Testimoni di Geova Online Forum Questo forum nasce con lo scopo primario di analizzare e confutare le critiche rivolte ai cristiani testimoni di Geova e ristabilire la verità relativamente a luoghi comuni e disinformazione varia, diffusi in ambienti pubblici

afro music

  • Posts
  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 1/20/2012 2:37 PM
    Chi di voi ha conosciuto l'afro music?


    it.wikipedia.org/wiki/Musica_afro


    www.sabbiemobili.it/news/71/la-storia-dellafro-music


    it-it.facebook.com/pages/AFRO-MUSIC-Cosmic-La-MECCA-80-90/1127005...


    discotecheafrofunky.it/




  • OFFLINE
    Amalia 52
    Post: 29,490
    TdG
    00 1/20/2012 4:58 PM
    Io conosco solo questa! [SM=g7350] [SM=g7350] [SM=g7350]



    www.lyngsat.com/tvchannels/pt/Afro-Music-Channel.html [SM=x1910950] [SM=x1910950] [SM=x1910950]
    [Edited by Amalia 52 1/20/2012 5:02 PM]
  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 1/20/2012 7:57 PM
    Re:
    Amalia 52, 20/01/2012 16.58:

    Io conosco solo questa! [SM=g7350] [SM=g7350] [SM=g7350]

    [SM=x1910950] [SM=x1910950] [SM=x1910950]



    E cos'è sta roba?

    La musica afro è ben altro.

    Leggiti i link che ho messo.

    Racchiude diversi generi tra i quali la musica africana, brasiliana, elettronica, disco & dance, jazz, rock, reggae, strumentale, funky, soul e tanti altri ancora. Da questi si estraggono quei pezzi che in un certo modo si possono ballare, ma non nel senso del ballo inteso dalla maggioranza

    In particolare dal minuto 2 in poi




  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 1/20/2012 8:12 PM
    La Baia degli Angeli, oggi nota come Baia Imperiale, è una delle più famose discoteche italiane. Si trova sulle colline sopra Gabicce Mare, al confine tra le province di Rimini e di Pesaro, e richiama pubblico sia dalla regione Marche sia dalla Romagna. La discoteca sorge a strapiombo sul mare, e gode di una ampia vista panoramica.
    Fu aperta al pubblico il 29 giugno 1975, dopo un anno in cui era stata gestita come sporting club (cioè locale d'intrattenimento con l'ingresso riservato ai soci); il titolare era l'imprenditore Giancarlo Tirotti.
    L'interno dell'edificio ospitava ambienti fastosi ed eleganti, in cemento bianco con foto di Marylin Monroe. Tutto l'interno era illuminato da una batteria di fari posta su un braccio meccanico che poteva muoversi da una pista all'altra. La pista da ballo centrale era circondata da due piscine, mentre un'altra piscina era sovrastata da una passerella in cristallo sulla quale i clienti potevano ballare. La consolle del disc-jockey era posta all'interno di un ascensore con le pareti di vetro. Il dj poteva quindi, a piacere, salire al primo piano, dove aveva una vista completa della pista esterna, adiacente alla piscina. Era anche presente un negozio di abbigliamento che si chiamava Happy Fashion.
    Ancor di più dell'arredamento, fu la musica a rendere famoso il locale in tutt'Italia. Tirotti faceva viaggi per affari negli Stati Uniti e frequentava la scena disco newyorchese. Alla metà degli anni settanta, a New York i club di tendenza avevano soppiantato la "scaletta" tradizionale dei locali da ballo, che prevedeva l'alternanza di cinque pezzi veloci con di cinque pezzi lenti (abitudine seguita universalmente, anche in Italia). I dj suonavano sempre e solo dance music per tutta la sera, mixando un brano con l'altro. A Tirotti quest'idea piacque e decise di importarla in Italia. In un locale ascoltò le selezioni di Tom Season e Bob Day e li scritturò per il suo locale. La Baia fu quindi la prima discoteca italiana a suonare musica da ballo "veloce" nonstop.
    Inoltre la musica che si sentiva alla Baia non si sentiva negli altri locali. Season e Day, infatti, avevano stipulato un accordo con i rivenditori di dischi della Grande mela che assicurava loro l'esclusiva in Italia delle novità discografiche. Tom e Bob, compagni anche nella vita, si recavano tutti i mesi a New York per scegliere le novità da suonare nel locale. La Baia fu anche la prima discoteca in Italia a chiudere alle ore 6 del mattino; queste caratteristiche peculiari resero il locale molto rinomato, e gli diedero fama nazionale. Dal tetto dell'edificio veniva lanciato un raggio laser, come "stella cometa" per il popolo della notte, che così sapeva dove orientarsi per raggiungere il locale. Anche in questo la Baia fu la prima in Italia.
    L'importanza del locale fu evidente nel triennio 1976-1979, quando la Baia si ritagliò la fama di luogo di tendenza grazie alle scelte musicali innovative ed all'orario prolungato fino all'alba.
    Season e Day lasciarono il locale alla fine del 1977[1], sostituiti da Daniele Baldelli. Successivamente iniziò la sua carriera alla Baia DJ Mozart[2], che diventerà un personaggio simbolo del locale. La Baia faceva conoscere la propria musica anche con le audiocassette registrate dal vivo. Così, anche chi non poteva andarci (a metà degli anni settanta pochi giovani possedevano un'auto propria) poteva ascoltare il suono di Baldelli e Mozart. Le selezioni dei due dj era uniche e mai sentite prima. Mostrando un'attitudine e una versatilità non comuni, mixavano la disco (la disco music di Season e Day) con l'elettronica dei Kraftwerk e il jazz-rock di Jean-Luc Ponty, inserendo il funky come il collante di tutto.
    Nel 1979 la discoteca si trovò al centro di un fatto di cronaca nera: nel parcheggio del locale venne ritrovato un giovane deceduto in stato di overdose. In seguito all'inchiesta, il locale fu chiuso. La proprietà cercò di riaprirlo col nome di Nepentha, l'angelo della Baia, con lo slogan "L'unica droga è la musica". Questo locale ebbe poco successo, tanto che la nuova avventura terminò dopo circa un anno.
    La discoteca è stata riaperta nel 1985 in veste completamente rinnovata: col nome di Baia Imperiale; il locale da più di venti anni si presenta come un'enorme villa romana dell'età augustea, ed è diventato famoso in Europa per l'alto livello di tematizzazione. Molti film popolari italiani (Abbronzatissimi, S.P.Q.R.) e fiction televisive come pure alcune trasmissioni estive, spesso hanno avuto per sfondo l'imponente scalinata d'ingresso con l'alto colonnato e le statue di nettuno collocate alle parti.
    Molti locali sorti in Italia alla fine degli anni ottanta, trassero spunto dalla Baia Imperiale scegliendo anch'essi una tematizzazione in stile Roma Imperiale



