domandina semplice semplice

nomade.63
00Tuesday, July 16, 2013 11:42 PM
Come disse Gesù ai suoi seguaci: Io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo. Matteo 28:20

Il Vangelo (o buona notizia) è stato proclamato tutti i giorni da quando lo disse Gesù o si è fermato nel 1^ secolo per essere ripreso poi dai TdG ?


(e quasi notte e faccio ste domande - spero che non sia pungente - se no questi mi mandono in Cina)


[SM=g7401] [SM=g7364] [SM=g7364]





(SimonLeBon)
00Tuesday, July 16, 2013 11:53 PM
Re:
nomade.63, 7/16/2013 11:42 PM:

Come disse Gesù ai suoi seguaci: Io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo. Matteo 28:20

Il Vangelo (o buona notizia) è stato proclamato tutti i giorni da quando lo disse Gesù o si è fermato nel 1^ secolo per essere ripreso poi dai TdG ?


(e quasi notte e faccio ste domande - spero che non sia pungente - se no questi mi mandono in Cina)


[SM=g7401] [SM=g7364] [SM=g7364]




Se metti insieme due numeri, quello delle Bibbie stampate nei secoli fino ad oggi, e quello delle lingue in cui si predica, è ovvio che si è predicato localmente nel I sec e poi si è fermato quasi tutto fino al nostro arrivo.

Durante i secoli pero' ci sono state persone che col loro lavoro hanno preservato in vita il testo della Bibbia.

Simon
barnabino
00Tuesday, July 16, 2013 11:59 PM
Caro Nomade,


Il Vangelo (o buona notizia) è stato proclamato tutti i giorni da quando lo disse Gesù o si è fermato nel 1^ secolo per essere ripreso poi dai TdG ?



A partire della fine del 1 secolo secondo le profezie bibliche l'apostasia ha preso progressivamente il posto del vero cristianesimo, il grano è cresciuto insieme alle zizzanie, dunque verità e menzogna per secoli sono cresciute assieme, solo nel "termine del sistema di cose" sarebbe diventata evidente la differenza tra veri e falsi cristiani, si sarebbero riconosciuti dai frutti...

Shalom
Seabiscuit
00Wednesday, July 17, 2013 12:15 AM
Re:
nomade.63, 16.07.2013 23:42:

Come disse Gesù ai suoi seguaci: Io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo. Matteo 28:20






Sicuramente Gesù non era con chi metteva al rogo la gente. Non era con chi metteva a morte le donne con la scusa di essere streghe. Non era con chi vendeva per lucro  indulgenze, garantendo il paradiso. Non era con chi battezzava i neonati per garantirsi dei adpepti. Non era con chi rapiva figli di non cristiani, per donarli a famiglie di matrice cristiana. Non è con chi, dietro al paravento della venerazione, pratica l'idolatria
barnabino
00Wednesday, July 17, 2013 12:29 AM
Invito Torlok e Nomade a smettere di polemizzare e restare in topic.

Grazie [SM=g28002]
nomade.63
00Wednesday, July 17, 2013 12:33 AM
Re: Re:
Seabiscuit, 17/07/2013 00:15:


Sicuramente Gesù non era con chi metteva al rogo la gente. Non era con chi metteva a morte le donne con la scusa di essere streghe. Non era con chi vendeva per lucro  indulgenze, garantendo il paradiso. Non era con chi battezzava i neonati per garantirsi dei adpepti. Non era con chi rapiva figli di non cristiani, per donarli a famiglie di matrice cristiana. Non è con chi, dietro al paravento della venerazione, pratica l'idolatria




E i veri cristiani venivano subito uccisi ? Non riuscivano neanche un po a proclamare il vero cristianesimo ?


[SM=g2037509]
Seabiscuit
00Wednesday, July 17, 2013 12:39 AM
Re: Re: Re:
nomade.63, 17.07.2013 00:33:




E i veri cristiani venivano subito uccisi ? Non riuscivano neanche un po a proclamare il vero cristianesimo ?


