02/06/2010 21.42:



[SM=g2037509]
Quindi se uno vuole annullare il proprio battesimo e non desidera ribattezzarsi, viene considerato come uno che non si abbia mai fatto la dedicazione ???

[SM=g2037507] Strano!





ma tu per annullamento cosa intendi?
annullare come se non fosse mai stato?

Puoi dimenticarlo, fare come se non fosse mai stato, non tenerne conto, ma un fatto avvenuto non si può cancellare. Non è il film Ritorno al futuro!

Nessuno obbliga qualcuno a mantenere una promessa, nemmeno Geova.
Ma la promessa è stata fatta. con le conseguenze del caso.
Si manca di parola al Creatore. Fatti suoi, dell'individuo.
Ma le conseguenze di un passo compiuto restano.

Ma io continuo a chiedermi, che gliene importa delle conseguenze a uno che vorrebbe "annullare" una promessa a Geova? di che si preoccupa? La porta della congregazione non è la porta di una cella.
Theokratik
00Wednesday, June 2, 2010 9:55 PM
Re: Re: Re: Re:
Seabiscuit, 02/06/2010 21.50:


secondo me, solo leggende metropolitane





Anche secondo me...

Un conto è dire che quando mi sono battezzato non avevo il diritto di farlo perchè ero in trasgressione, un'altro conto è dire: dato che non ne avevo il diritto e poi ci ho ripensato, voglio annullare il mio battesimo.
Sarebbe una scappatoia alla disciplina!
Tutti gli apostati non evrebbero fatto così se esisteva sta possibilità????

E' come dire: fatta la legge, trovato l'inganno!
(Gladio)
00Wednesday, June 2, 2010 11:02 PM
Io penso che il battesimo non si possa annullare.........annulleremo un matrimonio chiedendo di ricelebrarlo perchè da fidanzati non si è avuta una condotta onesta?

La mia logica dice di nò.

La dissociazione è l'unica via anche perchè molti argomenti dottrinali si reggono su altri e togliendo un tassello spesso si incrina tutta la struttura.........

Chi dice di aver compreso solo ora quello che pensava fosse un vero insegnamento e lo rigetta .............è solo un gran pallonaro.......non lo accettava prima non lo accetta adesso.
Ha solo trovato il coraggio di dirlo ora.....tutto qui. [SM=g2037509]

Saluti.

Theokratik
00Thursday, June 3, 2010 6:43 AM
Re: Re: Re: Re:
Giandujotta.50, 02/06/2010 21.52:



ma tu per annullamento cosa intendi?
annullare come se non fosse mai stato?

Puoi dimenticarlo, fare come se non fosse mai stato, non tenerne conto, ma un fatto avvenuto non si può cancellare. Non è il film Ritorno al futuro!

Nessuno obbliga qualcuno a mantenere una promessa, nemmeno Geova.
Ma la promessa è stata fatta. con le conseguenze del caso.
Si manca di parola al Creatore. Fatti suoi, dell'individuo.
Ma le conseguenze di un passo compiuto restano.

Ma io continuo a chiedermi, che gliene importa delle conseguenze a uno che vorrebbe "annullare" una promessa a Geova? di che si preoccupa? La porta della congregazione non è la porta di una cella.



Io ho commentato quello che ha detto witness, cioè:
""Cmq è capitato, e la persona non viene considerata disassociata, se non si dissocia espressamente""

E' chiaro che non era una cosa fattibile

Mica voglio annullare il mio battesimo [SM=x1408399]

Anzi un motivo ci sarebbe...voglio annullare il mio battesimo..il fratello che mi fece il discorso mi stava antipatico [SM=x1408403]
(Witness83)
00Monday, June 7, 2010 3:11 PM
Ok se si vuole dire la propria è un conto, ma dire "leggende metropolitane" ne è un'altro.

Personalmente prima di dire una cosa m'informo... certo è che se mi vien detta una stupidagine, tale sia, ma non penso che un anziano avrebbe interesse nel dirmi qualcosa che corrisponda ad una leggenda metropolitana (prendendo atto che potrebbe essere).

In ogni caso sono dell'opinione che quando si fa una scelta ci si renda conto primariamente delle conseguenze, belle o brutte che siano, senza trovare eventuali "sotterfugi" per evitare quelle negative, anche se è più facile a dirsi che a farsi.