    46 minuti di musica dei tempi che furono

  • OFFLINE
    cassiopea64
    Post: 1,969
    TdG
    00 1/20/2012 10:53 PM
    Incredibile!!! [SM=x1408430]
    Che bei tempi (perchè ero giovane!) [SM=g7348]
    Ai tempi della Baia degli Angeli faceva c'era anche un'altra discoteca chiamata Chicago vicino a Bologna, qualcuno la conosce?
    Si suonava la stessa musica, io non l'ho mai frequentata, ma ho alcune "musicassette stereo 7" di allora....
    chissà se vanno ancora... [SM=g2037509]

    -------------------------------------------------

    forum Testimoni di Geova
    -------------------------------------------------------------------------------------------
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo al mondo costruirebbe una trappola per topi. A. Einstein


  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 1/20/2012 11:08 PM
    Re:
    cassiopea64, 20/01/2012 22.53:

    Incredibile!!! [SM=x1408430]
    Che bei tempi (perchè ero giovane!) [SM=g7348]
    Ai tempi della Baia degli Angeli faceva c'era anche un'altra discoteca chiamata Chicago vicino a Bologna, qualcuno la conosce?
    Si suonava la stessa musica, io non l'ho mai frequentata, ma ho alcune "musicassette stereo 7" di allora....
    chissà se vanno ancora... [SM=g2037509]




    Sì io la conosco e ci sono stato

    Chicago di Baricella
    I DJ erano Spranga e l'Ebreo

    www.discogroove.com/discoteche/chicago.htm







    A bologna c'era anche il CIAK. Il DJ era un certo Miky che ho tra i miei amici di FB


    Comunque se cerchi questa musica basta che vai su soulseek e trovi tutto
  • OFFLINE
    cassiopea64
    Post: 1,969
    TdG
    00 1/20/2012 11:15 PM
    C'erano tutti ragazzi con il Dyane 6 o la Renault 4, al sabato sera non si girava per il paese dalla gran gente che c'era, più che altro sembravano zombie....erano "mezzi fatti" [SM=g27995]