[SM=g2037509]




Si che riuscirono...infatti oggi hai i testimoni di Geova che continuano tale opera
barnabino
00Wednesday, July 17, 2013 12:42 AM

E i veri cristiani venivano subito uccisi ? Non riuscivano neanche un po a proclamare il vero cristianesimo ?



Se leggi quello che ti ho scritto vedi che grano e zizzanie sono cresciuti assieme, confusi al punto di non distinguere più verità e menzogna. Per questo solo alla presenza di Cristo e dei suoi angeli diventa possibile distinguere l'uno e l'altro.

Shalom
Federico.Lerice
00Wednesday, July 17, 2013 9:08 AM

Il Vangelo (o buona notizia) è stato proclamato tutti i giorni da quando lo disse Gesù o si è fermato nel 1^ secolo per essere ripreso poi dai TdG ?



Vuoi i nomi?
No... perché se vuoi i nomi, qualcuno te lo possiamo anche fornire.

FL
dispensa.
00Wednesday, July 17, 2013 10:45 AM
il fine della predicazione non era certo quello di informare tutti e tutto ....infatti la predicazione non sarebbe arrivata a tutte le città di Israele,( tribù che sono sparse su tutta la terra, di un Israele mondiale spirituale, no politico) quando il Signore sarebbe ritornato.


Poiché ai morti che sono quei specifici ingiusti che lo sono solo perché non sono giustificati da una fede che non conoscono ,ma che sono comunque delle pecore del Signore raccolte alla risurrezione, sarà data comunque una opportunità per provare a se stesse da che parte vogliono stare conoscendo una volta per tutte la vera persona del Figlio e del Padre.

Quindi lo scopo della predicazione è quello di seminare qualcosa che condurrà alla fine dei tempi alla salvezza

Ossia passando attraverso un lungo processo che riguarda non il solo individuo, ma l'umanità nel suo insieme..ossia la definitiva condanna di Adamo e di tutti gli apostati è conclusa solo alla fine dei tempi.

Il primo Adamo in tutti i suoi figli ribelli e lo stesso satana fino ad oggi, è solo azzoppato, ossia la sua condanna definitiva avverrà e avviene alla fine che si è provato il tutto, anche quello di un governo Cristiano globale mondiale universale, ossia cattolico e apostata .

Adamo Satana poteva rubare il frutto dell'albero della vita..ossia Cristo, divorandolo come figlio di Dio , e togliendo così la sua maledizione che nella mortalità dell'uomo segna la sua morte definitiva

E assurdo pensare che la predicazione sia finalizzata al momento presente, per salvare al presente, questo non ha senso .
Poiché la persona che al presente muore e non è raggiunta dalla buona notizia, non sarà risorta?? Certamente che lo sarà anche se come ingiusto.

la vita di essa non dipende certo da noi, la predicazione è solo un mezzo per mettere a conoscenza in generale l'umanità. Cosa che servirà sopratutto nel giorno della Sua venuta

Chi la dirige per chiamare i suoi eletti, e che al presente è la cosa più importante , è Geova, che chiamerà anche quando nessuno ha bussato alla loro porta,ma li attirerà comunque , perché questa opera è di Dio non dell'uomo, ne dipende dalla quantità del tempo dedicato spasmodicamente alla testimonianza .

Lo stesso Paolo fu chiamato a dispetto di tutto quello predicato dai discepoli di Gesù. E io stesso credo di essere un caso analogo in versione moderna, così come sicuramente per altri casi, anche perché è Dio che chiama e conferma a suo tempo, processo che può essere ignorato dallo stesso interessato, poiché la chiamata segue altra via, e che non importa far conoscere al resto del gregge, lasciando di proposito un vuoto, poiché era proposito di Dio che questo avvenisse
..avendo altro metro per valutare gli uomini , è stato Dio a volere che noi uomini fossimo soggetti a tutto questo, che come fuoco ci raffina come l'oro, più per una verità individuale, che solo nella mente di Dio forma un regno e un collettivo, quello vero assoluto certo e santo


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:08 PM.
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com