In successiva analisi ho letto la seguente ed interessante domanda
"Tutti gli apostati non evrebbero fatto così se esisteva sta possibilità?"

Penso proprio di no, in quanto un apostata, "calunnia" per cui assume un atteggiamento minatorio nei confronti dell'organizzazione, e sappiamo che tipo di comportamento, e figurati se gli possa interessare l'annullamento del proprio battesimo come una questione formale.

[SM=g7349]
Seabiscuit
00Monday, June 7, 2010 3:36 PM
Re:
la persona interessata del tuo primo post...

Fortunatamente non c'è solo apatia in giro... sto avendo delle belle conversazioni con una persona interessata.



adesso è un anziano di congregazione?


(Witness83), 07.06.2010 15:11:

Personalmente prima di dire una cosa m'informo... certo è che se mi vien detta una stupidagine, tale sia, ma non penso che un anziano avrebbe interesse nel dirmi qualcosa che corrisponda ad una leggenda metropolitana (prendendo atto che potrebbe essere).



ma che vai dicendo?




admintdg3
00Monday, June 7, 2010 3:36 PM
Re:
(Witness83), 07/06/2010 15.11:


Penso proprio di no, in quanto un apostata, "calunnia" per cui assume un atteggiamento minatorio nei confronti dell'organizzazione, e sappiamo che tipo di comportamento, e figurati se gli possa interessare l'annullamento del proprio battesimo come una questione formale.

[SM=g7349]




Il punto è che a loro non interessa la questione formale, ma il voler 'aggirare' la disciplina (leggi: interruzione/limitazione dei rapporti con amici e parenti).
Uno dei cavalli di battaglia degli apostati è proprio l'atteggiamento dei tdG nei confronti dei disassociati, molti dei quali vorrebbero proseguire la loro vita fuori dai tdG ma mantenendo gli stessi rapporti di prima con gli ex fratelli.
Per questo sono sicuro che moltissimi avrebbero approfittato di tale scappatoia che, annullando il battesimo, avrebbe permesso una fuoriuscita "indolore".
admintdg3
00Monday, June 7, 2010 3:40 PM
Re: Re:
Seabiscuit, 07/06/2010 15.36:

la persona interessata del tuo primo post...

Fortunatamente non c'è solo apatia in giro... sto avendo delle belle conversazioni con una persona interessata.



adesso è un anziano di congregazione?



ma che vai dicendo? Almeno ti rileggi i post che scrivi?








Forse l'anziano era questo

Ho risposto tramite alcune ricerche e qualche dritta da un caro fratello

La persona interessata gli ha fatto le domande, domande cui ha cercato risposta chiedendo all'anziano.


Seabiscuit
00Monday, June 7, 2010 3:45 PM
Re: Re: Re:
admintdg3, 07.06.2010 15:40:



Forse l'anziano era questo

Ho risposto tramite alcune ricerche e qualche dritta da un caro fratello

La persona interessata gli ha fatto le domande, domande cui ha cercato risposta chiedendo all'anziano.





ma da come ha impostato il suo ultimo post, sembrerebbe che l'anziano gli abbia confermato che l'annullamento sia possibile, cosa che ritengo impossibile.

se ho frainteso, mi scuso con Witness


admintdg3
00Monday, June 7, 2010 3:50 PM
Re: Re: Re: Re:
Seabiscuit, 07/06/2010 15.45:



ma da come ha impostato il suo ultimo post, sembrerebbe che l'anziano gli abbia confermato che l'annullamento sia possibile, cosa che ritengo impossibile.






L'annullamento è possibile, una recente Torre di Guardia ne parla.
Si fa riferimento all'eventualità di rifare il battesimo, qualora la persona in questione ritenga che il suo battesimo non sia da ritenere valido.
Il punto da discutere è, tuttavia, non l'annullamento di un battesimo con lo scopo di effettuare un battesimo valido, ma approfittare della possibilità di dichiarare nullo il battesimo per uscire in maniera 'indolore' dalla congregazione.
In quel caso la cosa non dovrebbe essere possibile.
Seabiscuit
00Monday, June 7, 2010 3:56 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
admintdg3, 07.06.2010 15:50:



L'annullamento è possibile, una recente Torre di Guardia ne parla.
Si fa riferimento all'eventualità di rifare il battesimo, qualora la persona in questione ritenga che il suo battesimo non sia da ritenere valido.
Il punto da discutere è, tuttavia, non l'annullamento di un battesimo con lo scopo di effettuare un battesimo valido, ma approfittare della possibilità di dichiarare nullo il battesimo per uscire in maniera 'indolore' dalla congregazione.
In quel caso la cosa non dovrebbe essere possibile.



sarà la vecchiaia ma continuo a non capire.
A mio avviso, ribattezzarsi non vuol dire annulare il battesimo precedente ma riconfermarlo, dato che quello precedente non lo si riteneva valido. Se non era valido, non lo si può neppure annullare.