    -------------------------------------------------

    forum Testimoni di Geova
    -------------------------------------------------------------------------------------------
    L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo al mondo costruirebbe una trappola per topi. A. Einstein


  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 1/20/2012 11:46 PM
    Re:
    cassiopea64, 20/01/2012 23.15:

    C'erano tutti ragazzi con il Dyane 6 o la Renault 4, al sabato sera non si girava per il paese dalla gran gente che c'era,



    Anche Il Citroen DS (Squalo) e la 2cv

    discotecheafrofunky.it/foto-ds-1.html

    Che tempi

    cassiopea64, 20/01/2012 23.15:

    più che altro sembravano zombie....erano "mezzi fatti" [SM=g27995]



    E qui ti sbagli. Non erano mezzi fatti. Erano COMPLETAMENTE fatti. [SM=g8930]

    Scherzi a parte si andava per ascoltare quel genere di musica che colpì il Centro-Nord Italia. Da Torino al Nord-Est scendendo poi a Bologna-Rimini-Ancona

    Il resto d'Italia purtroppo se lo è perso.

    [Edited by jwfelix 1/20/2012 11:50 PM]
  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 1/21/2012 12:12 AM
    E se qualcuno volesse ascoltarsi un bel remember della mitica disco COSMIC della durata di 4 ore eccola



  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 1/21/2012 11:36 AM
    Re:
    jwfelix, 20/01/2012 20.12:



    La Baia degli Angeli, oggi nota come Baia Imperiale, è una delle più famose discoteche italiane. Si trova sulle colline sopra Gabicce Mare, al confine tra le province di Rimini e di Pesaro, e richiama pubblico sia dalla regione Marche sia dalla Romagna.




    Negli anni 70 ho frequentato i locali di Rimini e della costiera Adriatica che erano tra i più rinomati non solo in tutta Italia, ma anche in Europa. Parlo del "Bandiera Gialla" che faceva musica anni 60, "L'Altro Mondo Studios", il "Cellophane", il "Paradiso" e il "Pascià" da non confondere con la discoteca omonima altrettanto rinomata ad Ibiza nelle isole Baleari e cioè il "Pachà". Ho frequentato anche la "Baia Imperiale" stile impero romano con i camerieri e il personale addetto vestito con costumi romani. Molto suggestiva.

    Parlando di afro music. Si è molto bella. Anche se è ad un livello superiore della disco music penso che però abbia sempre le sue radici dalla disco music.

    E così?

    Parlando di disco music, nel suo periodo d'oro. Anni 70 e 80. Nonostante non l'amassi molto per il fatto di aver preso il posto del progressive rock, che amavo molto. Ho trovato molti brani veramente belli.

    Beh! La musica anni 60 e 70 che amavo molto è ormai passata. Si può solo riascoltarla per poter rivivere quelle sensazioni che dava quella musica. Per trovare cose nuove, bisogna invece che vado alla ricerca di nuovi generi non troppo commerciali che possano soddisfare i miei gusti. E ci sono. Basta cercare e avoglia se si trovano lavori soddisfecenti anche nella musica leggera. Basta solo non dirigersi nei generi troppo commerciali. Anche nel progressive rock degli anni 2000 o se preferiamo del terzo millennio si trovano lavori molto buoni.

    Ciao
    anto_netti
  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 1/21/2012 1:43 PM
    Re: Re:
    anto_netti, 21/01/2012 11.36:



    Negli anni 70 ho frequentato i locali di Rimini e della costiera Adriatica che erano tra i più rinomati non solo in tutta Italia, ma anche in Europa. Parlo del "Bandiera Gialla" che faceva musica anni 60, "L'Altro Mondo Studios", il "Cellophane", il "Paradiso" e il "Pascià" da non confondere con la discoteca omonima altrettanto rinomata ad Ibiza nelle isole Baleari e cioè il "Pachà". Ho frequentato anche la "Baia Imperiale" stile impero romano con i camerieri e il personale addetto vestito con costumi romani. Molto suggestiva.

    Parlando di afro music. Si è molto bella. Anche se è ad un livello superiore della disco music penso che però abbia sempre le sue radici dalla disco music.



    In quel di RImini c'era anche il Melody Mecca. Ci sono stato diverse volte.

    it-it.facebook.com/pages/DISCOTECA-MELODY-MECCA/369540718063

    it-it.facebook.com/pages/VECCHIA-MELODY-MECCA/71093242903



    La Baia me la sono persa, però molto della Baia fu trasferito a Torino al BIG NEPENTHA locale che ho frequentato molto negli anni '80.

