00 1/3/2012 8:30 AM
Martedì 3 gennaio

Lo spirito della verità . . . vi guiderà in tutta la verità. — Giov. 16:13.

“Lo spirito della verità” arrivò il giorno di Pentecoste del 33 E.V., quando fu versato su circa 120 cristiani riuniti a Gerusalemme. Le prove di questo miracolo furono viste e udite. (Atti 1:4, 5, 15; 2:1-4) I discepoli parlarono in molte lingue “delle magnifiche cose di Dio”. (Atti 2:5-11) Il profeta Gioele aveva predetto questo versamento dello spirito santo. (Gioe. 2:28-32) I presenti furono testimoni dell’adempimento di quella profezia in un modo che nessuno di loro si aspettava, e l’apostolo Pietro si fece avanti e spiegò tale sviluppo. (Atti 2:14-18) Lo spirito santo, quindi, agì da insegnante facendo comprendere a Pietro che ciò che era accaduto ai discepoli adempiva quell’antica profezia. Lo spirito agì anche da rammemoratore, poiché Pietro citò non solo la profezia di Gioele ma anche due salmi di Davide. (Sal. 16:8-11; 110:1; Atti 2:25-28, 34, 35) Quelle che tutti i presenti avevano visto e udito erano davvero cose profonde di Dio. w10 15/7 4:3, 4
____________________

forum Testimoni di Geova