*EDIT*
ora ho capito. Se non era valido e non lo si riconferma, come si viene considerati?

È questa la domanda, giusto?



admintdg3
00Monday, June 7, 2010 4:02 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Seabiscuit, 07/06/2010 15.56:



sarà la vecchiaia ma continuo a non capire.
A mio avviso, ribattezzarsi non vuol dire annulare il battesimo precedente ma riconfermarlo, dato che quello precedente non lo si riteneva valido. Se non era valido, non lo si può neppure annullare.






Ok, diciamo ritenerlo invalido, quindi se è invalido è nullo.
Altrimenti non ci sarebbe il bisogno di effettuare nuovamente il battesimo.
Mettiamola così: è come se porti della documentazione all'ufficio anagrafe, ma ti dimentichi di firmare.
Dopo 20 anni torni e ti accorgi che non avevi firmato, ti danno la possibilità di mettere finalmente quella firma che avevi dimenticato.
Ma se invece torni perchè vuoi ritirare di punto in bianco tutta la documentazione presente e fare tabula rasa, la cosa ovviamente non è possibile.

LeonardoN
00Monday, June 7, 2010 4:58 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
admintdg3, 07/06/2010 16.02:



Ok, diciamo ritenerlo invalido, quindi se è invalido è nullo.
Altrimenti non ci sarebbe il bisogno di effettuare nuovamente il battesimo.
Mettiamola così: è come se porti della documentazione all'ufficio anagrafe, ma ti dimentichi di firmare.
Dopo 20 anni torni e ti accorgi che non avevi firmato, ti danno la possibilità di mettere finalmente quella firma che avevi dimenticato.
Ma se invece torni perchè vuoi ritirare di punto in bianco tutta la documentazione presente e fare tabula rasa, la cosa ovviamente non è possibile.




Mi consola sapere che anche voi siete arrivati alle mie solite conclusioni su questo argomento! [SM=g27985]

In questi ultimi due mesi ho fatto la seguente domanda - si può intendere l'annullamento del battesimo come un tornare ad essere considerati una persona interessata? - a un pioniere speciale ex betelita e ad un sorvegliante viaggiante e tutti mi hanno risposto: no non è possibile! Ribadendo che il senso giusto è quello del sentire la necessità di ribattezzarsi perchè quello precedente non ritenuto valido per varie e serie ragioni.

Non che consideri i pionieri speciali o sorveglianti infallibili ma fratelli per lo meno con una tale esperienza giudiziaria alle spalle da essere ritenuti punti di riferimento ...

Sono a conoscenza di un caso che è stato trattato in maniera diversa di cui, però, non conosco i particolari, il fatto che sia un caso isolato può essere, a questo punto, considerato l'eccezione che conferma la regola che può darsi rimanga sempre così oppure che verrà corretta a suo tempo!

Leo
Theokratik
00Monday, June 7, 2010 7:18 PM
Re:
(Witness83), 07/06/2010 15.11:



In successiva analisi ho letto la seguente ed interessante domanda
"Tutti gli apostati non evrebbero fatto così se esisteva sta possibilità?"



Questo l'ho detto io.

(Witness83), 07/06/2010 15.11:


Penso proprio di no, in quanto un apostata, "calunnia" per cui assume un atteggiamento minatorio nei confronti dell'organizzazione, e sappiamo che tipo di comportamento, e figurati se gli possa interessare l'annullamento del proprio battesimo come una questione formale.

[SM=g7349]


Come è stato già commentato, in realtà gli apostati avrebbero beneficiato, se possibile, di questa possibilità. Proprio il non parlare con loro, il non salutarli e il non stare in loro compagnia lì fa inveire..e quindi ne avrebbero approfittato si!!!
Anche perchè lo so per esperienza...(non che io ero apostata [SM=x1408399] )..ma so che lo pensano!