    Nel 1978 a Torino il titolare della baia apri' il locale che si chiamava Big Nepentha i dj erano Mozart Rubens Sergio Flash e Sisco. la particolarita' di questo locale era che parte dell'arredamento era della baia compresa la consolle. La gente arrivava da tutta Italia per ascoltare il sound funky e afrocubano, in quegli anni Mozart registro' li prima cassetta chiamandola la santissima messa di mozart perche a meta' serata mise una messa indiana lasciando di stucco tutti

    Una delle più belle e grandi d'Italia

    www.facebook.com/group.php?gid=41928026707

    Mitica. Dalla foto si vede come la consolle del DJ saliva e scendeva come un montacarichi







    Vero che l'afro nasce dalla disco, però è tutt'altra cosa. Non nasce intanto dalla disco commerciale ma da quella un po' più raffinata.

  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 1/28/2012 9:28 AM
    Re: Re: Re:
    jwfelix, 21/01/2012 13.43:



    In quel di RImini c'era anche il Melody Mecca. Ci sono stato diverse volte.




    Che tristezza vedere le immagini della discoteca "Melody Mecca" in degrado! Segno delle epoche musicali e delle mode che cambiano in continuazione.

    La domanda è: "Cambiano in peggio o in meglio?"

    Comunque si! Sono un nostalgico. Ma chi non lo è quando si ricorda la nostra giovinezza?

    Non sono mai stato al "Melody Mecca". Quella che frequentavo di più era "L'Altro Mondo Studios". Mi piaceva perché era molto grande e spaziosa. Non c'era pericolo che si stava tutti appiccicati. Cosa che a me non piace. Non mi piace quando si sta tutti appiccicati.
    Verso la mezzanotte, saliva dal pavimento un'astronave che in realtà era la postazione del DJ. Dopo uno spettacolo con cretaure aliene che uscivano dall'astronave, cominciava la musica vera e propria da discoteca.

    Altra discoteca che frequentavo molto era il "Bandiera Gialla", sempre per il motivo che era spaziosa e a me non piace stare appiccicato. Essendo all'aperto, era enorme. Vi erano dei bei giardini. Vi erano più di una pista da ballo con vari generi musicali, musica anni 60 e altre con musica da discoteca.

    Ciao
    anto_netti
  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 1/31/2012 10:50 PM
    Re: Re: Re: Re:
    anto_netti, 28/01/2012 09.28:



    Che tristezza vedere le immagini della discoteca "Melody Mecca" in degrado! Segno delle epoche musicali e delle mode che cambiano in continuazione.

    La domanda è: "Cambiano in peggio o in meglio?"

    Comunque si! Sono un nostalgico. Ma chi non lo è quando si ricorda la nostra giovinezza?

    Ciao
    anto_netti



    Sicuramente in peggio



  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 2/1/2012 3:14 PM
    Qui trovate qualcosa del mitico COSMIC

    Ci sono anche diverse vecchie cassette mixate da scaricare

    cosmicmantova.blogspot.com/2009/04/love-international-dance-on-groove-...

  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 3/14/2013 10:19 PM

  • OFFLINE
    BRAUNSCHWEIG
    Post: 5,982
    Age: 55
    00 10/31/2020 9:18 AM
    li ho copiati
  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 1/29/2021 7:24 PM
    Re:
    Noto che sono spariti diversi link e ci sono post in bianco

    Boh
    [Edited by jwfelix 1/29/2021 7:27 PM]
  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 1/30/2021 12:23 PM
    Re: Re:
    jwfelix, 29/01/2021 19:24:

    Noto che sono spariti diversi link e ci sono post in bianco

    Boh




    Non fa niente! L'importante è che abbiamo ripreso questa interessante discussione. Di link ne troveremo di nuovi.

    Molti siti e video vengono rimossi dal web nel tempo. Può essere questo.

    Ciao
    anto_netti


  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 1/30/2021 1:53 PM
    Re: Re: Re:
    anto_netti, 30/01/2021 12:23:

    jwfelix, 29/01/2021 19:24:

    Noto che sono spariti diversi link e ci sono post in bianco

    Boh




    Non fa niente! L'importante è che abbiamo ripreso questa interessante discussione. Di link ne troveremo di nuovi.

    Molti siti e video vengono rimossi dal web nel tempo. Può essere questo.

    Ciao
    anto_netti





    Sì ma ho visto anche post in bianco Boh