[SM=x1408425]


Giandujotta.50
00Monday, June 7, 2010 7:34 PM
come ho già avuto modo di dire, e leggendo i commenti di tutti mi sento confortata, se per annullamento si intende come si intederebbe l'annullamento di un contratto, si tornerebbe alla situazione ex ante.

e qual'era la situazione prima del battisimo di uno studente? non era un TdG riconosciuto come tale. Si può disassociare una persona che non è un TdG? Credo che a questa domanda la risposta sia una sola.
E' l'unico "beneficio" che ne trarrebbe chi si vedesse annullare (nel pieno significato del termine) il battesimo. Ma la sua promessa a Dio resterebbe, in questo caso infranta.

Davvero non riesco a vedere nessun altro motivo perchè una persona volesse annullare il proprio battesimo. Se fosse perchè non lo considerasse un valore, non gliene importerebbe nulla di farsi "sbattezzare". Il nulla non tange.

diversa cosa è se si volesse rifare il battesimo perchè in questo caso chi lo chiede è perchè vuole rifarlo con maggiore consapevolezza e responsabilità, come ho compreso dalla torre citata piu sopra.
Theokratik
00Monday, June 7, 2010 9:37 PM
Però a pensarci... bello ribattezzarsi... [SM=x1408399]

Rivivere quei momenti emozionanti... la saliva e nodo in gola quando stai per dire .."Siiiii"...
pianti..abbracci.....
Io mi emoziono anche adesso..pensa se dovessi rifarlo.. [SM=g10672]

Basta..ho deciso!! [SM=x1408403] [SM=x1408403]
Jon Konneri
00Monday, June 7, 2010 9:43 PM
Re:
Theokratik, 07/06/2010 21.37:

Però a pensarci... bello ribattezzarsi... [SM=x1408399]

Rivivere quei momenti emozionanti... la saliva e nodo in gola quando stai per dire .."Siiiii"...
pianti..abbracci.....
Io mi emoziono anche adesso..pensa se dovessi rifarlo.. [SM=g10672]

Basta..ho deciso!! [SM=x1408403] [SM=x1408403]



Il battesimo è uno solo , ora se è valdese e si converte al cattolicesimo non c'è bisogno di battezzarsi di nuovo , lo stesso viceversa , mentre se era testimone di geova deve ricevere di nuovo il battesimo .
Theokratik
00Monday, June 7, 2010 9:46 PM
Re: Re:
Jon Konneri, 07/06/2010 21.43:



Il battesimo è uno solo , ora se è valdese e si converte al cattolicesimo non c'è bisogno di battezzarsi di nuovo , lo stesso viceversa , mentre se era testimone di geova deve ricevere di nuovo il battesimo .



Grazie per l'informazione.. ma era solo una riflessione ironica anche se simpatica....
sono tdg e lo so bene..


Giandujotta.50
00Monday, June 7, 2010 9:50 PM
Re: Re:
Jon Konneri, 07/06/2010 21.43:



Il battesimo è uno solo , ora se è valdese e si converte al cattolicesimo non c'è bisogno di battezzarsi di nuovo , lo stesso viceversa , mentre se era testimone di geova deve ricevere di nuovo il battesimo .




eh si! una sola fede un solo battesimo come dice Efesini 4:4
tutto sta a fare quello giusto.
Per i cattolici va bene tutto, valdesi ecc..
i testimoni di Geova, no...non vanno bene...se uno si è contaminato con Geova, meglio spruzzarlo di acqua benedetta.
non si sa mai.. [SM=x2111517]


Jon Konneri
00Monday, June 7, 2010 10:01 PM
Re: Re: Re:
Giandujotta.50, 07/06/2010 21.50:




eh si! una sola fede un solo battesimo come dice Efesini 4:4
tutto sta a fare quello giusto.
Per i cattolici va bene tutto, valdesi ecc..
i testimoni di Geova, no...non vanno bene...se uno si è contaminato con Geova, meglio spruzzarlo di acqua benedetta.
non si sa mai.. [SM=x2111517]





Il problema che non era trinitario [SM=g27988]
Seabiscuit
00Monday, June 7, 2010 10:08 PM
Re: Re: Re: Re:
Jon Konneri, 07.06.2010 22:01:



Il problema che non era trinitario [SM=g27988]



quindi siete trinitari, non cristiani


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:39 AM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com